Cronologia dei paragrafi

Regola speciale sul sacrificio per il peccato
A. Animali terrestri
B. Animali acquatici
C. Uccelli
D. Insetti alati. Il contatto delle bestie impure
E. Animali di terra
Altre regole sui contatti impuri
Considerazioni dottrinali
Conclusione
Purificazione della puerpera
A. Tumore, pustola e macchia
B. Lebbra inveterata
C. Ulcera
D. Scottatura
E. Affezioni del cuoio capelluto
F. Esantema
G. Calvizie
Statuto del lebbroso
La lebbra dei vestiti
Purificazione del lebbroso
La lebbra delle case
A. Dell'uomo
B. Della donna
Conclusione
Il giorno della espiazione
Immolazioni e sacrifici
Proibizioni sessuali
Prescrizioni morali e cultuali
A. I sacerdoti
B. Il sommo sacerdote
C. Impedimenti al sacerdozio
A. I sacerdoti
B. I laici
C. Gli animali sacrificati
D. Esortazione finale
Il rituale delle feste dell'anno
A. Il sabato
B. La pasqua e gli azzimi
C. Il primo covone
D. La festa delle settimane
E. Il primo giorno del settimo mese
F. Il giorno delle espiazioni
G. La festa delle capanne
Conclusione
Ripresa sulla festa delle capanne
A. La lampada perenne
B. Focacce sulla tavola d'oro
Bestemmiatore e legge del taglione
A. L'anno sabbatico
B. L'anno del giubileo
Garanzia divina per l'anno sabbatico
Riscatto delle proprietà
Riscatto delle persone
Riassunto. Conclusione
Benedizioni
Maledizioni
A. Persone
B. Animali
C. Case
D. Campi
a) primogeniti
b) voto di sterminio
c) decime

Regola speciale sul sacrificio per il peccato (lev 10,16-20)

10:16 Mosè si informò accuratamente circa il capro del sacrificio per il peccato e seppe che era stato bruciato; allora si sdegnò contro Eleàzaro e contro Itamàr, figli superstiti di Aronne, dicendo: 17 "Perchè non avete mangiato la vittima del sacrificio per il peccato nel luogo santo? Infatti è cosa santissima. Il Signore ve l'ha data, perchè tolga la colpa della comunità, compiendo per loro il rito espiatorio davanti al Signore. 18 Ecco, il sangue della vittima non è stato portato dentro il santuario; voi avreste dovuto mangiarla nel santuario, come io avevo ordinato". 19 Aronne allora disse a Mosè: "Ecco, oggi essi hanno offerto il loro sacrificio per il peccato e il loro olocausto davanti al Signore; ma, dopo le cose che mi sono capitate, se oggi avessi mangiato la vittima del sacrificio per il peccato, sarebbe stato bene agli occhi del Signore?". 20 Quando Mosè udì questo, parve bene ai suoi occhi.

10:16 10:16 Or Mose' cerco', e ricerco' il becco del sacrificio per lo peccato. ed ecco, egli era stato bruciato. laonde si adiro' gravemente contro ad Eleazar, e contro ad Itamar, figliuoli di Aaronne, ch'era-no rimasti, dicendo: 17 10:17 Perche' non avete voi mangiato il sacrificio per lo peccato nel luogo santo? conciossiache' sia cosa santissima, e che il Signore ve l'abbia dato per portar l'iniquita' della raunanza, per far purgamento de' peccati di essa, nel cospetto del Signore. 18 10:18 Ecco, il sangue di esso non e' stato portato dentro al Santuario. per l'innanzi adunque del tutto mangiatelo nel luogo santo, come io ho comandato. 19 10:19 E Aaronne disse a Mose': Ecco, essi hanno oggi offerto il loro sacrificio per lo peccato, e il loro olocausto, davanti al Signore. e cotali cose mi sono avvenute. se dunque io avessi oggi mangiato del sacrificio per lo peccato, sarebbe cio' piaciuto al Signore? 20 10:20 E, quando Mose' ebbe udito questo, fu contento.

10:16 10:16 Or Mose' cerco' e ricerco' il capro del sacrifizio per il peccato. ed ecco, era stato bruciato. ond'egli s'adiro' gravemente contro Eleazar e contro Ithamar, i figliuoli ch'eran rimasti ad Aaronne, dicendo: 17 10:17 'Perchè non avete mangiato il sacrifizio per il peccato nel luogo santo? giacchè e' cosa santissima, e l'Eterno ve l'ha dato perchè portiate l'iniquita' della rau-nanza, perchè ne facciate l'espiazione davanti all'Eterno. 18 10:18 Ecco, il sangue della vittima non e' stato portato dentro il santuario. voi avreste dovuto mangiarla nel santuario, come io avevo ordinato'. 19 10:19 Ed Aaronne disse a Mose': 'Ecco, oggi essi hanno offerto il loro sacrifizio per il peccato e il loro olocausto davanti all'Eterno. e, dopo le cose che mi son successe, se oggi avessi mangiato la vittima del sacrifizio per il peccato, sarebbe cio' piaciuto all'Eterno?' 20 10:20 Quando Mose' udi' questo, rimase soddisfatto.

10:16 10:16 Mosè si mise alla ricerca del capro del sacrificio espiatorio, ma esso era stato bruciato. allora egli si adirò contro Eleazar e contro Itamar, i figli che erano rimasti ad Aaronne, e disse: 17 10:17 'Perchè non avete mangiato il sacrificio espiatorio nel luogo santo? è cosa santissima. Il SIGNORE ve l'ha dato perchè portiate l'iniquitó della comunitó, e perchè ne facciate l'espiazione davanti a lui. 18 10:18 Ecco, il sangue della vittima non è stato portato dentro il santuario. Voi avreste dovuto mangiarla nel santuario, come io avevo ordinato'. 19 10:19 E Aaronne disse a Mosè: 'Ecco, oggi essi hanno offerto il loro sacrificio espiatorio e il loro olocausto davanti al SIGNORE. e, dopo le cose che mi sono successe, se oggi avessi mangiato la vittima del sacrificio espiatorio, sarebbe ciò piaciuto al SIGNORE?'. 20 10:20 Quando Mosè udò questo, rimase soddisfatto.

10:16 10:16 Poi Mosè indagò accuratamente circa il capro del sacrificio per il peccato. ed ecco, era stato bruciato. per cui si adirò contro Elea-zar e contro Ithamar, i figli di Aaronne che erano rimasti, dicendo: 17 10:17 ’Perchè non avete mangiato il sacrificio per il peccato in luogo santo, poichè è cosa santissima, e l’Eterno ve l’ha dato affinchè portiate l’iniquitó dell’assemblea, perchè facciate l’espiazione per loro davanti all’Eterno? 18 10:18 Ecco, il sangue della vittima non è stato portato dentro il luogo santo. voi avreste dovuto mangiarla in luogo santo, come avevo comandato'. 19 10:19 Aaronne disse quindi a Mosè: ’Ecco, oggi essi hanno offerto il loro sacrificio per il peccato e il loro olocausto davanti all’Eterno, e mi sono accadute simili cose. se oggi avessi mangiato la vittima del sacrificio per il peccato sarebbe ciò piaciuto agli occhi dell’Eterno?'. 20 10:20 Quando Mosè udì questo, rimase soddisfatto.

10:16 Mosè poi si informò accuratamente circa il capro del sacrificio espiatorio e seppe che era stato bruciato; allora si sdegnò contro Eleazaro e contro Itamar, figli superstiti di Aronne, dicendo: 17 ""Perchè non avete mangiato la vittima espiatrice nel luogo santo, trattandosi di cosa sacrosanta? Il Signore ve l'ha data, perchè porti l'iniquità della comunità, perchè su di essa compiate l'espiazione davanti al Signore. 18 Ecco, il sangue della vittima non è stato portato dentro il santuario; voi avreste dovuto mangiarla nel santuario, come io avevo ordinato"". 19 Aronne allora disse a Mosè: ""Ecco, oggi essi hanno offerto il loro sacrificio espiatorio e l'olocausto davanti al Signore; dopo le cose che mi sono capitate, se oggi avessi mangiato la vittima del sacrificio espiatorio, sarebbe piaciuto al Signore?"". 20 Quando Mosè udì questo, rimase soddisfatto.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia