Cronologia dei paragrafi

I due testimoni
La settima tromba
Visione della donna e del drago
Il drago trasmette il suo potere alla bestia
I falsi profeti al servizio della bestia
I compagni dell'Agnello
Gli angeli annunziano l'ora del giudizio
La messe e la vendemmia della nazioni
Il cantico di mosè' e dell'Agnello
I sette flagelli delle sette coppe
La prostituta famosa
Simbolismo della bestia e della prostituta
Un angelo annunzia la caduta di Babilonia
Il popolo eletto deve fuggire
Lamenti su Babilonia
Canti di trionfo in cielo
Il primo combattimento escatologico
Il regno dei mille anni
Secondo combattimento escatologico
Il giudizio delle nazioni
La Gerusalemme celeste
La Gerusalemme messianica
Epilogo

I due testimoni (ap 11,1-13)

11:1 Poi mi fu data una canna simile a una verga e mi fu detto: "àlzati e misura il tempio di Dio e l'altare e il numero di quelli che in esso stanno adorando. 2 Ma l'atrio, che è fuori dal tempio, lascialo da parte e non lo misurare, perchè è stato dato in balìa dei pagani, i quali calpesteranno la città santa per quarantadue mesi. 3 Ma farò in modo che i miei due testimoni, vestiti di sacco, compiano la loro missione di profeti per milleduecentosessanta giorni". 4 Questi sono i due olivi e i due candelabri che stanno davanti al Signore della terra. 5 Se qualcuno pensasse di fare loro del male, uscirà dalla loro bocca un fuoco che divorerà i loro nemici. Così deve perire chiunque pensi di fare loro del male. 6 Essi hanno il potere di chiudere il cielo, perchè non cada pioggia nei giorni del loro ministero profetico. Essi hanno anche potere di cambiare l'acqua in sangue e di colpire la terra con ogni sorta di flagelli, tutte le volte che lo vorranno. 7 E quando avranno compiuto la loro testimonianza, la bestia che sale dall'abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà. 8 I loro cadaveri rimarranno esposti sulla piazza della grande città, che simbolicamente si chiama Sòdoma ed Egitto, dove anche il loro Signore fu crocifisso. 9 Uomini di ogni popolo, tribù, lingua e nazione vedono i loro cadaveri per tre giorni e mezzo e non permettono che i loro cadaveri vengano deposti in un sepolcro. 10 Gli abitanti della terra fanno festa su di loro, si rallegrano e si scambiano doni, perchè questi due profeti erano il tormento degli abitanti della terra. 11 Ma dopo tre giorni e mezzo un soffio di vita che veniva da Dio entrò in essi e si alzarono in piedi, con grande terrore di quelli che stavano a guardarli. 12 Allora udirono un grido possente dal cielo che diceva loro: "Salite quassù" e salirono al cielo in una nube, mentre i loro nemici li guardavano. 13 In quello stesso momento ci fu un grande terremoto, che fece crollare un decimo della città: perirono in quel terremoto settemila persone; i superstiti, presi da terrore, davano gloria al Dio del cielo.

11:1 10:11 Ed egli mi disse: Ei ti bisogna di nuovo profetizzare contro a molti popoli, e nazioni, e lingue, e re. 2 11:1 POI mi fu data una canna, simile ad una verga. E l' angelo si proesento' a me, dicendo: Levati, e misura il tempio di Dio, e l'altare, e quelli che adorano in quello. 3 11:2 ma tralascia il cortile di fuori del tempio, e non misurarlo. perciocche' egli e' stato dato a' Gentili, ed essi calcheranno la santa citta' lo spazio di quarantadue mesi. 4 11:3 Ed io daro' a' miei due testimoni di profetizzare. e profetizzeranno milledu-gensessanta giorni, vestiti di sacchi. 5 11:4 Questi sono i due ulivi, e i due candellieri, che stanno nel cospetto del Signor della terra. 6 11:5 E se alcuno li vuole offendere, fuoco esce dalla bocca loro, e divora i lor nemici. e se alcuno li vuole offendere, convien ch'egli sia ucciso in questa maniera. 7 11:6 Costoro hanno podesta' di chiudere il cielo, che non cada alcuna pioggia a' di' della lor profezia. hanno parimente podesta' soproa le acque, per convertirle in sangue. e di percuoter la terra di qualunque piaga, ogni volta che vorranno. 8 11:7 E quando avranno finita la loro testimonianza, la bestia che sale dall'abisso fara' guerra con loro, e li vincera', e li uccidera'. 9 11:8 E i lor corpi morti giaceranno in su la piazza della gran citta', la quale spiritualmente si chiama Sodoma ed Egitto. dove ancora e' stato crocifisso il Signor loro. 10 11:9 E gli uomini d'infra i popoli, e tribu', e lingue, e nazioni, vedranno i lor corpi morti lo spazio di tre giorni e mezzo. e non lasceranno che i lor corpi morti sieno posti in monumenti. 11 11:10 E gli abitanti della terra si rallegreranno di loro, e ne faranno festa, e si manderanno proesenti gli uni agli altri. perciocche' questi due profeti avranno tormentati gli abitanti della terra. 12 11:11 E in capo di tre giorni e mezzo, lo Spirito della vita, procedente da Dio, entro' in loro, e si rizzarono in pie', e grande spavento cadde soproa quelli che li videro. 13 11:12 Ed essi udirono una gran voce dal cielo, che disse loro: Salite qua. Ed essi salirono al cielo nella nuvola. e i lor nemici li videro.

11:1 11:3 E io daro' ai miei due testimoni di profetare, ed essi profeteranno per mille-duecentosessanta giorni, vestiti di cilicio. 2 11:4 Questi sono i due olivi e i due candelabri che stanno nel cospetto del Signor della terra. 3 11:5 E se alcuno li vuole offendere, esce dalla lor bocca un fuoco che divora i loro nemici. e se alcuno li vuole offendere bisogna ch'ei sia ucciso in questa maniera. 4 11:6 Essi hanno il potere di chiudere il cielo onde non cada pioggia durante i giorni della loro profezia. e hanno potesta' sulle acque di convertirle in sangue, potesta' di percuotere la terra di qualunque piaga, quante volte vorranno. 5 11:7 E quando avranno compiuta la loro testimonianza, la bestia che sale dall'abisso movera' loro guerra e li vincera' e li uccidera'. 6 11:8 E i loro corpi morti giaceranno sulla piazza della gran citta', che spiritualmente si chiama Sodoma ed Egitto, dove anche il Signor loro e' stato crocifisso. 7 11:9 E gli uomini dei vari popoli e tribu' e lingue e nazioni vedranno i loro corpi morti per tre giorni e mezzo, e non lasceranno che i loro corpi morti siano posti in un sepolcro. 8 11:10 E gli abitanti della terra si rallegreranno di loro e faranno festa e si manderanno regali gli uni agli altri, perchè questi due profeti avranno tormentati gli abitanti della terra. 9 11:11 E in capo ai tre giorni e mezzo uno spirito di vita procedente da Dio entro' in loro, ed essi si drizzarono in pie' e grande spavento cadde su quelli che li videro. 10 11:12 Ed essi udirono una gran voce dal cielo che diceva loro: Salite qua. Ed essi salirono al cielo nella nuvola, e i loro nemici li videro. 11 11:13 E in quell'ora si fece un gran terremoto, e la decima parte della citta' cadde, e settemila persone furono uccise nel terremoto. e il rimanente fu spaventato e dette gloria all'Iddio del cielo. 12 11:14 Il secondo guaio e' passato. ed ecco, il terzo guaio verra' tosto. 13 11:15 Ed il settimo angelo sono', e si fecero gran voci nel cielo, che dicevano: Il regno del mondo e' venuto ad essere del Signor nostro e del suo Cristo. ed egli regnera' ne' secoli dei secoli.

11:1 10:11 Poi mi fu detto: 'è necessario che tu profetizzi ancora su molti popoli, nazioni, lingue e re'. 2 11:1 Poi mi fu data una canna simile a una verga. e mi fu detto: 'Alzati e misura il tempio di Dio e l'altare e conta quelli che vi adorano. 3 11:2 ma il cortile esterno del tempio, lascialo da parte, e non lo misurare, perchè è stato dato alle nazioni, le quali calpesteranno la città santa per quarantadue mesi. 4 11:3 Io concederò ai miei due testimoni di profetizzare, ed essi profetizzeranno vestiti di sacco per mille-duecentosessanta giorni. 5 11:4 Questi sono i due olivi e i due candelabri che stanno davanti al Signore della terra. 6 11:5 Se qualcuno vorrà far loro del male, un fuoco uscirà dalla loro bocca e divorerà i loro nemici. e se qualcuno vorrà offenderli bisogna che sia ucciso in questa maniera. 7 11:6 Essi hanno il potere di chiudere il cielo affinchè non cada pioggia, durante i giorni della loro profezia. Hanno pure il potere di mutare l'acqua in sangue e di percuotere la terra con qualsiasi flagello, quante volte vorranno. 8 11:7 E quando avranno terminato la loro testimonianza, la bestia che sale dall'abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà. 9 11:8 I loro cadaveri giaceranno sulla piazza della grande città, che simbolicamente si chiama Sodoma ed Egitto, dove anche il loro Signore è stato crocifisso. 10 11:9 Gli uomini dei vari popoli e tribù e lingue e nazioni vedranno i loro cadaveri per tre giorni e mezzo e non lasceranno che siano posti in sepolcri. 11 11:10 Gli abitanti della terra si rallegreranno di loro e faranno festa e si manderanno regali gli uni agli altri, perchè questi due profeti erano il tormento degli abitanti della terra. 12 11:11 Ma dopo tre giorni e mezzo uno spirito di vita procedente da Dio entrò in loro. essi si alzarono in piedi e grande spavento cadde su quelli che li videro. 13 11:12 Ed essi udirono una voce potente che dal cielo diceva loro: 'Salite quassù'. Essi salirono al cielo in una nube e i loro nemici li videro.

11:1 10:11 Quindi egli mi disse: ’Tu devi profetizzare ancora intorno a molti popoli, nazioni, lingue e re'. 2 11:1 Poi mi fu data una canna, simile ad una verga. E l’angelo stando ritto disse: ’Alzati e misura il tempio di Dio, l’altare e quelli che vi adorano, 3 11:2 ma tralascia il cortile che è fuori del tempio e non misurarlo, perchè è stato dato ai gentili, ed essi calpesteranno la santa città per quarantadue mesi. 4 11:3 Ma io darò ai miei due testimoni di profetizzare, ed essi profetizzeranno mille-duecentosessanta giorni, vestiti di sacco. 5 11:4 Questi sono i due ulivi e i due candelabri che stanno davanti al Dio della terra. 6 11:5 E se qualcuno vuole far loro del male, esce fuoco dalla loro bocca e divora i loro nemici. e chiunque vuole far loro del male deve essere ucciso in questa maniera. 7 11:6 Costoro hanno potestà di chiudere il cielo, perchè non cada alcuna pioggia nei giorni della loro profezia. essi hanno pure potestà sulle acque, per convertirle in sangue e per percuotere la terra con qualunque piaga, ogni volta che vorranno. 8 11:7 E quando avranno compiuto la loro testimonianza, la bestia che sale dall’abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà. 9 11:8 E i loro cadaveri giaceranno sulla piazza della grande città, che spiritualmente si chiama Sodoma ed Egitto, dove anche il nostro Signore è stato crocifisso. 10 11:9 E uomini dei vari popoli, tribù, lingue e nazioni vedranno i loro cadaveri per tre giorni e mezzo, e non permetteranno che i loro cadaveri siano deposti nei sepolcri. 11 11:10 E gli abitanti della terra si rallegreranno su di loro, faranno festa e si manderanno doni gli uni agli altri, perchè questi due profeti avevano tormentato gli abitanti della terra'. 12 11:11 Ma dopo tre giorni e mezzo lo spirito di vita, che procede da Dio, entrò in loro. essi si alzarono in piedi e un grande spavento cadde su coloro che li videro. 13 11:12 Essi udirono quindi una gran voce dal cielo che disse loro: ’Salite quassù'. Così essi salirono al cielo in una nuvola, e i loro nemici li videro.

11:1 Allora mi fu detto: ""Devi profetizzare ancora su molti popoli, nazioni e re"". 2 Poi mi fu data una canna simile a una verga e mi fu detto: ""Alzati e misura il santuario di Dio e l'altare e il numero di quelli che vi stanno adorando. 3 Ma l'atrio che è fuori del santuario, lascialo da parte e non lo misurare, perchè è stato dato in balìa dei pagani, i quali calpesteranno la città santa per quarantadue mesi. 4 Ma farò in modo che i miei due Testimoni, vestiti di sacco, compiano la loro missione di profeti per milleduecentosessanta giorni"". 5 Questi sono i due olivi e le due lampade che stanno davanti al Signore della terra. 6 Se qualcuno pensasse di far loro del male, uscirà dalla loro bocca un fuoco che divorerà i loro nemici. Così deve perire chiunque pensi di far loro del male. 7 Essi hanno il potere di chiudere il cielo, perchè non cada pioggia nei giorni del loro ministero profetico. Essi hanno anche potere di cambiar l'acqua in sangue e di colpire la terra con ogni sorta di flagelli tutte le volte che lo vorranno. 8 E quando poi avranno compiuto la loro testimonianza, la bestia che sale dall'Abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà. 9 I loro cadaveri rimarranno esposti sulla piazza della grande città, che simbolicamente si chiama Sòdoma ed Egitto, dove appunto il loro Signore fu crocifisso. 10 Uomini di ogni popolo, tribù, lingua e nazione vedranno i loro cadaveri per tre giorni e mezzo e non permetteranno che i loro cadaveri vengano deposti in un sepolcro. 11 Gli abitanti della terra faranno festa su di loro, si rallegreranno e si scambieranno doni, perchè questi due profeti erano il tormento degli abitanti della terra. 12 Ma dopo tre giorni e mezzo, un soffio di vita procedente da Dio entrò in essi e si alzarono in piedi, con grande terrore di quelli che stavano a guardarli. 13 Allora udirono un grido possente dal cielo: ""Salite quassù"" e salirono al cielo in una nube sotto gli sguardi dei loro nemici.

Mappa

Commento di un santo

Oppure, fratelli, la Chiesa piange con questa voce coloro che i persecutori hanno costretto a passare dalla parte dell'empietà, tanto che quelli che son rimasti ben saldi nella virtù, così dicono: l'anima nostra si è umiliata nella polvere. Cioè tra le mani di questa polvere, tra le mani degli empi e dei persecutori, l'anima nostra si è umiliata nella polvere e per questo noi ti invochiamo affinchè tu ci dia l'aiuto nella tribolazione; perchè il ventre nostro si è attaccato alla terra, cioè ha ceduto alla empietà di questa polvere il nostro ventre. Questo infatti significa la parola: si è attaccato. Perchè se quando ami e ardi di carità giustamente dici a Dio: l'anima mia si è stretta dietro a te 29; e ancora: per me è buono l'essere attaccato a Dio 30, perchè allora tu sei unito a Dio, in quanto acconsenti a Dio; ebbene non senza motivo si dice che questo ventre si è attaccato alla terra, in quanto essi, non sopportando le persecuzioni, hanno ceduto agli ingiusti, e in questo modo si sono attaccati alla terra. Sono chiamati ventre perchè sono carnali: e quindi la bocca della Chiesa sono i santi, gli uomini spirituali, mentre il ventre della Chiesa sono gli uomini carnali. Per questo la bocca della Chiesa sta in alto; il ventre invece è nascosto, come qualcosa di più molle e di più debole. Questo intende in un certo passo la Scrittura laddove l'evangelista dice di aver ricevuto il libro: e il libro era dolce nella mia bocca e amco nel mio ventre 31. Che significano queste parole se non che i maggiori precetti che gli uomini spirituali ricevono non sono accolti dagli uomini carnali, e che di ciò di cui si rallegrano gli uomini spirituali si rattristano invece gli uomini carnali? Fratelli, chi possiede questo libro? Vendi tutto ciò che hai, e donalo ai poveri. Quanta dolcezza c'è nella bocca della Chiesa! Essa si attua in tutti gli uomini spirituali. Ma all'uomo carnale tu dirai: fa' questo, ed egli più facilmente si allontanerà da te triste come quel ricco si allontanò dal Signore 32 piuttosto che fare ciò che il Signore gli aveva detto. Ma perchè si allontana triste, se non perchè quel libro è dolce nella bocca, e amco nel ventre? Hai dato non so quanto oro e argento; ed è venuto il momento in cui, per non perdere niente, forse commetti qualche peccato, forse arrechi ingiuria alla Chiesa, oppure sei costretto a bestemmiare; e, posto nell'alternativa angosciosa di perdere o il denaro o la giustizia, ti viene detto: perdi piuttosto il denaro, ma non perdere la giustizia. Ma tu, che ignori la dolcezza della giustizia e sei ancora debole in quelle membra che la Chiesa ritiene siano nel ventre, rattristato, preferisci perdere qualcosa della giustizia, piuttosto che una sola moneta del denaro, e sei colpito da un danno più grave, riempi la tua borsa, ma annienti il tuo cuore. Probabilmente dunque di costoro ha detto: si è attaccato alla terra il nostro ventre.

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-33°sabato dell'anno Pari dove si leggono i seguenti passi
[(Lc 20,27-40)}; (sal 144,1-2.1424,9-1)}; (ap 11,4-12)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia