Cronologia dei paragrafi

Ultimi consigli
Ringraziamenti per gli aiuti mandati
Saluti e augurio finale

Ultimi consigli (fil 4,1-9)

4:1 Perciò, fratelli miei carissimi e tanto desiderati, mia gioia e mia corona, rimanete in questo modo saldi nel Signore, carissimi! 2 Esorto Evòdia ed esorto anche Sìntiche ad andare d'accordo nel Signore. 3 E prego anche te, mio fedele cooperatore, di aiutarle, perchè hanno combattuto per il Vangelo insieme con me, con Clemente e con altri miei collaboratori, i cui nomi sono nel libro della vita. 4 Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti. 5 La vostra amabilità sia nota a tutti. Il Signore è vicino! 6 Non angustiatevi per nulla, ma in ogni circostanza fate presenti a Dio le vostre richieste con preghiere, suppliche e ringraziamenti. 7 E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù. 8 In conclusione, fratelli, quello che è vero, quello che è nobile, quello che è giusto, quello che è puro, quello che è amabile, quello che è onorato, ciò che è virtù e ciò che merita lode, questo sia oggetto dei vostri pensieri. 9 Le cose che avete imparato, ricevuto, ascoltato e veduto in me, mettetele in pratica. E il Dio della pace sarà con voi!

4:1 4:1 Percio', fratelli miei cari e desideratissimi, allegrezza e corona mia, state in questa maniera fermi nel Signore, diletti. 2 4:2 Io esorto Evodia, esorto parimente Siniche, d'avere un medesimo sentimento nel Signore. 3 4:3 Io proego te ancora, leal consorte, sovvieni a queste donne, le quali hanno combattuto meco nell'evangelo, insieme con Clemente, e gli altri miei compagni d'opera, i cui nomi sono nel libro della vita. 4 4:4 Rallegratevi del continuo nel Signore. da capo dico, rallegratevi. 5 4:5 La vostra mansuetudine sia nota a tutti gli uomini, il Signore e' vicino. 6 4:6 Non siate con ansieta' solleciti di cosa alcuna. ma sieno in ogni cosa le vostre richieste notificate a Dio, per l'orazione e per la proeghiera, con ringraziamento. 7 4:7 E la pace di Dio, la qual soproavanza ogni intelletto, guardera' i vostri cuori, e le vostre menti, in Cristo Gesu'. 8 4:8 Quant'e' al rimanente, fratelli, tutte le cose che son veraci, tutte le cose che sono oneste, tutte le cose che son giuste, tutte le cose che sono pure, tutte le cose che sono amabili, tutte le cose che son di buona fama, se vi e' alcuna virtu', e se vi e' alcuna lode, a queste cose pensate. 9 4:9 Le quali ancora avete imparate, e ricevute, e udite da me, e vedute in me. fate queste cose, e l'Iddio della pace sara' con voi.

4:1 4:1 Percio', fratelli miei cari e desideratissimi, allegrezza e corona mia, state in questa maniera fermi nel Signore, o diletti. 2 4:2 Io esorto Evodi'a ed esorto Sinti'che ad avere un medesimo sentimento nel Signore. 3 4:3 Si', io proego te pure, mio vero collega, vieni in aiuto a queste donne, le quali hanno lottato meco per l'Evangelo, assieme con Clemente e gli altri miei collaboratori, i cui nomi sono nel libro della vita. 4 4:4 Rallegratevi del continuo nel Signore. Da capo dico: Rallegratevi. 5 4:5 La vostra mansuetudine sia nota a tutti gli uomini. 6 4:6 Il Signore e' vicino. Non siate con ansieta' solleciti di cosa alcuna. ma in ogni cosa siano le vostre richieste rese note a Dio in proeghiera e supplicazione con azioni di grazie. 7 4:7 E la pace di Dio che soproavanza ogni intelligenza, guardera' i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesu'. 8 4:8 Del rimanente, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui e' qualche virtu' e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri. 9 4:9 Le cose che avete imparate, ricevute, udite da me e vedute in me, fatele. e l'Iddio della pace sara' con voi.

4:1 4:1 Perciò, fratelli miei cari e desideratissimi, allegrezza e corona mia, state in questa maniera saldi nel Signore, o diletti! 2 4:2 Esorto Evodia ed esorto Sintòche a essere concordi nel Signore. 3 4:3 Sò, proego pure te, mio fedele collaboratore, vieni in aiuto a queste donne, che hanno lottato per il vangelo insieme a me, a Clemente e agli altri miei collaboratori i cui nomi sono nel libro della vita. 4 4:4 Rallegratevi semproe nel Signore. Ripeto: rallegratevi. 5 4:5 La vostra mansuetudine sia nota a tutti gli uomini. Il Signore è vicino. 6 4:6 Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in proeghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. 7 4:7 E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù. 8 4:8 Quindi, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri. 9 4:9 Le cose che avete imparate, ricevute, udite da me e viste in me, fatele. e il Dio della pace sarà con voi.

4:1 4:1 Perciò, fratelli miei cari e desideratissimi, gioia e corona mia, state fermi in questa maniera nel Signore, o carissimi. 2 4:2 Esorto Evodia ed esorto ugualmente Sintiche ad avere una sola mente nel Signore. 3 4:3 proego anche te, vero compagno, sovvieni a queste donne, le quali hanno combattuto con me nell’evangelo, insieme con Clemente e gli altri miei compagni d’opera, i cui nomi sono nel libro della vita. 4 4:4 Rallegratevi del continuo nel Signore. lo ripeto ancora: Rallegratevi. 5 4:5 La vostra mansuetudine sia nota a tutti gli uomini. il Signore è vicino. 6 4:6 Non siate in ansietà per cosa alcuna, ma in ogni cosa le vostre richieste siano rese note a Dio mediante proeghiera e supplica, con ringraziamento. 7 4:7 E la pace di Dio, che soproavanza ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù. 8 4:8 Quanto al rimanente, fratelli, tutte le cose che sono veraci, tutte le cose che sono oneste, tutte le cose che sono giuste, tutte le cose che sono pure, tutte le cose che sono amabili, tutte le cose che sono di buona fama, se vi è qualche virtù e se vi è qualche lode, pensate a queste cose. 9 4:9 Quelle cose che avete imparato, ricevuto e udito da me e veduto in me, fatele, e il Dio della pace sarà con voi.

4:1 Perciò, fratelli miei carissimi e tanto desiderati, mia gioia e mia corona, rimanete saldi nel Signore così come avete imparato, carissimi! 2 Esorto Evòdia ed esorto anche Sìntiche ad andare d'accordo nel Signore. 3 E prego te pure, mio fedele collaboratore, di aiutarle, poichè hanno combattuto per il vangelo insieme con me, con Clemente e con gli altri miei collaboratori, i cui nomi sono nel libro della vita. 4 Rallegratevi nel Signore, sempre; ve lo ripeto ancora, rallegratevi. 5 La vostra affabilità sia nota a tutti gli uomini. Il Signore è vicino! 6 Non angustiatevi per nulla, ma in ogni necessità esponete a Dio le vostre richieste, con preghiere, suppliche e ringraziamenti; 7 e la pace di Dio, che sorpassa ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù. 8 In conclusione, fratelli, tutto quello che è vero, nobile, giusto, puro, amabile, onorato, quello che è virtù e merita lode, tutto questo sia oggetto dei vostri pensieri. 9 Ciò che avete imparato, ricevuto, ascoltato e veduto in me, è quello che dovete fare. E il Dio della pace sarà con voi!

Mappa

Commento di un santo

L'amore, la somma di ogni virtù, per i cristiani non giunge propriamente se i fedeli non formano un solo corpo, avendo i medesimi sentimenti. è questo che Paolo intende con siate saldi nel Signore, miei fratelli carissimi. Possiamo capire che egli li vuole uniti nei sentimenti per il fatto che li chiama letteralmente carissimi fratelli. L'amore reciproco è il risultato dei medesimi pensieri e dell'unione con Cristo. Quando tutti abbiamo la stessa fede in Cristo, stiamo insieme in lui.

Autore

Vittorino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-27°domenica dell'anno A dove si leggono i seguenti passi
[(is 5,1-7)}; (sal 79,9-9.79,12-16.79,19-20)}; (Fil 4,6-9)}; (mat 21,33-43)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia