Cronologia dei paragrafi

Il punto di vista della prudenza e le lezioni della storia di Israele
I pasti sacri. Non patteggiare con l'idolatria
Gli idolotiti. Soluzioni pratiche
Conclusione ammonizioni
L'abbigliamento delle donne
Il pasto del Signore
I doni spirituali e carismi
Diversità e unità dei carismi
Paragone del corpo
La gerarchia dei carismi. Inno alla carità
Gerarchia dei carismi in vista dell'utilità comune
I carismi. Regole pratiche
Il fatto della resurrezione
Il modo della resurrezione
Inno trionfale
Raccomandazioni. Saluti. Augurio finale

Il punto di vista della prudenza e le lezioni della storia di Israele (1co 10,1-13)

10:1 Non voglio infatti che ignoriate, fratelli, che i nostri padri furono tutti sotto la nube, tutti attraversarono il mare, 2 tutti furono battezzati in rapporto a Mosè nella nube e nel mare, 3 tutti mangiarono lo stesso cibo spirituale, 4 tutti bevvero la stessa bevanda spirituale: bevevano infatti da una roccia spirituale che li accompagnava, e quella roccia era il Cristo. 5 Ma la maggior parte di loro non fu gradita a Dio e perciò furono sterminati nel deserto. 6 Ciò avvenne come esempio per noi, perchè non desiderassimo cose cattive, come essi le desiderarono. 7 Non diventate idolatri come alcuni di loro, secondo quanto sta scritto: Il popolo sedette a mangiare e a bere e poi si alzò per divertirsi. 8 Non abbandoniamoci all'impurità, come si abbandonarono alcuni di loro e in un solo giorno ne caddero ventitremila. 9 Non mettiamo alla prova il Signore, come lo misero alla prova alcuni di loro, e caddero vittime dei serpenti. 10 Non mormorate, come mormorarono alcuni di loro, e caddero vittime dello sterminatore. 11 Tutte queste cose però accaddero a loro come esempio, e sono state scritte per nostro ammonimento, di noi per i quali è arrivata la fine dei tempi. 12 Quindi, chi crede di stare in piedi, guardi di non cadere. 13 Nessuna tentazione, superiore alle forze umane, vi ha sorpresi; Dio infatti è degno di fede e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze ma, insieme con la tentazione, vi darà anche il modo di uscirne per poterla sostenere.

10:1 10:1 ORA, fratelli, io non voglio che ignoriate che i nostri padri furono tutti sotto la nuvola, e che tutti passarono per lo mare. 2 10:2 e che tutti furono battezzati in Mose', nella nuvola, e nel mare. 3 10:3 e che tutti mangiarono il medesimo cibo spirituale. 4 10:4 e che tutti bevvero la medesima bevanda spirituale. perciocche' bevevano della pietra spirituale, che li seguitava. or quella pietra era Cristo. 5 10:5 Ma Iddio non gradi' la maggior parte di loro. perciocche' furono abbattuti nel deserto. 6 10:6 Or queste cose furon figure a noi. acciocche' noi non appetiamo cose malvage, siccome anch'essi le appetirono. 7 10:7 E che non diveniate idolatri, come alcuni di loro. secondo ch'egli e' scritto: Il popolo si assetto' per mangiare, e per bere, poi si levo' per sollazzare. 8 10:8 E non fornichiamo, come alcuni di loro fornicarono, onde ne caddero in un giorno ventitremila. 9 10:9 E non tentiamo Cristo, come ancora alcuni di loro lo tentarono, onde perirono per li serpenti. 10 10:10 E non mormoriate, come ancora alcuni di loro mormorarono, onde perirono per lo distruttore. 11 10:11 Or tutte queste cose avvennero loro per servir di figure. e sono scritte per ammonizion di noi, ne' quali si sono scontrati gli ultimi termini de' secoli. 12 10:12 Percio', chi si pensa star ritto, riguardi che non cada. 13 10:13 Tentazione non vi ha ancora colti, se non umana. or Iddio e' fedele, il qual non lascera' che siate tentati soproa le vostre forze. ma con la tentazione dara' l'uscita, acciocche' la possiate sostenere.

10:1 10:1 Perchè, fratelli, non voglio che ignoriate che i nostri padri furon tutti sotto la nuvola, e tutti passarono attraverso il mare, 2 10:2 e tutti furon battezzati, nella nuvola e nel mare, per esser di Mose', 3 10:3 e tutti mangiarono lo stesso cibo spirituale, 4 10:4 e tutti bevvero la stessa bevanda spirituale, perchè beveano alla roccia spirituale che li seguiva. e la roccia era Cristo. 5 10:5 Ma della maggior parte di loro Iddio non si compiacque, poichè furono atterrati nel deserto. 6 10:6 Or queste cose avvennero per servir d'esempio a noi, onde non siam bramosi di cose malvage, come coloro ne furon bramosi. 7 10:7 onde non diventiate idolatri come alcuni di loro, secondo che e' scritto: Il popolo si sedette per mangiare e per bere, poi s'alzo' per divertirsi. 8 10:8 onde non fornichiamo come taluni di loro fornicarono, e ne caddero, in un giorno solo, ventitremila. 9 10:9 onde non tentiamo il Signore, come alcuni di loro lo tentarono, e perirono morsi dai serpenti. 10 10:10 E non mormorate come alcuni di loro mormorarono, e perirono colpiti dal distruttore. 11 10:11 Or queste cose avvennero loro per servire d'esempio, e sono state scritte per ammonizione di noi, che ci troviamo agli ultimi termini dei tempi. 12 10:12 Percio', chi si pensa di stare ritto, guardi di non cadere. 13 10:13 Niuna tentazione vi ha co'lti, che non sia stata umana. or Iddio e' fedele e non permettera' che siate tentati al di la' delle vostre forze. ma con la tentazione vi dara' anche la via d'uscirne, onde la possiate sopportare.

10:1 10:1 Non voglio infatti che ignoriate, fratelli, che i nostri padri furono tutti sotto la nuvola, passarono tutti attraverso il mare, 2 10:2 furono tutti battezzati nella nuvola e nel mare, per essere di Mosè. 3 10:3 mangiarono tutti lo stesso cibo spirituale, 4 10:4 bevvero tutti la stessa bevanda spirituale, perchè bevevano alla roccia spirituale che li seguiva. e questa roccia era Cristo. 5 10:5 Ma della maggior parte di loro Dio non si compiacque: infatti furono abbattuti nel deserto. 6 10:6 Or queste cose avvennero per servire da esempio a noi, affinchè non siamo bramosi di cose cattive, come lo furono costoro, 7 10:7 e perchè non diventiate idolatri come alcuni di loro, secondo quanto è scritto: Il popolo si sedette per mangiare e bere, poi si alzò per divertirsi. 8 10:8 Non fornichiamo come alcuni di loro fornicarono e ne caddero, in un giorno solo, ventitremila. 9 10:9 Non tentiamo il Signore, come alcuni di loro lo tentarono, e perirono, morsi dai serpenti. 10 10:10 Non mormorate, come alcuni di loro mormorarono, e perirono colpiti dal distruttore. 11 10:11 Ora, queste cose avvennero loro per servire da esempio e sono state scritte per ammonire noi, che ci troviamo nella fase conclusiva delle epoche. 12 10:12 Perciò, chi pensa di stare in piedi, guardi di non cadere. 13 10:13 Nessuna tentazione vi ha colti, che non sia stata umana. però Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze. ma con la tentazione vi darà anche la via d'uscirne, affinchè la possiate sopportare.

10:1 10:1 Ora, fratelli, non voglio che ignoriate che i nostri padri furono tutti sotto la nuvola e tutti passarono attraverso il mare, 2 10:2 tutti furono battezzati per Mosè nella nuvola e nel mare, 3 10:3 tutti mangiarono il medesimo cibo spirituale, 4 10:4 e tutti bevvero la medesima bevanda spirituale, perchè bevevano dalla roccia spirituale che li seguiva. or quella roccia era Cristo. 5 10:5 Ma Dio non gradì la maggior parte di loro. infatti furono abbattuti nel deserto. 6 10:6 Or queste cose avvennero come esempi per noi, affinchè non desideriamo cose malvagie come essi fecero, 7 10:7 e affinchè non diventiate idolatri come alcuni di loro, secondo quanto sta scritto: ’Il popolo si sedette per mangiare e per bere, e poi si alzò per divertirsi'. 8 10:8 E non fornichiamo, come alcuni di loro fornicarono, per cui ne caddero in un giorno ventitremila. 9 10:9 E non tentiamo Cristo, come alcuni di loro lo tentarono, per cui perirono per mezzo dei serpenti. 10 10:10 E non mormorate, come alcuni di loro mormorarono, per cui perirono per mezzo del distruttore. 11 10:11 Or tutte queste cose avvennero loro come esempio, e sono scritte per nostro avvertimento, per noi, che ci troviamo alla fine delle età. 12 10:12 Perciò, chi pensa di stare in piedi, guardi di non cadere. 13 10:13 Nessuna tentazione vi ha finora colti se non umana. or Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via d’uscita, affinchè la possiate sostenere.

10:1 anzi tratto duramente il mio corpo e lo trascino in schiavitù perchè non succeda che dopo avere predicato agli altri, venga io stesso squalificato. 2 Non voglio infatti che ignoriate, o fratelli, che i nostri padri furono tutti sotto la nube, tutti attraversarono il mare, 3 tutti furono battezzati in rapporto a Mosè nella nube e nel mare, 4 tutti mangiarono lo stesso cibo spirituale, 5 tutti bevvero la stessa bevanda spirituale: bevevano infatti da una roccia spirituale che li accompagnava, e quella roccia era il Cristo. 6 Ma della maggior parte di loro Dio non si compiacque e perciò furono abbattuti nel deserto. 7 Ora ciò avvenne come esempio per noi, perchè non desiderassimo cose cattive, come essi le desiderarono. 8 Non diventate idolàtri come alcuni di loro, secondo quanto sta scritto: Il popolo sedette a mangiare e a bere e poi si alzò per divertirsi. 9 Non abbandoniamoci alla fornicazione, come vi si abbandonarono alcuni di essi e ne caddero in un solo giorno ventitremila. 10 Non mettiamo alla prova il Signore, come fecero alcuni di essi, e caddero vittime dei serpenti. 11 Non mormorate, come mormorarono alcuni di essi, e caddero vittime dello sterminatore. 12 Tutte queste cose però accaddero a loro come esempio, e sono state scritte per ammonimento nostro, di noi per i quali è arrivata la fine dei tempi. 13 Quindi, chi crede di stare in piedi, guardi di non cadere.

Mappa

Commento di un santo

Paolo mostra che come i giudei non ottennero alcun beneficio dal grande dono che avevano ricevuto, così i cristiani di Corinto non avrebbero guadagnato nulla dal battesimo nè dalla santa comunione, a meno che non avessero continuato per la retta via e non avessero manifestato una vita degna della grazia

Autore

Crisostomo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

quaresima

-3°domenica dell'anno C dove si leggono i seguenti passi
[(Eso 3,1-8.3,13-25)}; (sal 102,1-4.102,6-8.102,11-11)}; (1co 10,1-6.10,10-12)}; (Lc 13,1-9)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia