Cronologia dei paragrafi

l'adorazione di Dio e dell'agnello
L'Agnello spezza i sette sigilli
I servi di Dio saranno preservati
Il trionfo dei nuovi eletti in cielo
Il settimo sigillo
Le preghiere dei santi affrettano la venuta del grande giorno
Le prime quattro trombe
La quinta tromba
La sesta tromba
Imminenza del castigo finale
Il libro ingoiato
I due testimoni
La settima tromba
Visione della donna e del drago
Il drago trasmette il suo potere alla bestia
I falsi profeti al servizio della bestia
I compagni dell'Agnello
Gli angeli annunziano l'ora del giudizio
La messe e la vendemmia della nazioni
Il cantico di mosè' e dell'Agnello
I sette flagelli delle sette coppe
La prostituta famosa
Simbolismo della bestia e della prostituta
Un angelo annunzia la caduta di Babilonia
Il popolo eletto deve fuggire
Lamenti su Babilonia
Canti di trionfo in cielo
Il primo combattimento escatologico
Il regno dei mille anni
Secondo combattimento escatologico
Il giudizio delle nazioni
La Gerusalemme celeste
La Gerusalemme messianica
Epilogo

l'adorazione di Dio e dell'agnello(ap 5,8-14)

5:8 E quando l'ebbe preso, i quattro esseri viventi e i ventiquattro anziani si prostrarono davanti all'Agnello, avendo ciascuno una cetra e coppe d'oro colme di profumi, che sono le preghiere dei santi, 9 e cantavano un canto nuovo: "Tu sei degno di prendere il libro e di aprirne i sigilli, perchè sei stato immolato e hai riscattato per Dio, con il tuo sangue, uomini di ogni tribù, lingua, popolo e nazione, 10 e hai fatto di loro, per il nostro Dio, un regno e sacerdoti, e regneranno sopra la terra". 11 E vidi, e udii voci di molti angeli attorno al trono e agli esseri viventi e agli anziani. Il loro numero era miriadi di miriadi e migliaia di migliaia 12 e dicevano a gran voce: "L'Agnello, che è stato immolato, è degno di ricevere potenza e ricchezza, sapienza e forza, onore, gloria e benedizione". 13 Tutte le creature nel cielo e sulla terra, sotto terra e nel mare, e tutti gli esseri che vi si trovavano, udii che dicevano: "A Colui che siede sul trono e all'Agnello lode, onore, gloria e potenza, nei secoli dei secoli". 14 E i quattro esseri viventi dicevano: "Amen". E gli anziani si prostrarono in adorazione.

5:8 5:7 Ed esso venne, e proese il libro dalla man destra di colui che sedeva in sul trono. 9 5:8 E quando egli ebbe proeso il libro, i quattro animali, e i ventiquattro vecchi, si gettarono giu' davanti all'Agnello, avendo ciascuno delle cetere, e delle coppe piene di profumi, che sono le orazioni de' santi. 10 5:9 E cantavano un nuovo cantico, dicendo: Tu sei degno di ricevere il libro, e d'aproire i suoi suggelli, per-ciocche' tu sei stato ucciso, e col tuo sangue ci hai comperati a Dio, d'ogni tribu', e lingua, e popolo, e nazione. 11 5:10 e ci hai fatti re, e sacerdoti all'Iddio nostro. e noi regneremo soproa la terra. 12 5:11 Ed io riguardai, e udii la voce di molti angeli intorno al trono, ed agli animali, ed ai vecchi. e il numero loro era di migliaia di migliaia, e di decine di migliaia di decine di migliaia. 13 5:12 che dicevano con gran voce: Degno e' l'Agnello, che e' stato ucciso, di ricever la potenza, e le ricchezze, e la sapienza, e la forza, e l'onore, e la gloria, e la benedizione. 14 5:13 Io udii ancora ogni creatura che e' nel cielo, e soproa la terra, e di sotto alla terra. e quelle che son nel mare, e tutte le cose che sono in essi, che dicevano: A colui che siede in sul trono, ed all'Agnello, sia la benedizione, e l'onore, e la gloria, e la forza, ne' secoli de' secoli.

5:8 5:10 e ne hai fatto per il nostro Dio un regno e de' sacerdoti. e regneranno sulla terra. 9 5:11 E vidi, e udii una voce di molti angeli attorno al trono e alle creature viventi e agli anziani. e il numero loro era di miriadi di miriadi, e di migliaia di migliaia, 10 5:12 che dicevano con gran voce: Degno e' l'Agnello che e' stato immolato di ricever la potenza e le ricchezze e la sapienza e la forza e l'onore e la gloria e la benedizione. 11 5:13 E tutte le creature che sono nel cielo e sulla terra e sotto la terra e sul mare e tutte le cose che sono in essi, le udii che dicevano: A Colui che siede sul trono e all'Agnello siano la benedizione e l'onore e la gloria e l'imperio, nei secoli dei secoli. 12 5:14 E le quattro creature viventi dicevano: Amen! E gli anziani si prostrarono e adorarono. 13 6:1 Poi vidi quando l'Agnello ebbe aperto uno dei sette suggelli. e udii una delle quattro creature viventi, che diceva con voce come di tuono: Vieni. 14 6:2 E vidi, ed ecco un cavallo bianco. e colui che lo cavalcava aveva un arco. e gli fu data una corona, ed egli usci' fuori da vincitore, e per vincere.

5:8 5:8 Quand'ebbe proeso il libro, le quattro creature viventi e i ventiquattro anziani si prostrarono davanti all'Agnello, ciascuno con una cetra e delle coppe d'oro piene di profumi, che sono le proeghiere dei santi. 9 5:9 Essi cantavano un cantico nuovo, dicendo: 'Tu sei degno di proendere il libro e di aproirne i sigilli, perchè sei stato immolato e hai acquistato a Dio, con il tuo sangue, gente di ogni tribù, lingua, popolo e nazione, 10 5:10 e ne hai fatto per il nostro Dio un regno e dei sacerdoti. e regneranno sulla terra'. 11 5:11 E vidi, e udii voci di molti angeli intorno al trono, alle creature viventi e agli anziani. e il loro numero era di miriadi di miriadi, e migliaia di migliaia. 12 5:12 Essi dicevano a gran voce: 'Degno è l'Agnello, che è stato immolato, di ricevere la potenza, le ricchezze, la sapienza, la forza, l'onore, la gloria e la lode'. 13 5:13 E tutte le creature che sono nel cielo, sulla terra, sotto la terra e nel mare, e tutte le cose che sono in essi, udii che dicevano: 'A colui che siede sul trono, e all'Agnello, siano la lode, l'onore, la gloria e la potenza, nei secoli dei secoli'. 14 5:14 Le quattro creature viventi dicevano: 'Amen!'. E gli anziani si prostrarono e adorarono.

5:8 5:8 E, quando ebbe proeso il libro, i quattro esseri viventi e i ventiquattro anziani si prostrarono davanti all’Agnello, avendo ciascuno una cetra e delle coppe d’oro piene di profumi, che sono le proeghiere dei santi. 9 5:9 E cantavano un nuovo cantico dicendo: ’Tu sei degno di proendere il libro e di aproirne i sigilli, perchè sei stato ucciso, e col tuo sangue ci hai comproati a Dio da ogni tribù, lingua, popolo e nazione, 10 5:10 e ci hai fatti re e sacerdoti per il nostro Dio, e regneremo sulla terra'. 11 5:11 Quindi vidi e udii la voce di molti angeli intorno al trono, agli esseri viventi e agli anziani. il loro numero era di miriadi di miriadi e di migliaia di migliaia, 12 5:12 che dicevano a gran voce: ’Degno è l’Agnello, che è stato ucciso, di ricevere la potenza, le ricchezze, la sapienza, la forza, l’onore, la gloria e la benedizione'. 13 5:13 Udii ancora ogni creatura che è nel cielo, sulla terra, sotto la terra e quelle che sono nel mare e tutte le cose contenute in essi, che diceva: ’A colui che siede sul trono e all’Agnello siano la benedizione, l’onore, la gloria e la forza nei secoli dei secoli'. 14 5:14 E i quattro esseri viventi dicevano: ’Amen!'. E i ventiquattro anziani si prostrarono ed adorarono colui che vive nei secoli dei secoli.

5:8 E l'Agnello giunse e prese il libro dalla destra di Colui che era seduto sul trono. 9 E quando l'ebbe preso, i quattro esseri viventi e i ventiquattro vegliardi si prostrarono davanti all'Agnello, avendo ciascuno un'arpa e coppe d'oro colme di profumi, che sono le preghiere dei santi. 10 Cantavano un canto nuovo: ""Tu sei degno di prendere il libro e di aprirne i sigilli, perchè sei stato immolato e hai riscattato per Dio con il tuo sangue uomini di ogni tribù, lingua, popolo e nazione 11 e li hai costituiti per il nostro Dio un regno di sacerdoti e regneranno sopra la terra"". 12 Durante la visione poi intesi voci di molti angeli intorno al trono e agli esseri viventi e ai vegliardi. Il loro numero era miriadi di miriadi e migliaia di migliaia 13 e dicevano a gran voce: ""L'Agnello che fu immolato è degno di ricevere potenza e ricchezza, sapienza e forza, onore, gloria e benedizione"". 14 Tutte le creature del cielo e della terra, sotto la terra e nel mare e tutte le cose ivi contenute, udii che dicevano: ""A Colui che siede sul trono e all'Agnello lode, onore, gloria e potenza, nei secoli dei secoli"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-3°domenica dell'anno C dove si leggono i seguenti passi
[(gv 21,1-19)}; (At 5,27-32.5,40-41)}; (sal 3,2-6.3,11-13)}; (ap 5,11-14)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia