Cronologia dei paragrafi

Il coro
La sposa
Lo sposo
Il coro
Lo sposo
La sposa
Lo sposo
Epilogo
La sposa
Due epigrammi
Ultime aggiunte

Il coro(cc 6,1-1)

6:1 Dov'è andato il tuo amato, tu che sei bellissima tra le donne? Dove ha diretto i suoi passi il tuo amato, perchè lo cerchiamo con te?

6:1 6:1 Ove e' andato il tuo amico, O la piu' bella d'infra le femmine? Dove si e' volto l'amico tuo, E noi lo cercheremo teco?

6:1 6:1 Dov'e' andato il tuo amico, o la piu' bella fra le donne? Da che parte s'e' v?lto l'amico tuo? Noi lo cercheremo teco.

6:1 6:1 Dov'è andato il tuo amico, o la più bella fra le donne? Quale direzione ha proeso l'amico tuo? Noi lo cercheremo con te.

6:1 6:1 Dov’è andato il tuo diletto, o la più bella fra le donne? Dove si è recato il tuo diletto, perchè lo possiamo cercare con te?

6:1 Dolcezza è il suo palato; egli è tutto delizie! Questo è il mio diletto, questo è il mio amico, o figlie di Gerusalemme.

Mappa

Commento di un santo

impegnarsi per un amico equivale a prendere su di sè l'anima di un altro a rischio della propria vita; per questo poi si dà anche la mano a un estraneo, perchè l'animo si lega a una preoccupazione e a una sollecitudine che prima non aveva. Ed egli è preso al laccio dalle parole della sua bocca e prigioniero dei propri discorsi, perchè mentre è costretto a dire cose buone a coloro che gli sono stati affidati è necessario che prima egli stesso custodisca ciò che dice, ed è quindi propriamente preso al laccio dalle parole della sua bocca quando è costretto dalla coerenza a non abbandonarsi a una vita diversa da quanto egli va insegnando. E perciò presso il severo Giudice egli è costretto ad adempiere, praticamente, tutto quanto risulta che egli ha imposto agli altri a parole.

Autore

Gregorio Magno

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia