Cronologia dei paragrafi

La lebbra delle case
A. Dell'uomo
B. Della donna
Conclusione
Il giorno della espiazione
Immolazioni e sacrifici
Proibizioni sessuali
Prescrizioni morali e cultuali
A. I sacerdoti
B. Il sommo sacerdote
C. Impedimenti al sacerdozio
A. I sacerdoti
B. I laici
C. Gli animali sacrificati
D. Esortazione finale
Il rituale delle feste dell'anno
A. Il sabato
B. La pasqua e gli azzimi
C. Il primo covone
D. La festa delle settimane
E. Il primo giorno del settimo mese
F. Il giorno delle espiazioni
G. La festa delle capanne
Conclusione
Ripresa sulla festa delle capanne
A. La lampada perenne
B. Focacce sulla tavola d'oro
Bestemmiatore e legge del taglione
A. L'anno sabbatico
B. L'anno del giubileo
Garanzia divina per l'anno sabbatico
Riscatto delle proprietà
Riscatto delle persone
Riassunto. Conclusione
Benedizioni
Maledizioni
A. Persone
B. Animali
C. Case
D. Campi
a) primogeniti
b) voto di sterminio
c) decime

La lebbra delle case (lev 14,33-57)

14:33 Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne e disse: 34 "Quando sarete entrati nella terra di Canaan, che io sto per darvi in possesso, qualora io mandi un'infezione di lebbra in una casa della terra di vostra proprietà, 35 il padrone della casa andrà a dichiararlo al sacerdote, dicendo: "Mi pare che in casa mia ci sia come della lebbra". 36 Allora il sacerdote ordinerà di sgomberare la casa prima che egli vi entri per esaminare la macchia sospetta, perchè quanto è nella casa non diventi impuro. Dopo questo, il sacerdote entrerà per esaminare la casa. 37 Esaminerà dunque la macchia: se vedrà che la macchia sui muri della casa consiste in cavità verdastre o rossastre, che appaiono più profonde della superficie della parete, 38 il sacerdote uscirà sulla porta della casa e farà chiudere la casa per sette giorni. 39 Il settimo giorno il sacerdote vi tornerà e se, esaminandola, riscontrerà che la macchia si è allargata sulle pareti della casa, 40 il sacerdote ordinerà che si rimuovano le pietre intaccate e si gettino in luogo impuro, fuori della città. 41 Farà raschiare tutto l'interno della casa e butteranno i calcinacci rimossi fuori della città, in luogo impuro. 42 Poi si prenderanno altre pietre e si metteranno al posto delle prime e si intonacherà la casa con altra calce. 43 Se la macchia spunta di nuovo nella casa dopo che le pietre ne sono state rimosse e la casa è stata raschiata e di nuovo intonacata, 44 il sacerdote entrerà a esaminare la casa: se troverà che la macchia vi si è allargata, nella casa vi è lebbra maligna; la casa è impura. 45 Perciò si demolirà la casa; pietre, legname e calcinacci si porteranno fuori della città, in luogo impuro. 46 Inoltre chiunque sarà entrato in quella casa mentre era chiusa, sarà impuro fino alla sera. 47 Sia chi avrà dormito in quella casa sia chi vi avrà mangiato, dovrà lavarsi le vesti. 48 Se invece il sacerdote, che è entrato nella casa e l'ha esaminata, riscontra che la macchia non si è allargata nella casa, dopo che la casa è stata intonacata, dichiarerà la casa pura, perchè la macchia è risanata. 49 Poi, per purificare la casa, prenderà due uccelli, legno di cedro, panno scarlatto e issòpo; 50 immolerà uno degli uccelli in un vaso di terra con dentro acqua corrente. 51 Prenderà il legno di cedro, l'issòpo, il panno scarlatto e l'uccello vivo e li immergerà nel sangue dell'uccello immolato e nell'acqua corrente e ne aspergerà sette volte la casa. 52 Purificata la casa con il sangue dell'uccello, con l'acqua corrente, con l'uccello vivo, con il legno di cedro, con l'issòpo e con il panno scarlatto, 53 lascerà andare libero l'uccello vivo, fuori della città, nella campagna; così compirà il rito espiatorio per la casa ed essa sarà pura. 54 Questa è la legge per ogni sorta di infezione di lebbra o di tigna, 55 per la lebbra delle vesti e della casa, 56 per i tumori, le pustole e le macchie, 57 per determinare quando una cosa è impura e quando è pura. Questa è la legge per la lebbra".

14:33 14:33 IL Signore parlo', oltre a cio', a Mose' e ad Aa-ronne, dicendo: 34 14:34 Quando voi sarete entrati nel paese di Canaan, il quale io vi do per possessione, se io mando piaga di lebbra in alcuna casa del paese della vostra possessione. 35 14:35 venga colui di cui sara' la casa, e significhilo al sacerdote, dicendo: Egli appare come una piaga di lebbra nella mia casa. 36 14:36 Allora comandi il sacerdote che si sgomberi la casa, avanti ch'egli vi entri per riguardar la piaga, ac-ciocche' non sia immondo tutto cio' che sara' in quella casa. dopo questo, entrivi il sacerdote, per riguardar la casa. 37 14:37 E se, avendo riguardata la piaga, vedra' che vi sia piaga nelle pareti della casa, fossatelle verdeggianti, o rosseggianti, che appariscano piu' basse della parete. 38 14:38 escasene il sacerdote fuor della casa, all'uscio di essa, e serri la casa per sette giorni. 39 14:39 E il settimo giorno approesso, tornivi il sacerdote. e se, riguardandola, ecco, la piaga si e' allargata per le pareti della casa. 40 14:40 comandi che si cavino le pietre, nelle quali sara' la piaga, e che si gittino fuor della citta' in luogo immondo. 41 14:41 E faccia rader lo smalto della casa di dentro d'ogni intorno, e versisi la polvere dello smalto che si sara' raso, fuor della citta', in luogo immondo. 42 14:42 Poi proendansi dell'al-tre pietre, e ficchinsi in luogo di quelle. proendasi ancora dell'altro smalto, e smaltisene la casa. 43 14:43 Ma, se la piaga torna a germogliar nella casa, dopo che ne saranno state cavate le pietre, e dopo che la casa sara' stata rasa, e di nuovo smaltata. 44 14:44 e il sacerdote, entrandovi, e riguardando, ecco, la piaga si e' allargata nella casa. e' lebbra rodente nella casa. la casa e' immonda. 45 14:45 Percio' disfacciasi quella casa, le sue pietre, e il suo legname, e tutto lo smalto di essa. e portinsi quelle cose fuor della citta', in luogo immondo. 46 14:46 E chi sara' entrato in quella casa, in tutti i giorni ch'ella sara' serrata, sia immondo infino alla sera. 47 14:47 E chi sara' giaciuto in quella casa, lavi i suoi vestimenti. parimente, chi avra' mangiato in essa, lavi i suoi vestimenti. 48 14:48 Ma se pure, essendovi entrato il sacerdote, e avendo riguardato, ecco, la piaga non si e' allargata nella casa, dopo che e' stata smaltata. dichiari quella casa netta. conciossiache' la piaga sia guarita. 49 14:49 Poi proenda, per purificar la casa, due uccelletti, e del legno di cedro, e dello scarlatto, e dell'isopo. 50 14:50 E scanni l'uno degli uccelletti. versandone il sangue dentro un testo, soproa dell'acqua viva. 51 14:51 Poi proenda il legno di cedro e l'isopo, e lo scarlatto, e l'uccelletto vivo, e intinga quelle cose nel sangue dell'uccelletto scannato, e nell'acqua viva. e sprouzzi la casa sette volte. 52 14:52 E cosi' purifichi la casa col sangue dell'uccelletto, e con l'acqua viva, e con l'uccelletto vivo, e col legno di cedro, e con l'iso-po, e con lo scarlatto. 53 14:53 poi lascine andar libero l'uccelletto vivo, fuor della citta', su per li campi. e cosi' faccia il purgamento per la casa. ed ella sara' netta. 54 14:54 Quest'e' la legge intorno a qualunque piaga di lebbra, o tigna. 55 14:55 e intorno alla lebbra di vestimento o di casa. 56 14:56 e intorno a tumore, o bolla, o tacca tralucente. 57 14:57 per insegnare in qual giorno alcuna cosa e' immonda, e in quale e' netta. Quest'e' la legge intorno alla lebbra.

14:33 14:33 L'Eterno parlo' ancora a Mose' e ad Aaronne, dicendo: 34 14:34 'Quando sarete entrati nel paese di Canaan che io vi do come vostro possesso, se mando la piaga della lebbra in una casa del paese che sara' vostro possesso, 35 14:35 il padrone della casa andra' a dichiararlo al sacerdote, dicendo: Mi pare che in casa mia ci sia qualcosa di simile alla lebbra. 36 14:36 Allora il sacerdote ordinera' che si sgomberi la casa proima ch'egli v'entri per esaminare la piaga, affinchè tutto quello che e' nella casa non diventi impuro. Dopo questo, il sacerdote entrera' per esaminar la casa. 37 14:37 Ed esaminera' la piaga. e se vedra' che la piaga che e' sui muri della casa consiste in fossette verdastre o rossastre che appaiano piu' profonde della superficie della parete, 38 14:38 il sacerdote uscira' dalla casa. e, giunto alla porta, fara' chiudere la casa per sette giorni. 39 14:39 Il settimo giorno, il sacerdote vi tornera'. e se, esaminandola, vedra' che la piaga s'e' allargata sulle pareti della casa, 40 14:40 il sacerdote ordinera' che se ne smurino le pietre sulle quali e' la piaga, e che si gettino in luogo immondo, fuori di citta'. 41 14:41 Fara' raschiare tutto l'interno della casa, e butteranno i calcinacci raschiati fuor di citta', in luogo impuro. 42 14:42 Poi si proenderanno delle altre pietre e si metteranno al posto delle proime, e si proendera' dell'altra calcina per intonacare la casa. 43 14:43 E se la piaga torna ed erompe nella casa dopo averne smurate le pietre e dopo che la casa e' stata raschiata e rintonacata, 44 14:44 il sacerdote entrera' ad esaminare la casa. e se vedra' che la piaga vi s'e' allargata, nella casa c'e' della lebbra maligna. la casa e' impura. 45 14:45 Percio' si demolira' la casa. e se ne porteranno le pietre, il legname e i calcinacci fuori della citta', in luogo impuro. 46 14:46 Inoltre, chiunque sara' entrato in quella casa durante tutto il tempo che e' stata chiusa, sara' impuro fino alla sera. 47 14:47 Chi avra' dormito in quella casa, si lavera' le vesti. e chi avra' mangiato in quella casa, si lavera' le vesti. 48 14:48 E se il sacerdote che e' entrato nella casa e l'ha esaminata vede che la piaga non s'e' allargata nella casa dopo che la casa e' stata rintonacata, il sacerdote dichiarera' la casa pura, perchè la piaga e' guarita. 49 14:49 Poi, per purificare la casa, proendera' due uccelli, del legno di cedro, dello scarlatto e dell'issopo. 50 14:50 sgozzera' uno degli uccelli in un vaso di terra su dell'acqua viva. 51 14:51 e proendera' il legno di cedro, l'issopo, lo scarlatto e l'uccello vivo, e l'immergera' nel sangue dell'uccello sgozzato e nell'acqua viva, e ne aspergera' sette volte la casa. 52 14:52 E purifichera' la casa col sangue dell'uccello, con l'acqua viva, con l'uccello vivo, col legno di cedro, con l'issopo e con lo scarlatto. 53 14:53 ma lascera' andar libero l'uccello vivo, fuor di citta', per i campi. e cosi' fara' l'espiazione per la casa, ed essa sara' pura. 54 14:54 Questa e' la legge relativa a ogni sorta di piaga di lebbra e alla tigna, 55 14:55 alla lebbra delle vesti e della casa, 56 14:56 ai tumori, alle pustole e alle macchie lucide, 57 14:57 per insegnare quando una cosa e' impura e quando e' pura. Questa e' la legge relativa alla lebbra'.

14:33 14:33 Il SIGNORE parlò ancora a Mosè e ad Aaronne, e disse: 34 14:34 'Quando sarete entrati nel paese di Canaan, che io vi do come vostro possesso, se mando la macchia della muffa in una casa del paese che possederete, 35 14:35 il padrone della casa andró a dichiararlo al sacerdote, dicendo: ""Mi pare che in casa mia ci sia qualcosa di simile alla muffa"". 36 14:36 Allora il sacerdote ordineró che si sgomberi la casa proima che egli vi entri per esaminare la macchia, affinchè tutto quello che è nella casa non diventi impuro. Dopo questo, il sacerdote entreró per esaminare la casa. 37 14:37 Esamineró la macchia. se vedró che la macchia che è sui muri proesenta cavitó verdastre o rossastre più profonde dell'intonaco, 38 14:38 il sacerdote usciró dalla casa. e, giunto alla porta, faró isolare la casa per sette giorni. 39 14:39 Il settimo giorno, il sacerdote vi ritorneró. e se, esaminandola, vedró che la macchia si è allargata sulle pareti della casa, 40 14:40 il sacerdote ordineró che se ne rimuovano le pietre sulle quali è la macchia e che si gettino in luogo immondo, fuori dalla cittó. 41 14:41 Faró raschiare tutto l'interno della casa e si butteranno i calcinacci raschiati fuori dalla cittó, in luogo impuro. 42 14:42 Poi si proenderanno delle altre pietre e si metteranno al posto delle proime, e si proenderó dell'altra calce per intonacare la casa. 43 14:43 Se la macchia riappare nella casa dopo averne rimosse le pietre e dopo che essa è stata raschiata e intonacata, 44 14:44 il sacerdote entreró a esaminare la casa. e se vedró che la macchia si è allargata, nella casa c'è della muffa maligna. la casa è impura. 45 14:45 Perciò si demoliró la casa. se ne porteranno le pietre, il legname e i calcinacci fuori della cittó, in luogo impuro. 46 14:46 Inoltre, chiunque saró entrato in quella casa durante tutto il tempo che è stata isolata, saró impuro fino alla sera. 47 14:47 Chi avró dormito in quella casa, si laveró le vesti, e chi avró mangiato in quella casa, si laveró le vesti. 48 14:48 Ma se il sacerdote che è entrato nella casa e l'ha esaminata vede che la macchia non si è allargata nella casa dopo che essa è stata intonacata, dichiareró la casa pura, perchè la macchia è sparita. 49 14:49 Poi, per purificare la casa, proenderó due uccelli, del legno di cedro, dello scarlatto e dell'issopo. 50 14:50 sgozzeró uno degli uccelli soproa un vaso di terracotta contenente dell'acqua di fonte. 51 14:51 proenderó il legno di cedro, l'issopo, il panno scarlatto e l'uccello vivo, e li immergeró nel sangue dell'uccello sgozzato e nell'acqua di fonte, e aspergeró sette volte la casa. 52 14:52 Purificheró la casa col sangue dell'uccello, con l'acqua di fonte, con l'uccello vivo, con il legno di cedro, con l'issopo e con il panno scarlatto. 53 14:53 ma lasceró andare libero l'uccello vivo, fuori dalla cittó, per i campi. cosò faró l'espiazione per la casa, ed essa saró pura'. 54 14:54 Questa è la legge relativa a ogni specie di macchia di muffa e di tigna, 55 14:55 alla muffa delle vesti e della casa, 56 14:56 ai tumori, alle pustole e alle macchie lucide, 57 14:57 per insegnare quando una cosa è impura e quando è pura. Questa è la legge relativa alla muffa.

14:33 14:33 L’Eterno parlò ancora a Mosè e ad Aaronne, dicendo: 34 14:34 ’Quando entrerete nel paese di Canaan che io vi do in proproietó, se mando la piaga della lebbra in una casa del paese di vostra proproietó, 35 14:35 il proproietario della casa andró a dichiararlo al sacerdote, dicendo: ""Mi sembra che ci sia una specie di piaga in casa mia"". 36 14:36 Allora il sacerdote ordineró che svuotino la casa proima che egli entri a esaminare la piaga, affinchè tutto quello che c?è in casa non diventi impuro. Dopo questo, il sacerdote entreró a esaminare la casa. 37 14:37 Esamineró quindi la piaga. se la piaga che è sui muri della casa ha delle cavitó verdastre o rossastre che appaiono più profonde della superficie della parete, 38 14:38 il sacerdote usciró dalla casa, alla porta, e chiuderó la casa per sette giorni. 39 14:39 Il settimo giorno il sacerdote ritorneró ed esamineró la casa. se la piaga si è diffusa sulle pareti della casa, 40 14:40 il sacerdote ordineró che tirino via le pietre su cui è la piaga e che le gettino in un luogo impuro fuori della cittó. 41 14:41 Faró quindi raschiare l’interno della casa, tutt’in-torno, e getteranno l’intonaco che hanno asportato fuori della cittó, in luogo impuro. 42 14:42 Poi proenderanno delle altre pietre e le metteranno al posto delle proime, e proenderanno dell’altra calce per intonacare la casa. 43 14:43 Se però la piaga torna ad erompere nella casa, dopo che ne ha tolte via le pietre e dopo che la casa è stata raschiata e rintonacata, 44 14:44 il sacerdote entreró ad esaminare la casa. se la piaga si è diffusa nella casa, vi è lebbra maligna nella casa. essa è impura. 45 14:45 Perciò demoliró la casa e porteró le pietre, il legname e l’intonaco fuori della cittó, in un luogo impuro. 46 14:46 Inoltre chiunque entra nella casa durante tutto il tempo in cui è stata chiusa, saró impuro fino alla sera. 47 14:47 Chi dorme nella casa, si laveró le vesti. similmente chi mangia nella casa, si laveró le vesti. 48 14:48 Ma se il sacerdote entra nella casa e la esamina, e la piaga non si è diffusa nella casa dopo che la casa è stata intonacata, il sacerdote dichiareró la casa pura, perchè la piaga è guarita. 49 14:49 Poi, per purificare la casa, proenderó due uccelli, legno di cedro, scarlatto e issopo. 50 14:50 sgozzeró quindi uno degli uccelli in un vaso di argilla su acqua corrente. 51 14:51 e proenderó il legno di cedro, l’issopo, lo scarlatto e l’uccello vivo, e li immergeró nel sangue dell’uccello sgozzato e nell’acqua corrente e sprouzzeró la casa sette volte. 52 14:52 Così purificheró la casa col sangue dell’uccello, con l’acqua corrente, con l’uccello vivo, col legno di cedro, con l’issopo e con lo scarlatto. 53 14:53 ma lasceró andare libero l’uccello vivo fuori della cittó, per i campi. faró così l’espiazione, per la casa, ed essa saró pura. 54 14:54 Questa è la legge per ogni piaga di lebbra e per la tigna, 55 14:55 per la lebbra delle vesti e della casa, 56 14:56 per i gonfiori, le pustole e le macchie lucide, 57 14:57 per insegnare quando una cosa è impura e quando è pura. Questa è la legge per la lebbra'.

14:33 Il Signore disse ancora a Mosè e ad Aronne: 34 ""Quando sarete entrati nel paese di Canaan, che io sto per darvi in possesso, qualora io mandi un'infezione di lebbra in una casa del paese di vostra proprietà, 35 il padrone della casa andrà a dichiararlo al sacerdote, dicendo: Mi pare che in casa mia ci sia come della lebbra. 36 Allora il sacerdote ordinerà di sgomberare la casa prima che egli vi entri per esaminare la macchia sospetta perchè quanto è nella casa non diventi immondo. Dopo questo, il sacerdote entrerà per esaminare la casa. 37 Esaminerà dunque la macchia; se vedrà che l'infezione sui muri della casa consiste in cavità verdastre o rossastre, che appaiono più profonde della superficie della parete, 38 il sacerdote uscirà dalla casa, alla porta, e farà chiudere la casa per sette giorni. 39 Il settimo giorno il sacerdote vi tornerà e se, esaminandola, riscontrerà che la macchia si è allargata sulle pareti della casa, 40 il sacerdote ordinerà che si rimuovano le pietre intaccate e si gettino in luogo immondo, fuori di città. 41 Farà raschiare tutto l'interno della casa e butteranno i calcinacci raschiati fuor di città, in luogo immondo. 42 Poi si prenderanno altre pietre e si metteranno al posto delle prime e si intonacherà la casa con altra calce. 43 Se l'infezione spunta di nuovo nella casa dopo che le pietre ne sono state rimosse e la casa è stata raschiata e intonacata, 44 il sacerdote entrerà ad esaminare la casa; trovato che la macchia vi si è allargata, nella casa vi è lebbra maligna; la casa è immonda. 45 Perciò si demolirà la casa; pietre, legname e calcinacci si porteranno fuori della città, in luogo immondo. 46 Inoltre chiunque sarà entrato in quella casa mentre era chiusa, sarà immondo fino alla sera. 47 Chi avrà dormito in quella casa o chi vi avrà mangiato, si laverà le vesti. 48 Se invece il sacerdote che è entrato nella casa e l'ha esaminata, riscontra che la macchia non si è allargata nella casa, dopo che la casa è stata intonacata, dichiarerà la casa monda, perchè la macchia è risanata. 49 Poi, per purificare la casa, prenderà due uccelli, legno di cedro, panno scarlatto e issòpo; 50 immolerà uno degli uccelli in un vaso di terra con dentro acqua viva. 51 Prenderà il legno di cedro, l'issòpo, il panno scarlatto e l'uccello vivo e li immergerà nel sangue dell'uccello immolato e nell'acqua viva e ne aspergerà sette volte la casa. 52 Purificata la casa con il sangue dell'uccello, con l'acqua viva, con l'uccello vivo, con il legno di cedro, con l'issòpo e con lo scarlatto, 53 lascerà andare libero l'uccello vivo, fuori città, per i campi; così farà il rito espiatorio per la casa ed essa sarà monda. 54 Questa è la legge per ogni sorta di infezione di lebbra o di tigna, 55 la lebbra delle vesti e della casa, 56 i tumori, le pustole e le macchie, 57 per insegnare quando una cosa è immonda e quando è monda. Questa è la legge per la lebbra"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia