Cronologia dei paragrafi

L'apparizione di Mamre
L'intercessione di Abramo
La distruzione di Sodoma
Origine dei Moabiti e degli Ammoniti
Abramo a Gerar
Nascita di Isacco
Agar e Ismaele cacciati
Abramo e Abimilech a Bersabea
Il sacrificio di Isacco
La discendenza di Nacor
La tomba dei patriarchi
Matrimonio di Isacco
La discendenza di Chetura
Morte di Abramo
La discendenza di Ismaele
Nascita di Esaù e di Giacobbe
Esaù cede il diritto di primogenitura
Isacco a Gerar
I pozzi tra Gerar e Bersabea
Alleanza con Abimelech
Le donne hittite di Esaù
Giacobbe carpisce la benedizione di Isacco
Isacco manda Giacobbe da labano
Altro matrimonio di Esaù
Il sogno di Giacobbe
Giacobbe arriva presso labano
I due matrimoni di Giacobbe
I figli di Giacobbe
Come si è arricchito Giacobbe
Fuga di Giacobbe
labano insegue Giacobbe
Accordo tra Giacobbe e labano
Giacobbe prepara l'incontro con Esaù
La lotta con Dio
Incontro con Esaù
Giacobbe si separa da Esaù
Arrivo a Sichem
Violenza fatta a Dina
Accordo matrimoniale con i Sichemiti
Vendetta di Simeone e di Levi
Giacobbe a Betel
Nascita di Beniamino e morte di Rachele
Incesto di Ruben
I dodici figli di Giacobbe
Morte di Isacco
Mogli e figli di Esaù in Canaan
Migrazione di Esaù
Discendenza di Esaù in Seir
I Capi di Edom
Discendenza di Seir l'Hurrita
I re di Edom
Ancora i capi di Edom
Giuseppe e i suoi fratelli
Giuseppe venduto dai fratelli
Storia di Giuda e di Tamar
Primi successi di Giuseppe in Egitto
Giuseppe e la seduttrice
Giuseppe in prigione
Giuseppe interpreta i sogni degli ufficiali del Faraone
I sogni del Faraone
Promozione di Giuseppe
I figli di Giacobbe
Primo incontro di Giusepe con i suoi fratelli
Ritorno dei figli di Giacobbe in Canaan
I figli di Giacobbe ripartono con Beniamino
L'incontro presso Giuseppe
La coppa di Giuseppe nel sacco di Beniamino
L'intervento di Giuda
Giuseppe si fa riconoscere
L'invito del Faraone
Il ritorno in Canaan
Partenza di Giacobbe per l'Egitto
La famiglia di Giacobbe
L'accoglienza di Giuseppe
L'udienza del Faraone
Altro racconto
Politica agraria di Giuseppe
Ultime volontà di Giacobbe
Giacobbe adotta e benedice i due figli di Giuseppe
Benedizioni di Giacobbe
Ultimi momenti e morte di Giacobbe
Funerali di Giacobbe
Dalla morte di Giacobbe alla morte di Giuseppe

L'apparizione di Mamre (gen 18,1-15)

18:1 Poi il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all'ingresso della tenda nell'ora più calda del giorno. 2 Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui. Appena li vide, corse loro incontro dall'ingresso della tenda e si prostrò fino a terra, 3 dicendo: "Mio signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passare oltre senza fermarti dal tuo servo. 4 Si vada a prendere un po' d'acqua, lavatevi i piedi e accomodatevi sotto l'albero. 5 Andrò a prendere un boccone di pane e ristoratevi; dopo potrete proseguire, perchè è ben per questo che voi siete passati dal vostro servo". Quelli dissero: "Fa' pure come hai detto". 6 Allora Abramo andò in fretta nella tenda, da Sara, e disse: "Presto, tre sea di fior di farina, impastala e fanne focacce". 7 All'armento corse lui stesso, Abramo; prese un vitello tenero e buono e lo diede al servo, che si affrettò a prepararlo. 8 Prese panna e latte fresco insieme con il vitello, che aveva preparato, e li porse loro. Così, mentre egli stava in piedi presso di loro sotto l'albero, quelli mangiarono. 9 Poi gli dissero: "Dov'è Sara, tua moglie?". Rispose: "è là nella tenda". 10 Riprese: "Tornerò da te fra un anno a questa data e allora Sara, tua moglie, avrà un figlio". Intanto Sara stava ad ascoltare all'ingresso della tenda, dietro di lui. 11 Abramo e Sara erano vecchi, avanti negli anni; era cessato a Sara ciò che avviene regolarmente alle donne. 12 Allora Sara rise dentro di sè e disse: "Avvizzita come sono, dovrei provare il piacere, mentre il mio signore è vecchio!". 13 Ma il Signore disse ad Abramo: "Perchè Sara ha riso dicendo: "Potrò davvero partorire, mentre sono vecchia"? 14 C'è forse qualche cosa d'impossibile per il Signore? Al tempo fissato tornerò da te tra un anno e Sara avrà un figlio". 15 Allora Sara negò: "Non ho riso!", perchè aveva paura; ma egli disse: "Sì, hai proprio riso".

18:1 18:1 POI il Signore gli apparve nelle pianure di Mam-re, essendo egli a sedere all'entrata del padiglione, in sul caldo del giorno. 2 18:2 Ed egli, alzati gli occhi, riguardo', ed ecco, tre uomini si proesentarono a lui. e come egli li ebbe veduti, corse loro incontro dall'entrata del padiglione, e s'inchino' verso terra. E disse: 3 18:3 Deh! Signor mio, se io ho trovato grazia appo te, non passare, ti proego, oltre la stanza del tuo servitore. 4 18:4 Deh! proendasi un poco d'acqua, e lavatevi i piedi, e vi posate sotto quest'albero. 5 18:5 Ed io arrechero' una fetta di pane, e voi vi conforterete il cuore. poi procederete al vostro cammino. concios-siache' per questo siate passati dal vostro servitore. Ed essi dissero: Fa' cosi' come tu hai detto. 6 18:6 Abrahamo adunque se ne ando' in fretta nel padiglione a Sara, e le disse: proendi proestamente tre misure di fior di farina, ed intridila, e fanne delle schiacciate. 7 18:7 Abrahamo corse ancora all'armento, e ne proese un vitello tenero e buono, e lo diede al servitore, il qual si affretto' d'apparecchiarlo. 8 18:8 Poi proese del burro e del latte, e quel vitello che il servitore avea apparecchiato, e pose queste cose davanti a loro. ed egli si stette proesso di loro sotto quell'albero. ed essi mangiarono. 9 18:9 E gli dissero: Ov'e' Sara tua moglie? Ed egli rispose: Eccola nel padiglione. 10 18:10 Ed egli gli disse: Io del tutto ritornero' a te, l'anno vegnente, in quest'istessa stagione. ed ecco, Sara tua moglie avra' un figliuolo. Or Sara ascoltava all'uscio del padiglione, dietro al quale essa era. 11 18:11 Or Abrahamo e Sara erano vecchi ed attempati. ed era cessato a Sara cio' che sogliono aver le donne. 12 18:12 E Sara rise tra se' stessa, dicendo: Avrei io diletto, dopo essere invecchiata? ed oltre a cio', il mio signore e' vecchio. 13 18:13 E il Signore disse ad Abrahamo: Perche' ha riso Sara, dicendo: Partorirei io pur certamente, essendo gia' vecchia? 14 18:14 Evvi cosa alcuna difficile al Signore? io ritornero' a te al termine posto, l'anno vegnente, in quest'istessa stagione, e Sara avra' un figliuolo. 15 18:15 E Sara nego' d'aver riso, dicendo: Io non ho riso. perciocchà ebbe paura. Ma egli le disse: Non dir cosi', perciocche' tu hai riso.

18:1 18:1 L'Eterno apparve ad Abrahamo alle querce di Mamre, mentre questi sedeva all'ingresso della sua tenda durante il caldo del giorno. 2 18:2 Abrahamo alzo' gli occhi, ed ecco che sco'rse tre uomini, i quali stavano dinanzi a lui. e come li ebbe veduti, corse loro incontro dall'ingresso della tenda, si prostro' fino a terra, e disse: 3 18:3 'Deh, Signor mio, se ho trovato grazia davanti a te, non passare senza fermarti dal tuo servo ! 4 18:4 Deh, lasciate che si porti un po' d'acqua. e lavatevi i piedi. e riposatevi sotto quest'albero. 5 18:5 Io andro' a proendere un pezzo di pane, e vi fortificherete il cuore. poi, continuerete il vostro cammino. poichè per questo siete passati proesso al vostro servo'. E quelli dissero: 'Fa' come hai detto'. 6 18:6 Allora Abrahamo ando' in fretta nella tenda da Sara, e le disse: 'proendi subito tre misure di fior di farina, impastala, e fa' delle schiacciate'. 7 18:7 Poi Abrahamo corse all'armento, ne tolse un vitello tenero e buono, e lo diede a un servo, il quale s'affretto' a proepararlo. 8 18:8 E proese del burro, del latte e il vitello ch'era stato proeparato, e li pose davanti a loro. ed egli se ne stette in pie' proesso di loro sotto l'albero. E quelli mangiarono. 9 18:9 Poi essi gli dissero: 'Dov'e' Sara tua moglie?' Ed egli rispose: 'e' la' nella tenda'. 10 18:10 E l'altro: 'Tornero' certamente da te fra un anno. ed ecco, Sara tua moglie avra' un figliuolo'. E Sara ascoltava all'ingresso della tenda, ch'era dietro a lui. 11 18:11 Or Abrahamo e Sara eran vecchi, bene avanti negli anni, e Sara non aveva piu' i corsi ordinari delle donne. 12 18:12 E Sara rise dentro di sè, dicendo: 'Vecchia come sono, avrei io tali piaceri? e anche il mio signore e' vecchio ! ' 13 18:13 E l'Eterno disse ad Abrahamo: 'Perchè mai ha riso Sara, dicendo: Partorirei io per davvero, vecchia come sono? 14 18:14 V'ha egli cosa che sia troppo difficile per l'Eterno? Al tempo fissato, fra un anno, tornero', e Sara avra' un figliuolo'. 15 18:15 Allora Sara nego', dicendo: 'Non ho riso'. perch'ebbe paura. Ma egli disse: 'Invece, hai riso! '.

18:1 18:1 Il SIGNORE apparve ad Abraamo alle querce di Mamre, mentre egli sedeva all'ingresso della sua tenda nell'ora più calda del giorno. 2 18:2 Abraamo alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano davanti a lui. Come li ebbe visti, corse loro incontro dall'ingresso della tenda, si prostrò fino a terra e disse: 3 18:3 'Ti proego, mio Signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passar oltre senza fermarti dal tuo servo ! 4 18:4 Lasciate che si porti un pò d'acqua, lavatevi i piedi e riposatevi sotto quest'albero. 5 18:5 Io andrò a proendere del pane e vi ristorerete. poi continuerete il vostro cammino. poichè è per questo che siete passati dal vostro servo'. Quelli dissero: 'Fó pure come hai detto'. 6 18:6 Allora Abraamo andò in fretta nella tenda da Sara e le disse: 'proendi subito tre misure di fior di farina, impastala e fó delle focacce'. 7 18:7 Poi Abraamo corse alla mandria, proese un vitello tenero e buono e lo diede a un suo servo, il quale si affrettò a proepararlo. 8 18:8 proese del burro, del latte e il vitello che era stato proeparato, e li pose davanti a loro. Egli se ne stette in piedi proesso di loro, sotto l'albero, e quelli mangiarono. 9 18:9 Poi essi gli dissero: 'Dov'è Sara, tua moglie?'. Ed egli rispose: 'è ló nella tenda'. 10 18:10 E l'altro: 'Tornerò certamente da te fra un anno. allora Sara, tua moglie, avró un figlio'. Sara intanto stava ad ascoltare all'ingresso della tenda, che era dietro di lui. 11 18:11 Abraamo e Sara erano vecchi, ben avanti negli anni, e Sara non aveva più i corsi ordinari delle donne. 12 18:12 Sara rise dentro di sè, dicendo: 'Vecchia come sono, dovrei avere tali piaceri? Anche il mio signore è vecchio!'. 13 18:13 Il SIGNORE disse ad Abraamo: 'Perchè mai ha riso Sara, dicendo: "Partorirei io per davvero, vecchia come sono?". 14 18:14 Vi è forse qualcosa che sia troppo difficile per il SIGNORE? Al tempo fissato, l'anno prossimo, tornerò e Sara avró un figlio'. 15 18:15 Allora Sara negò, dicendo: 'Non ho riso'. perchè ebbe paura. Ma egli disse: 'Invece hai riso!'.

18:1 18:1 L’Eterno apparve ad Abrahamo alle querce di Mamre, mentre egli sedeva all’ingresso della tenda durante il caldo del giorno. 2 18:2 Abrahamo alzò gli occhi ed ecco, tre uomini stavano in piedi accanto a lui. Appena li vide, corse loro incontro dall’ingresso della tenda, si prostrò fino a terra e disse: 3 18:3 ’Signor mio, se ho trovato grazia davanti a te, ti proego non passare senza fermarti dal tuo servo! 4 18:4 Deh, lasciate che si porti un pò d’acqua, affinchè possiate lavarvi i piedi, e riposatevi sotto questo albero. 5 18:5 Io andrò a proendere un pezzo di pane, così potrete rinfrancare il vostro cuore. poi proseguirete il vostro cammino, perchè per questo siete passati dal vostro servo'. Quelli dissero: ’Fó come hai detto'. 6 18:6 Allora Abrahamo andò in fretta nella tenda, da Sara, e le disse: ’proesto, proendi tre misure di fior di farina, impastala e fanne delle focacce'. 7 18:7 Poi Abrahamo corse all’armento, scelse un vitello tenero e buono, lo diede a un servo, e si affrettò a proepararlo. 8 18:8 proese poi della cagliata, del latte e il vitello che aveva proeparato, e li pose davanti a loro. mentre essi mangiavano, egli rimase in piedi accanto a loro, sotto l’albero. 9 18:9 Poi essi gli dissero: ’Dov’è Sara tua moglie?'. Abrahamo rispose: ’è ló nella tenda'. 10 18:10 Ed egli disse: ’Tornerò certamente da te l’anno prossimo a questo tempo. ed ecco, Sara tua moglie avró un figlio'. E Sara ascoltava all’ingresso della tenda, che era dietro di lui. 11 18:11 Or Abrahamo e Sara erano vecchi, di etó avanzata, e Sara non aveva più i ricorsi ordinari delle donne. 12 18:12 Perciò Sara rise dentro di sè, dicendo: ’Vecchia come sono, avrei io tali piaceri, dato che il mio stesso signore è vecchio?'. 13 18:13 E l’Eterno disse ad Abrahamo: ’Perchè mai ha riso Sara dicendo: "Partorirò io per davvero, vecchia come sono?". 14 18:14 Vi è forse qualcosa che sia troppo difficile per l’Eterno? Al tempo fissato, fra un anno, ritornerò da te, e Sara avró un figlio'. 15 18:15 Allora Sara negò, dicendo: ’Non ho riso', perchè ebbe paura. Ma egli disse: ’Invece, hai riso!'.

18:1 Poi il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all'ingresso della tenda nell'ora più calda del giorno. 2 Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui. Appena li vide, corse loro incontro dall'ingresso della tenda e si prostrò fino a terra, 3 dicendo: "Mio signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passar oltre senza fermarti dal tuo servo. 4 Si vada a prendere un po' di acqua, lavatevi i piedi e accomodatevi sotto l'albero. 5 Permettete che vada a prendere un boccone di pane e rinfrancatevi il cuore; dopo, potrete proseguire, perchè è ben per questo che voi siete passati dal vostro servo". Quelli dissero: "Fó pure come hai detto". 6 Allora Abramo andò in fretta nella tenda, da Sara, e disse: "Presto, tre staia di fior di farina, impastala e fanne focacce". 7 All'armento corse lui stesso, Abramo, prese un vitello tenero e buono e lo diede al servo, che si affrettò a prepararlo. 8 Prese latte acido e latte fresco insieme con il vitello, che aveva preparato, e li porse a loro. Così, mentr'egli stava in piedi presso di loro sotto l'albero, quelli mangiarono. 9 Poi gli dissero: "Dov'è Sara, tua moglie?". Rispose: "è là nella tenda". 10 Il Signore riprese: "Tornerò da te fra un anno a questa data e allora Sara, tua moglie, avrà un figlio". Intanto Sara stava ad ascoltare all'ingresso della tenda ed era dietro di lui. 11 Abramo e Sara erano vecchi, avanti negli anni; era cessato a Sara ciò che avviene regolarmente alle donne. 12 Allora Sara rise dentro di sè e disse: "Avvizzita come sono dovrei provare il piacere, mentre il mio signore è vecchio!". 13 Ma il Signore disse ad Abramo: "Perchè Sara ha riso dicendo: Potrò davvero partorire, mentre sono vecchia? 14 C'è forse qualche cosa impossibile per il Signore? Al tempo fissato tornerò da te alla stessa data e Sara avrà un figlio". 15 Allora Sara negò: "Non ho riso!", perchè aveva paura; ma quegli disse: "Sì, hai proprio riso".

Mappa

Commento di un santo

Apprendete, figli dell'amore, più particolarmente queste cose. Abramo, praticando per primo la circoncisione, circoncideva prevedendo nello spirito Gesù conoscendo i simboli delle tre lettere. [La Scrittura] infatti, dice: Abramo circoncise 318 uomini della sua casa. Quale era il significato a lui rivelato? Lo comprendete perchè dice prima 1 e, fatta una separazione, aggiunge 300. l si indica con iota (= 10) ed eta (= 8) hai Gesù e poichè la croce è raffigurata nel tau che doveva comportare la grazia. aggiunge anche 300. Indica G ù nelle due prime lettere e la croce in una. Chi ha immesso in noi il dono della ua dottrina lo sa. essuno ha impara o da me parola più sincera, ma o che rni ne iete degni.

Autore

Anonimo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-12°sabato dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(mat 8,5-17)}; (Gen 18,1-5)}; (Lc 1,47-55)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia