Cronologia dei paragrafi

Terza condizione: guardarsi dagli anticristi e dal mondo
Alla fonte della carità
Alla fonte della fede
La preghiera per i peccatori
Riassunto dell'epistola

Terza condizione: guardarsi dagli anticristi e dal mondo (1gv 4,1-6)

4:1 Carissimi, non prestate fede ad ogni spirito, ma mettete alla prova gli spiriti, per saggiare se provengono veramente da Dio, perchè molti falsi profeti sono venuti nel mondo. 2 In questo potete riconoscere lo Spirito di Dio: ogni spirito che riconosce Gesù Cristo venuto nella carne, è da Dio; 3 ogni spirito che non riconosce Gesù, non è da Dio. Questo è lo spirito dell'anticristo che, come avete udito, viene, anzi è già nel mondo. 4 Voi siete da Dio, figlioli, e avete vinto costoro, perchè colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo. 5 Essi sono del mondo, perciò insegnano cose del mondo e il mondo li ascolta. 6 Noi siamo da Dio: chi conosce Dio ascolta noi; chi non è da Dio non ci ascolta. Da questo noi distinguiamo lo spirito della verità e lo spirito dell'errore.

4:1 3:24 E chi osserva i suoi comandamenti dimora in lui, ed egli in esso. e per questo conosciamo ch'egli dimora in noi, cioe': dallo Spirito che egli ci ha donato. 2 4:1 DILETTI, non crediate ad ogni spirito, ma provate gli spiriti, se son da Dio. poiche' molti falsi profeti sono usciti fuori nel mondo. 3 4:2 Per questo si conosce lo Spirito di Dio: ogni spirito, che confessa Gesu' Cristo venuto in carne, e' da Dio. 4 4:3 Ed ogni spirito, che non confessa Gesu' Cristo venuto in carne, non e' da Dio. e quello e' lo spirito d'anticristo, il quale voi avete udito dover venire. ed ora egli e' gia' nel mondo. 5 4:4 Voi siete da Dio, figlioletti, e li avete vinti. per-ciocche' maggiore e' colui ch'e' in voi, che quello che e' nel mondo. 6 4:5 Essi sono dal mondo. e per cio', quello che parlano e' del mondo. e il mondo li ascolta.

4:1 4:3 e ogni spirito che non confessa Gesu', non e' da Dio. e quello e' lo spirito dell'anticristo, del quale avete udito che deve venire. ed ora e' gia' nel mondo. 2 4:4 Voi siete da Dio, figliuoletti, e li avete vinti. perchè Colui che e' in voi e' piu' grande di colui che e' nel mondo. 3 4:5 Costoro sono del mondo. percio' parlano come chi e' del mondo, e il mondo li ascolta. 4 4:6 Noi siamo da Dio. chi conosce Iddio ci ascolta. chi non e' da Dio non ci ascolta. Da questo conosciamo lo spirito della verita' e lo spirito dell'errore. 5 4:7 Diletti, amiamoci gli uni gli altri. perchè l'amore e' da Dio, e chiunque ama e' nato da Dio e conosce Iddio. 6 4:8 Chi non ama non ha conosciuto Iddio. perchè Dio e' amore.

4:1 4:1 Carissimi, non crediate a ogni spirito, ma provate gli spiriti per sapere se sono da Dio. perchè molti falsi profeti sono sorti nel mondo. 2 4:2 Da questo conoscete lo Spirito di Dio: ogni spirito, il quale riconosce pubblicamente che Gesù Cristo è venuto nella carne, è da Dio. 3 4:3 e ogni spirito che non riconosce pubblicamente Gesù, non è da Dio, ma è lo spirito dell'anticristo. Voi avete sentito che deve venire. e ora è già nel mondo. 4 4:4 Voi siete da Dio, figlioli, e li avete vinti, perchè colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo. 5 4:5 Costoro sono del mondo. perciò parlano come chi è del mondo e il mondo li ascolta. 6 4:6 Noi siamo da Dio. chi conosce Dio ascolta noi, chi non è da Dio non ci ascolta. Da questo conosciamo lo spirito della verità e lo spirito dell'errore.

4:1 4:1 Carissimi, non credete ad ogni spirito, ma provate gli spiriti per sapere se sono da Dio, perchè molti falsi profeti sono usciti fuori nel mondo. 2 4:2 Da questo potete conoscere lo Spirito di Dio: ogni spirito che riconosce che Gesù Cristo è venuto nella carne, è da Dio. 3 4:3 E ogni spirito che non riconosce che Gesù Cristo è venuto nella carne, non è da Dio. e questo è lo spirito dell’anticristo che, come avete udito, deve venire. e ora è già nel mondo. 4 4:4 Voi siete da Dio, figlioletti, e li avete vinti, perchè colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo. 5 4:5 Essi sono dal mondo. per questo parlano di cose del mondo e il mondo li ascolta. 6 4:6 Noi siamo da Dio. chi conosce Dio ci ascolta. chi non è da Dio non ci ascolta. da questo riconosciamo lo Spirito della verità e lo spirito dell’errore.

4:1 Chi osserva i suoi comandamenti dimora in Dio ed egli in lui. E da questo conosciamo che dimora in noi: dallo Spirito che ci ha dato. 2 Carissimi, non prestate fede a ogni ispirazione, ma mettete alla prova le ispirazioni, per saggiare se provengono veramente da Dio, perchè molti falsi profeti sono comparsi nel mondo. 3 Da questo potete riconoscere lo spirito di Dio: ogni spirito che riconosce che Gesù Cristo è venuto nella carne, è da Dio; 4 ogni spirito che non riconosce Gesù, non è da Dio. Questo è lo spirito dell'anticristo che, come avete udito, viene, anzi è già nel mondo. 5 Voi siete da Dio, figlioli, e avete vinto questi falsi profeti, perchè colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo. 6 Costoro sono del mondo, perciò insegnano cose del mondo e il mondo li ascolta.

Mappa

Commento di un santo

12. Resta da vedere quali siano le prove per stabilire che si tratta dello Spirito di Dio. Giovanni ci ha dato un segno probabilmente difficile da interpretare. Tuttavia esaminiamolo. Dobbiamo ritornare alla carità: è la carità che ci istruisce, perchè essa è l'unzione di Dio. Tuttavia che cosa ci dice Giovanni? "Provate gli spiriti, se vengono da Dio", poichè molti falsi profeti sono sorti in questo mondo. Sono compresi qui tutti gli eretici e gli scismatici. In che modo dunque si prova uno spirito? Giovanni prosegue: Da questo si conosce lo Spirito di Dio. Drizzate le orecchie del cuore. Stavamo faticando e dicevamo: Chi conosce queste cose, chi sa distinguerle? E ecco che egli ce ne offre il segno. "Da questo si conosce lo Spirito di Dio": ogni spirito che confessa che Gesù Cristo è venuto nella realtà della carne, viene da Dio. Ed ogni spirito che non confessa che Gesù Cristo è venuto nella carne, non viene da Dio; e costui è un anticristo sul quale avete sentito dire che verrà, ed ora si trova in questo mondo (1 Gv. 4, 13). Le nostre orecchie si drizzano per comprendere il discernimento degli spiriti, ma ciò che abbiamo udito non ci sembra tale da facilitarci tale discernimento. Che cosa dice infatti? "Ogni spirito che confessa che Gesù Cristo è venuto nella carne, viene da Dio". Dunque lo spirito che è negli eretici viene da Dio, dal momento che confessano che Gesù Cristo è venuto nella carne? Anzi, mi pare di vederli alzati contro di noi e dirci: Siete voi a non avere lo Spirito di Dio, noi invece confessiamo che Gesù Cristo è venuto nella carne. Giovanni dunque nega che abbiano lo Spirito di Dio coloro che non confessano che Gesù è venuto nella carne. Domanda agli ariani: essi confessano che Gesù Cristo è venuto nella carne; interroga gli eunomiani: confessano che Cristo è venuto nella carne; interroga i macedoniani: confessano che Gesù Cristo è venuto nella carne; interroga i catafrigi: confessano che Gesù Cristo è venuto nella carne; interroga i novaziani: confessano che Gesù Cristo è venuto nella carne. Tutte queste eresie hanno forse lo Spirito di Dio? Non sono falsi profeti? Non vi è in loro nessuna seduzione, nessun inganno? Ma sì essi sono gli anticristi, essi che sono usciti dalle nostre file, ma non erano dei nostri.

Autore


Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-6°domenica dell'anno B dove si leggono i seguenti passi
[(gv 15,9-17)}; (1gv 4,7-1)}; (At 1,25-26.1,34-35.1,44-48)}; (sal 98,1-4)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia