Cronologia dei paragrafi

pergamo
tiatira
V. Sardi
VI. Filadelfia
laodicea
Dio affida all'Angelo i destini del mondo
Il libro che nessuno puo' aprire
l'investitura dell'agnello
l'adorazione di Dio e dell'agnello
L'Agnello spezza i sette sigilli
I servi di Dio saranno preservati
Il trionfo dei nuovi eletti in cielo
Il settimo sigillo
Le preghiere dei santi affrettano la venuta del grande giorno
Le prime quattro trombe
La quinta tromba
La sesta tromba
Imminenza del castigo finale
Il libro ingoiato
I due testimoni
La settima tromba
Visione della donna e del drago
Il drago trasmette il suo potere alla bestia
I falsi profeti al servizio della bestia
I compagni dell'Agnello
Gli angeli annunziano l'ora del giudizio
La messe e la vendemmia della nazioni
Il cantico di mosè' e dell'Agnello
I sette flagelli delle sette coppe
La prostituta famosa
Simbolismo della bestia e della prostituta
Un angelo annunzia la caduta di Babilonia
Il popolo eletto deve fuggire
Lamenti su Babilonia
Canti di trionfo in cielo
Il primo combattimento escatologico
Il regno dei mille anni
Secondo combattimento escatologico
Il giudizio delle nazioni
La Gerusalemme celeste
La Gerusalemme messianica
Epilogo

pergamo (ap 2,12-17)

2:12 All'angelo della Chiesa che è a Pèrgamo scrivi: "Così parla Colui che ha la spada affilata a due tagli. 13 So che abiti dove Satana ha il suo trono; tuttavia tu tieni saldo il mio nome e non hai rinnegato la mia fede neppure al tempo in cui Antìpa, il mio fedele testimone, fu messo a morte nella vostra città, dimora di Satana. 14 Ma ho da rimproverarti alcune cose: presso di te hai seguaci della dottrina di Balaam, il quale insegnava a Balak a provocare la caduta dei figli d'Israele, spingendoli a mangiare carni immolate agli idoli e ad abbandonarsi alla prostituzione. 15 Così pure, tu hai di quelli che seguono la dottrina dei nicolaìti. 16 Convèrtiti dunque; altrimenti verrò presto da te e combatterò contro di loro con la spada della mia bocca. 17 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese. Al vincitore darò la manna nascosta e una pietruzza bianca, sulla quale sta scritto un nome nuovo, che nessuno conosce all'infuori di chi lo riceve".

2:12 2:11 Chi ha orecchio, ascolti cio' che lo Spirito dice alle chiese: Chi vince non sara' punto offeso dalla morte seconda. 13 2:12 E ALL'ANGELO della chiesa di Pergamo scrivi: Queste cose dice colui che ha la spada a due tagli, acuta: 14 2:13 Io conosco le tue opere, e dove tu abiti, cioe' la' dove e' il seggio di Satana. e pur tu ritieni il mio nome, e non hai rinnegata la mia fede, a' di' che fu ucciso il mio fedel testimonio Antipa fra voi, la' dove abita Satana. 15 2:14 Ma io ho alcune poche cose contro a te, cioe': che tu hai quivi di quelli che tengono la dottrina di Balaam, il quale insegno' a Balac di porre intoppo davanti a' figliuoli d'Israele, acciocche' mangiassero delle cose sacrificate agl'idoli, e fornicassero. 16 2:15 Cosi' hai ancora tu di quelli che tengono la dottrina de' Nicolaiti. il che io odio. 17 2:16 Ravvediti. se no, tosto verro' a te, e combattero' con loro con la spada della mia bocca.

2:12 2:14 Ma ho alcune poche cose contro di te: cioe', che tu hai quivi di quelli che professano la dottrina di Balaam, il quale insegnava a Balac a porre un intoppo davanti ai figliuoli d'Israele, inducendoli a mangiare delle cose sacrificate agli idoli e a fornicare. 13 2:15 Cosi' hai anche tu di quelli che in simil guisa professano la dottrina dei Nicolaiti. 14 2:16 Ravvediti dunque. se no, verro' tosto a te, e combattero' contro a loro con la spada della mia bocca. 15 2:17 Chi ha orecchio ascolti cio' che lo Spirito dice alle chiese. A chi vince io daro' della manna nascosta, e gli daro' una pietruzza bianca, e sulla pietruzza scritto un nome nuovo che nessuno conosce, se non colui che lo riceve. 16 2:18 E all'angelo della chiesa di Tiatiri scrivi: Queste cose dice il Figliuol di Dio, che ha gli occhi come fiamma di fuoco, e i cui piedi son come terso rame: 17 2:19 Io conosco le tue opere e il tuo amore e la tua fede e il tuo ministerio e la tua costanza, e che le tue opere ultime sono piu' abbondanti delle proime.

2:12 2:12 'All'angelo della chiesa di Pergamo scrivi: Queste cose dice colui che ha la spada affilata a due tagli: 13 2:13 Io so dove tu abiti, cioè là dov'è il trono di Satana. tuttavia tu rimani fedele al mio nome e non hai rinnegato la fede in me, neppure al tempo in cui An-tipa, il mio fedele testimone, fu ucciso fra voi, là dove Satana abita. 14 2:14 Ma ho qualcosa contro di te: hai alcuni che professano la dottrina di Balaam, il quale insegnava a Balac il modo di far cadere i figli d'Israele, inducendoli a mangiare carni sacrificate agli idoli e a fornicare. 15 2:15 Cosò anche tu hai alcuni che professano similmente la dottrina dei Nicolaiti. 16 2:16 Ravvediti dunque, altrimenti fra poco verrò da te e combatterò contro di loro con la spada della mia bocca. 17 2:17 Chi ha orecchi ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese. A chi vince io darò della manna nascosta e una pietruzza bianca, sulla quale è scritto un nome nuovo che nessuno conosce, se non colui che lo riceve.

2:12 2:12 ’E all’angelo della chiesa in Pergamo scrivi: queste cose dice colui che ha la spada affilata a due tagli. 13 2:13 Io conosco le tue opere e dove tu abiti, là dove Satana ha il suo trono. tuttavia tu rimani fedele al mio nome e non hai rinnegato la fede in me neppure nei giorni in cui il mio fedele testimone Antipa fu ucciso tra di voi, là dove abita Satana. 14 2:14 Ma ho alcune cose contro di te: tu hai colà alcuni che ritengono la dottrina di Balaam, il quale insegnò a Balak a porre un’insidia davanti ai figli d’Israele per farli cadere, inducendoli a mangiare cose sacrificate agli idoli e a fornicare. 15 2:15 Così hai pure alcuni che ritengono la dottrina dei Nicolaiti, la qual cosa io odio. 16 2:16 Ravvediti dunque, altrimenti verrò proesto da te e combatterò contro di loro con la spada della mia bocca. 17 2:17 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese: a chi vince io darò da mangiare della manna nascosta. e gli darò una pie-truzza bianca, e sulla pie-truzza sta scritto un nuovo nome che nessuno conosce, se non colui che lo riceve'.

2:12 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese: Il vincitore non sarà colpito dalla seconda morte. 13 All'angelo della Chiesa di Pèrgamo scrivi: Così parla Colui che ha la spada affilata a due tagli: 14 So che abiti dove satana ha il suo trono; tuttavia tu tieni saldo il mio nome e non hai rinnegato la mia fede neppure al tempo in cui Antìpa, il mio fedele testimone, fu messo a morte nella vostra città, dimora di satana. 15 Ma ho da rimproverarti alcune cose: hai presso di te seguaci della dottrina di Balaàm, il quale insegnava a Balak a provocare la caduta dei figli d'Israele, spingendoli a mangiare carni immolate agli idoli e ad abbandonarsi alla fornicazione. 16 Così pure hai di quelli che seguono la dottrina dei Nicolaìti. 17 Ravvediti dunque; altrimenti verrò presto da te e combatterò contro di loro con la spada della mia bocca.

Mappa

Commento di un santo

Con queste parole mostra che il Balam spiritato, il diavolo, ha insegnato nel mondo sensibile lo scandalo per gli Israeliti, a mangiare idolotiti e fornicare. Per questo piacere si asservirono infatti a BaalPeor

Autore

Andrea

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia