Cronologia dei paragrafi

Il resto di Israele
La restaurazione futura
L'oleastro e l'olivo buono
La conversione di Israele
Il culto spirituale
umiltà è carità nella comunità
Sottomissione ai poteri civili
La carità, riassunto della legge
Il cristiano è figlio della luce
carità verso è deboli
Il ministero di Paolo
Progetti di viaggio
Raccomandazioni e saluti
Avvertimento. Primo post-scriptum
Ultimi saluti. Secondo post-scriptum
Dossologia

Il resto di Israele (Rm 11,1-1)

11:1 Dio non ha ripudiato il suo popolo, che egli ha scelto fin da principio. Non sapete ciò che dice la Scrittura, nel passo in cui Elia ricorre a Dio contro Israele?

11:1 11:1 IO dico adunque: Ha Iddio rigettato il suo popolo? Cosi' non sia. perciocche' io ancora sono Israelita, della progenie d'Abrahamo, della tribu' di Beniamino.

11:1 11:1 Io dico dunque: Iddio ha egli reietto il suo popolo? Cosi' non sia. perchè anch'io sono Israelita, della progenie d'Abramo, della tribu' di Beniamino.

11:1 11:1 Dico dunque: Dio ha forse ripudiato il suo popolo? No di certo! Perchè anche io sono Israelita, della discendenza di Abraamo, della tribù di Beniamino.

11:1 11:1 Io dico dunque: Ha Dio rigettato il suo popolo? Così non sia, perchè anch’io sono Israelita, della progenie di Abrahamo, della tribù di Beniamino.

11:1 mentre di Israele dice: Tutto il giorno ho steso le mani verso un popolo disobbediente e ribelle!

Mappa

Commento di un santo

Ecco la misericordia e il giudizio: la misericordia per gli eletti che ottennero la giustizia di Dio; il giudizio invece contro gli altri che furono accecati. Tuttavia i primi credettero perchè lo vollero; gli altri non credettero perchè non lo vollero. Dunque la misericordia e il giudizio si realizzarono nelle loro stesse volontà. L'elezione perciò è dovuta alla grazia, non certo ai meriti.

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia