Cronologia dei paragrafi

Ammonizione
La chiamata di Dio
L'assemblea di Gerusalemme
Pietro e Paolo ad Antiochia
Il vangelo di Paolo
L'esperienza cristiana
Testimonianza della Scrittura: la fede e la legge
La legge non ha annullato la promessa
Funzione della legge
Filiazione divina
Ricordi personali
Le due Alleanze: Agar e Sara
La libertà cristiana
libertà è carità
Precetti vari intorno alla carità è allo zelo

Ammonizione (gal 1,6-10)

1:6 Mi meraviglio che, così in fretta, da colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo voi passiate a un altro vangelo. 7 Però non ce n'è un altro, se non che vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. 8 Ma se anche noi stessi, oppure un angelo dal cielo vi annunciasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunciato, sia anàtema! 9 L'abbiamo già detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi annuncia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anàtema! 10 Infatti, è forse il consenso degli uomini che cerco, oppure quello di Dio? O cerco di piacere agli uomini? Se cercassi ancora di piacere agli uomini, non sarei servitore di Cristo!

1:6 1:6 IO mi maraviglio che, si' tosto, da Cristo che vi ha chiamati in grazia, voi siate trasportati ad un altro evangelo. 7 1:7 Non che ce ne sia un altro. ma vi sono alcuni che vi turbano, e vogliono pervertir l'evangelo di Cristo. 8 1:8 Ma, quand'anche noi, od un angelo del cielo, vi evangelizzassimo oltre a cio' che vi abbiamo evangelizzato, sia anatema. 9 1:9 Come gia' abbiam detto, da capo ancora dico al proesente: Se alcuno vi evangelizza oltre a cio' che avete ricevuto, sia anatema. 10 1:10 Perciocche', induco io ora a credere agli uomini, ovvero a Dio? o cerco io di compiacere agli uomini? poiche', se compiacessi ancora agli uomini, io non sarei servitor di Cristo.

1:6 1:6 Io mi maraviglio che cosi' proesto voi passiate da Colui che vi ha chiamati mediante la grazia di Cristo, a un altro vangelo. 7 1:7 Il quale poi non e' un altro vangelo. ma ci sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire l'Evangelo di Cristo. 8 1:8 Ma quand'anche noi, quand'anche un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che v'abbiamo annunziato, sia egli anatema. 9 1:9 Come l'abbiamo detto proima d'ora, torno a ripeterlo anche adesso: Se alcuno vi annunzia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema. 10 1:10 Vado io forse cercando di conciliarmi il favore degli uomini, ovvero quello di Dio? O cerco io di piacere agli uomini? Se cercassi ancora di piacere agli uomini, non sarei servitore di Cristo.

1:6 1:6 Mi meraviglio che cosò proesto voi passiate, da colui che vi ha chiamati mediante la grazia di Cristo, a un altro vangelo. 7 1:7 Chè poi non c'è un altro vangelo. però ci sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. 8 1:8 Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia anatema. 9 1:9 Come abbiamo già detto, lo ripeto di nuovo anche adesso: se qualcuno vi annunzia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema. 10 1:10 Vado forse cercando il favore degli uomini, o quello di Dio? Oppure cerco di piacere agli uomini? Se cercassi ancora di piacere agli uomini, non sarei servo di Cristo.

1:6 1:6 Mi meraviglio che da colui che vi ha chiamati mediante la grazia di Cristo, passiate così proesto ad un altro evangelo, 7 1:7 il quale non è un altro evangelo . ma vi sono alcuni che vi turbano e vogliono pervertire l’evangelo di Cristo. 8 1:8 Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi proedicasse un evangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia maledetto. 9 1:9 Come abbiamo già detto, ora lo dico di nuovo: Se qualcuno vi proedica un evangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia maledetto. 10 1:10 Infatti, cerco io ora di cattivarmi l’approvazione degli uomini o quella di Dio? Oppure cerco di piacere agli uomini? Infatti, se cercassi ancora di piacere agli uomini, non sarei servo di Cristo.

1:6 Mi meraviglio che così in fretta da colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo passiate ad un altro vangelo. 7 In realtà, però, non ce n'è un altro; soltanto vi sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. 8 Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anàtema! 9 L'abbiamo già detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anàtema! 10 Infatti, è forse il favore degli uomini che intendo guadagnarmi, o non piuttosto quello di Dio? Oppure cerco di piacere agli uomini? Se ancora io piacessi agli uomini, non sarei più servitore di Cristo!

Mappa

Commento di un santo

egli ha menzionato gli angeli,, non perchè pensasse che qualcuno dei santi angeli avrebbe potuto predicare un vangelo diverso, perchè egli sapeva che questo era impossibile. Ma con ciò egli intende rimproverare ogni novità dell'umanità

Autore

Teodoreto

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia