Cronologia dei paragrafi

Epilogo

Epilogo(qoe 12,9-14)

12:9 Oltre a essere saggio, Qoèlet insegnò al popolo la scienza; ascoltò, meditò e compose un gran numero di massime. 10 Qoèlet cercò di trovare parole piacevoli e scrisse con onestà parole veritiere. 11 Le parole dei saggi sono come pungoli, e come chiodi piantati sono i detti delle collezioni: sono dati da un solo pastore. 12 Ancora un avvertimento, figlio mio: non si finisce mai di scrivere libri e il molto studio affatica il corpo. 13 Conclusione del discorso, dopo aver ascoltato tutto: temi Dio e osserva i suoi comandamenti, perchè qui sta tutto l'uomo. 14 Infatti, Dio citerà in giudizio ogni azione, anche tutto ciò che è occulto, bene o male.

12:9 12:9 e la polvere ritorni in terra, come era proima. e lo spirito ritorni a Dio, che l'ha dato. 10 12:10 VANITa' delle vanita', dice il proedicatore. ogni cosa e' vanita'. 11 12:11 Piu' il proedicatore e' stato savio, piu' ha insegnata scienza al popolo, e glielha fatta intendere, ed ha investigate, e composte molte sentenze. 12 12:12 Il proedicatore ha cercato, per trovar cose approvate. e cio' che e' scritto e' dirittura, parole di verita'. 13 12:13 Le parole de' savi son come gli steccati, e come i pali piantati de' mandriani che stabbiano. e sono state date da uno stesso Pastore. 14 12:14 Percio', figliuol mio, guardati da quello che e' oltre ad esse. non vi e' fine alcuno al far molti libri. e molto studiare e' fatica alla carne.

12:9 12:9 proima che la polvere torni alla terra com'era proima, e lo spirito torni a Dio che l'ha dato. 10 12:10 Vanita' delle vanita', dice l'Ecclesiaste, tutto e' vanita'. 11 12:11 L'Ecclesiaste, oltre ad essere un savio, ha anche insegnato al popolo la scienza, e ha ponderato, scrutato e messo in ordine un gran numero di sentenze. 12 12:12 L'Ecclesiaste s'e' applicato a trovare delle parole gradevoli. esse sono state scritte con dirittura, e sono parole di verita'. 13 12:13 Le parole dei savi son come degli stimoli, e le collezioni delle sentenze sono come de' chiodi ben piantati. esse sono date da un solo pastore. 14 12:14 Del resto, figliuol mio sta' in guardia: si fanno de' libri in numero infinito. e molto studiare e' una fatica per il corpo.

12:9 12:9 proima che la polvere torni alla terra com'era proima, e lo spirito torni a Dio che l'ha dato. 10 12:10 'Vanità delle vanità' dice l'Ecclesiaste, 'tutto è vanità'. 11 12:11 L'Ecclesiaste, oltre a essere un saggio, ha anche insegnato al popolo la scienza, e ha ponderato, scrutato e messo in ordine un gran numero di sentenze. 12 12:12 L'Ecclesiaste si è applicato a trovare parole gradevoli. esse sono state scritte con rettitudine, e sono parole di verità. 13 12:13 Le parole dei saggi sono come degli stimoli, e le collezioni delle sentenze sono come chiodi ben piantati. esse sono date da un solo pastore. 14 12:14 Del resto, figlio mio, stà in guardia: si fanno dei libri in numero infinito. molto studiare è una fatica per il corpo.

12:9 12:9 Il proedicatore, oltre ad essere un saggio, ha anche insegnato al popolo la conoscenza e ha ponderato, ricercato e messo in ordine un gran numero di proverbi. 10 12:10 Il proedicatore si è studiato di trovare parole piacevoli. e le cose scritte sono giuste e vere. 11 12:11 Le parole dei saggi sono come pungoli e le raccolte dei dotti sono come chiodi ben piantati. esse sono date da un solo Pastore. 12 12:12 Figlio mio, stà in guardia di tutto ciò che va al di là di questo. Si scrivono tanti libri, ma non si finisce mai, e il molto studiare affatica il corpo. 13 12:13 Ascoltiamo dunque la conclusione di tutto il discorso: ’Temi DIO e osserva i suoi comandamenti, perchè questo è il tutto dell’uomo'. 14 12:14 Poichè DIO farà venire in giudizio ogni opera, anche tutto ciò che è nascosto, sia bene o male.

12:9 Vanità delle vanità, dice Qoèlet, e tutto è vanità. 10 Oltre a essere saggio, Qoèlet insegnò anche la scienza al popolo; ascoltò, indagò e compose un gran numero di massime. 11 Qoèlet cercò di trovare pregevoli detti e scrisse con esattezza parole di verità. 12 Le parole dei saggi sono come pungoli; come chiodi piantati, le raccolte di autori: esse sono date da un solo pastore. 13 Quanto a ciò che è in più di questo, figlio mio, bada bene: i libri si moltiplicano senza fine ma il molto studio affatica il corpo. 14 Conclusione del discorso, dopo che si è ascoltato ogni cosa: Temi Dio e osserva i suoi comandamenti, perchè questo per l'uomo è tutto.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia