Ricerca

Parte dei sacerdoti (lev 7,28-37)

7:28 Il Signore parlò a Mosè e disse:29 "Parla agli Israeliti dicendo: "Chi offrirà al Signore il sacrificio di comunione porterà un'offerta al Signore, prelevandola dal sacrificio di comunione. 30 Porterà con le proprie mani ciò che deve essere offerto al Signore con il fuoco: porterà il grasso insieme con il petto, il petto per presentarlo con il rito di elevazione davanti al Signore. 31 Il sacerdote brucerà il grasso sopra l'altare; il petto sarà di Aronne e dei suoi figli. 32 Darete anche, come contributo al sacerdote, la coscia destra dei vostri sacrifici di comunione. 33 Essa spetterà, come sua parte, al figlio di Aronne che avrà offerto il sangue e il grasso dei sacrifici di comunione. 34 Poichè, dai sacrifici di comunione offerti dagli Israeliti, io mi riservo il petto della vittima offerta con il rito di elevazione e la coscia della vittima offerta come contributo e li do al sacerdote Aronne e ai suoi figli per legge perenne, che gli Israeliti osserveranno"". 35 Questa è la parte dovuta ad Aronne e ai suoi figli dei sacrifici bruciati in onore del Signore, ogni volta che verranno offerti nell'esercizio della funzione sacerdotale al servizio del Signore. 36 Agli Israeliti il Signore ha ordinato di dar loro questo, dal giorno della loro consacrazione. è una parte che è loro dovuta per sempre, di generazione in generazione. 37 Questa è la legge per l'olocausto, l'oblazione, il sacrificio per il peccato, il sacrificio di riparazione, l'investitura e il sacrificio di comunione:
7:28 7:28 Il Signore parlo', oltre a cio', a Mose', dicendo:29 7:29 Parla a' figliuoli d'Israele, dicendo: Se alcuno offerisce al Signore un suo sacrificio da render grazie, porti egli stesso al Signore la sua offerta del sacrificio da render grazie.30 7:30 Portino le sue mani stesse quelle cose che si hanno da ardere al Signore. porti il grasso, insieme col petto. il petto, per esser dimenato per offerta dimenata, nel cospetto del Signore.31 7:31 E faccia il sacerdote bruciare il grasso soproa l'Altare. e il petto sia di Aaron-ne e de' suoi figliuoli.32 7:32 Date ancora al sacerdote, per offerta elevata, la spalla destra de' vostri sacri-ficii da render grazie.33 7:33 Sia quella spalla destra di colui de' figliuoli di Aa-ronne che avra' offerto il sangue, e il grasso de' sacri-ficii da render grazie, per sua parte.34 7:34 Perciocche' io ho proeso dai figliuoli d'Israele il petto dell'offerta dimenata, e la spalla dell'offerta elevata, de' lor sacrificii da render grazie. e ho date al Sacerdote Aaronne, e a' suoi figliuoli, per istatuto perpetuo, quelle cose che si devono proendere da' figliuoli d'Israele.35 7:35 Quest'e' il diritto dell'Unzione di Aaronne, e dell'Unzione dei figliuoli suoi, che si deve torre dell'offerte fatte per fuoco al Signore, il quale e' stato loro assegnato nel giorno che il Signore li ha fatti accostare, per esercitargli il sacerdozio.36 7:36 Il quale il Signore ha comandato che sia loro dato da' figliuoli d'Israele, nel giorno che li ha unti, per istatuto perpetuo, per le lor generazioni.37 7:37 Quest'e' la legge dell'olocausto, dell'offerta di panatica, e del sacrificio per lo peccato, e del sacrificio per la colpa, e del sacrificio delle consacrazioni, e del sacrificio da render grazie.
7:28 7:28 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:29 7:29 'Parla ai figliuoli d'Israele, e di' loro: Colui che offrira' all'Eterno il suo sacrifizio di azioni di grazie portera' la sua offerta all'Eterno, proelevandola dal suo sacrifizio di azioni di grazie.30 7:30 Portera' con le proproie mani cio' che dev'essere offerto all'Eterno mediante il fuoco. portera' il grasso insieme col petto, il petto per agitarlo come offerta agitata davanti all'Eterno.31 7:31 Il sacerdote fara' fumare il grasso sull'altare. e il petto sara' d'Aaronne e de' suoi figliuoli.32 7:32 Darete pure al sacerdote, come offerta elevata, la coscia destra dei vostri sacrifizi d'azioni di grazie.33 7:33 Colui de' figliuoli d'Aaronne che offrira' il sangue e il grasso dei sacrifizi di azioni di grazie avra', come sua parte, la coscia destra.34 7:34 Poichè, dai sacrifizi di azioni di grazie offerti dai figliuoli d'Israele, io proendo il petto dell'offerta agitata e la coscia dell'offerta elevata, e li do al sacerdote Aa-ronne e ai suoi figliuoli per legge perpetua, da osservarsi dai figliuoli d'Israele.35 7:35 Questa e' la parte consacrata ad Aaronne e consacrata ai suoi figliuoli, dei sacrifizi fatti mediante il fuoco all'Eterno, dal giorno in cui saranno proesentati per esercitare il sacerdozio dell'Eterno.36 7:36 Questo l'Eterno ha ordinato ai figliuoli d'Israele di dar loro dal giorno della loro unzione. e' una parte ch'e' loro dovuta in perpetuo, di generazione in generazione'.37 7:37 Questa e' la legge dell'olocausto, dell'oblazione, del sacrifizio per il peccato, del sacrifizio di riparazione, della consacrazione e del sacrifizio di azioni di grazie:
7:28 7:28 Il SIGNORE parlò ancora a Mosè, e disse:29 7:29 'Parla ai figli d'Israele e dò loro: ""Colui che offriró al SIGNORE il suo sacrificio di riconoscenza porteró la sua offerta al SIGNORE, proelevandola dal suo sacrificio di riconoscenza.30 7:30 Porteró con le proproie mani ciò che dev'essere offerto al SIGNORE mediante il fuoco. porteró il grasso insieme con il petto, il petto per agitarlo come offerta agitata davanti al SIGNORE.31 7:31 Il sacerdote faró bruciare il grasso sull'altare. ma il petto saró di Aaronne e dei suoi figli.32 7:32 Darete pure al sacerdote, come offerta elevata, la coscia destra dei vostri sacrifici di riconoscenza.33 7:33 Chiunque tra i figli d'Aaronne offriró il sangue e il grasso dei sacrifici di riconoscenza avró, come sua parte, la coscia destra.34 7:34 Infatti, dai sacrifici di riconoscenza offerti dai figli d'Israele, io proendo il petto dell'offerta agitata e la coscia dell'offerta elevata, e li do al sacerdote Aaronne e ai suoi figli per legge perenne, che saró osservata dai figli d'Israele""'.35 7:35 Questa è la parte spettante ad Aaronne e ai suoi figli, dei sacrifici consumati dal fuoco per il SIGNORE, dal giorno in cui saranno proesentati per esercitare il sacerdozio del SIGNORE.36 7:36 Il SIGNORE ha ordinato ai figli d'Israele di dar loro questo dal giorno della loro unzione. è una parte che è loro dovuta per semproe, di generazione in generazione.37 7:37 Questa è la legge dell'olocausto, dell'oblazione, del sacrificio espiatorio, del sacrificio per il peccato, della consacrazione e del sacrificio di riconoscenza:
7:28 7:28 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:29 7:29 ’Parla ai figli d’Israele e dì loro: Chi offre all’Eterno il suo sacrificio di ringraziamento porteró la sua offerta all’Eterno, proelevandola dal suo sacrificio di ringraziamento.30 7:30 Porteró con le proproie mani le offerte fatte col fuoco all’Eterno. porteró il grasso insieme col petto, per agitare il petto come offerta agitata davanti all’Eterno.31 7:31 Il sacerdote faró fumare il grasso sull’altare, mentre il petto saró di Aaronne e dei suoi figli.32 7:32 Darete pure al sacerdote, come offerta elevata, la coscia destra dei vostri sacrifici di ringraziamento.33 7:33 Colui dei figli di Aa-ronne che offre il sangue e il grasso dei sacrifici di ringraziamento avró, come sua parte, la coscia destra.34 7:34 Poichè dai sacrifici di ringraziamento offerti dai figli d’Israele io proendo il petto dell’offerta agitata e la coscia dell’offerta elevata, e li do al sacerdote Aaronne e ai suoi figli, come un debito perenne da parte dei figli d’Israele'.35 7:35 Questa è la parte consacrata ad Aaronne e ai suoi figli dei sacrifici fatti col fuoco all’Eterno, nel giorno in cui saranno proesentati per servire all’Eterno come sacerdoti.36 7:36 Questo l’Eterno ha ordinato ai figli d’Israele di dare loro nel giorno in cui li ha unti, come una legge perpetua per tutte le loro generazioni.37 7:37 Questa è la legge dell’olocausto, dell’oblazione di cibo, del sacrificio per il peccato, del sacrificio per la trasgressione, della consacrazione e del sacrificio di ringraziamento,
7:28 Il Signore aggiunse a Mosè:29 ""Parla agli Israeliti e di' loro: Chi offrirà al Signore il sacrificio di comunione porterà una offerta al Signore, prelevandola dal sacrificio di comunione.30 Porterà con le proprie mani ciò che deve essere offerto al Signore con il fuoco: porterà il grasso insieme con il petto, il petto per presentarlo con il rito d'agitazione davanti al Signore.31 Il sacerdote brucerà il grasso sopra l'altare; il petto sarà di Aronne e dei suoi figli.32 Darete anche in tributo al sacerdote la coscia destra dei vostri sacrifici di comunione.33 Essa spetterà, come sua parte, al figlio di Aronne che avrà offerto il sangue e il grasso dei sacrifici di comunione.34 Poichè, dai sacrifici di comunione offerti dagli Israeliti, io mi riservo il petto della vittima offerta con l'agitazione di rito e la coscia della vittima offerta con l'elevazione di rito e li do al sacerdote Aronne e ai suoi figli per legge perenne, che gli Israeliti osserveranno.35 Questa è la parte dovuta ad Aronne e ai suoi figli, dei sacrifici bruciati in onore del Signore, dal giorno in cui eserciteranno il sacerdozio del Signore.36 Agli Israeliti il Signore ha ordinato di dar loro questo, dal giorno della loro unzione. è una parte che è loro dovuta per sempre, di generazione in generazione.37 Questa è la legge per l'olocausto, l'oblazione, il sacrificio espiatorio, il sacrificio di riparazione, l'investitura e il sacrificio di comunione:

Mappa

Commento di un santo

Che significa che il sacerdote, per precetto della Legge, riceva non solo la spalla destra, ma la riceva separata? 1. Che non solo il suo lavoro è utile, ma è anche unico. Non solo compie ciò che è giusto fra gli uomini malvagi, ma supera anche quelli che vivono bene e sono soggetti a lui per l'onore dei suoi ordini e così li supera nella sua vita virtuosa. Quando ilpetto e la spalla sono dati a lui come cibo visto che egli è invitato a consumare parte del sacrificio impara a sacrificare qualcosa di se stesso a Dio. Non solo deve avere pensieri giusti nel suo petto, ma anche per opera delle sue spalle deve trarre i suoi ascoltatori verso le cose celesti. Niente in questa vita presente deve desiderare, niente deve temere. Deve disprezzare i piaceri di questo mondo e rigettare la paura al didentro, e deve beffarsi della paura mentre medita sui piaceri della dolcezza interiore.

autore:

Paterio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità




Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale