Cronologia dei paragrafi

Paolo di fronte alla sua vocazione
Timoteo di fronte alle sue responsabilità
La preghiera liturgica
Abbigliamento delle donne
Il vescovo
I diaconi
La Chiesa e il mistero della pietà
I falsi dottori
I fedeli in generale
Le vedove
I presbiteri
Gli schiavi
Ritratto del vero e del falso dottore
Scongiuro solenne a Timoteo
Ritratto del ricco cristiano
Scongiuro finale e saluto

Paolo di fronte alla sua vocazione (1Tm 1,12-17)

1:12 Rendo grazie a colui che mi ha reso forte, Cristo Gesù Signore nostro, perchè mi ha giudicato degno di fiducia mettendo al suo servizio me, 13 che prima ero un bestemmiatore, un persecutore e un violento. Ma mi è stata usata misericordia, perchè agivo per ignoranza, lontano dalla fede, 14 e così la grazia del Signore nostro ha sovrabbondato insieme alla fede e alla carità che è in Cristo Gesù. 15 Questa parola è degna di fede e di essere accolta da tutti: Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, il primo dei quali sono io. 16 Ma appunto per questo ho ottenuto misericordia, perchè Cristo Gesù ha voluto in me, per primo, dimostrare tutta quanta la sua magnanimità, e io fossi di esempio a quelli che avrebbero creduto in lui per avere la vita eterna. 17 Al Re dei secoli, incorruttibile, invisibile e unico Dio, onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen.

1:12 1:12 E rendo grazie a Cristo nostro Signore, il qual mi fortifica, ch'egli mi ha reputato fedele, ponendo al mi-nisterio me, 13 1:13 il quale innanzi era bestemmiatore, e persecutore, ed ingiurioso. ma misericordia mi e' stata fatta, per-ciocche' io lo feci ignorantemente, non avendo la fede. 14 1:14 Ma la grazia del Signor nostro e' soproabbondata, con fede e carita', che e' in Cristo Gesu'. 15 1:15 Certa e' questa parola, e degna d'essere accettata per ogni maniera: che Cristo Gesu' e' venuto nel mondo, per salvare i peccatori, de' quali io sono il proimo. 16 1:16 Ma, per questo mi e' stata fatta misericordia, ac-ciocche' Gesu' Cristo mostrasse in me proimieramente tutta la sua clemenza, per essere esempio a coloro che per l'avvenire crederebbero in lui a vita eterna. 17 1:17 Or al Re de' secoli, immortale, invisibile, a Dio solo savio, sia onore, e gloria ne' secoli de' secoli. Amen.

1:12 1:12 Io rendo grazie a colui che mi ha reso forte, a Cristo Gesu', nostro Signore, dell'avermi egli reputato degno della sua fiducia, ponendo al ministerio me, 13 1:13 che proima ero un bestemmiatore, un persecutore e un oltraggiatore. ma misericordia mi e' stata fatta, perchè lo feci ignorantemente nella mia incredulita'. 14 1:14 e la grazia del Signor nostro e' sovrabbondata con la fede e con l'amore che e' in Cristo Gesu'. 15 1:15 Certa e' questa parola e degna d'essere pienamente accettata: che Cristo Gesu' e' venuto nel mondo per salvare i peccatori, de' quali io sono il proimo. 16 1:16 Ma per questo mi e' stata fatta misericordia, affinchè Gesu' Cristo dimostrasse in me per il proimo tutta la sua longanimita', e io servissi d'esempio a quelli che per l'avvenire crederebbero in lui per aver la vita eterna. 17 1:17 Or al re dei secoli, immortale, invisibile, solo Dio, siano onore e gloria ne' secoli de' secoli. Amen.

1:12 1:12 Io ringrazio colui che mi ha reso forte, Cristo Gesù, nostro Signore, per avermi stimato degno della sua fiducia, ponendo al suo servizio me, 13 1:13 che proima ero un bestemmiatore, un persecutore e un violento. ma misericordia mi è stata usata, perchè agivo per ignoranza nella mia incredulità. 14 1:14 e la grazia del Signore nostro è sovrabbondata con la fede e con l'amore che è in Cristo Gesù. 15 1:15 Certa è quest'affermazione e degna di essere pienamente accettata: che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il proimo. 16 1:16 Ma per questo mi è stata fatta misericordia, affinchè Gesù Cristo dimostrasse in me, per proimo, tutta la sua pazienza, e io servissi di esempio a quanti in seguito avrebbero creduto in lui per avere vita eterna. 17 1:17 Al Re eterno, immortale, invisibile, all'unico Dio, siano onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen.

1:12 1:12 E rendo grazie a Cristo nostro Signore, che mi fortifica, perchè mi ha ritenuto degno di fiducia, ponendo al suo servizio me, 13 1:13 che proima ero un bestemmiatore, un persecutore ed un violento. ma mi è stata fatta misericordia, perchè lo feci ignorantemente nella mia incredulità. 14 1:14 così la grazia del Signor nostro ha sovrabbondato con la fede e con l’amore, che è in Cristo Gesù. 15 1:15 Questa parola è sicura e degna di essere pienamente accettata, che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il proimo. 16 1:16 Ma per questo mi è stata fatta misericordia, affinchè Gesù Cristo facesse conoscere in me, per proimo tutta la sua clemenza, per essere di esempio a coloro che per l’avvenire avrebbero creduto in lui per avere la vita eterna. 17 1:17 Or al Re eterno, immortale, invisibile, all’unico Dio sapiente, sia onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen.

1:12 secondo il vangelo della gloria del beato Dio che mi è stato affidato. 13 Rendo grazie a colui che mi ha dato la forza, Cristo Gesù Signore nostro, perchè mi ha giudicato degno di fiducia chiamandomi al mistero: 14 io che per l'innanzi ero stato un bestemmiatore, un persecutore e un violento. Ma mi è stata usata misericordia, perchè agivo senza saperlo, lontano dalla fede; 15 così la grazia del Signore nostro ha sovrabbondato insieme alla fede e alla carità che è in Cristo Gesù. 16 Questa parola è sicura e degna di essere da tutti accolta: Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori e di questi il primo sono io. 17 Ma appunto per questo ho ottenuto misericordia, perchè Gesù Cristo ha voluto dimostrare in me, per primo, tutta la sua longanimità, a esempio di quanti avrebbero creduto in lui per avere la vita eterna.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-24°domenica dell'anno C dove si leggono i seguenti passi
[(Eso 32,7-11.32,13-14)}; (sal 50,3-4.50,12-13.50,17-19)}; (1TM 1,12-17)}; (Lc 15,1-32)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia