Cronologia dei paragrafi

umilt
orgoglio
Carit verso i poveri
La sapienza educatrice
Pudore e rispetto umano
Ricchezza e presunzione
Fermezza e dominio di s
amicizia
La scuola della sapienza
Consigli diversi
I figli
I genitori
I sacerdoti
I poveri e gli afflitti
Prudenza e riflessione
La tradizione
La prudenza
Le donne
Rapporti con gli uomini
Il governo
Contro orgoglio
Gli uomini degni di onore
Umilt e verit
Non fidarsi delle apparenze
Riflessione e lentezza
Fiducia in Dio solo
Diffidare del cattivo
I benefici
Veri e falsi amici
Frequentare i propri uguali
La vera felicit
Invidia e avarizia
Felicit del saggio
La libert umana
Maledizione degli empi
La ricompensa certa
uomo nella creazione
Il giudice divino
Invito alla penitenza
Grandezza di Dio
uomo un nulla
Il modo di fare
Riflessione e previsione
Dominio di s
Contro le chiacchiere
Verificare le dicerie
Vera e falsa sapienza
Silenzio e parola
Paradossi
Parole maldestre
La menzogna
Sulla sapienza
Peccati diversi
Il saggio e lo stolto
Il pigro
I figli degeneri
Saggezza e follia
amicizia
Vigilanza
I giuramenti
Le parole impure
La donna adultera
Discorso della sapienza
La sapienza e la legge
Proverbi
I vecchi
Proverbio numerico
Le donne
Il commercio
La parola
La giustizia
I segreti
Ipocrisia
Il rancore
Le liti
La lingua
Il prestito
elemosina
Le cauzioni
ospitalit
educazione
La salute
La gioia
Le ricchezze
I banchetti
Il vino

umilt(sir 3,17-24)

3:17 Quanto più sei grande, tanto più fatti umile, e troverai grazia davanti al Signore. 18 Molti sono gli uomini orgogliosi e superbi, ma ai miti Dio rivela i suoi segreti. 19 Perchè grande è la potenza del Signore, e dagli umili egli è glorificato. 20 Non cercare cose troppo difficili per te e non scrutare cose troppo grandi per te. 21 Le cose che ti sono comandate, queste considera: non hai bisogno di quelle nascoste. 22 Non affaticarti in opere superflue, ti è stato mostrato infatti più di quanto possa comprendere la mente umana. 23 La presunzione ha fatto smarrire molti e le cattive illusioni hanno fuorviato i loro pensieri. 24 Se non hai le pupille, tu manchi di luce; se ti manca la scienza, non dare consigli.

3:17 18 19 20 21 22 23 24

3:17 18 19 20 21 22 23 24

3:17 18 19 20 21 22 23 24

3:17 18 19 20 21 22 23 24

3:17 Figlio, nella tua attività sii modesto, sarai amato dall'uomo gradito a Dio. 18 Quanto più sei grande, tanto più umìliati; così troverai grazia davanti al Signore; 19 perchè grande è la potenza del Signore 20 e dagli umili egli è glorificato. 21 Non cercare le cose troppo difficili per te, non indagare le cose per te troppo grandi. 22 Bada a quello che ti è stato comandato, poichè tu non devi occuparti delle cose misteriose. 23 Non sforzarti in ciò che trascende le tue capacità, poichè ti è stato mostrato più di quanto comprende un'intelligenza umana. 24 Molti si sono smarriti per la loro presunzione, una misera illusione ha fuorviato i loro pensieri.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-22°domenica dell'anno C dove si leggono i seguenti passi
[(sir 3,17-2.3,28-29)}; (sal 67,4-7.67,1-11)}; (Eb 12,18-19.12,22-24)}; (Lc 14,1-1.14,7-14)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia