Cronologia dei paragrafi

Invito a lodare Dio
Miseria dell uomo
Massime diverse
Mendicit
La morte
Destino degli empi
La vergogna
Affanni di un padre per sua figlia
Le donne
origine della sapienza
Il timore di Dio
Pazienza e controllo di s
Sapienza e rettitudine
Il timore di Dio nella prova
Doveri verso i genitori
umilt
orgoglio
Carit verso i poveri
La sapienza educatrice
Pudore e rispetto umano
Ricchezza e presunzione
Fermezza e dominio di s
amicizia
La scuola della sapienza
Consigli diversi
I figli
I genitori
I sacerdoti
I poveri e gli afflitti
Prudenza e riflessione
La tradizione
La prudenza
Le donne
Rapporti con gli uomini
Il governo
Contro orgoglio
Gli uomini degni di onore
Umilt e verit
Non fidarsi delle apparenze
Riflessione e lentezza
Fiducia in Dio solo
Diffidare del cattivo
I benefici
Veri e falsi amici
Frequentare i propri uguali
La vera felicit
Invidia e avarizia
Felicit del saggio
La libert umana
Maledizione degli empi
La ricompensa certa
uomo nella creazione
Il giudice divino
Invito alla penitenza
Grandezza di Dio
uomo un nulla
Il modo di fare
Riflessione e previsione
Dominio di s
Contro le chiacchiere
Verificare le dicerie
Vera e falsa sapienza
Silenzio e parola
Paradossi
Parole maldestre
La menzogna
Sulla sapienza
Peccati diversi
Il saggio e lo stolto
Il pigro
I figli degeneri
Saggezza e follia
amicizia
Vigilanza
I giuramenti
Le parole impure
La donna adultera
Discorso della sapienza
La sapienza e la legge
Proverbi
I vecchi
Proverbio numerico
Le donne
Il commercio
La parola
La giustizia
I segreti
Ipocrisia
Il rancore
Le liti
La lingua
Il prestito
elemosina
Le cauzioni
ospitalit
educazione
La salute
La gioia
Le ricchezze
I banchetti
Il vino

Invito a lodare Dio(sir 39,12-35)

39:12 Dopo aver riflettuto, parlerò ancora, sono pieno come la luna nel plenilunio. 13 Ascoltatemi, figli santi, e crescete come una rosa che germoglia presso un torrente. 14 Come incenso spargete buon profumo, fate sbocciare fiori come il giglio, alzate la voce e cantate insieme, benedite il Signore per tutte le sue opere. 15 Magnificate il suo nome e proclamate la sua lode, con i canti delle labbra e con le cetre, e nella vostra acclamazione dite così: 16 Quanto sono belle tutte le opere del Signore! Ogni suo ordine si compirà a suo tempo! 17 Non bisogna dire: "Che cos'è questo? Perchè quello?". Tutto infatti sarà esaminato a suo tempo. Alla sua parola l'acqua si arresta come una massa, a un detto della sua bocca si aprono i serbatoi delle acque. 18 A un suo comando si realizza quanto egli vuole, e nessuno potrà sminuire la sua opera di salvezza. 19 Le opere di ogni uomo sono davanti a lui, non è possibile nascondersi ai suoi occhi; 20 egli guarda da un'eternità all'altra, nulla è straordinario davanti a lui. 21 Non bisogna dire: "Che cos'è questo? Perchè quello?". Tutto infatti è stato creato con uno scopo preciso. 22 La sua benedizione si diffonde come un fiume e come un diluvio inebria la terra. 23 Così i popoli erediteranno la sua ira, come trasformò le acque in deserto salato. 24 Le sue vie sono diritte per i santi, ma per gli empi sono piene d'inciampi. 25 Per i buoni i beni furono creati sin da principio, allo stesso modo i mali per i peccatori. 26 Le cose di prima necessità per la vita dell'uomo sono: acqua, fuoco, ferro, sale, farina di frumento, latte, miele, succo di uva, olio e vestito. 27 Tutte queste cose sono un bene per i buoni, allo stesso modo si volgono in male per i peccatori. 28 Ci sono venti creati per castigare e nella loro furia rafforzano i loro flagelli; quando verrà la fine, scateneranno violenza e placheranno lo sdegno del loro creatore. 29 Fuoco, grandine, fame e morte sono tutte cose create per il castigo. 30 Denti delle fiere, scorpioni, vipere e spade vendicatrici sono per la rovina degli empi. 31 Si rallegrano quando lui li comanda, stanno pronti sulla terra secondo il bisogno e al momento opportuno non trasgrediscono la sua parola. 32 Di questo ero convinto fin dal principio, vi ho riflettuto e l'ho messo per iscritto: 33 "Le opere del Signore sono tutte buone; egli provvederà a ogni necessità a suo tempo". 34 Non bisogna dire: "Questo è peggiore di quello". Tutto infatti al tempo giusto sarà riconosciuto buono. 35 E ora cantate inni con tutto il cuore e con la bocca, e benedite il nome del Signore.

39:12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

39:12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

39:12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

39:12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

39:12 Esporrò ancora le mie riflessioni, ne sono pieno come la luna a metà mese. 13 Ascoltatemi, figli santi, e crescete come una pianta di rose su un torrente. 14 Come incenso spandete un buon profumo, fate fiorire fiori come il giglio, spargete profumo e intonate un canto di lode; benedite il Signore per tutte le opere sue. 15 Magnificate il suo nome; proclamate le sue lodi con i vostri canti e le vostre cetre; così direte nella vostra lode: 16 ""Quanto sono magnifiche tutte le opere del Signore! Ogni sua disposizione avrà luogo a suo tempo!"". Non c'è da dire: ""Che è questo? Perchè quello?"". Tutte le cose saranno indagate a suo tempo. 17 Alla sua parola l'acqua si ferma come un cumulo, a un suo detto si aprono i serbatoi delle acque. 18 A un suo comando si realizza quanto egli vuole; nessuno può ostacolare il suo aiuto. 19 Ogni azione umana è davanti a lui, non è possibile nascondersi ai suoi occhi. 20 Il suo sguardo passa da un'eternità all'altra, nulla è straordinario davanti a lui. 21 Non c'è da dire: ""Che è questo? Perchè quello?"" poichè tutte le cose sono state create per un fine. 22 La sua benedizione si diffonde come un fiume e irriga come un'inondazione la terra. 23 Così le genti sperimenteranno la sua ira, come trasformò le acque in deserto salato. 24 Le sue vie sono diritte per i santi, ma per gli empi piene di inciampi. 25 I beni per i buoni furon creati sin da principio, ma anche i mali per i peccatori. 26 Le cose di prima necessità per la vita dell'uomo sono: acqua, fuoco, ferro, sale, farina di frumento, latte, miele, succo di uva, olio e vestito. 27 Tutte queste cose per i pii sono beni, ma per i peccatori diventano mali. 28 Ci sono venti creati per castigo, e nella loro furia rafforzano i loro flagelli; quando verrà la fine, scateneranno violenza, e placheranno lo sdegno del loro creatore. 29 Fuoco, grandine, fame e morte son tutte cose create per il castigo. 30 Denti delle fiere, scorpioni e vipere, e spade vendicatrici sono per la rovina degli empi. 31 Esulteranno al comando divino; sono pronte sulla terra per tutti i bisogni. A tempo opportuno non trasgrediranno la parola. 32 Per questo ero convinto fin dal principio, vi ho riflettuto e l'ho messo per iscritto: 33 ""Tutte le opere del Signore sono buone; egli provvederà tutto a suo tempo"". 34 Non c'è da dire: ""Questo è peggiore di quello"", a suo tempo ogni cosa sarà riconosciuta buona. 35 Ora cantate inni con tutto il cuore e con la bocca e benedite il nome del Signore.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia