Cronologia dei paragrafi

Ritratto del ricco cristiano
Scongiuro finale e saluto

Ritratto del ricco cristiano (1Tm 6,17-19)

6:17 A quelli che sono ricchi in questo mondo ordina di non essere orgogliosi, di non porre la speranza nell'instabilità delle ricchezze, ma in Dio, che tutto ci dà con abbondanza perchè possiamo goderne. 18 Facciano del bene, si arricchiscano di opere buone, siano pronti a dare e a condividere: 19 così si metteranno da parte un buon capitale per il futuro, per acquistarsi la vita vera.

6:17 6:16 Il qual solo ha immortalita' ed abita una luce inaccessibile. il quale niun uomo ha veduto, ne' puo' vedere. al quale sia onore ed imperio eterno. Amen. 18 6:17 Dinunzia a' ricchi nel proesente secolo, che non sieno d'animo altiero, che non pongano la loro speranza nell'incertitudine delle ricchezze. ma nell'Iddio vivente, il qual ci porge doviziosamente ogni cosa, per goderne. 19 6:18 Che faccian del bene, che sien ricchi in buone opere, pronti a distribuire, comunichevoli.

6:17 6:17 A quelli che son ricchi in questo mondo ordina che non siano d'animo altero, che non ripongano la loro speranza nell'incertezza delle ricchezze, ma in Dio, il quale ci somministra copiosamente ogni cosa perchè ne godiamo. 18 6:18 che facciano del bene, che siano ricchi in buone opere, pronti a dare, a far parte dei loro averi, 19 6:19 in modo da farsi un tesoro ben fondato per l'avvenire, a fin di conseguire la vera vita.

6:17 6:17 Ai ricchi in questo mondo ordina di non essere d'animo orgoglioso, di non riporre la loro speranza nell'incertezza delle ricchezze, ma in Dio, che ci fornisce abbondantemente di ogni cosa perchè ne godiamo. 18 6:18 di far del bene, d'arricchirsi di opere buone, di essere generosi nel donare, pronti a dare, 19 6:19 cosò da mettersi da parte un tesoro ben fondato per l'avvenire, per ottenere la vera vita.

6:17 6:17 Ordina ai ricchi di questo mondo di non essere orgogliosi, di non riporre la loro speranza nell’incertezza delle ricchezze, ma nel Dio vivente, il quale ci offre abbondantemente ogni cosa per goderne, 18 6:18 di fare del bene, di essere ricchi in buone opere, di essere generosi e di essere pronti a dare, 19 6:19 mettendo in serbo per se stessi un buon fondamento per l’avvenire, per afferrare la vita eterna.

6:17 il solo che possiede l'immortalità, che abita una luce inaccessibile; che nessuno fra gli uomini ha mai visto nè può vedere. A lui onore e potenza per sempre. Amen. 18 Ai ricchi in questo mondo raccomanda di non essere orgogliosi, di non riporre la speranza sull'incertezza delle ricchezze, ma in Dio, che tutto ci dà con abbondanza perchè ne possiamo godere; 19 di fare del bene, di arricchirsi di opere buone, di essere pronti a dare, di essere generosi,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia