Cronologia dei paragrafi

Nella persecuzione
La resurrezione e la discesa agli inferi
Rottura con il peccato
Nell'attesa della parusia
Felici coloro che soffrono con il Cristo
Avvertimenti: agli anziani
Ai fedeli
Ultimo avviso. Saluti

Nella persecuzione (1pt 3,13-17)

3:13 E chi potrà farvi del male, se sarete ferventi nel bene? 14 Se poi doveste soffrire per la giustizia, beati voi! Non sgomentatevi per paura di loro e non turbatevi, 15 ma adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi. 16 Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto, con una retta coscienza, perchè, nel momento stesso in cui si parla male di voi, rimangano svergognati quelli che malignano sulla vostra buona condotta in Cristo. 17 Se questa infatti è la volontà di Dio, è meglio soffrire operando il bene che facendo il male,

3:13 3:12 Perciocche' gli occhi del Signore son soproa i giusti, e le sue orecchie sono intente alla loro orazione. ma il volto del Signore e' contro a quelli che fanno male. 14 3:13 E chi sara' colui che vi faccia male, se voi seguite il bene? 15 3:14 Ma, se pure ancora patite per giustizia, beati voi. or non temiate del timor loro, e non vi conturbate. 16 3:15 Anzi santificate il Signore Iddio ne' cuori vostri. e siate semproe pronti a rispondere a vostra difesa a chiunque vi domanda ragione della speranza ch'e' in voi, con mansuetudine, e timore. Avendo buona coscienza. 17 3:16 acciocche', la' dove sparlano di voi come di malfattori, sieno svergognati coloro che calunniano la vostra buona condotta in Cristo.

3:13 3:13 E chi e' colui che vi fara' del male, se siete zelanti del bene? 14 3:14 Ma anche se aveste a soffrire per cagion di giustizia, beati voi! E non vi sgomenti la paura che incutono e non vi conturbate. 15 3:15 anzi abbiate nei vostri cuori un santo timore di Cristo il Signore, pronti semproe a rispondere a vostra difesa a chiunque vi domanda ragione della speranza che e' in voi, ma con dolcezza e rispetto. avendo una buona coscienza. 16 3:16 onde laddove sparlano di voi, siano svergognati quelli che calunniano la vostra buona condotta in Cristo. 17 3:17 Perchè e' meglio, se pur tale e' la volonta' di Dio, che soffriate facendo il bene, anzichè facendo il male.

3:13 3:13 Chi vi farà del male, se siete zelanti nel bene? 14 3:14 Se poi doveste soffrire per la giustizia, beati voi! Non vi sgomenti la paura che incutono e non vi agitate. 15 3:15 ma glorificate il Cristo come Signore nei vostri cuori. Siate semproe pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. 16 3:16 Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita. affinchè quando sparlano di voi, rimangano svergognati quelli che calunniano la vostra buona condotta in Cristo. 17 3:17 Infatti è meglio che soffriate per aver fatto il bene, se tale è la volontà di Dio, che per aver fatto il male.

3:13 3:13 E chi vi farà del male, se voi seguite il bene? 14 3:14 Ma, anche se doveste soffrire per la giustizia, beati voi! ’Or non abbiate di loro alcun timore e non vi turbate', 15 3:15 anzi santificate il Signore Dio nei vostri cuori e siate semproe pronti a rispondere a vostra difesa a chiunque vi domandi spiegazione della speranza che è in voi con mansuetudine e timore, 16 3:16 avendo una buona coscienza affinchè, quando vi accusano di essere dei malfattori, vengano svergognati coloro che calunniano la vostra buona condotta in Cristo. 17 3:17 è meglio infatti, se tale è la volontà di Dio, soffrire facendo il bene piuttosto che facendo il male,

3:13 perchè gli occhi del Signore sono sopra i giusti e le sue orecchie sono attente alle loro preghiere; ma il volto del Signore è contro coloro che fanno il male. 14 E chi vi potrà fare del male, se sarete ferventi nel bene? 15 E se anche doveste soffrire per la giustizia, beati voi! Non vi sgomentate per paura di loro, nè vi turbate, 16 ma adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi. Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto, 17 con una retta coscienza, perchè nel momento stesso in cui si parla male di voi rimangano svergognati quelli che malignano sulla vostra buona condotta in Cristo.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia