Cronologia dei paragrafi

Transizione
Pericolo dell'apostasia. Motivi per perseverare
La fede esemplare degli antenati
L'esempio di gesù Cristo
Castigo dell'infedeltà
Le due alleanze
Ultime raccomandazioni
Raccomandazioni. Saluti

Transizione (eb 10,19-25)

10:19 Fratelli, poichè abbiamo piena libertà di entrare nel santuario per mezzo del sangue di Gesù, 20 via nuova e vivente che egli ha inaugurato per noi attraverso il velo, cioè la sua carne, 21 e poichè abbiamo un sacerdote grande nella casa di Dio, 22 accostiamoci con cuore sincero, nella pienezza della fede, con i cuori purificati da ogni cattiva coscienza e il corpo lavato con acqua pura. 23 Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perchè è degno di fede colui che ha promesso. 24 Prestiamo attenzione gli uni agli altri, per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone. 25 Non disertiamo le nostre riunioni, come alcuni hanno l'abitudine di fare, ma esortiamoci a vicenda, tanto più che vedete avvicinarsi il giorno del Signore.

10:19 10:18 Ora, dov'e' remissione di queste cose, non vi e' piu' offerta per lo peccato. 20 10:19 AVENDO adunque, fratelli, liberta' d'entrare nel santuario, in virtu' del sangue di Gesu', 21 10:20 che e' la via recente, e vivente, la quale egli ci ha dedicata, per la cortina, cioe' per la sua carne, 22 10:21 ed un sommo sacerdote soproa la casa di Dio, 23 10:22 accostiamoci con un vero cuore, in piena certezza di fede, avendo i cuori cospersi e netti di mala coscienza, e il corpo lavato d'acqua pura. 24 10:23 Riteniamo ferma la confessione della nostra speranza. perciocche' fedele e' colui che ha fatte le promesse. 25 10:24 E proendiam guardia gli uni agli altri, per incitarci a carita', ed a buone opere.

10:19 10:19 Avendo dunque, fratelli, liberta' d'entrare nel santuario in virtu' del sangue di Gesu', 20 10:20 per quella via recente e vivente che egli ha inaugurata per noi attraverso la cortina, vale a dire la sua carne, 21 10:21 e avendo noi un gran Sacerdote soproa la casa di Dio, 22 10:22 accostiamoci di vero cuore, con piena certezza di fede, avendo i cuori aspersi di quell'aspersione che li purifica dalla mala coscienza, e il corpo lavato d'acqua pura. 23 10:23 Riteniam fermamente la confessione della nostra speranza, senza vacillare. perchè fedele e' Colui che ha fatte le promesse. 24 10:24 E facciamo attenzione gli uni agli altri per incitarci a carita' e a buone opere, 25 10:25 non abbandonando la nostra comune adunanza come alcuni son usi di fare, ma esortandoci a vicenda. e tanto piu', che vedete avvicinarsi il gran giorno.

10:19 10:19 Avendo dunque, fratelli, libertà di entrare nel luogo santissimo per mezzo del sangue di Gesù, 20 10:20 per quella via nuova e vivente che egli ha inaugurata per noi attraverso la cortina, vale a dire la sua carne, 21 10:21 e avendo noi un grande sacerdote soproa la casa di Dio, 22 10:22 avviciniamoci con cuore sincero e con piena certezza di fede, avendo i cuori aspersi di quell'aspersione che li purifica da una cattiva coscienza e il corpo lavato con acqua pura. 23 10:23 Manteniamo ferma la confessione della nostra speranza, senza vacillare. perchè fedele è colui che ha fatto le promesse. 24 10:24 Facciamo attenzione gli uni agli altri per stimolarci all'amore e alle buone opere, 25 10:25 non abbandonando la nostra comune adunanza come alcuni sono soliti fare, ma esortandoci a vicenda. tanto più che vedete avvicinarsi il giorno.

10:19 10:19 Avendo dunque, fratelli, libertà di entrare nel santuario, in virtù del sangue di Gesù, 20 10:20 che è la via recente e vivente che egli ha inaugurato per noi attraverso il velo, cioè la sua carne, 21 10:21 e avendo un sommo sacerdote soproa la casa di Dio, 22 10:22 accostiamoci con cuore sincero, in piena certezza di fede, avendo i cuori aspersi per purificarli da una cattiva coscienza e il corpo lavato con acqua pura. 23 10:23 Riteniamo ferma la confessione della nostra speranza, perchè è fedele colui che ha fatto le promesse. 24 10:24 E consideriamo gli uni gli altri, per incitarci ad amore e a buone opere, 25 10:25 non abbandonando il radunarsi assieme di noi come alcuni hanno l’abitudine di fare, ma esortandoci a vicenda, tanto più che vedete approssimarsi il giorno.

10:19 Ora, dove c'è il perdono di queste cose, non c'è più bisogno di offerta per il peccato. 20 Avendo dunque, fratelli, piena fiducia di entrare nel santuario per mezzo del sangue di Gesù, 21 per questa via nuova e vivente che egli ha inaugurato per noi attraverso il velo, cioè la sua carne; 22 avendo noi un sacerdote grande sopra la casa di Dio, 23 accostiamoci con cuore sincero in pienezza di fede, con il cuore purificato dalla cattiva coscienza e il corpo lavato con acqua pura. 24 Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perchè è fedele colui che ha promesso. 25 Cerchiamo anche di stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia