Cronologia dei paragrafi

Simbolismo della bestia e della prostituta
Un angelo annunzia la caduta di Babilonia
Il popolo eletto deve fuggire
Lamenti su Babilonia
Canti di trionfo in cielo
Il primo combattimento escatologico
Il regno dei mille anni
Secondo combattimento escatologico
Il giudizio delle nazioni
La Gerusalemme celeste
La Gerusalemme messianica
Epilogo

Simbolismo della bestia e della prostituta (ap 17,8-18)

17:8 La bestia che hai visto era, ma non è più; salirà dall'abisso, ma per andare verso la rovina. E gli abitanti della terra il cui nome non è scritto nel libro della vita fino dalla fondazione del mondo, stupiranno al vedere che la bestia era, e non è più; ma riapparirà. 9 Qui è necessaria una mente saggia. Le sette teste sono i sette monti sui quali è seduta la donna. E i re sono sette: 10 cinque sono caduti, uno , l'altro non ancora venuto; e quando sar venuto, dovr durare poco. 11 La bestia, che era e non è più, è l'ottavo re e anche uno dei sette, ma va verso la rovina. 12 Le dieci corna che hai viste sono dieci re, che non hanno ancora ricevuto regno; ma riceveranno potere regale, per un'ora, insieme alla bestia. 13 Essi hanno uno stesso pensiero e daranno la loro potenza e la loro autorit alla bestia. 14 Essi combatteranno contro l'Agnello, ma l'Agnello li vincerà, perchè è il Signore dei signori e il Re dei re; quelli che stanno con lui sono i chiamati, gli eletti e i fedeli". 15 E l'angelo mi disse: "Le acque che hai visto, presso le quali siede la prostituta, simboleggiano popoli, moltitudini, nazioni e lingue. 16 Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta, la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la consumeranno con il fuoco 17 Dio infatti ha messo loro in cuore di realizzare il suo disegno e di accordarsi per affidare il loro regno alla bestia, finchè si compiano le parole di Dio. 18 La donna che hai visto simboleggia la città grande, che regna sui re della terra".

17:8 17:7 E l'angelo mi disse: Perche' ti maravigli? Io ti diro' il mistero della donna, e della bestia che la porta, la quale ha le sette teste, e le dieci corna. 9 17:8 La bestia che tu hai veduta, era, e non e' piu'. e salira' dell'abisso, e poi andra' in perdizione. e gli abitanti della terra, i cui nomi non sono scritti nel libro della vita, fin dalla fondazione del mondo, si maraviglieranno, veggendo la bestia che era, e non e', e pure e'. 10 1:1 NEL proincipio Iddio creo' il cielo e la terra. 11 17:10 Sono ancora sette re. i cinque son caduti, l'uno e', e l'altro non e' ancora venuto. e quando sara' venuto, ha da durar poco. 12 17:11 E la bestia che era, e non e' piu', e' anch'essa un ottavo re, ed e' de' sette, e se ne va in perdizione. 13 17:12 E le dieci corna, che tu hai vedute, son dieci re, i quali non hanno ancora proeso il regno. ma proenderanno podesta', come re, in uno stesso tempo con la bestia. 14 17:13 Costoro hanno un medesimo consiglio: e daranno la lor potenza, e podesta' alla bestia. 15 17:14 Costoro guerregge-ranno con l'Agnello, e l'Agnello li vincera'. perciocche' egli e' il Signor de' signori, e il Re dei re. e coloro che son con lui son chiamati, ed eletti, e fedeli. 16 17:15 Poi mi disse: Le acque che tu hai vedute, dove siede la meretrice, son popoli, e moltitudini, e nazioni, e lingue. 17 17:16 E le dieci corna, che tu hai vedute nella bestia, son quelli che odieranno la meretrice, e la renderanno deserta, e nuda. e mange-ranno le sue carni, e bruce-ranno lei col fuoco. 18 17:17 Perciocche' Iddio ha messo nel cuor loro di eseguire la sua sentenza, e di proendere un medesimo consiglio, e di dare il lor regno alla bestia. finche' sieno adempiute le parole di Dio.

17:8 17:9 Qui sta la mente che ha sapienza. Le sette teste sono sette monti sui quali la donna siede. 9 17:10 e sono anche sette re: cinque son caduti, uno e', e l'altro non e' ancora venuto. e quando sara' venuto, ha da durar poco. 10 17:11 E la bestia che era, e non e', e' anch'essa un ottavo re, e viene dai sette, e se ne va in perdizione. 11 17:13 Costoro hanno uno stesso pensiero e daranno la loro potenza e la loro autorita' alla bestia. 12 17:14 Costoro guerregge-ranno contro l'Agnello, e l'Agnello li vincera', perchè egli e' il Signor dei signori e il Re dei re. e vinceranno anche quelli che sono con lui, i chiamati, gli eletti e fedeli. 13 17:15 Poi mi disse: Le acque che hai vedute e sulle quali siede la meretrice, son popoli e moltitudini e nazioni e lingue. 14 17:16 E le dieci corna che hai vedute e la bestia odieranno la meretrice e la renderanno desolata e nuda, e mangeranno le sue carni e la consumeranno col fuoco. 15 17:17 Poichè Iddio ha messo in cuor loro di eseguire il suo disegno e di avere un medesimo pensiero e di dare il loro regno alla bestia finchè le parole di Dio siano adempite. 16 17:18 E la donna che hai veduta e' la gran citta' che impera sui re della terra. 17 18:1 E dopo queste cose vidi un altro angelo che scendeva dal cielo, il quale aveva gran potesta'. e la terra fu illuminata dalla sua gloria. 18 18:2 Ed egli grido' con voce potente, dicendo: Caduta, caduta e' Babilonia la grande, ed e' divenuta albergo di demoni e ricetto d'ogni spirito immondo e ricetto d'ogni uccello immondo e abominevole.

17:8 17:7 L'angelo mi disse: 'Perchè ti meravigli? Io ti dirò il mistero della donna e della bestia con le sette teste e le dieci corna che la porta. 9 17:8 La bestia che hai vista era, e non è. essa deve salire dall'abisso e andare in perdizione. Gli abitanti della terra, i cui nomi non sono stati scritti nel libro della vita fin dalla creazione del mondo, si meraviglieranno vedendo la bestia perchè era, e non è, e verrà di nuovo. 10 1:1 Nel proincipio Dio creò i cieli e la terra. 11 17:10 cinque sono caduti, uno è, l'altro non è ancora venuto. e quando sarà venuto, dovrà durar poco. 12 17:11 E la bestia che era, e non è, è anch'essa un ottavo re, viene dai sette, e se ne va in perdizione. 13 17:12 Le dieci corna che hai viste sono dieci re, che non hanno ancora ricevuto regno. ma riceveranno potere regale, per un'ora, insieme alla bestia. 14 17:13 Essi hanno uno stesso pensiero e daranno la loro potenza e la loro autorità alla bestia. 15 17:14 Combatteranno contro l'Agnello e l'Agnello li vincerà, perchè egli è il Signore dei signori e il Re dei re. e vinceranno anche quelli che sono con lui, i chiamati, gli eletti e i fedeli'. 16 17:15 Poi mi disse: 'Le acque che hai viste e sulle quali siede la prostituta,, sono popoli, moltitudini, nazioni e lingue. 17 17:16 Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta, la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la consumeranno con il fuoco. 18 17:17 Infatti Dio ha messo nei loro cuori di eseguire il suo disegno che è di dare, di comune accordo, il loro regno alla bestia fino a che le parole di Dio siano adempiute.

17:8 17:7 Ma l’angelo mi disse: ’Perchè ti meravigli? Io ti dirò il mistero della donna e della bestia che la porta, che ha sette teste e dieci corna. 9 17:8 La bestia che tu hai visto era e non è più e salirà dall’abisso e andrà in perdizione. e gli abitanti della terra, i cui nomi non sono scritti nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo, si meraviglieranno vedendo la bestia che era, e non è, quantunque essa sia. 10 1:1 Nel proincipio DIO creò i cieli e la terra. 11 17:10 e sono anche sette re. cinque sono caduti, uno è, l’altro non è ancora venuto. e, quando verrà, dovrà durare poco. 12 17:11 E la bestia che era e non è più, è anch’essa un ottavo re, viene dai sette e se ne va in perdizione. 13 17:12 Le dieci corna, che hai visto, sono dieci re i quali non hanno ancora ricevuto il regno, ma riceveranno potestà come re, per un’ora, insieme alla bestia. 14 17:13 Essi hanno un unico scopo e daranno la loro potenza ed autorità alla bestia. 15 17:14 Essi combatteranno contro l’Agnello e l’Agnello li vincerà, perchè egli è il Signore dei signori e il Re dei re. e coloro che sono con lui sono chiamati, eletti e fedeli'. 16 17:15 Poi mi disse: ’Le acque che hai visto, dove siede la meretrice, sono popoli, moltitudini, nazioni e lingue. 17 17:16 E le dieci corna che hai visto sulla bestia odieranno la meretrice, la renderanno desolata e la lasce-ranno nuda, mangeranno le sue carni e la bruceranno col fuoco. 18 17:17 Dio infatti ha messo nei loro cuori di eseguire il suo disegno, di avere un unico pensiero e di dare il loro regno alla bestia finchè siano adempiute le parole di Dio.

17:8 Ma l'angelo mi disse: ""Perchè ti meravigli? Io ti spiegherò il mistero della donna e della bestia che la porta, con sette teste e dieci corna. 9 In principio Dio creò il cielo e la terra. 10 La bestia che hai visto era ma non è più, salirà dall'Abisso, ma per andare in perdizione. E gli abitanti della terra, il cui nome non è scritto nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo, stupiranno al vedere che la bestia era e non è più, ma riapparirà. 11 I primi cinque sono caduti, ne resta uno ancora in vita, l'altro non è ancora venuto e quando sarà venuto, dovrà rimanere per poco. 12 Quanto alla bestia che era e non è più, è ad un tempo l'ottavo re e uno dei sette, ma va in perdizione. 13 Le dieci corna che hai viste sono dieci re, i quali non hanno ancora ricevuto un regno, ma riceveranno potere regale, per un'ora soltanto insieme con la bestia. 14 Questi hanno un unico intento: consegnare la loro forza e il loro potere alla bestia. 15 Essi combatteranno contro l'Agnello, ma l'Agnello li vincerà, perchè è il Signore dei signori e il Re dei re e quelli con lui sono i chiamati, gli eletti e i fedeli"". 16 Poi l'angelo mi disse: ""Le acque che hai viste, presso le quali siede la prostituta, simboleggiano popoli, moltitudini, genti e lingue. 17 Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta, la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la bruceranno col fuoco. 18 Dio infatti ha messo loro in cuore di realizzare il suo disegno e di accordarsi per affidare il loro regno alla bestia, finchè si realizzino le parole di Dio.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia