Cronologia dei paragrafi

B. Lebbra inveterata
C. Ulcera
D. Scottatura
E. Affezioni del cuoio capelluto
F. Esantema
G. Calvizie
Statuto del lebbroso
La lebbra dei vestiti
Purificazione del lebbroso
La lebbra delle case
A. Dell'uomo
B. Della donna
Conclusione
Il giorno della espiazione
Immolazioni e sacrifici
Proibizioni sessuali
Prescrizioni morali e cultuali
A. I sacerdoti
B. Il sommo sacerdote
C. Impedimenti al sacerdozio
A. I sacerdoti
B. I laici
C. Gli animali sacrificati
D. Esortazione finale
Il rituale delle feste dell'anno
A. Il sabato
B. La pasqua e gli azzimi
C. Il primo covone
D. La festa delle settimane
E. Il primo giorno del settimo mese
F. Il giorno delle espiazioni
G. La festa delle capanne
Conclusione
Ripresa sulla festa delle capanne
A. La lampada perenne
B. Focacce sulla tavola d'oro
Bestemmiatore e legge del taglione
A. L'anno sabbatico
B. L'anno del giubileo
Garanzia divina per l'anno sabbatico
Riscatto delle proprietà
Riscatto delle persone
Riassunto. Conclusione
Benedizioni
Maledizioni
A. Persone
B. Animali
C. Case
D. Campi
a) primogeniti
b) voto di sterminio
c) decime

B. Lebbra inveterata (lev 13,9-17)

13:9 Se qualcuno avrà addosso una piaga di lebbra, sarà condotto dal sacerdote, 10 ed egli lo esaminerà: se vedrà che sulla pelle c'è un tumore bianco, che questo tumore ha fatto imbiancare il pelo e che nel tumore si trova carne viva, 11 è lebbra inveterata nella pelle del corpo e il sacerdote lo dichiarerà impuro; non c'è bisogno che lo tenga ancora isolato, perchè certo è impuro. 12 Se la lebbra si propaga sulla pelle in modo da coprire tutta la pelle di colui che ha la piaga, dal capo ai piedi, dovunque il sacerdote guardi, 13 questi lo esaminerà e, se vedrà che la lebbra copre tutto il corpo, dichiarerà puro l'individuo affetto dal morbo: essendo tutto bianco, è puro. 14 Ma quando apparirà in lui carne viva, allora sarà impuro. 15 Il sacerdote, vista la carne viva, lo dichiarerà impuro: la carne viva è impura; è lebbra. 16 Ma se la carne viva ridiventa bianca, egli vada dal sacerdote e il sacerdote lo esaminerà: 17 se vedrà che la piaga è ridiventata bianca, il sacerdote dichiarerà puro colui che ha la piaga; è puro.

13:9 13:9 Quando vi sara' in alcuno piaga di lebbra, sia condotto al sacerdote. 10 13:10 E se, riguardando/o il sacerdote, ecco vi e' alcun tumore bianco nella pelle, e il pelo di essa ha mutato co-/ore, ed e' divenuto bianco, e vi e' qualche rimanente di carne viva nel tumore. 11 13:11 e' lebbra invecchiata nella pelle della carne di colui. percio', dichiarilo il sacerdote immondo. non rinchiudalo. conciossiache' egli sia immondo. 12 13:12 Ma, se la lebbra germoglia largamente nella pelle, e coproe tutta la pelle di co/ui che avra' la piaga, dal capo ai piedi, dovunque il sacerdote potra' vedere con gli occhi. 13 13:13 allora, se, riguardandolo il sacerdote, ecco, la lebbra ha coperta tutta la pelle di esso, dichiarilo netto. la piaga e' tutta divenuta bianca. egli e' netto. 14 13:14 Ma, al giorno che apparira' in lui alcuna carne viva, sia immondo. 15 13:15 E il sacerdote, avendo veduta la carne viva, dichiarilo immondo. la carne viva e' immonda. e' lebbra. 16 13:16 Che se la carne viva si muta di nuovo, e diviene bianca, venga colui al sacerdote. 17 13:17 E se, riguardandolo il sacerdote, ecco, la piaga ha mutato co/ore, ed e' divenuta bianca, dichiari netto co-/ui che avra' la piaga. egli e' netto.

13:9 13:9 Quand'uno avra' addosso una piaga di lebbra, sara' menato al sacerdote. 10 13:10 Il sacerdote lo esaminera'. e se vedra' che sulla pelle c'e' un tumor bianco, che questo tumore ha fatto imbiancare il pelo e che v'e' nel tumore della carne viva, 11 13:11 e' lebbra inveterata nella pelle del corpo di colui, e il sacerdote lo dichiarera' impuro. non lo rinchiudera', perchè e' impuro. 12 13:12 E se la lebbra produce delle efflorescenze sulla pelle in modo da coproire tutta la pelle di colui che ha la piaga, dal capo ai piedi, dovunque il sacerdote guardi, 13 13:13 il sacerdote lo esaminera'. e quando avra' veduto che la lebbra coproe tutto il corpo, dichiarera' puro colui che ha la piaga. Egli e' divenuto tutto quanto bianco, quindi e' puro. 14 13:14 Ma dal momento che apparira' in lui della carne viva, sara' dichiarato impuro. 15 13:15 Quando il sacerdote avra' visto la carne viva, dichiarera' quell'uomo impuro. la carne viva e' impura. e' lebbra. 16 13:16 Ma se la carne viva ridiventa bianca, vada colui al sacerdote, e il sacerdote lo esaminera'. 17 13:17 e se vedra' che la piaga e' ridiventata bianca, il sacerdote dichiarera' puro colui che ha la piaga: e' puro.

13:9 13:9 Quando qualcuno avró addosso una piaga di lebbra, saró condotto dal sacerdote. 10 13:10 Il sacerdote lo esamineró e se vedró che sulla pelle c'è un tumore bianco, che ha fatto imbiancare i peli e che vi è nel tumore della carne viva, 11 13:11 si tratta di lebbra invecchiata nella pelle del corpo di quell'uomo, e il sacerdote lo dichiareró impuro. non lo isoleró perchè è impuro. 12 13:12 Se la lebbra produce delle eruzioni sulla pelle in modo da coproire tutta la pelle dell'uomo che ha la piaga, dal capo ai piedi, dovunque il sacerdote guardi, 13 13:13 il sacerdote lo esamineró. e quando avró visto che la lebbra coproe tutto il corpo, dichiareró puro colui che ha la piaga. Egli è diventato tutto quanto bianco, quindi è puro. 14 13:14 Ma dal momento che appariró in lui della carne viva, saró dichiarato impuro. 15 13:15 Quando il sacerdote avró visto la carne viva, dichiareró quell'uomo impuro. la carne viva è impura: si tratta di lebbra. 16 13:16 Ma se la carne viva ridiventa bianca, egli andró dal sacerdote e il sacerdote lo esamineró. 17 13:17 se vedró che la piaga è ridiventata bianca, il sacerdote dichiareró puro colui che ha la piaga: è puro.

13:9 13:9 Quando su un uomo appare una piaga di lebbra, saró portato dal sacerdote. 10 13:10 Il sacerdote lo esamineró. e se il gonfiore sulla pelle è bianco e ha fatto diventar bianco il pelo, e nel gonfiore c’è un po? di carne viva, 11 13:11 è lebbra cronica sulla pelle del suo corpo e il sacerdote lo dichiareró impuro. non lo isoleró, perchè è impuro. 12 13:12 Se però la lebbra si diffonde u/teriormente sulla pelle in modo da coproire tutta la pelle di co/ui che ha la piaga, dalla testa ai piedi, dovunque il sacerdote guardi, 13 13:13 il sacerdote lo esamineró. e se la lebbra ha coperto tutto il suo corpo, dichiareró puro co/ui che ha la piaga. è diventato tutto bianco, quindi è puro. 14 13:14 Ma nel giorno in cui compare su di lui della carne viva, saró dichiarato impuro. 15 13:15 Quando il sacerdote avró visto la carne viva, lo dichiareró impuro. la carne viva è impura. è lebbra. 16 13:16 Ma se la carne viva cambia nuovamente e diventa bianca, vada egli dal sacerdote. 17 13:17 e il sacerdote lo esamineró. e se la piaga è diventata bianca, il sacerdote dichiareró puro co/ui che ha la piaga. è puro.

13:9 Quando uno avrà addosso una piaga di lebbra, sarà condotto al sacerdote, 10 ed egli lo esaminerà; se vedrà che sulla pelle c'è un tumore bianco, che questo tumore ha fatto imbiancare il pelo e che nel tumore si trova carne viva, 11 è lebbra inveterata nella pelle del corpo e il sacerdote lo dichiarerà immondo; non lo terrà isolato, perchè certo è immondo. 12 Se la lebbra si propaga sulla pelle in modo da coprire tutta la pelle di colui che ha la piaga, dal capo ai piedi, dovunque il sacerdote guardi, 13 questi lo esaminerà; se vedrà che la lebbra copre tutto il corpo, dichiarerà mondo colui che ha la piaga: essendo tutto bianco, è mondo. 14 Ma quando apparirà in lui carne viva, sarà chiamato immondo. 15 Il sacerdote, vista la carne viva, lo dichiarerà immondo; la carne viva è immonda: è lebbra. 16 Ma se la carne viva ridiventa bianca, egli vada dal sacerdote e il sacerdote lo esaminerà; 17 se vedrà che la piaga è ridiventata bianca, il sacerdote dichiarerà mondo colui che ha la piaga: è mondo.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia