Cronologia dei paragrafi

Dal sacerdozio levitico al sacerdozio secondo l'ordine di Melchisedeck
L'abrogazione della legge antica
Immutabilità del sacerdozio del Cristo
Perfezione del sommo sacerdote celeste
Il nuovo sacerdozio e il nuovo santuario
Il Cristo mediatore di un'alleanza migliore
Il Cristo penetra nel santuario celeste
Il Cristo sigilla la nuova alleanza con il suo sangue
Inefficacia dei sacrifici antichi
Efficacia del sacrificio del Cristo
Transizione
Pericolo dell'apostasia. Motivi per perseverare
La fede esemplare degli antenati
L'esempio di gesù Cristo
Castigo dell'infedeltà
Le due alleanze
Ultime raccomandazioni
Raccomandazioni. Saluti

Dal sacerdozio levitico al sacerdozio secondo l'ordine di Melchisedeck (eb 7,11-14)

7:11 Ora, se si fosse realizzata la perfezione per mezzo del sacerdozio levitico - sotto di esso il popolo ha ricevuto la Legge -, che bisogno c'era che sorgesse un altro sacerdote secondo l'ordine di Melchìsedek, e non invece secondo l'ordine di Aronne? 12 Infatti, mutato il sacerdozio, avviene necessariamente anche un mutamento della Legge. 13 Colui del quale si dice questo, appartiene a un'altra tribù, della quale nessuno mai fu addetto all'altare. 14 è noto infatti che il Signore nostro è germogliato dalla tribù di Giuda, e di essa Mosè non disse nulla riguardo al sacerdozio.

7:11 7:10 Perche' egli era ancora ne' lombi del padre, quando Melchisedec l'incontro'. 12 7:11 Se adunque la perfezione era per il sacerdozio levitico (poiche' in su quello fu data la legge al popolo), che era egli piu' bisogno che sorgesse un altro sacerdote secondo l'ordine di Melchi-sedec, e che non fosse nominato secondo l'ordine d'Aaronne? 13 7:12 Perciocche', mutato il sacerdozio, di necessita' si fa ancor mutazione di legge. 14 7:13 Imperocche' colui, al cui riguardo queste cose son dette, e' stato d'un'altra tribu', della quale niuno vaco' mai all'altare.

7:11 7:11 Ora, se la perfezione fosse stata possibile per mezzo del sacerdozio leviti-co (perchè su quello e' basata la legge data al popolo), che bisogno c'era ancora che sorgesse un altro sacerdote secondo l'ordine di Melchisedec e non scelto secondo l'ordine d'Aronne? 12 7:12 Poichè, mutato il sacerdozio, avviene per necessita' anche un mutamento di legge. 13 7:13 Difatti, colui a proposito del quale queste parole son dette, ha appartenuto a un'altra tribu', della quale nessuno s'e' accostato all'altare. 14 7:14 perchè e' ben noto che il nostro Signore e' sorto dalla tribu' di Giuda, circa la quale Mose' non disse nulla che concernesse il sacerdozio.

7:11 7:11 Se dunque la perfezione fosse stata possibile per mezzo del sacerdozio leviti-co (perchè su quello è basata la legge data al popolo), che bisogno c'era ancora che sorgesse un altro sacerdote secondo l'ordine di Melchisedec e non scelto secondo l'ordine di Aaron-ne? 12 7:12 Poichè, cambiato il sacerdozio, avviene necessariamente anche un cambiamento di legge. 13 7:13 Infatti, queste parole sono dette a proposito di uno che appartiene a un'altra tribù, della quale nessuno fu mai assegnato al servizio dell'altare. 14 7:14 è noto infatti che il nostro Signore è nato dalla tribù di Giuda, per la quale Mosè non disse nulla riguardo al sacerdozio.

7:11 7:11 Se dunque ci fosse stata la perfezione mediante il sacerdozio levitico (perchè sotto quello fu data la legge al popolo), che bisogno c?era che sorgesse un altro sacerdote secondo l’ordine di Melchisedek, e non designato invece secondo l’ordine di Aaronne? 12 7:12 Infatti, se viene cambiato il sacerdozio, avviene necessariamente anche un cambiamento di legge. 13 7:13 Ora colui del quale si dicono queste cose appartiene ad un’altra tribù, di cui nessuno ha mai servito all’altare. 14 7:14 è noto infatti che il nostro Signore è uscito da Giuda, in riferimento a cui Mosè non disse nulla riguardo al sacerdozio.

7:11 egli si trovava infatti ancora nei lombi del suo antenato quando gli venne incontro Melchìsedek. 12 Or dunque, se la perfezione ci fosse stata per mezzo del sacerdozio levitico - sotto di esso infatti il popolo ha ricevuto la legge - che bisogno c'era che sorgesse un sacerdote differente, alla maniera di Melchìsedek, e che non venisse detto sacerdote alla maniera di Aronne? 13 Infatti, se viene mutato il sacerdozio, avviene necessariamente anche un mutamento della legge. 14 Ora l'individuo di cui si dicono tali cose è membro di un'altra tribù, della quale nessuno mai fu addetto all'altare.

Mappa

Commento di un santo

Dal momento che la Nuova Alleanza ci ha promesso il regno dei cieli, la resurrezione della morte e la vita eterna, sebbene nessuna di queste cose fosse in vista, egli ha dovuto chiamare il Signore Gesù suo garante, affinchè, da un lato, confermasse attraverso la sua resurrezione la speranza della nostra resurrezione, dall'altro continuasse a offrire la sua stessa resurrezione attraverso i miracoli compiuti dagli apostoli

Autore

Teodoreto

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia