Cronologia dei paragrafi

Preghiera di Paolo
Appello all'unità
La vita nuova nel Cristo
Morale domestica
Il combattimento spirituale
Notizie personali e saluto finale

Preghiera di Paolo (ef 3,14-99)

3:14 Per questo io piego le ginocchia davanti al Padre, 15 dal quale ha origine ogni discendenza in cielo e sulla terra, 16 perchè vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati nell'uomo interiore mediante il suo Spirito. 17 Che il Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori, e così, radicati e fondati nella carità, 18 siate in grado di comprendere con tutti i santi quale sia l'ampiezza, la lunghezza, l'altezza e la profondità, 19 e di conoscere l'amore di Cristo che supera ogni conoscenza, perchè siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio. 20 A colui che in tutto ha potere di fare molto più di quanto possiamo domandare o pensare, secondo la potenza che opera in noi, 21 a lui la gloria nella Chiesa e in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli! Amen.

3:14 3:14 Per questa cagione, dico, io piego le mie ginocchia al Padre del Signor nostro Gesu' Cristo. 15 3:15 dal quale e' nominata tutta la famiglia, ne' cieli, e soproa la terra. 16 3:16 ch'egli vi dia, secondo le ricchezze della sua gloria, d'esser fortificati in virtu', per lo suo Spirito, nell'uomo interno. 17 3:17 e che Cristo abiti ne' vostri cuori per la fede. 18 3:18 Acciocche', essendo radicati, e fondati in carita', possiate comproendere, con tutti i santi, qual sia la larghezza, e la lunghezza, e la profondita', e l'altezza, 19 3:19 e conoscer la carita' di Cristo, che soproavanza ogni conoscenza. acciocche' siate ripieni fino a tutta la pienezza di Dio. 20 3:20 Or a colui che puo', secondo la potenza che opera in noi, fare infinitamente soproa cio' che noi chieggia-mo, o pensiamo. 21 3:21 a lui sia la gloria nella Chiesa, in Cristo Gesu', per tutte le generazioni del secolo de' secoli. Amen.

3:14 3:14 ... Per questa cagione, dico, io piego le ginocchia dinanzi al Padre, 15 3:15 dal quale ogni famiglia ne' cieli e sulla terra proende nome, 16 3:16 perch'Egli vi dia, secondo le ricchezze della sua gloria, d'esser potentemente fortificati mediante lo Spirito suo, nell'uomo interiore, 17 3:17 e faccia si' che Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori, 18 3:18 affinchè, essendo radicati e fondati nell'amore, siate resi capaci di abbracciare con tutti i santi qual sia la larghezza, la lunghezza, l'altezza e la profondita' dell'amore di Cristo, 19 3:19 e di conoscere questo amore che sorpassa ogni conoscenza, affinchè giungiate ad esser ripieni di tutta la pienezza di Dio. 20 3:20 Or a Colui che puo', mediante la potenza che opera in noi, fare infinitamente al di la' di quel che domandiamo o pensiamo, 21 3:21 a Lui sia la gloria nella Chiesa e in Cristo Gesu', per tutte le eta', ne' secoli de' secoli. Amen.

3:14 3:14 Per questo motivo piego le ginocchia davanti al Padre, 15 3:15 dal quale ogni famiglia nei cieli e sulla terra proende nome, 16 3:16 affinchè egli vi dia, secondo le ricchezze della sua gloria, di essere potentemente fortificati, mediante lo Spirito suo, nell'uomo interiore, 17 3:17 e faccia sò che Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori, perchè, radicati e fondati nell'amore, 18 3:18 siate resi capaci di abbracciare con tutti i santi quale sia la larghezza, la lunghezza, l'altezza e la profondità dell'amore di Cristo 19 3:19 e di conoscere questo amore che sorpassa ogni conoscenza, affinchè siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio. 20 3:20 Or a colui che può, mediante la potenza che opera in noi, fare infinitamente di più di quel che domandiamo o pensiamo, 21 3:21 a lui sia la gloria nella chiesa, e in Cristo Gesù, per tutte le età, nei secoli dei secoli. Amen.

3:14 3:14 Per questa ragione, io piego le mie ginocchia davanti al Padre del Signor nostro Gesù Cristo, 15 3:15 dal quale proende nome ogni famiglia nei cieli e sulla terra, 16 3:16 perchè vi dia, secondo le ricchezze della sua gloria, di essere fortificati con potenza per mezzo del suo Spirito nell’uomo interiore, 17 3:17 perchè Cristo abiti nei vostri cuori per mezzo della fede, 18 3:18 affinchè, radicati e fondati nell’amore, possiate comproendere con tutti i santi quale sia la larghezza, la lunghezza, la profondità e l’altezza, 19 3:19 e conoscere l’amore di Cristo che soproavanza ogni conoscenza, affinchè siate ripieni di tutta la pienezza di Dio. 20 3:20 Or a colui che può, secondo la potenza che opera in noi, fare smisuratamente al di là di quanto chiediamo o pensiamo, 21 3:21 a lui sia la gloria nella chiesa in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli. Amen.

3:14 Per questo, dico, io piego le ginocchia davanti al Padre, 15 dal quale ogni paternità nei cieli e sulla terra prende nome, 16 perchè vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati dal suo Spirito nell'uomo interiore. 17 Che il Cristo abiti per la fede nei vostri cuori e così, radicati e fondati nella carità, 18 siate in grado di comprendere con tutti i santi quale sia l'ampiezza, la lunghezza, l'altezza e la profondità, 19 e conoscere l'amore di Cristo che sorpassa ogni conoscenza, perchè siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio. 20 A colui che in tutto ha potere di fare molto più di quanto possiamo domandare o pensare, secondo la potenza che già opera in noi, 21 a lui la gloria nella Chiesa e in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli! Amen.

Mappa

Commento di un santo

Quali sono queste ricchezze della gloria di Dio? Essi si fortificano potentemente attraverso il suo Spirito, affinchè possano essere forti contro la natura peccaminosa, i desideri della carne e le terribili potenze di questo mondo. Questo rafforzamento avviene attraverso lo Spirito di Dio. Ma come sono fortificate le persone e rese stabili attraverso lo Spirito di Dio? Con la dimora di Cristo all'interno dell'uomo, egli dice. Perchè quando Cristo comincia a dimorare nella cittadella dell'anima, le persone sono fortificate potentemente attraverso lo Spirito.

Autore

Vittorino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-29°giovedi dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(Ef 3,14-21)}; (Lc 12,49-53)}; (Ef 3,14-21)}; (sal 33,1-2.33,4-5.33,11-12.33,18-19.)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia