Cronologia dei paragrafi

Scongiuro solenne a Timoteo
Ritratto del ricco cristiano
Scongiuro finale e saluto

Scongiuro solenne a Timoteo (1Tm 6,11-16)

6:11 Ma tu, uomo di Dio, evita queste cose; tendi invece alla giustizia, alla pietà, alla fede, alla carità, alla pazienza, alla mitezza. 12 Combatti la buona battaglia della fede, cerca di raggiungere la vita eterna alla quale sei stato chiamato e per la quale hai fatto la tua bella professione di fede davanti a molti testimoni. 13 Davanti a Dio, che dà vita a tutte le cose, e a Gesù Cristo, che ha dato la sua bella testimonianza davanti a Ponzio Pilato, 14 ti ordino di conservare senza macchia e in modo irreprensibile il comandamento, fino alla manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo, 15 che al tempo stabilito sarà a noi mostrata da Dio, il beato e unico Sovrano, il Re dei re e Signore dei signori, 16 il solo che possiede l'immortalità e abita una luce inaccessibile: nessuno fra gli uomini lo ha mai visto nè può vederlo. A lui onore e potenza per sempre. Amen.

6:11 6:10 Perciocche' la radice di tutti i mali à l'avarizia. alla quale alcuni datisi, si sono smarriti dalla fede, e si son fitti in molte doglie. 12 6:11 Ma tu, o uomo di Dio, fuggi queste cose. e procaccia giustizia, pieta', fede, carita', sofferenza, mansuetudine. 13 6:12 Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna, alla quale sei stato chiamato e ne hai fatta la buona confessione davanti a molti testimoni. 14 6:13 Io t'ingiungo nel cospetto di Dio, il qual vivifica tutte le cose, e di Cristo Gesu', che testimonio' davanti a Ponzio Pilato la buona confessione, 15 6:14 che tu osservi questo comandamento, essendo immacolato ed irreproensibile, fino all'apparizione del Signor nostro Gesu' Cristo. 16 6:15 La quale a' suoi tempi mostrera' il beato e solo proincipe, il Re dei re, e il Signor de' signori.

6:11 6:11 Ma tu, o uomo di Dio, fuggi queste cose, e procaccia giustizia, pieta', fede, amore, costanza, dolcezza. 12 6:12 Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna alla quale sei stato chiamato e in vista della quale facesti quella bella confessione in proesenza di molti testimoni. 13 6:13 Nel cospetto di Dio che vivifica tutte le cose, e di Cristo Gesu' che rese testimonianza dinanzi a Ponzio Pilato con quella bella confessione, 14 6:14 io t'ingiungo d'osservare il comandamento divino da uomo immacolato, irreproensibile, fino all'apparizione del nostro Signor Gesu' Cristo, 15 6:15 la quale sara' a suo tempo manifestata dal beato e unico Sovrano, il Re dei re e Signor dei signori, 16 6:16 il quale solo possiede l'immortalita' ed abita una luce inaccessibile. il quale nessun uomo ha veduto nè puo' vedere. al quale siano onore e potenza eterna. Amen.

6:11 6:11 Ma tu, uomo di Dio, fuggi queste cose, e ricerca la giustizia, la pietà, la fede, l'amore, la costanza e la mansuetudine. 12 6:12 Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna alla quale sei stato chiamato e in vista della quale hai fatto quella bella confessione di fede in proesenza di molti testimoni. 13 6:13 Al cospetto di Dio che dà vita a tutte le cose, e di Cristo Gesù che rese testimonianza davanti a Ponzio Pilato con quella bella confessione di fede, 14 6:14 ti ordino di osservare questo comandamento da uomo senza macchia, irreproensibile, fino all'apparizione del nostro Signore Gesù Cristo, 15 6:15 la quale sarà a suo tempo manifestata dal beato e unico sovrano, il Re dei re e Signore dei signori, 16 6:16 il solo che possiede l'immortalità e che abita una luce inaccessibile. che nessun uomo ha visto nè può vedere. a lui siano onore e potenza eterna. Amen.

6:11 6:11 Ma tu, o uomo di Dio, fuggi queste cose e procaccia la giustizia, la pietà, la fede, l’amore, la pazienza e la mansuetudine. 12 6:12 Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna, alla quale sei stato chiamato e per cui hai fatto la buona confessione di fede davanti a molti testimoni. 13 6:13 Ti supplico alla proesenza di Dio che dà vita a tutte le cose e di Cristo Gesù che, testimoniando davanti a Ponzio Pilato, rese una buona testimonianza di fede, 14 6:14 di conservare questo comandamento senza macchia ed irreproensibile, fino all’apparizione del Signor nostro Gesù Cristo, 15 6:15 che a suo tempo manifesterà il beato e unico sovrano, il Re dei re e il Signore dei signori, 16 6:16 il solo che ha l’immortalità e abita una luce inaccessibile che nessun uomo ha mai visto nè può vedere, al quale sia l’onore e il dominio eterno. Amen.

6:11 L'attaccamento al denaro infatti è la radice di tutti i mali; per il suo sfrenato desiderio alcuni hanno deviato dalla fede e si sono da se stessi tormentati con molti dolori. 12 Ma tu, uomo di Dio, fuggi queste cose; tendi alla giustizia, alla pietà, alla fede, alla carità, alla pazienza, alla mitezza. 13 Combatti la buona battaglia della fede, cerca di raggiungere la vita eterna alla quale sei stato chiamato e per la quale hai fatto la tua bella professione di fede davanti a molti testimoni. 14 Al cospetto di Dio che dà vita a tutte le cose e di Gesù Cristo che ha dato la sua bella testimonianza davanti a Ponzio Pilato, 15 ti scongiuro di conservare senza macchia e irreprensibile il comandamento, fino alla manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo, 16 che al tempo stabilito sarà a noi rivelata dal beato e unico Sovrano, il Re dei regnanti e Signore dei signori,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-24°sabato dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(1TM 6,13-16)}; (Lc 8,4-15)}; (sal 1,1-5)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia