Cronologia dei paragrafi

libertà è carità
Precetti vari intorno alla carità è allo zelo

libertà è carità (gal 5,13-99)

5:13 Tutta la Legge infatti trova la sua pienezza in un solo precetto: Amerai il tuo prossimo come te stesso. 14 Ma se vi mordete e vi divorate a vicenda, badate almeno di non distruggervi del tutto gli uni gli altri! 15 Vi dico dunque: camminate secondo lo Spirito e non sarete portati a soddisfare il desiderio della carne. 16 La carne infatti ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; queste cose si oppongono a vicenda, sicchè voi non fate quello che vorreste. 17 Ma se vi lasciate guidare dallo Spirito, non siete sotto la Legge. 18 Del resto sono ben note le opere della carne: fornicazione, impurità, dissolutezza, 19 idolatria, stregonerie, inimicizie, discordia, gelosia, dissensi, divisioni, fazioni, 20 invidie, ubriachezze, orge e cose del genere. Riguardo a queste cose vi preavviso, come già ho detto: chi le compie non erediterà il regno di Dio. 21 Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, magnanimità, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sè; 22 contro queste cose non c'è Legge. 23 Quelli che sono di Cristo Gesù hanno crocifisso la carne con le sue passioni e i suoi desideri. 24 Perciò se viviamo dello Spirito, camminiamo anche secondo lo Spirito. 25 Non cerchiamo la vanagloria, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri. 26 Fratelli, se uno viene sorpreso in qualche colpa, voi, che avete lo Spirito, correggetelo con spirito di dolcezza. E tu vigila su te stesso, per non essere tentato anche tu.

5:13 5:13 Poiche' voi siete stati chiamati a liberta', fratelli. sol non proendete questa liberta' per un'occasione alla carne. ma servite gli uni agli altri per la carita'. 14 5:14 Perciocche' tutta la legge si adempie in questa unica parola: Ama il tuo prossimo, come te stesso. 15 5:15 Che se voi vi mordete, e divorate gli uni gli altri, guardate che non siate consumati gli uni dagli altri. 16 5:16 OR io dico: Camminate secondo lo Spirito, e non adempiete la concupiscenza della carne. 17 5:17 Poiche' la carne appetisce contro allo Spirito, e lo Spirito contro alla carne. e queste cose son ripugnanti l'una all'altra. acciocche' non facciate qualunque cosa volete. 18 5:18 Che se siete condotti per lo Spirito, voi non siete sotto la legge. 19 5:19 Ora, manifeste son le opere della carne, che sono: adulterio, fornicazione, immondizia, dissoluzione, 20 5:20 idolatria, avvelenamento, inimicizie, contese, gelosie, ire, risse, dissensioni, 21 5:21 sette, invidie, omicidii, ebbrezze, ghiottonerie, e cose a queste simiglianti. delle quali cose vi proedico, come ancora gia' ho proedetto, che coloro che fanno cotali cose non erederanno il regno di Dio. 22 5:22 Ma il frutto dello Spirito e': carita', allegrezza, pace, lentezza all'ira, benignita', bonta', fedelta', mansuetudine, continenza. 23 5:23 Contro a cotali cose non vi e' legge. 24 5:24 Or coloro che son di Cristo hanno crocifissa la carne con gli affetti, e con le concupiscenze. 25 5:25 Se noi viviamo per lo Spirito, camminiamo altresi' per lo Spirito. 26 5:26 Non siamo vanagloriosi, provocandoci gli uni gli altri, invidiandoci gli uni gli altri.

5:13 5:13 Perchè, fratelli, voi siete stati chiamati a liberta'. soltanto non fate della liberta' un'occasione alla carne, ma per mezzo dell'amore servite gli uni agli altri. 14 5:14 poichè tutta la legge e' adempiuta in quest'unica parola: Ama il tuo prossimo come te stesso. 15 5:15 Ma se vi mordete e divorate gli uni gli altri, guardate di non esser consumati gli uni dagli altri. 16 5:16 Or io dico: Camminate per lo Spirito e non adempirete i desideri della carne. 17 5:17 Perchè la carne ha desideri contrari allo Spirito, e lo Spirito ha desideri contrari alla carne. sono cose opposte fra loro. in guisa che non potete fare quel che vorreste. 18 5:18 Ma se siete condotti dallo Spirito, voi non siete sotto la legge. 19 5:19 Or le opere della carne sono manifeste, e sono: fornicazione, impurita', dissolutezza, 20 5:20 idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, 21 5:21 se'tte, invidie, ubriachezze, gozzoviglie, e altre simili cose. circa le quali io vi proevengo, come anche v'ho gia' proevenuti, che quelli che fanno tali cose non erederanno il regno di Dio. 22 5:22 Il frutto dello Spirito, invece, e' amore, allegrezza, pace, longanimita', benignita', bonta', fedelta', dolcezza, temperanza. 23 5:23 contro tali cose non c'e' legge. 24 5:24 E quelli che son di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e le sue concupiscenze. 25 5:25 Se viviamo per lo Spirito, camminiamo altresi' per lo Spirito. 26 5:26 Non siamo vanagloriosi, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri.

5:13 5:13 Perchè, fratelli, voi siete stati chiamati a libertà. soltanto non fate della libertà un'occasione per vivere secondo la carne, ma per mezzo dell'amore servite gli uni agli altri. 14 5:14 poichè tutta la legge è adempiuta in quest'unica parola: Ama il tuo prossimo come te stesso. 15 5:15 Ma se vi mordete e divorate gli uni gli altri, guardate di non essere consumati gli uni dagli altri. 16 5:16 Io dico: camminate secondo lo Spirito e non adempirete affatto i desideri della carne. 17 5:17 Perchè la carne ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne. sono cose opposte tra di loro. in modo che non potete fare quello che vorreste. 18 5:18 Ma se siete guidati dallo Spirito, non siete sotto la legge. 19 5:19 Ora le opere della carne sono manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza, 20 5:20 idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, sette, 21 5:21 invidie, ubriachezze, orge e altre simili cose. circa le quali, come vi ho già detto, vi proeavviso: chi fa tali cose non erediterà il regno di Dio. 22 5:22 Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo. 23 5:23 contro queste cose non c'è legge. 24 5:24 Quelli che sono di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e i suoi desideri. 25 5:25 Se viviamo dello Spirito, camminiamo anche guidati dallo Spirito. 26 5:26 Non siamo vanagloriosi, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri.

5:13 5:13 Voi infatti, fratelli, siete stati chiamati a libertà. soltanto non usate questa libertà per dare un’occasione alla carne, ma servite gli uni gli altri per mezzo dell’amore. 14 5:14 Tutta la legge infatti si adempie in questa unica parola: ’Ama il tuo prossimo come te stesso'. 15 5:15 Che se vi mordete e vi divorate a vicenda, guardate che non siate consumati gli uni dagli altri. 16 5:16 Or io dico: Camminate secondo lo Spirito e non adempirete i desideri della carne, 17 5:17 la carne infatti ha desideri contrari allo Spirito, e lo Spirito ha desideri contrari alla carne. e queste cose sono opposte l’una all’altra, cosicchè voi non fate quel che vorreste. 18 5:18 Ma se siete condotti dallo Spirito, voi non siete sotto la legge. 19 5:19 Ora le opere della carne sono manifeste e sono: adulterio, fornicazione, impurità, dissolutezza, 20 5:20 idolatria, magia, inimicizie, contese, gelosie, ire, risse, divisioni, sette, 21 5:21 invidie, omicidi, ubriachezze, ghiottonerie e cose simili a queste, circa le quali vi proevengo, come vi ho già detto proima, che coloro che fanno tali cose non erediteranno il regno di Dio. 22 5:22 Ma il frutto dello Spirito è: amore, gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fede, mansuetudine, autocontrollo. 23 5:23 Contro tali cose non vi è legge. 24 5:24 Ora quelli che sono di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e le sue concupiscenze. 25 5:25 Se viviamo per lo Spirito, camminiamo altresì per lo Spirito. 26 5:26 Non siamo vanagloriosi, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri.

5:13 Voi infatti, fratelli, siete stati chiamati a libertà. Purchè questa libertà non divenga un pretesto per vivere secondo la carne, ma mediante la carità siate a servizio gli uni degli altri. 14 Tutta la legge infatti trova la sua pienezza in un solo precetto: amerai il prossimo tuo come te stesso. 15 Ma se vi mordete e divorate a vicenda, guardate almeno di non distruggervi del tutto gli uni gli altri! 16 Vi dico dunque: camminate secondo lo Spirito e non sarete portati a soddisfare i desideri della carne; 17 la carne infatti ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; queste cose si oppongono a vicenda, sicchè voi non fate quello che vorreste. 18 Ma se vi lasciate guidare dallo Spirito, non siete più sotto la legge. 19 Del resto le opere della carne sono ben note: fornicazione, impurità, libertinaggio, 20 idolatria, stregonerie, inimicizie, discordia, gelosia, dissensi, divisioni, fazioni, 21 invidie, ubriachezze, orge e cose del genere; circa queste cose vi preavviso, come già ho detto, che chi le compie non erediterà il regno di Dio. 22 Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sè; 23 contro queste cose non c'è legge. 24 Ora quelli che sono di Cristo Gesù hanno crocifisso la loro carne con le sue passioni e i suoi desideri. 25 Se pertanto viviamo dello Spirito, camminiamo anche secondo lo Spirito. 26 Non cerchiamo la vanagloria, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri.

Mappa

Commento di un santo

Colui che è libero e segue lo spirito e la verità nel senso più alto, può guardare oltre la semplice lettera della Scrittura con i suoi tipi e con i suoi precursori. Ma non dovrebbe disprezzare i meno maturi, nè dare l'occasione a coloro che non riescono ad afferrare il senso più profondo di perdere la speranza. Perchè anche se sono deboli e carnali rispetto a quelli che sono spirituali, rimangono il corpo di Cristo.

Autore

Clemente

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-28°mercoledi dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(sal 1,1-6)}; (Gal 5,18-25)}; (Lc 11,42-46)}; (sal 1,1-6)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia