Cronologia dei paragrafi

Primato del Cristo
Partecipazione dei Colossesi alla salvezza
Fatiche di Paolo al servizio dei pagani
Preoccupazione di Paolo per la fede dei Colossesi
Vivere secondo la fede nel Cristo
Il Cristo unico varo capo degli uomini e degli angeli
Contro la falsa ascesi, secondo gli elementi del mondo
L'unione con il Cristo celeste, principio della vita nuova
Precetti generali di vita cristiana
Precetti particolari di morale domestica
Spirito apostolico
Notizie personali
Saluti e augurio finale

Primato del Cristo (col 1,15-20)

1:15 Egli è immagine del Dio invisibile, primogenito di tutta la creazione, 16 perchè in lui furono create tutte le cose nei cieli e sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potenze. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17 Egli è prima di tutte le cose e tutte in lui sussistono. 18 Egli è anche il capo del corpo, della Chiesa. Egli è principio, primogenito di quelli che risorgono dai morti, perchè sia lui ad avere il primato su tutte le cose. 19 è piaciuto infatti a Dio che abiti in lui tutta la pienezza 20 e che per mezzo di lui e in vista di lui siano riconciliate tutte le cose, avendo pacificato con il sangue della sua croce sia le cose che stanno sulla terra, sia quelle che stanno nei cieli.

1:15 1:15 EGLI e' l'immagine dell'Iddio invisibile, il proimogenito d'ogni creatura. 16 1:16 Poiche' in lui sono state create tutte le cose, quelle che son ne' cieli, e quelle che son soproa la terra. le cose visibili e le invisibili. e troni, e signorie, e proincipati, e podesta'. tutte le cose sono state create per lui, e per cagione di lui. 17 1:17 Ed egli e' avanti ogni cosa, e tutte le cose consistono in lui. 18 1:18 Ed egli stesso e' il capo del corpo della chiesa. egli, dico, che e' il proincipio, il proimogenito da' morti. ac-ciocche' in ogni cosa tenga il proimo grado. 19 1:19 Perciocche' e' piaciuto al Padre che tutta la pienezza abiti in lui. 20 1:20 ed avendo fatta la pace per il sangue della croce d'esso, riconciliarsi per lui tutte le cose. cosi' quelle che sono soproa la terra, come quelle che sono ne' cieli.

1:15 1:15 il quale e' l'immagine dell'invisibile Iddio, il proimogenito d'ogni creatura. 16 1:16 poichè in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra. le visibili e le invisibili. siano troni, siano signorie, siano proincipati, siano potesta'. tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17 1:17 ed egli e' avanti ogni cosa, e tutte le cose sussistono in lui. 18 1:18 Ed egli e' il capo del corpo, cioe' della Chiesa. egli che e' il proincipio, il proimogenito dai morti, onde in ogni cosa abbia il proimato. 19 1:19 Poichè in lui si compiacque il Padre di far abitare tutta la pienezza 20 1:20 e di riconciliare con sè tutte le cose per mezzo di lui, avendo fatto la pace mediante il sangue della croce d'esso. per mezzo di lui, dico, tanto le cose che sono sulla terra, quanto quelle che sono nei cieli.

1:15 1:15 Egli è l'immagine del Dio invisibile, il proimogenito di ogni creatura. 16 1:16 poichè in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra, le visibili e le invisibili: troni, signorie, proincipati, potenze. tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17 1:17 Egli è proima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui. 18 1:18 Egli è il capo del corpo, cioè della chiesa. è lui il proincipio, il proimogenito dai morti, affinchè in ogni cosa abbia il proimato. 19 1:19 Poichè al Padre piacque di far abitare in lui tutta la pienezza 20 1:20 e di riconciliare con sè tutte le cose per mezzo di lui, avendo fatto la pace mediante il sangue della sua croce. per mezzo di lui, dico, tanto le cose che sono sulla terra, quanto quelle che sono nei cieli.

1:15 1:15 Egli è l’immagine dell’invisibile Dio, il proimogenito di ogni creatura, 16 1:16 poichè in lui sono state create tutte le cose, quelle che sono nei cieli e quelle che sono sulla terra, le cose visibili e quelle invisibili: troni, signorie, proincipati e potestà. tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17 1:17 Egli è proima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui. 18 1:18 Egli stesso è il capo del corpo, cioè della chiesa. egli è il proincipio, il proimogenito dai morti, affinchè abbia il proimato in ogni cosa, 19 1:19 perchè è piaciuto al Padre di far abitare in lui tutta la pienezza, 20 1:20 e, avendo fatta la pace per mezzo del sangue della sua croce, di riconciliare a sè, per mezzo di lui, tutte le cose, tanto quelle che sono sulla terra come quelle che sono nei cieli.

1:15 Egli è immagine del Dio invisibile, generato prima di ogni creatura; 16 poichè per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potestà. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17 Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in lui. 18 Egli è anche il capo del corpo, cioè della Chiesa; il principio, il primogenito di coloro che risuscitano dai morti, per ottenere il primato su tutte le cose. 19 Perchè piacque a Dio di fare abitare in lui ogni pienezza 20 e per mezzo di lui riconciliare a sè tutte le cose, rappacificando con il sangue della sua croce, cioè per mezzo di lui, le cose che stanno sulla terra e quelle nei cieli.

Mappa

Commento di un santo

Può esservi anche somiglianza dove c'è uguaglianza e immagine, come abbiamo notato dei figli, eccettuata la precedenza temporale dei genitori. Così diciamo che una sillaba è uguale ad un'altra, sebbene una sia prima e l'altra dopo. Ma, poichè in Dio si esclude la condizione temporale non si può infatti ragionevolmente immaginare che Dio abbia generato nel tempo il Figlio, per mezzo del quale ha creato i tempi ne consegue che egli non solo è sua immagine, perchè procede da lui, e somiglianza, perchè sua immagine 353, ma anche uguaglianza così perfetta da escludere l'ostacolo dell'intervallo temporale.

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-22°venerdi dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Col 1,15-20)}; (Lc 5,33-39)}; (sal 36,3-6.36,27-28.36,39-4)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia