Cronologia dei paragrafi

La minaccia dei falsi dottori
La vera funzione della legge
Paolo di fronte alla sua vocazione
Timoteo di fronte alle sue responsabilità
La preghiera liturgica
Abbigliamento delle donne
Il vescovo
I diaconi
La Chiesa e il mistero della pietà
I falsi dottori
I fedeli in generale
Le vedove
I presbiteri
Gli schiavi
Ritratto del vero e del falso dottore
Scongiuro solenne a Timoteo
Ritratto del ricco cristiano
Scongiuro finale e saluto

La minaccia dei falsi dottori (1Tm 1,3-7)

1:3 Partendo per la Macedonia, ti raccomandai di rimanere a èfeso perchè tu ordinassi a taluni di non insegnare dottrine diverse 4 e di non aderire a favole e a genealogie interminabili, le quali sono più adatte a vane discussioni che non al disegno di Dio, che si attua nella fede. 5 Lo scopo del comando è però la carità, che nasce da un cuore puro, da una buona coscienza e da una fede sincera. 6 Deviando da questa linea, alcuni si sono perduti in discorsi senza senso, 7 pretendendo di essere dottori della Legge, mentre non capiscono nè quello che dicono nè ciò di cui sono tanto sicuri.

1:3 1:3 SICCOME io ti esortai di rimanere in Efeso, quando io andava in Macedonia, fa' che tu dinunzi ad alcuni che non insegnino dottrina diversa. 4 1:4 E che non attendano a favole, ed a genealogie senza fine. le quali producono piuttosto quistioni, che edi-ficazion di Dio, che e' in fede. 5 1:5 Or il fine del comandamento e' carita', di cuor puro, e di buona coscienza, e di fede non finta. 6 1:6 Dalle quali cose alcuni essendosi sviati, si son rivolti ad un vano parlare. 7 1:7 volendo esser dottori della legge, non intendendo ne' le cose che dicono, ne' quelle delle quali affermano.

1:3 1:3 Ti ripeto l'esortazione che ti feci quando andavo in Macedonia, di rimanere ad Efeso per ordinare a certuni che non insegnino dottrina diversa 4 1:4 nè si occupino di favole e di genealogie senza fine, le quali producono questioni, anzichè promuovere la dispensazione di Dio, che e' in fede. 5 1:5 Ma il fine di quest'incarico e' l'amore procedente da un cuor puro, da una buona coscienza e da fede non finta. 6 1:6 dalle quali cose certuni avendo deviato, si sono rivolti a un vano parlare, 7 1:7 volendo esser dottori della legge, quantunque non intendano quello che dicono, nè quello che danno per certo.

1:3 1:3 Ti ripeto l'esortazione che ti feci mentre andavo in Macedonia, di rimanere a Efeso per ordinare ad alcuni di non insegnare dottrine diverse 4 1:4 e di non occuparsi di favole e di genealogie senza fine, le quali suscitano discussioni invece di promuovere l'opera di Dio, che è fondata sulla fede. 5 1:5 Lo scopo di questo incarico è l'amore che viene da un cuore puro, da una buona coscienza e da una fede sincera. 6 1:6 Alcuni hanno deviato da queste cose e si sono abbandonati a discorsi senza senso. 7 1:7 Vogliono essere dottori della legge ma in realtà non sanno nè quello che dicono nè quello che affermano con certezza.

1:3 1:3 Come ti esortai quando andai in Macedonia, rimani in Efeso per ordinare ad alcuni di non insegnare dottrine diverse, 4 1:4 e di non occuparsi di favole e di genealogie senza fine, le quali producono controversie piuttosto che l’opera di Dio, che è fondata sulla fede. 5 1:5 Ora il fine del comandamento è /’amore, che viene da un cuore puro, da una buona coscienza e da una fede non finta. 6 1:6 Alcuni, essendosi sviati da queste cose, si sono rivolti a discorsi vani e, 7 1:7 volendo essere dottori della legge, non comproendono nè le cose che dicono nè quelle che affermano.

1:3 a Timòteo, mio vero figlio nella fede: grazia, misericordia e pace da Dio Padre e da Cristo Gesù Signore nostro. 4 Partendo per la Macedonia, ti raccomandai di rimanere in Efeso, perchè tu invitassi alcuni a non insegnare dottrine diverse 5 e a non badare più a favole e a genealogie interminabili, che servono più a vane discussioni che al disegno divino manifestato nella fede. 6 Il fine di questo richiamo è però la carità, che sgorga da un cuore puro, da una buona coscienza e da una fede sincera. 7 Proprio deviando da questa linea, alcuni si sono volti a fatue verbosità,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia