Cronologia dei paragrafi

Preoccupazione di Paolo per la fede dei Colossesi
Vivere secondo la fede nel Cristo
Il Cristo unico varo capo degli uomini e degli angeli
Contro la falsa ascesi, secondo gli elementi del mondo
L'unione con il Cristo celeste, principio della vita nuova
Precetti generali di vita cristiana
Precetti particolari di morale domestica
Spirito apostolico
Notizie personali
Saluti e augurio finale

Preoccupazione di Paolo per la fede dei Colossesi (col 2,1-5)

2:1 Voglio infatti che sappiate quale dura lotta devo sostenere per voi, per quelli di Laodicèa e per tutti quelli che non mi hanno mai visto di persona, 2 perchè i loro cuori vengano consolati. E così, intimamente uniti nell'amore, essi siano arricchiti di una piena intelligenza per conoscere il mistero di Dio, che è Cristo: 3 in lui sono nascosti tutti i tesori della sapienza e della conoscenza. 4 Dico questo perchè nessuno vi inganni con argomenti seducenti: 5 infatti, anche se sono lontano con il corpo, sono però tra voi con lo spirito e gioisco vedendo la vostra condotta ordinata e la saldezza della vostra fede in Cristo.

2:1 2:1 PERCIOCCHe' io voglio che sappiate quanto gran combattimento io ho per voi, e per quelli che sono in Laodicea, e per tutti quelli che non hanno veduta la mia faccia in carne. 2 2:2 Acciocchà i lor cuori sieno consolati, essendo eglino congiunti in carita', ed in tutte le ricchezze del pieno accertamento dell'intelligenza, alla conoscenza del misterio di Dio e Padre, e di Cristo. In cui son nascosti tutti i tesori della sapienza, 3 2:3 e della conoscenza. 4 2:4 Or questo dico, accioc-che' niuno v'inganni per parlare acconcio a persuadere. 5 2:5 Perciocche', benche' di carne io sia assente, pur son con voi di spirito, rallegrandomi, e veggendo il vostro ordine, e la fermezza della vostra fede in Cristo.

2:1 2:1 Poichè desidero che sappiate qual arduo combattimento io sostengo per voi e per quelli di Laodicea e per tutti quelli che non hanno veduto la mia faccia. 2 2:2 affinchè siano confortati nei loro cuori essendo stretti insieme dall'amore, mirando a tutte le ricchezze della piena certezza dell'intelligenza, per giungere alla completa conoscenza del mistero di Dio: 3 2:3 cioe' di Cristo, nel quale tutti i tesori della sapienza e della conoscenza sono nascosti. 4 2:4 Questo io dico affinchè nessuno v'inganni con parole seducenti. 5 2:5 perchè, sebbene sia assente di persona, pure son con voi in ispirito, rallegrandomi e mirando il vostro ordine e la fermezza della vostra fede in Cristo.

2:1 2:1 Desidero infatti che sappiate quale arduo combattimento sostengo per voi, per quelli di Laodicea e per tutti quelli che non mi hanno mai visto di persona, 2 2:2 affinchè siano consolati i loro cuori e, uniti mediante l'amore, siano dotati di tutta la ricchezza della piena intelligenza per conoscere a fondo il mistero di Dio, cioè Cristo, 3 2:3 nel quale tutti i tesori della sapienza e della conoscenza sono nascosti. 4 2:4 Dico questo affinchè nessuno vi inganni con parole seducenti. 5 2:5 perchè, sebbene sia assente di persona, sono però con voi spiritualmente, e mi rallegro vedendo il vostro ordine e la fermezza della vostra fede in Cristo.

2:1 2:1 Voglio infatti che sappiate quanto grande sia il combattimento che sostengo per voi, per quelli che sono a Laodicea e per tutti quelli che non hanno visto la mia faccia di persona, 2 2:2 affinchè i loro cuori siano consolati, essendo essi uniti insieme nell’amore, ed ottengano tutte le ricchezze della piena certezza d’intelligenza per la conoscenza del mistero di Dio e Padre e di Cristo, 3 2:3 in cui sono nascosti tutti i tesori della sapienza e della conoscenza. 4 2:4 Or questo dico, affinchè nessuno vi inganni con parole convincenti, 5 2:5 perchè, quantunque sia assente da voi col corpo, pure sono con voi con lo spirito e mi rallegro vedendo il vostro ordine e la fermezza della vostra fede in Cristo.

2:1 Voglio infatti che sappiate quale dura lotta io devo sostenere per voi, per quelli di Laodicèa e per tutti coloro che non mi hanno mai visto di persona, 2 perchè i loro cuori vengano consolati e così, strettamente congiunti nell'amore, essi acquistino in tutta la sua ricchezza la piena intelligenza, e giungano a penetrare nella perfetta conoscenza del mistero di Dio, cioè Cristo, 3 nel quale sono nascosti tutti i tesori della sapienza e della scienza. 4 Dico questo perchè nessuno vi inganni con argomenti seducenti, 5 perchè, anche se sono lontano con il corpo, sono tra voi con lo spirito e gioisco al vedere la vostra condotta ordinata e la saldezza della vostra fede in Cristo.

Mappa

Commento di un santo

Sempre in questo senso va inteso quest'altro testo del medesimo Apostolo: In questo momento gioisco nelle mie sofferenze per voi e completo nella mia carne ciò che manca alle tribolazioni di Cristo (Col 1, 24). Non dice: ciò che manca alle mie tribolazioni, ma: alle tribolazioni di Cristo, perchè egli era membro di Cristo, e, attraverso le persecuzioni di cui era oggetto, per parte sua completava nella sua carne le tribolazioni che Cristo, nell'intero suo corpo, doveva sopportare

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia