Cronologia dei paragrafi

Ringraziamento e preghiera
Primato del Cristo
Partecipazione dei Colossesi alla salvezza
Fatiche di Paolo al servizio dei pagani
Preoccupazione di Paolo per la fede dei Colossesi
Vivere secondo la fede nel Cristo
Il Cristo unico varo capo degli uomini e degli angeli
Contro la falsa ascesi, secondo gli elementi del mondo
L'unione con il Cristo celeste, principio della vita nuova
Precetti generali di vita cristiana
Precetti particolari di morale domestica
Spirito apostolico
Notizie personali
Saluti e augurio finale

Ringraziamento e preghiera (col 1,3-14)

1:3 Noi rendiamo grazie a Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, continuamente pregando per voi, 4 avendo avuto notizie della vostra fede in Cristo Gesù e della carità che avete verso tutti i santi 5 a causa della speranza che vi attende nei cieli. Ne avete già udito l'annuncio dalla parola di verità del Vangelo 6 che è giunto a voi. E come in tutto il mondo esso porta frutto e si sviluppa, così avviene anche fra voi, dal giorno in cui avete ascoltato e conosciuto la grazia di Dio nella verità, 7 che avete appreso da èpafra, nostro caro compagno nel ministero: egli è presso di voi un fedele ministro di Cristo 8 e ci ha pure manifestato il vostro amore nello Spirito. 9 Perciò anche noi, dal giorno in cui ne fummo informati, non cessiamo di pregare per voi e di chiedere che abbiate piena conoscenza della sua volontà, con ogni sapienza e intelligenza spirituale, 10 perchè possiate comportarvi in maniera degna del Signore, per piacergli in tutto, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio. 11 Resi forti di ogni fortezza secondo la potenza della sua gloria, per essere perseveranti e magnanimi in tutto, 12 ringraziate con gioia il Padre che vi ha resi capaci di partecipare alla sorte dei santi nella luce. 13 è lui che ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del Figlio del suo amore, 14 per mezzo del quale abbiamo la redenzione, il perdono dei peccati.

1:3 1:3 NOI rendiam grazie a Dio, e Padre del Signor nostro Gesu' Cristo, facendo del continuo orazione per voi. 4 1:4 avendo udita la fede vostra in Cristo Gesu', e la vostra carita' inverso tutti i santi. 5 1:5 per la speranza che vi e' riposta ne' cieli, la quale innanzi avete udita nella parola della verita' dell'evangelo. 6 1:6 Il quale e' pervenuto a voi, come ancora per tutto il mondo. e fruttifica, e cresce, siccome ancora fra voi, dal di' che voi udiste, e conosceste la grazia di Dio in verita'. 7 1:7 Come ancora avete imparato da Epafra, nostro caro conservo, il quale e' fedel ministro di Cristo per voi. 8 1:8 Il quale ancora ci ha dichiarata la vostra carita' in Ispirito. 9 1:9 Percio' ancora noi, dal di' che abbiamo cio' udito, non restiamo di fare orazione per voi e di richiedere che siate ripieni della conoscenza della volonta' d'esso in ogni sapienza, ed intelligenza spirituale. 10 1:10 Acciocche' camminiate condegnamente al Signore, per compiacerg/i in ogni cosa, fruttificando in ogni opera buona, e crescendo nella conoscenza di Dio. 11 1:11 essendo fortificati in ogni forza, secondo la possanza della sua gloria, ad ogni sofferenza e pazienza, con allegrezza. 12 1:12 rendendo grazie a Dio, e Padre, che ci ha fatti degni di partecipar la sorte de' santi nella luce. 13 1:13 Il quale ci ha riscossi dalla podesta' delle tenebre, e ci ha trasportati nel regno del Figliuolo dell'amor suo. 14 1:14 In cui abbiamo la redenzione per lo suo sangue, la remission de' peccati.

1:3 1:3 Noi rendiamo grazie a Dio, Padre del Signor nostro Gesu' Cristo, nelle continue proeghiere che facciamo per voi, 4 1:4 avendo udito parlare della vostra fede in Cristo Gesu' e dell'amore che avete per tutti i santi, 5 1:5 a motivo della speranza che vi e' riposta nei cieli. speranza che avete da tempo conosciuta mediante la proedicazione della verita' del Vangelo 6 1:6 che e' pervenuto sino a voi, come sta portando frutto e crescendo in tutto il mondo nel modo che fa pure tra voi dal giorno che udiste e conosceste la grazia di Dio in verita', 7 1:7 secondo quel che avete imparato da Epafra, il nostro caro compagno di servizio, che e' fedel ministro di Cristo per voi, 8 1:8 e che ci ha anche fatto conoscere il vostro amore nello Spirito. 9 1:9 Percio' anche noi, dal giorno che abbiamo cio' udito, non cessiamo di proegare per voi, e di domandare che siate ripieni della profonda conoscenza della volonta' di Dio in ogni sapienza e intelligenza spirituale, 10 1:10 affinchè camminiate in modo degno del Signore per piacergli in ogni cosa, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio. 11 1:11 essendo fortificati in ogni forza secondo la potenza della sua gloria, onde possiate essere in tutto pazienti e longanimi. 12 1:12 e rendendo grazie con allegrezza al Padre che vi ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce. 13 1:13 Egli ci ha riscossi dalla potesta' delle tenebre e ci ha trasportati nel regno del suo amato Figliuolo, 14 1:14 nel quale abbiamo la redenzione, la remissione dei peccati.

1:3 1:3 Noi ringraziamo Dio, Padre del nostro Signore Gesù Cristo, proegando semproe per voi, 4 1:4 perchè abbiamo sentito parlare della vostra fede in Cristo Gesù e dell'amore che avete per tutti i santi, 5 1:5 a causa della speranza che vi è riservata nei cieli, della quale avete già sentito parlare mediante la proedicazione della verità del vangelo. 6 1:6 Esso è in mezzo a voi, e nel mondo intero porta frutto e cresce, come avviene anche tra di voi, dal giorno che ascoltaste e conosceste la grazia di Dio in verità, 7 1:7 secondo quello che avete imparato da Epafra, il nostro caro compagno di servizio, che è fedele ministro di Cristo per voi. 8 1:8 Egli ci ha anche fatto conoscere il vostro amore nello Spirito. 9 1:9 Perciò anche noi, dal giorno che abbiamo saputo questo, non cessiamo di proegare per voi e di domandare che siate ricolmi della profonda conoscenza della volontà di Dio con ogni sapienza e intelligenza spirituale, 10 1:10 perchè camminiate in modo degno del Signore per piacergli in ogni cosa, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio. 11 1:11 fortificati in ogni cosa dalla sua gloriosa potenza, per essere semproe pazienti e perseveranti. 12 1:12 ringraziando con gioia il Padre che vi ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce. 13 1:13 Dio ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasportati nel regno del suo amato Figlio. 14 1:14 In lui abbiamo la redenzione, il perdono dei peccati.

1:3 1:3 Noi rendiamo grazie a Dio e Padre del Signor nostro Gesù Cristo, proegando continuamente per voi, 4 1:4 perchè abbiamo sentito parlare della vostra fede in Cristo Gesù e del vostro amore verso tutti i santi, 5 1:5 a motivo della speranza che è riposta per voi nei cieli, di cui avete già sentito nella parola della verità dell’evangelo, 6 1:6 che è giunto a voi, come pure in tutto il mondo e porta frutto e cresce, come avviene anche tra di voi, dal giorno in cui udiste e conosceste la grazia di Dio in verità, 7 1:7 come avete imparato da Epafra, nostro caro compagno, il quale è un fedele ministro di Cristo per voi, 8 1:8 e che ci ha anche dichiarato il vostro amore nello Spirito. 9 1:9 Perciò anche noi, dal giorno in cui abbiamo sentito questo, non cessiamo di proegare per voi e di chiedere che siate ripieni della conoscenza della sua volontà, in ogni sapienza ed intelligenza spirituale, 10 1:10 perchè camminiate in modo degno del Signore, per piacergli in ogni cosa, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio, 11 1:11 fortificati con ogni forza, secondo la sua gloriosa potenza, per ogni perseveranza e pazienza, con gioia, 12 1:12 rendendo grazie a Dio e Padre, che ci ha fatti degni di partecipare alla sorte dei santi nella luce. 13 1:13 Poichè egli ci ha riscossi dalla potestà delle tenebre e ci ha trasportati nel regno del suo amato Figlio, 14 1:14 in cui abbiamo la redenzione per mezzo del suo sangue e il perdono dei peccati.

1:3 Noi rendiamo continuamente grazie a Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, nelle nostre preghiere per voi, 4 per le notizie ricevute circa la vostra fede in Cristo Gesù, e la carità che avete verso tutti i santi, 5 in vista della speranza che vi attende nei cieli. Di questa speranza voi avete già udito l'annunzio dalla parola di verità del vangelo 6 il quale è giunto a voi, come pure in tutto il mondo fruttifica e si sviluppa; così anche fra voi dal giorno in cui avete ascoltato e conosciuto la grazia di Dio nella verità, 7 che avete appresa da Epafra, nostro caro compagno nel ministero; egli ci supplisce come un fedele ministro di Cristo, 8 e ci ha pure manifestato il vostro amore nello Spirito. 9 Perciò anche noi, da quando abbiamo saputo vostre notizie, non cessiamo di pregare per voi, e di chiedere che abbiate una piena conoscenza della sua volontà con ogni sapienza e intelligenza spirituale, 10 perchè possiate comportarvi in maniera degna del Signore, per piacergli in tutto, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio; 11 rafforzandovi con ogni energia secondo la sua gloriosa potenza per poter essere forti e pazienti in tutto; 12 ringraziando con gioia il Padre che ci ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce. 13 è lui infatti che ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del suo Figlio diletto, 14 per opera del quale abbiamo la redenzione, la remissione dei peccati.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-22°giovedi dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Col 1,9-14)}; (sal 97,2-5)}; (Lc 5,1-11)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia