Cronologia dei paragrafi

II. Smirne
pergamo
tiatira
V. Sardi
VI. Filadelfia
laodicea
Dio affida all'Angelo i destini del mondo
Il libro che nessuno puo' aprire
l'investitura dell'agnello
l'adorazione di Dio e dell'agnello
L'Agnello spezza i sette sigilli
I servi di Dio saranno preservati
Il trionfo dei nuovi eletti in cielo
Il settimo sigillo
Le preghiere dei santi affrettano la venuta del grande giorno
Le prime quattro trombe
La quinta tromba
La sesta tromba
Imminenza del castigo finale
Il libro ingoiato
I due testimoni
La settima tromba
Visione della donna e del drago
Il drago trasmette il suo potere alla bestia
I falsi profeti al servizio della bestia
I compagni dell'Agnello
Gli angeli annunziano l'ora del giudizio
La messe e la vendemmia della nazioni
Il cantico di mosè' e dell'Agnello
I sette flagelli delle sette coppe
La prostituta famosa
Simbolismo della bestia e della prostituta
Un angelo annunzia la caduta di Babilonia
Il popolo eletto deve fuggire
Lamenti su Babilonia
Canti di trionfo in cielo
Il primo combattimento escatologico
Il regno dei mille anni
Secondo combattimento escatologico
Il giudizio delle nazioni
La Gerusalemme celeste
La Gerusalemme messianica
Epilogo

II. Smirne (ap 2,8-11)

2:8 All'angelo della Chiesa che è a Smirne scrivi: "Così parla il Primo e l'Ultimo, che era morto ed è tornato alla vita. 9 Conosco la tua tribolazione, la tua povertà - eppure sei ricco - e la bestemmia da parte di quelli che si proclamano Giudei e non lo sono, ma sono sinagoga di Satana. 10 Non temere ciò che stai per soffrire: ecco, il diavolo sta per gettare alcuni di voi in carcere per mettervi alla prova, e avrete una tribolazione per dieci giorni. Sii fedele fino alla morte e ti darò la corona della vita. 11 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese. Il vincitore non sarà colpito dalla seconda morte".

2:8 2:7 Chi ha orecchio ascolti cio' che lo Spirito dice alle chiese: A chi vince io daro' a mangiare dell'albero della vita, che e' in mezzo del paradiso dell'Iddio mio. 9 2:8 E ALL'ANGELO della chiesa di Smirna scrivi: Queste cose dice il proimo, e l'ultimo. il quale e' stato morto, ed e' tornato in vita: 10 2:9 Io conosco le tue opere, e la tua afflizione, e la tua poverta' (ma pur tu sei ricco). e la bestemmia di coloro che si dicono esser Giudei, e nol sono. anzi sono una sinagoga di Satana. 11 2:10 Non temer nulla delle cose che tu soffrirai. ecco, egli avverra' che il Diavolo caccera' alcuni di voi in proigione, acciocche' siate provati. e voi avrete tribolazione di dieci giorni. sii fedele infino alla morte, ed io ti daro' la corona della vita.

2:8 2:10 Non temere quel che avrai da soffrire. ecco, il diavolo sta per cacciare alcuni di voi in proigione, perchè siate provati. e avrete una tribolazione di dieci giorni. Sii fedele fino alla morte, e io ti daro' la corona della vita. 9 2:11 Chi ha orecchio ascolti cio' che lo Spirito dice alle chiese. Chi vince non sara' punto offeso dalla morte seconda. 10 2:12 E all'angelo della chiesa di Pergamo scrivi: Queste cose dice colui che ha la spada acuta a due tagli: 11 2:13 Io conosco dove tu abiti, cioe' la' dov'e' il trono di Satana. eppur tu ritieni fermamente il mio nome, e non rinnegasti la mia fede, neppur nei giorni in cui An-tipa, il mio fedel testimone, fu ucciso tra voi, dove abita Satana.

2:8 2:8 'All'angelo della chiesa di Smirne scrivi: Queste cose dice il proimo e l'ultimo, che fu morto e tornò in vita: 9 2:9 Io conosco la tua tribolazione, la tua povertà (tuttavia sei ricco) e le calunnie lanciate da quelli che dicono di essere Giudei e non lo sono, ma sono una sinagoga di Satana. 10 2:10 Non temere quello che avrai da soffrire. ecco, il diavolo sta per cacciare alcuni di voi in proigione, per mettervi alla prova, e avrete una tribolazione per dieci giorni. Sii fedele fino alla morte e io ti darò la corona della vita. 11 2:11 Chi ha orecchi ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese. Chi vince non sarà colpito dalla morte seconda.

2:8 2:8 ’E all’angelo della chiesa in Smirne scrivi: queste cose dice il proimo e l’ultimo, che morì e tornò in vita. 9 2:9 Io conosco le tue opere, la tua tribolazione, la tua povertà (tuttavia tu sei ricco) e la calunnia di coloro che si dicono Giudei e non lo sono, ma sono una sinagoga di Satana. 10 2:10 Non temere ciò che dovrai soffrire. ecco, il diavolo sta per gettare alcuni di voi in proigione per mettervi alla prova, e avrete una tribolazione per dieci giorni. Sii fedele fino alla morte e ti darò la corona della vita. 11 2:11 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese: chi vince non sarà certamente colpito dalla seconda morte'.

2:8 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese: Al vincitore darò da mangiare dell'albero della vita, che sta nel paradiso di Dio. 9 All'angelo della Chiesa di Smirne scrivi: Così parla il Primo e l'Ultimo, che era morto ed è tornato alla vita: 10 Conosco la tua tribolazione, la tua povertà - tuttavia sei ricco - e la calunnia da parte di quelli che si proclamano Giudei e non lo sono, ma appartengono alla sinagoga di satana. 11 Non temere ciò che stai per soffrire: ecco, il diavolo sta per gettare alcuni di voi in carcere, per mettervi alla prova e avrete una tribolazione per dieci giorni. Sii fedele fino alla morte e ti darò la corona della vita.

Mappa

Commento di un santo

Il vincitore non sarà colpito dalla seconda morte. Mangiando dall'albero proibito ha causato questo alla sua discendenza. Ma Cristo, bagnando il legno della croce con l'acqua e il sangue che scorreva dal tempio del suo fianco, fece germogliare le primizie della salvezza da lì dove Sap eva che era nato il male originale, dicendo: io ho vinto il mondo (gv 16,33) perciò, se qualcuno vince, potrà vincere in lui

Autore

Primastio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia