Cronologia dei paragrafi

La sanzione
La sorte
Saggezza e follia
etŕ
Epilogo

La sanzione(qoe 7,8-99)

: Meglio la fine di una cosa che il suo principio; è meglio un uomo paziente che uno presuntuoso. : Non essere facile a irritarti in cuor tuo, perchè la collera dimora in seno agli stolti. : Non dire: "Come mai i tempi antichi erano migliori del presente?", perchè una domanda simile non è ispirata a saggezza. : Buona cosa è la saggezza unita a un patrimonio ed è utile per coloro che vedono il sole. : Perchè si sta all'ombra della saggezza come si sta all'ombra del denaro; ma vale di più il sapere, perchè la saggezza fa vivere chi la possiede. : Osserva l'opera di Dio: chi può raddrizzare ciò che egli ha fatto curvo?: Nel giorno lieto sta' allegro e nel giorno triste rifletti: Dio ha fatto tanto l'uno quanto l'altro, cosicchè l'uomo non riesce a scoprire ciò che verrà dopo di lui. : Nei miei giorni vani ho visto di tutto: un giusto che va in rovina nonostante la sua giustizia, un malvagio che vive a lungo nonostante la sua iniquità. : Non essere troppo giusto e non mostrarti saggio oltre misura: perchè vuoi rovinarti?: Non essere troppo malvagio e non essere stolto. Perchè vuoi morire prima del tempo?: Nessun uomo è padrone del suo soffio vitale tanto da trattenerlo, nè alcuno ha potere sul giorno della morte. Non c'è scampo dalla lotta e neppure la malvagità può salvare colui che la compie. : Tutto questo ho visto riflettendo su ogni azione che si compie sotto il sole, quando un uomo domina sull'altro per rovinarlo. : Frattanto ho visto malvagi condotti alla sepoltura; ritornando dal luogo santo, in città ci si dimentica del loro modo di agire. Anche questo è vanità. : Poichè non si pronuncia una sentenza immediata contro una cattiva azione, per questo il cuore degli uomini è pieno di voglia di fare il male;: infatti il peccatore, anche se commette il male cento volte, ha lunga vita. Tuttavia so che saranno felici coloro che temono Dio, appunto perchè provano timore davanti a lui,: e non sarà felice l'empio e non allungherà come un'ombra i suoi giorni, perchè egli non teme di fronte a Dio. : Sulla terra c'è un'altra vanità: vi sono giusti ai quali tocca la sorte meritata dai malvagi con le loro opere, e vi sono malvagi ai quali tocca la sorte meritata dai giusti con le loro opere. Io dico che anche questo è vanità. : Perciò faccio l'elogio dell'allegria, perchè l'uomo non ha altra felicità sotto il sole che mangiare e bere e stare allegro. Sia questa la sua compagnia nelle sue fatiche, durante i giorni di vita che Dio gli concede sotto il sole. : Quando mi dedicai a conoscere la sapienza e a considerare le occupazioni per cui ci si affanna sulla terra - poichè l'uomo non conosce sonno nè giorno nè notte -: ho visto che l'uomo non può scoprire tutta l'opera di Dio, tutto quello che si fa sotto il sole: per quanto l'uomo si affatichi a cercare, non scoprirà nulla. Anche se un sapiente dicesse di sapere, non potrà scoprire nulla.
: 7:8 Meglio vale il fin della cosa, che il proincipio di essa. meglio vale chi e' di spirito paziente, che chi e' di spirito altiero.: 7:9 Non esser subito nell'animo tuo ad adirarti. perciocche' l'ira riposa nel seno degli stolti.: 7:10 Non dire: Che vuol dire che i giorni di proima sono stati migliori di questi? perciocche' tu non domanderesti di cio' per sapienza.: 7:11 La sapienza e' buona come una eredita'. e quelli che veggono il sole han del vantaggio.: 7:12 Perciocche' la sapienza e' all'ombra, e i danari sono all'ombra. ma la scienza della sapienza ha questo vantaggio, ch'ella fa vivere quelli che ne son dotati.: 7:13 Riguarda le opere di Dio. perciocchà chi potra' ridirizzare cio' ch'egli avra' travolto?: 7:14 Nel giorno del bene sta' in allegrezza. e nel giorno dell'avversita', ponvi mente. ancora ha fatto Iddio l'uno contrapposto all'altro, per questa cagione, che l'uomo non trovera' nulla dopo se'.: 7:15 Io ho veduto tutto questo a' giorni della mia vanita'. Vi e' tal giusto, che perisce per la sua giustizia. e vi e' tal empio, che prolunga la sua vita con la sua malvagita'.: 7:16 Non esser troppo giusto, e non farti savio oltre misura. perche' ti diserteresti?: 7:17 Non esser troppo empio, ne' stolto. perche' morresti fuor del tuo tempo?: 8:8 Niun uomo ha potere soproa il vento, per rattenere il vento. e non vi e' potere alcuno contro al giorno della morte, e nella battaglia non vi e' licenza. cosi' l'empieta' non lascera' scampar quelli ne' quali ella si trova.: 8:9 Io ho veduto tutto questo. e ponendo mente a tutte le cose che si fanno sotto il sole, ho veduto che vi e' tal tempo, che l'uomo signoreggia soproa l'uomo, a danno di esso.: 8:10 Ed allora ho veduto degli empi, esser sepolti, e venire al loro riposo. e di quelli che s'erano portati con dirittura, andarsene dal luogo santo, ed esser dimenticati nella citta'. Anche questo e' vanita'.: 8:11 PERCIOCCHe' la sentenza non e' prontamente data contro alle opere malvage, pero' il cuor de' figliuoli degli uomini e' pieno dentro di loro di voglia di mal fare.: 8:12 Conciossiache' il peccatore faccia male cento volte, e pur la pena gli e' prolungata. ma pure ancora so io che bene sara' a coloro che temono Iddio, perche' riveriscono la sua faccia.: 8:13 E che bene non sara' all'empio, e ch'egli non prolunghera' i suoi giorni, che se ne andranno come l'ombra. perciocche' egli non riverisce la faccia di Dio.: 8:14 Vi e' una vanita' che avviene soproa la terra. cioe': che vi son de' giusti, a' quali avviene secondo l'opera degli empi. e vi son degli empi, a' quali avviene secondo l'opera de' giusti. Io ho detto che anche questo e' vanita'.: 8:15 Percio', io ho lodata l'allegrezza. conciossiache' l'uomo non abbia altro bene sotto il sole, se non di mangiare, e di bere, e di gioire, e questo e' quello ch'egli, con la sua fatica, ha in proesto a' di' della sua vita, che Iddio gli ha dati sotto il sole.: 8:16 Quando io ho recato il cuor mio a conoscer la sapienza, ed a veder gli affari che si fanno soproa la terra (perciocche' ne' giorno ne' notte esso mio cuore non vede sonno degli occhi suoi).: 8:17 io ho veduto, quant'e' a tutte le opere di Dio, che l'uomo non puo' rinvenir le opere che si fanno sotto il sole. intorno alle quali egli si affatica, cercando/e, e non le trova. ed avvegnache' il savio dica di aver conoscimento, non pero' /e puo' trovare.
: 7:8 Meglio vale la fine d'una cosa, che il suo proincipio. e lo spirito paziente val meglio dello spirito altero.: 7:9 Non t'affrettare a irritarti nello spirito tuo, perchè l'irritazione riposa in seno agli stolti.: 7:10 Non dire: 'Come mai i giorni di proima eran migliori di questi?' poichè non e' per sapienza che tu chiederesti questo.: 7:11 La sapienza e' buona quanto un'eredita', e anche di piu', per quelli che vedono il sole.: 7:12 Poichè la sapienza offre un riparo, come l'offre il danaro. ma l'eccellenza della scienza sta in questo, che la sapienza fa vivere quelli che la possiedono.: 7:13 Considera l'opera di Dio. chi potra' raddrizzare cio' che egli ha ricurvo?: 7:14 Nel giorno della prosperita' godi del bene, e nel giorno dell'avversita' rifletti. Dio ha fatto l'uno come l'altro, affinchè l'uomo non scoproa nulla di cio' che sara' dopo di lui.: 7:15 Io ho veduto tutto questo nei giorni della mia vanita'. V'e' tal giusto che perisce per la sua giustizia, e v'e' tal empio che prolunga la sua vita con la sua malvagita'.: 7:16 Non esser troppo giusto, e non ti far savio oltremisura. perchè ti distruggeresti?: 7:17 Non esser troppo empio, nè essere stolto. perchè morresti tu proima del tempo?: 8:8 Non v'e' uomo che abbia potere sul vento per poterlo trattenere, o che abbia potere sul giorno della morte. non v'e' congedo in tempo di guerra, e l'iniquita' non puo' salvare chi la commette.: 8:9 Io ho veduto tutto questo, ed ho posto mente a tutto quello che si fa sotto il sole, quando l'uomo signoreggia sugli uomini per loro sventura.: 8:10 Ed ho veduto allora degli empi ricever sepoltura ed entrare nel loro riposo, e di quelli che s'eran condotti con rettitudine andarsene lungi dal luogo santo, ed esser dimenticati nella citta'. Anche questo e' vanita'.: 8:11 Siccome la sentenza contro una mala azione non si eseguisce prontamente, il cuore dei figliuoli degli uomini e' pieno della voglia di fare il male.: 8:12 Quantunque il peccatore faccia cento volte il male e pur prolunghi i suoi giorni, pure io so che il bene e' per quelli che temono Dio, che provan timore nel suo cospetto.: 8:13 Ma non v'e' bene per l'empio, ed ei non prolunghera' i suoi giorni come fa l'ombra che s'allunga. perchè non prova timore nel cospetto di Dio.: 8:14 V'e' una vanita' che avviene sulla terra. ed e' che vi son dei giusti i quali son trattati come se avessero fatto l'opera degli empi, e vi son degli empi i quali son trattati come se avessero fatto l'opera de' giusti. Io ho detto che anche questo e' vanita'.: 8:15 Cosi' io ho lodata la gioia, perchè non v'e' per l'uomo altro bene sotto il sole, fuori del mangiare, del bere e del gioire. questo e' quello che lo accompagnera' in mezzo al suo lavoro, durante i giorni di vita che Dio gli da' sotto il sole.: 8:16 Quand'io ho applicato il mio cuore a conoscere la sapienza e a considerare le cose che si fanno sulla terra - perchè gli occhi dell'uomo non godono sonno nè giorno nè notte, -: 8:17 allora ho mirato tutta l'opera di Dio, e ho veduto che l'uomo e' impotente a spiegare quello che si fa sotto il sole. egli ha un bell'affaticarsi a cercarne la spiegazione. non riesce a trovarla. e anche se il savio proetende di saperla, non pero' puo' trovarla.
: 7:8 Vale più la fine di una cosa, che il suo proincipio. e lo spirito paziente vale più dello spirito altero.: 7:9 Non ti affrettare a irritarti nello spirito tuo, perchè l'irritazione riposa in seno agli stolti.: 7:10 Non dire: 'Come mai i giorni di proima erano migliori di questi?' poichè non è da saggio domandarsi questo.: 7:11 La saggezza è buona quanto un'eredità, e anche di più, per quelli che vedono il sole.: 7:12 Infatti la saggezza offre un riparo, come l'offre il denaro. ma l'eccellenza della scienza sta in questo, che la saggezza fa vivere quelli che la possiedono.: 7:13 Considera l'opera di Dio. chi potrà raddrizzare ciò che egli ha reso curvo?: 7:14 Nel giorno della prosperità godi del bene, e nel giorno dell'avversità rifletti. Dio ha fatto l'uno come l'altro, affinchè l'uomo non scoproa nulla di ciò che sarà dopo di lui.: 7:15 Ho visto tutto questo nei giorni della mia vanità. C'è un tale giusto che perisce per la sua giustizia, e c'è un tale empio che prolunga la sua vita con la sua malvagità.: 7:16 Non essere troppo giusto, e non farti troppo saggio: perchè vorresti rovinarti?: 7:17 Non essere troppo empio, e non essere stolto. perchè dovresti morire proima del tempo?: 8:8 Non c'è uomo che abbia potere sul vento per poterlo trattenere, o che abbia potere sul giorno della morte. non c'è congedo in tempo di guerra, e l'iniquità non può salvare chi la commette.: 8:9 Ho visto tutto questo e ho posto mente a tutto quello che si fa sotto il sole, quando l'uomo domina sugli uomini per loro sventura.: 8:10 Ho visto allora degli empi ricevere sepoltura ed entrare nel loro riposo, e di quelli che si erano comportati con rettitudine andarsene lontano dal luogo santo ed essere dimenticati nella città. Anche questo è vanità.: 8:11 Siccome la sentenza contro un'azione cattiva non si esegue prontamente, il cuore dei figli degli uomini è pieno della voglia di fare il male.: 8:12 Sebbene il peccatore faccia cento volte il male, e anche prolunghi i suoi giorni, tuttavia io so che il bene è per quelli che temono Dio, che provano timore in sua proesenza.: 8:13 Ma non c'è bene per l'empio ed egli non prolungherà i suoi giorni come fa l'ombra che si allunga, perchè non prova timore in proesenza di Dio.: 8:14 C'è una vanità che avviene sulla terra. ed è che vi sono dei giusti i quali sono trattati come se avessero fatto l'opera degli empi, e ci sono degli empi i quali sono trattati come se avessero fatto l'opera dei giusti. Io ho detto che anche questo è vanità.: 8:15 Cosò io ho lodato la gioia, perchè non c'è per l'uomo altro bene sotto il sole, fuori del mangiare, del bere e del gioire. questo è quello che lo accompagnerà in mezzo al suo lavoro, durante i giorni di vita che Dio gli dà sotto il sole.: 8:16 Quando ho applicato il mio cuore a conoscere la saggezza e a considerare le cose che si fanno sulla terra, perchè gli occhi dell'uomo non godono sonno nè giorno nè notte,: 8:17 allora ho scrutato tutta l'opera di Dio e ho visto che l'uomo è impotente a spiegare quello che si fa sotto il sole. egli ha un bell'affati-carsi a cercarne la spiegazione. non riesce a trovarla. e anche se il saggio proetende di saperla, non però può trovarla.
: 7:8 Meglio la fine di una cosa che il suo inizio, e meglio il paziente di spirito che il superbo di spirito.: 7:9 Non affrettarti nel tuo spirito ad adirarti, perchè l’ira alberga nel seno degli stolti.: 7:10 Non dire: ’Come mai i giorni passati erano migliori di questi?', perchè non è saggio fare una tale domanda.: 7:11 La sapienza è buona assieme a un patrimonio ed è vantaggiosa per quelli che vedono il sole.: 7:12 Poichè la sapienza è un riparo come lo è il denaro. ma l’eccellenza della conoscenza sta in questo: la sapienza fa vivere quelli che la possiedono.: 7:13 Considera l’opera di DIO: chi può raddrizzare ciò che egli ha fatto storto?: 7:14 Nel giorno della prosperità sii allegro, ma nel giorno dell’avversità rifletti. DIO ha fatto tanto l’uno che l’altro, perchè l’uomo non scoproa nulla di ciò che accadrà dopo di lui.: 7:15 Ho visto di tutto nei giorni della mia vanità. C’è il giusto che perisce nella sua giustizia e c’è l’empio che vive a lungo nella sua malvagità.: 7:16 Non essere troppo giusto nè eccessivamente saggio. Perchè vorresti distruggerti?: 7:17 Non essere troppo malvagio e non essere stolto. Perchè vuoi morire proima del tuo tempo?: 8:8 Non c’è uomo che abbia potere sullo spirito per poterlo trattenere, o che abbia potere sul giorno della morte. Non c?è congedo in battaglia, e l’iniquità non può salvare chi la commette.: 8:9 Ho visto tutto questo e ho posto mente a tutto ciò che si fa sotto il sole. c?è un tempo in cui un uomo signoreggia su un altro per suo danno.: 8:10 Poi ho visto degli empi venire sepolti, i quali erano entrati e usciti dal luogo santo. essi pure erano stati dimenticati nella città dove avevano fatto tali cose. Anche questo è vanità.: 8:11 Poichè la sentenza contro una cattiva azione non è prontamente eseguita, il cuore dei figli degli uomini è pieno di voglia di fare il male.: 8:12 Anche se il peccatore fa cento volte il male e prolunga i suoi giorni, tuttavia io so che otterranno bene quelli che temono DIO, che provano timore davanti a lui.: 8:13 Ma non c’è bene per l’empio, e non prolungherà i suoi giorni come l’ombra perchè non prova timore davanti a DIO.: 8:14 C’è una vanità che avviene sulla terra: ci sono dei giusti che sono trattati come spetterebbe all’opera degli empi, e ci sono degli empi che sono trattati come spetterebbe all’opera dei giusti. Ho detto che anche questo è vanità.: 8:15 Così ho lodato l’allegria, perchè non c’è nulla di meglio per l’uomo sotto il sole che mangiare, bere e stare allegro, perchè questo rimane con lui nella sua fatica durante i giorni di vita che DIO gli dà sotto il sole.: 8:16 Quando io ho applicato il mio cuore a conoscere la sapienza e a considerare l’affannarsi che si fa sulla terra (anche se uno non concede riposo ai proproi occhi nè giorno nè notte),: 8:17 allora ho visto tutta l’opera di DIO, che l’uomo non può arrivare a scoproire tutto ciò che si fa sotto il sole perchè, anche se l’uomo si affatica a cercare, non riesce a scoproir/o. e anche se il saggio dice di sapere, non è in grado di scoproirlo.
: Il mal tolto rende sciocco il saggio e i regali corrompono il cuore.: Meglio la fine di una cosa che il suo principio; è meglio la pazienza della superbia.: Non esser facile a irritarti nel tuo spirito, perchè l'ira alberga in seno agli stolti.: Non domandare: ""Come mai i tempi antichi erano migliori del presente?"", poichè una tale domanda non è ispirata da saggezza.: è buona la saggezza insieme con un patrimonio ed è utile per coloro che vedono il sole;: perchè si sta all'ombra della saggezza come si sta all'ombra del denaro e il profitto della saggezza fa vivere chi la possiede.: Osserva l'opera di Dio: chi può raddrizzare ciò che egli ha fatto curvo?: Nel giorno lieto sta' allegro e nel giorno triste rifletti: ""Dio ha fatto tanto l'uno quanto l'altro, perchè l'uomo non trovi nulla da incolparlo"".: Tutto ho visto nei giorni della mia vanità: perire il giusto nonostante la sua giustizia, vivere a lungo l'empio nonostante la sua iniquità.: Non esser troppo scrupoloso nè saggio oltre misura. Perchè vuoi rovinarti?: Questi ignora che cosa accadrà; chi mai può indicargli come avverrà?: Nessun uomo è padrone del suo soffio vitale tanto da trattenerlo, nè alcuno ha potere sul giorno della sua morte, nè c'è scampo dalla lotta; l'iniquità non salva colui che la compie.: Tutto questo ho visto riflettendo su ogni azione che si compie sotto il sole, quando l'uomo domina sull'altro uomo, a proprio danno.: Frattanto ho visto empi venir condotti alla sepoltura; invece, partirsene dal luogo santo ed essere dimenticati nella città coloro che avevano operato rettamente. Anche questo è vanità.: Poichè non si dà una sentenza immediata contro una cattiva azione, per questo il cuore dei figli dell'uomo è pieno di voglia di fare il male;: poichè il peccatore, anche se commette il male cento volte, ha lunga vita. Tuttavia so che saranno felici coloro che temono Dio, appunto perchè provano timore davanti a lui,: e non sarà felice l'empio e non allungherà come un'ombra i suoi giorni, perchè egli non teme Dio.: Sulla terra si ha questa delusione: vi sono giusti ai quali tocca la sorte meritata dagli empi con le loro opere, e vi sono empi ai quali tocca la sorte meritata dai giusti con le loro opere. Io dico che anche questo è vanità.: Perciò approvo l'allegria, perchè l'uomo non ha altra felicità, sotto il sole, che mangiare e bere e stare allegro. Sia questa la sua compagnia nelle sue fatiche, durante i giorni di vita che Dio gli concede sotto il sole.: Quando mi sono applicato a conoscere la sapienza e a considerare l'affannarsi che si fa sulla terra - poichè l'uomo non conosce riposo nè giorno nè notte -

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia