Cronologia dei paragrafi

La fede e le opere
Contro l'intemperanza del linguaggio
La vera e la falsa sapienza
Contro le discordie
Avvertimento ai ricchi
La venuta del Signore
Esortazioni finali

La fede e le opere (gc 2,14-99)

2:14 A che serve, fratelli miei, se uno dice di avere fede, ma non ha le opere? Quella fede può forse salvarlo? 15 Se un fratello o una sorella sono senza vestiti e sprovvisti del cibo quotidiano 16 e uno di voi dice loro: "Andatevene in pace, riscaldatevi e saziatevi", ma non date loro il necessario per il corpo, a che cosa serve? 17 Così anche la fede: se non è seguita dalle opere, in se stessa è morta. 18 Al contrario uno potrebbe dire: "Tu hai la fede e io ho le opere; mostrami la tua fede senza le opere, e io con le mie opere ti mostrerò la mia fede". 19 Tu credi che c'è un Dio solo? Fai bene; anche i demòni lo credono e tremano! 20 Insensato, vuoi capire che la fede senza le opere non ha valore? 21 Abramo, nostro padre, non fu forse giustificato per le sue opere, quando offrì Isacco, suo figlio, sull'altare? 22 Vedi: la fede agiva insieme alle opere di lui, e per le opere la fede divenne perfetta. 23 E si compì la Scrittura che dice: Abramo credette a Dio e gli fu accreditato come giustizia, ed egli fu chiamato amico di Dio. 24 Vedete: l'uomo è giustificato per le opere e non soltanto per la fede. 25 Così anche Raab, la prostituta, non fu forse giustificata per le opere, perchè aveva dato ospitalità agli esploratori e li aveva fatti ripartire per un'altra strada? 26 Infatti come il corpo senza lo spirito è morto, così anche la fede senza le opere è morta.

2:14 2:13 Perciocche' il giudicio senza misericordia sara' contro a colui che non avra' usata misericordia. e misericordia si gloria contro a giudicio. 15 2:14 CHE utilita' vi e', fratelli miei, se alcuno dice d'aver fede, e non ha opere? puo' la fede salvarlo? 16 2:15 Che se un fratello, o sorella, son nudi, e bisognosi del nudrimento cotidiano. 17 2:16 ed alcun di voi dice loro: Andatevene in pace, scaldatevi, e satollatevi. e voi non date loro i bisogni del corpo. qual pro fate loro? 18 2:17 Cosi' ancora la fede a parte, se non ha le opere, e' per se' stessa morta. 19 2:18 Anzi alcuno dira'. Tu hai la fede, ed io ho le opere. mostrami la tua fede senza le tue opere, ed io ti mostrero' la fede mia per le mie opere. 20 2:19 Tu credi che Iddio e' un solo. ben fai. i demoni lo credono anch'essi, e tremano. 21 2:20 Ora, o uomo vano, vuoi tu conoscere che la fede senza le opere e' morta? 22 2:21 Non fu Abrahamo, nostro padre, giustificato per le opere, avendo offerto il suo figliuolo Isacco soproa l'altare? 23 2:22 Tu vedi che la fede operava insieme con le opere d'esso, e che per le opere la fede fu compiuta. 24 2:23 E fu adempiuta la scrittura, che dice: Ed A-brahamo credette a Dio, e cio' gli fu imputato a giustizia. ed egli fu chiamato: Amico di Dio. 25 2:24 Voi vedete adunque che l'uomo e' giustificato per le opere, e non per la fede solamente. 26 2:25 Simigliantemente ancora non fu Raab, la meretrice, giustificata per le opere, avendo accolti i messi, e mandatili via per un altro cammino?

2:14 2:14 Che giova, fratelli miei, se uno dice d'aver fede ma non ha opere? Puo' la fede salvarlo? 15 2:15 Se un fratello o una sorella son nudi e mancanti del cibo quotidiano, 16 2:16 e un di voi dice loro: Andatevene in pace, scaldatevi e satollatevi. ma non date loro le cose necessarie al corpo, che giova? 17 2:17 Cosi' e' della fede. se non ha opere, e' per se stessa morta. 18 2:18 Anzi uno piuttosto dira': Tu hai la fede, ed io ho le opere. mostrami la tua fede senza le tue opere, e io con le mie opere ti mostrero' la mia fede. 19 2:19 Tu credi che v'e' un sol Dio, e fai bene. anche i demoni lo credono e tremano. 20 2:20 Ma vuoi tu, o uomo vano, conoscere che la fede senza le opere non ha valore? 21 2:21 Abramo, nostro padre, non fu egli giustificato per le opere quando offri' il suo figliuolo Isacco sull'altare? 22 2:22 Tu vedi che la fede operava insieme con le opere di lui, e che per le opere la sua fede fu resa compiuta. 23 2:23 e cosi' fu adempiuta la Scrittura che dice: E Abramo credette a Dio, e cio' gli fu messo in conto di giustizia. e fu chiamato amico di Dio. 24 2:24 Voi vedete che l'uomo e' giustificato per opere, e non per fede soltanto. 25 2:25 Parimente, Raab, la meretrice, non fu anch'ella giustificata per le opere quando accolse i messi e li mando' via per un altro cammino? 26 2:26 Infatti, come il corpo senza lo spirito e' morto, cosi' anche la fede senza le opere e' morta.

2:14 2:14 A che serve, fratelli miei, se uno dice di aver fede ma non ha opere? Può la fede salvarlo? 15 2:15 Se un fratello o una sorella non hanno vestiti e mancano del cibo quotidiano, 16 2:16 e uno di voi dice loro: 'Andate in pace, scaldatevi e saziatevi', ma non date loro le cose necessarie al corpo, a che cosa serve? 17 2:17 Cosò è della fede. se non ha opere, è per se stessa morta. 18 2:18 Anzi uno piuttosto dirà: 'Tu hai la fede, e io ho le opere. mostrami la tua fede senza le tue opere, e io con le mie opere ti mostrerò la mia fede'. 19 2:19 Tu credi che c'è un solo Dio, e fai bene. anche i demoni lo credono e tremano. 20 2:20 Insensato! Vuoi renderti conto che la fede senza le opere non ha valore? 21 2:21 Abraamo, nostro padre, non fu forse giustificato per le opere quando offrò suo figlio Isacco sull'altare? 22 2:22 Tu vedi che la fede agiva insieme alle sue opere e che per le opere la fede fu resa completa. 23 2:23 cosò fu adempiuta la scrittura che dice: Abraamo credette a Dio, e ciò gli fu messo in conto come giustizia. e fu chiamato amico di Dio. 24 2:24 Dunque vedete che l'uomo è giustificato per opere, e non per fede soltanto. 25 2:25 E cosò Raab, la prostituta, non fu anche lei giustificata per le opere quando accolse gli inviati e li fece ripartire per un'altra strada? 26 2:26 Infatti, come il corpo senza lo spirito è morto, cosò anche la fede senza le opere è morta.

2:14 2:14 A che giova, fratelli miei, se uno dice di aver fede ma non ha opere? Può la fede salvarlo? 15 2:15 Or, se un fratello o una sorella sono nudi e mancano del cibo quotidiano, 16 2:16 e qualcuno di voi dice loro: ’Andatevene in pace, scaldatevi e saziatevi', ma non date loro le cose di cui hanno bisogno per il corpo, a che giova? 17 2:17 Così è pure della fede. se non ha le opere, per se stessa è morta. 18 2:18 Ma qualcuno dirà: ’Tu hai la fede, e io ho le opere'. mostrami la tua fede senza le tue opere e io ti mostrerò la mia fede con le mie opere. 19 2:19 Tu credi che c’è un solo Dio. Fai bene. anche i demoni credono e tremano. 20 2:20 Ma vuoi renderti conto, o insensato, che la fede senza le opere è morta? 21 2:21 Abrahamo, nostro padre, non fu forse giustificato per mezzo delle opere, quando offrì il proproio figlio Isacco sull’altare? 22 2:22 Tu vedi che la fede operava insieme alle opere di lui, e che per mezzo delle opere la fede fu resa perfetta. 23 2:23 Così si adempì la Scrittura, che dice: ’Or A-brahamo credette a Dio, e ciò gli fu imputato a giustizia'. e fu chiamato amico di Dio. 24 2:24 Perciò vedete che l’uomo è giustificato per le opere e non per fede soltanto. 25 2:25 Similmente anche Ra-hab, la prostituta, non fu essa giustificata per le opere quando accolse i messi e li rimandò per un’altra strada? 26 2:26 Infatti, come il corpo senza lo spirito è morto, così anche la fede senza le opere è morta.

2:14 il giudizio sarà senza misericordia contro chi non avrà usato misericordia; la misericordia invece ha sempre la meglio nel giudizio. 15 Che giova, fratelli miei, se uno dice di avere la fede ma non ha le opere? Forse che quella fede può salvarlo? 16 Se un fratello o una sorella sono senza vestiti e sprovvisti del cibo quotidiano 17 e uno di voi dice loro: ""Andatevene in pace, riscaldatevi e saziatevi"", ma non date loro il necessario per il corpo, che giova? 18 Così anche la fede: se non ha le opere, è morta in se stessa. 19 Al contrario uno potrebbe dire: Tu hai la fede ed io ho le opere; mostrami la tua fede senza le opere, ed io con le mie opere ti mostrerò la mia fede. 20 Tu credi che c'è un Dio solo? Fai bene; anche i demòni lo credono e tremano! 21 Ma vuoi sapere, o insensato, come la fede senza le opere è senza calore? 22 Abramo, nostro padre, non fu forse giustificato per le opere, quando offrì Isacco, suo figlio, sull'altare? 23 Vedi che la fede cooperava con le opere di lui, e che per le opere quella fede divenne perfetta 24 e si compì la Scrittura che dice: E Abramo ebbe fede in Dio e gli fu accreditato a giustizia, e fu chiamato amico di Dio. 25 Vedete che l'uomo viene giustificato in base alle opere e non soltanto in base alla fede. 26 Così anche Raab, la meretrice, non venne forse giustificata in base alle opere per aver dato ospitalità agli esploratori e averli rimandati per altra via?

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-6°venerdi dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(mc 8,34-38.9,1-1)}; (Gc 2,14-24.2,26-26)}; (sal 112,1-6)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia