Cronologia dei paragrafi

Conclusione ammonizioni
L'abbigliamento delle donne
Il pasto del Signore
I doni spirituali e carismi
Diversità e unità dei carismi
Paragone del corpo
La gerarchia dei carismi. Inno alla carità
Gerarchia dei carismi in vista dell'utilità comune
I carismi. Regole pratiche
Il fatto della resurrezione
Il modo della resurrezione
Inno trionfale
Raccomandazioni. Saluti. Augurio finale

Conclusione ammonizioni (1co 10,31-99)

10:31 Dunque, sia che mangiate sia che beviate sia che facciate qualsiasi altra cosa, fate tutto per la gloria di Dio. 32 Non siate motivo di scandalo nè ai Giudei, nè ai Greci, nè alla Chiesa di Dio; 33 così come io mi sforzo di piacere a tutti in tutto, senza cercare il mio interesse ma quello di molti, perchè giungano alla salvezza.

10:31 10:31 Cosi' adunque, o che mangiate, o che beviate, o che facciate alcun'altra cosa, fate tutte le cose alla gloria di Dio. 32 10:32 Siate senza dare intoppo ne' a' Giudei, ne' a' Greci, ne' alla chiesa di Dio. 33 10:33 Siccome io ancora compiaccio a tutti in ogni cosa, non cercando la mia proproia utilita', ma quella di molti, acciocche' sieno salvati.

10:31 10:31 Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate alcun'altra cosa, fate tutto alla gloria di Dio. 32 10:32 Non siate d'intoppo nè ai Giudei, nè ai Greci, nè alla Chiesa di Dio: 33 10:33 si' come anch'io compiaccio a tutti in ogni cosa, non cercando l'utile mio proproio, ma quello de' molti, affinchè siano salvati.

10:31 10:31 Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate qualche altra cosa, fate tutto alla gloria di Dio. 32 10:32 Non date motivo di scandalo nè ai Giudei, nè ai Greci, nè alla chiesa di Dio. 33 10:33 cosò come anch'io compiaccio a tutti in ogni cosa, cercando non l'utile mio ma quello dei molti, perchè siano salvati.

10:31 10:31 Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate alcun’altra cosa, fate tutte le cose alla gloria di Dio. 32 10:32 Non date motivo di scandalo nè ai Giudei, nè ai Greci, nè alla chiesa di Dio. 33 10:33 come io stesso mi sforzo di essere gradito a tutti in ogni cosa, non cercando il mio proproio vantaggio ma quello di molti, affinchè siano salvati.

10:31 Se io con rendimento di grazie partecipo alla mensa, perchè dovrei essere biasimato per quello di cui rendo grazie? 32 Sia dunque che mangiate sia che beviate, sia che facciate qualsiasi altra cosa, fate tutto per la gloria di Dio. 33 Non date motivo di scandalo nè ai Giudei, nè ai Greci, nè alla Chiesa di Dio;

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia