Cronologia dei paragrafi

Condizioni disuguali
Indipendenza
Gli schiavi
I sogni
I viaggi
Sacrifici
Legge e sacrifici
La giustizia divina
Preghiera per la liberazione e la rinascita di Israele
Discernimento
Scelta di una donna
Falsi amici
I consiglieri
Vera e falsa sapienza
La temperanza
Medicina e malattia
Il lutto
Lavori manuali
Lo scriba
Invito a lodare Dio
Miseria dell uomo
Massime diverse
Mendicit
La morte
Destino degli empi
La vergogna
Affanni di un padre per sua figlia
Le donne
origine della sapienza
Il timore di Dio
Pazienza e controllo di s
Sapienza e rettitudine
Il timore di Dio nella prova
Doveri verso i genitori
umilt
orgoglio
Carit verso i poveri
La sapienza educatrice
Pudore e rispetto umano
Ricchezza e presunzione
Fermezza e dominio di s
amicizia
La scuola della sapienza
Consigli diversi
I figli
I genitori
I sacerdoti
I poveri e gli afflitti
Prudenza e riflessione
La tradizione
La prudenza
Le donne
Rapporti con gli uomini
Il governo
Contro orgoglio
Gli uomini degni di onore
Umilt e verit
Non fidarsi delle apparenze
Riflessione e lentezza
Fiducia in Dio solo
Diffidare del cattivo
I benefici
Veri e falsi amici
Frequentare i propri uguali
La vera felicit
Invidia e avarizia
Felicit del saggio
La libert umana
Maledizione degli empi
La ricompensa certa
uomo nella creazione
Il giudice divino
Invito alla penitenza
Grandezza di Dio
uomo un nulla
Il modo di fare
Riflessione e previsione
Dominio di s
Contro le chiacchiere
Verificare le dicerie
Vera e falsa sapienza
Silenzio e parola
Paradossi
Parole maldestre
La menzogna
Sulla sapienza
Peccati diversi
Il saggio e lo stolto
Il pigro
I figli degeneri
Saggezza e follia
amicizia
Vigilanza
I giuramenti
Le parole impure
La donna adultera
Discorso della sapienza
La sapienza e la legge
Proverbi
I vecchi
Proverbio numerico
Le donne
Il commercio
La parola
La giustizia
I segreti
Ipocrisia
Il rancore
Le liti
La lingua
Il prestito
elemosina
Le cauzioni
ospitalit
educazione
La salute
La gioia
Le ricchezze
I banchetti
Il vino

Condizioni disuguali(sir 33,7-19)

33:7 Perchè un giorno è più importante d'un altro, se tutta la luce dell'anno viene dal sole? 8 è perchè sono stati distinti nel pensiero del Signore, che ha diversificato le stagioni e le feste. 9 Ha esaltato e santificato alcuni, altri li ha lasciati nel numero dei giorni ordinari. 10 Anche gli uomini provengono tutti dalla polvere e dalla terra fu creato Adamo. 11 Ma il Signore li ha distinti nella sua grande sapienza, ha diversificato le loro vie. 12 Ha benedetto ed esaltato alcuni, altri ha santificato e avvicinato a sè; altri ha maledetto e umiliato e ha rovesciato dalle loro posizioni. 13 Come argilla nelle mani del vasaio che la modella a suo piacimento, così gli uomini nelle mani di colui che li ha creati e li ricompensa secondo il suo giudizio. 14 Di fronte al male c'è il bene, di fronte alla morte c'è la vita; così di fronte all'uomo pio c'è il peccatore. 15 Considera perciò tutte le opere dell'Altissimo: a due a due, una di fronte all'altra. 16 Anch'io, venuto per ultimo, mi sono tenuto desto, come uno che racimola dietro i vendemmiatori: 17 con la benedizione del Signore sono giunto per primo, come un vendemmiatore ho riempito il tino. 18 Badate che non ho faticato solo per me, ma per tutti quelli che ricercano l'istruzione. 19 Ascoltatemi, o grandi del popolo, e voi che dirigete le assemblee, fate attenzione.

33:7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

33:7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

33:7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

33:7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

33:7 Perchè un giorno è più importante d'un altro? Eppure la luce di ogni giorno dell'anno viene dal sole. 8 Essi sono distinti secondo il pensiero del Signore che ha variato le stagioni e le feste. 9 Alcuni giorni li ha nobilitati e santificati, altri li ha lasciati nel numero dei giorni ordinari. 10 Anche gli uomini provengono tutti dalla polvere e dalla terra fu creato Adamo. 11 Ma il Signore li ha distinti nella sua grande sapienza, ha assegnato loro diversi destini. 12 Alcuni li ha benedetti ed esaltati, altri li ha santificati e avvicinati a sè, altri li ha maledetti e umiliati e li ha scacciati dalle loro posizioni. 13 Come l'argilla nelle mani del vasaio che la forma a suo piacimento, così gli uomini nelle mani di colui che li ha creati, per retribuirli secondo la sua giustizia. 14 Di fronte al male c'è il bene, di fronte alla morte, la vita; così di fronte al pio il peccatore. 15 Considera perciò tutte le opere dell'Altissimo; due a due, una di fronte all'altra. 16 Io mi sono dedicato per ultimo allo studio, come un racimolatore dietro i vendemmiatori. 17 Con la benedizione del Signore ho raggiunto lo scopo, come un vendemmiatore ho riempito il tino. 18 Badate che non ho faticato solo per me, ma per quanti ricercano l'istruzione. 19 Ascoltatemi, capi del popolo, e voi che dirigete le assemblee, fate attenzione.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia