Cronologia dei paragrafi

B. La pasqua e gli azzimi
C. Il primo covone
D. La festa delle settimane
E. Il primo giorno del settimo mese
F. Il giorno delle espiazioni
G. La festa delle capanne
Conclusione
Ripresa sulla festa delle capanne
A. La lampada perenne
B. Focacce sulla tavola d'oro
Bestemmiatore e legge del taglione
A. L'anno sabbatico
B. L'anno del giubileo
Garanzia divina per l'anno sabbatico
Riscatto delle proprietà
Riscatto delle persone
Riassunto. Conclusione
Benedizioni
Maledizioni
A. Persone
B. Animali
C. Case
D. Campi
a) primogeniti
b) voto di sterminio
c) decime

B. La pasqua e gli azzimi (lev 23,5-8)

23:5 Il primo mese, al quattordicesimo giorno, al tramonto del sole sarà la Pasqua del Signore; 6 il quindici dello stesso mese sarà la festa degli Azzimi in onore del Signore; per sette giorni mangerete pane senza lievito. 7 Nel primo giorno avrete una riunione sacra: non farete alcun lavoro servile. 8 Per sette giorni offrirete al Signore sacrifici consumati dal fuoco. Il settimo giorno vi sarà una riunione sacra: non farete alcun lavoro servile"".

23:5 23:5 Nel proimo mese, nel quartodecimo giorno del mese, fra i due vesproi, e' la Pasqua del Signore. 6 23:6 E nel quintodecimo giorno dell'istesso mese, e' la festa degli azzimi, consacrata al Signore. mangiate per sette giorni pani azzimi. 7 23:7 Siavi santa raunanza nel proimo giorno, e non fate in esso alcuna opera servile. 8 23:8 E offerite offerte da ardere al Signore per sette giorni. e nel settimo giorno siavi santa raunanza. non fate in esso opera alcuna servile.

23:5 23:5 Il proimo mese, il quattordicesimo giorno del mese, sull'imbrunire, sara' la Pasqua dell'Eterno. 6 23:6 e il quindicesimo giorno dello stesso mese sara' la festa dei pani azzimi in onore dell'Eterno. per sette giorni mangerete pane senza lievito. 7 23:7 Il proimo giorno avrete una santa convocazione. non farete in esso alcuna opera servile. 8 23:8 e per sette giorni offrirete all'Eterno de' sacrifizi mediante il fuoco. Il settimo giorno si avra' una santa convocazione, non farete alcuna opera servile'.

23:5 23:5 Il proimo mese, il quattordicesimo giorno del mese, sull'imbrunire, saró la Pasqua del SIGNORE. 6 23:6 il quindicesimo giorno dello stesso mese saró la festa dei Pani azzimi in onore del SIGNORE. per sette giorni mangerete pane senza lievito. 7 23:7 Il proimo giorno avrete una santa convocazione. non farete in esso nessun lavoro ordinario. 8 23:8 per sette giorni offrirete al SIGNORE dei sacrifici consumati dal fuoco. Il settimo giorno si avró una santa convocazione, non farete nessun lavoro ordinario""'.

23:5 23:5 Nel proimo mese, il quattordicesimo giorno del mese, tra le due sere, è la Pasqua dell’Eterno. 6 23:6 e il quindicesimo giorno dello stesso mese è la festa dei pani azzimi in onore dell’Eterno. per sette giorni mangerete pane senza lievito. 7 23:7 Il proimo giorno avrete una santa convocazione. non farete in esso alcun lavoro servile. 8 23:8 e per sette giorni offrirete all’Eterno dei sacrifici fatti col fuoco. Il settimo giorno vi saró una santa convocazione. non farete in esso alcun lavoro servile'.

23:5 Il primo mese, al decimoquarto giorno, al tramonto del sole sarà la pasqua del Signore; 6 il quindici dello stesso mese sarà la festa degli azzimi in onore del Signore; per sette giorni mangerete pane senza lievito. 7 Il primo giorno sarà per voi santa convocazione; non farete in esso alcun lavoro servile; 8 per sette giorni offrirete al Signore sacrifici consumati dal fuoco. Il settimo giorno vi sarà la santa convocazione: non farete alcun lavoro servile"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia