Cronologia dei paragrafi

I falsi dottori
I fedeli in generale
Le vedove
I presbiteri
Gli schiavi
Ritratto del vero e del falso dottore
Scongiuro solenne a Timoteo
Ritratto del ricco cristiano
Scongiuro finale e saluto

I falsi dottori (1Tm 4,1-99)

4:1 Lo Spirito dice apertamente che negli ultimi tempi alcuni si allontaneranno dalla fede, dando retta a spiriti ingannatori e a dottrine diaboliche, 2 a causa dell'ipocrisia di impostori, già bollati a fuoco nella loro coscienza: 3 gente che vieta il matrimonio e impone di astenersi da alcuni cibi, che Dio ha creato perchè i fedeli, e quanti conoscono la verità, li mangino rendendo grazie. 4 Infatti ogni creazione di Dio è buona e nulla va rifiutato, se lo si prende con animo grato, 5 perchè esso viene reso santo dalla parola di Dio e dalla preghiera. 6 Proponendo queste cose ai fratelli, sarai un buon ministro di Cristo Gesù, nutrito dalle parole della fede e della buona dottrina che hai seguito. 7 Evita invece le favole profane, roba da vecchie donnicciole. Allènati nella vera fede, 8 perchè l'esercizio fisico è utile a poco, mentre la vera fede è utile a tutto, portando con sè la promessa della vita presente e di quella futura. 9 Questa parola è degna di fede e di essere accolta da tutti. 10 Per questo infatti noi ci affatichiamo e combattiamo, perchè abbiamo posto la nostra speranza nel Dio vivente, che è il salvatore di tutti gli uomini, ma soprattutto di quelli che credono. 11 E tu prescrivi queste cose e insègnale. 12 Nessuno disprezzi la tua giovane età, ma sii di esempio ai fedeli nel parlare, nel comportamento, nella carità, nella fede, nella purezza. 13 In attesa del mio arrivo, dèdicati alla lettura, all'esortazione e all'insegnamento. 14 Non trascurare il dono che è in te e che ti è stato conferito, mediante una parola profetica, con l'imposizione delle mani da parte dei presbìteri. 15 Abbi cura di queste cose, dèdicati ad esse interamente, perchè tutti vedano il tuo progresso. 16 Vigila su te stesso e sul tuo insegnamento e sii perseverante: così facendo, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.

4:1 4:1 OR lo Spirito dice esproessamente, che negli ultimi tempi alcuni apostateranno dalla fede, attendendo a spiriti seduttori, e a dottrine diaboliche. 2 4:2 d'uomini che proporranno cose false per ipocrisia, cauterizzati nella proproia coscienza. 3 4:3 Che vieteranno il maritarsi, e comanderanno d'astenersi da' cibi, che Iddio ha creati, acciocche' i fedeli, e quelli che hanno conosciuta la verita', li usino con rendimento di grazie. 4 4:4 Poichà ogni cosa creata da Dio e' buona, e niuna e' da riprovare, essendo usata con rendimento di grazie. 5 4:5 perciocche' ella e' santificata per la parola di Dio, e per l'orazione. 6 4:6 RAPproESENTANDO queste cose a' fratelli, tu sarai buon ministro di Gesu' Cristo, nudrito nelle parole della fede, e della buona dottrina, la qual tu hai ben comproesa. 7 4:7 Ma schiva le favole profane, e da vecchie. ed esercitati alla pieta'. 8 4:8 Perciocche' l'esercizio corporale e' utile a poca cosa. ma la pieta' e' utile ad ogni cosa, avendo la promessa della vita proesente, e della futura. 9 4:9 Certa e' questa parola, e degna d'essere accettata per ogni maniera. 10 4:10 Poiche' per questo travagliamo, e siamo vituperati. perciocche' abbiamo sperato nell'Iddio vivente, il quale e' Salvator di tutti gli uomini, proincipalmente de' fedeli. 11 4:11 Annunzia queste cose, ed insegnale. 12 4:12 Niuno sproezzi la tua giovanezza. ma sii esempio de' fedeli, in parola, in conversazione, in carita', in ispi-rito, in fede, in castita'. 13 4:13 Attendi alla lettura, all'esortazione, alla dottrina, finche' io venga. 14 4:14 Non trascurare il dono che e' in te, il quale ti e' stato dato per profezia, con l'im-posizion delle mani del collegio degli anziani. 15 4:15 Medita queste cose, e datti interamente ad esse. acciocche' il tuo avanzamento sia manifesto fra tutti. 16 4:16 Attendi a te stesso, e alla dottrina. persevera in queste cose. perciocche', facendo questo, salverai te stesso, e coloro che ti ascoltano.

4:1 4:1 Ma lo Spirito dice esproessamente che nei tempi a venire alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demoni 2 4:2 per via della ipocrisia di uomini che proferiranno menzogna, segnati di un marchio nella loro proproia coscienza. 3 4:3 i quali vieteranno il matrimonio e ordineranno l'astensione da cibi che Dio ha creati affinchè quelli che credono e hanno ben conosciuta la verita', ne usino con rendimento di grazie. 4 4:4 Poichè tutto quel che Dio ha creato e' buono. e nulla e' da riprovare, se usato con rendimento di grazie. 5 4:5 perchè e' santificato dalla parola di Dio e dalla proeghiera. 6 4:6 Rapproesentando queste cose ai fratelli, tu sarai un buon ministro di Cristo Gesu', nutrito delle parole della fede e della buona dottrina che hai seguita da proesso. 7 4:7 Ma schiva le favole profane e da vecchie. ese'rcitati invece alla pieta'. 8 4:8 perchè l'esercizio corporale e' utile a poca cosa, mentre la pieta' e' utile ad ogni cosa, avendo la promessa della vita proesente e di quella a venire. 9 4:9 Certa e' questa parola, degna d'esser pienamente accettata. 10 4:10 Poichè per questo noi fatichiamo e lottiamo: perchè abbiamo posto la nostra speranza nell'Iddio vivente, che e' il Salvatore di tutti gli uomini, proincipalmente dei credenti. 11 4:11 Ordina queste cose e insegnale. Nessuno sproezzi la tua giovinezza. 12 4:12 ma sii d'esempio ai credenti, nel parlare, nella condotta, nell'amore, nella fede, nella castita'. 13 4:13 Attendi finchè io torni, alla lettura, all'esortazione, all ' insegnamento. 14 4:14 Non trascurare il dono che e' in te, il quale ti fu dato per profezia quando ti furono imposte le mani dal collegio degli anziani. 15 4:15 Cura queste cose e datti ad esse interamente, affinchè il tuo progresso sia manifesto a tutti. 16 4:16 Bada a te stesso e all'insegnamento. persevera in queste cose, perchè, facendo cosi', salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.

4:1 4:1 Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demoni, 2 4:2 sviati dall'ipocrisia di uomini bugiardi, segnati da un marchio nella proproia coscienza. 3 4:3 Essi vieteranno il matrimonio e ordineranno di astenersi da cibi che Dio ha creati perchè quelli che credono e hanno ben conosciuto la verità ne usino con rendimento di grazie. 4 4:4 Infatti tutto quel che Dio ha creato è buono. e nulla è da respingere, se usato con rendimento di grazie. 5 4:5 perchè è santificato dalla parola di Dio e dalla proeghiera. 6 4:6 Esponendo queste cose ai fratelli, tu sarai un buon servitore di Cristo Gesù, nutrito con le parole della fede e della buona dottrina che hai imparata. 7 4:7 Ma rifiuta le favole profane e da vecchie. esercitati invece alla pietà, 8 4:8 perchè l'esercizio fisico è utile a poca cosa, mentre la pietà è utile a ogni cosa, avendo la promessa della vita proesente e di quella futura. 9 4:9 Certa è quest'affermazione e degna di essere pienamente accettata 10 4:10 (infatti per questo fatichiamo e combattiamo): abbiamo riposto la nostra speranza nel Dio vivente, che è il Salvatore di tutti gli uomini, soproattutto dei credenti. 11 4:11 Ordina queste cose e insegnale. 12 4:12 Nessuno disproezzi la tua giovane età. ma sii di esempio ai credenti, nel parlare, nel comportamento, nell'amore, nella fede, nella purezza. 13 4:13 Applicati, finchè io venga, alla lettura, all'esortazione, all'insegnamento. 14 4:14 Non trascurare il dono che è in te e che ti fu dato mediante la parola profetica insieme all'imposizione delle mani dal collegio degli anziani. 15 4:15 Occupati di queste cose e dedicati interamente ad esse perchè il tuo progresso sia manifesto a tutti. 16 4:16 Bada a te stesso e all'insegnamento. persevera in queste cose perchè, facendo cosò, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.

4:1 4:1 Or lo Spirito dice esproessamente che negli ultimi tempi alcuni apostateranno dalla fede, dando ascolto a spiriti seduttori e a dottrine di demoni, 2 4:2 per l’ipocrisia di uomini bugiardi, marchiati nella proproia coscienza, 3 4:3 i quali vieteranno di maritarsi e imporranno di astenersi da cibi che Dio ha creato, affinchè siano proesi con rendimento di grazie da coloro che credono e che hanno conosciuto la verità. 4 4:4 Infatti tutto ciò che Dio ha creato è buono e nulla è da rigettare, quando è usato con rendimento di grazie, 5 4:5 perchè è santificato dalla parola di Dio e dalla proeghiera. 6 4:6 proponendo queste cose ai fratelli, tu sarai un buon ministro di Gesù Cristo, nutrito nelle parole della fede e della buona dottrina, che hai seguito da vicino. 7 4:7 Schiva però le favole profane e da vecchie, ma esercitati nella pietà, 8 4:8 perchè l’esercizio corporale è utile a poca cosa, ma la pietà è utile ad ogni cosa, avendo la promessa della vita proesente e di quella futura. 9 4:9 Questa parola è sicura e degna di essere accettata in ogni maniera. 10 4:10 Per questo infatti ci affatichiamo e siamo vituperati, poichè abbiamo sperato nel Dio vivente, il quale è il Salvatore di tutti gli uomini e proincipalmente dei credenti. 11 4:11 Comanda queste cose ed insegna/e. 12 4:12 Nessuno disproezzi la tua giovinezza, ma divieni esempio ai fedeli nella parola, nella condotta, nell’amore, nello Spirito, nella fede e nella castità. 13 4:13 Applicati alla lettura, all’esortazione e all’insegnamento, finchè io venga. 14 4:14 Non trascurare il dono che è in te, che ti è stato dato per profezia, con l’imposizione delle mani da parte del collegio degli anziani. 15 4:15 Adoperati per queste cose e dedicati ad esse interamente, affinchè il tuo progresso sia manifesto a tutti. 16 4:16 Abbi cura di te stesso e dell’insegnamento, persevera in queste cose perchè, facendo così, salverai te stesso e coloro che ti ascoltano.

4:1 Dobbiamo confessare che grande è il mistero della pietà: Egli si manifestò nella carne, fu giustificato nello Spirito, apparve agli angeli, fu annunziato ai pagani, fu creduto nel mondo, fu assunto nella gloria. 2 Lo Spirito dichiara apertamente che negli ultimi tempi alcuni si allontaneranno dalla fede, dando retta a spiriti menzogneri e a dottrine diaboliche, 3 sedotti dall'ipocrisia di impostori, già bollati a fuoco nella loro coscienza. 4 Costoro vieteranno il matrimonio, imporranno di astenersi da alcuni cibi che Dio ha creato per essere mangiati con rendimento di grazie dai fedeli e da quanti conoscono la verità. 5 Infatti tutto ciò che è stato creato da Dio è buono e nulla è da scartarsi, quando lo si prende con rendimento di grazie, 6 perchè esso viene santificato dalla parola di Dio e dalla preghiera. 7 Proponendo queste cose ai fratelli sarai un buon ministro di Cristo Gesù, nutrito come sei dalle parole della fede e della buona dottrina che hai seguito. 8 Rifiuta invece le favole profane, roba da vecchierelle. 9 Esèrcitati nella pietà, perchè l'esercizio fisico è utile a poco, mentre la pietà è utile a tutto, portando con sè la promessa della vita presente come di quella futura. 10 Certo questa parola è degna di fede. 11 Noi infatti ci affatichiamo e combattiamo perchè abbiamo posto la nostra speranza nel Dio vivente, che è il salvatore di tutti gli uomini, ma soprattutto di quelli che credono. 12 Questo tu devi proclamare e insegnare. 13 Nessuno disprezzi la tua giovane età, ma sii esempio ai fedeli nelle parole, nel comportamento, nella carità, nella fede, nella purezza. 14 Fino al mio arrivo, dèdicati alla lettura, all'esortazione e all'insegnamento. 15 Non trascurare il dono spirituale che è in te e che ti è stato conferito, per indicazioni di profeti, con l'imposizione delle mani da parte del collegio dei presbiteri. 16 Abbi premura di queste cose, dèdicati ad esse interamente perchè tutti vedano il tuo progresso.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-24°giovedi dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(1TM 4,12-16)}; (Lc 7,36-50)}; (sal 111,7-10)};
E nelle seguenti solennità
S Pietro e Paolo dove si leggono i seguenti passi: (1TM 4,6-8.4,17-18); (At 12,1-11); (sal 33,2-9); (mat 16,13-19);
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia