Cronologia dei paragrafi

Dio non è infedele
Dio non è ingiusto
Infedeltà e chiamata previste dall'AT
I Giudei hanno misconosciuto la giustizia di Dio
Annunziata da mosè
Sono senza scusa
Il resto di Israele
La restaurazione futura
L'oleastro e l'olivo buono
La conversione di Israele
Il culto spirituale
umiltà è carità nella comunità
Sottomissione ai poteri civili
La carità, riassunto della legge
Il cristiano è figlio della luce
carità verso è deboli
Il ministero di Paolo
Progetti di viaggio
Raccomandazioni e saluti
Avvertimento. Primo post-scriptum
Ultimi saluti. Secondo post-scriptum
Dossologia

Dio non è infedele (Rm 9,6-13)

9:6 nè per il fatto di essere discendenza di Abramo sono tutti suoi figli, ma: In Isacco ti sarà data una discendenza; 7 cioè: non i figli della carne sono figli di Dio, ma i figli della promessa sono considerati come discendenza. 8 Questa infatti è la parola della promessa: Io verrò in questo tempo e Sara avrà un figlio. 9 E non è tutto: anche Rebecca ebbe figli da un solo uomo, Isacco nostro padre; 10 quando essi non erano ancora nati e nulla avevano fatto di bene o di male - perchè rimanesse fermo il disegno divino fondato sull'elezione, non in base alle opere, ma alla volontà di colui che chiama -, 11 le fu dichiarato: Il maggiore sarà sottomesso al minore, 12 come sta scritto: Ho amato Giacobbe e ho odiato Esaù. 13 Che diremo dunque? C'è forse ingiustizia da parte di Dio? No, certamente!

9:6 9:6 TUTTAVIA non e' che la parola di Dio sia caduta a terra. poiche' non tutti coloro che son d'Israele, sono Israele. 7 9:7 Ed anche, perche' son progenie d'Abrahamo, non sono pero' tutti figliuoli. anzi: In Isacco ti sara' nominata progenie. 8 9:8 Cioe': non quelli che sono i figliuoli della carne, son figliuoli di Dio. ma i figliuoli della promessa son reputati per progenie. 9 9:9 Perciocche' questa fu la parola della promessa: In questa medesima stagione io verro', e Sara avra' un figliuolo. 10 9:10 E non solo Abrahamo, ma ancora Rebecca, avendo conceputo d'un medesimo, cioe' d'Isacco nostro padre, udi' questo. 11 9:11 Perciocche', non essendo ancor nati i figliuoli, e non avendo fatto bene o male alcuno (acciocche' il proponimento di Dio secondo l'elezione dimorasse fermo, non per le opere, ma per colui che chiama), le fu detto: 12 9:12 Il maggiore servira' al minore, 13 9:13 secondo ch'egli e' scritto: Io ho amato Giacobbe, ed ho odiato Esau'.

9:6 9:6 Pero' non e' che la parola di Dio sia caduta a terra. perchè non tutti i discendenti da Israele sono Israele. 7 9:7 nè per il fatto che son progenie d'Abramo, son tutti figliuoli d'Abramo. anzi: In Isacco ti sara' nominata una progenie. 8 9:8 Cioe', non i figliuoli della carne sono figliuoli di Dio: ma i figliuoli della promessa son considerati come progenie. 9 9:9 Poichè questa e' una parola di promessa: In questa stagione io verro', e Sara avra' un figliuolo. 10 9:10 Non solo. ma anche a Rebecca avvenne la medesima cosa quand'ebbe concepito da uno stesso uomo, vale a dire Isacco nostro padre, due gemelli. 11 9:11 poichè, proima che fossero nati e che avessero fatto alcun che di bene o di male, affinchè rimanesse fermo il proponimento dell'elezione di Dio, che dipende non dalle opere ma dalla volonta' di colui che chiama, 12 9:12 le fu detto: Il maggiore servira' al minore. 13 9:13 secondo che e' scritto: Ho amato Giacobbe, ma ho odiato Esau'.

9:6 9:6 Però non è che la parola di Dio sia caduta a terra. infatti non tutti i discendenti d'Israele sono Israele. 7 9:7 nè per il fatto di essere stirpe d'Abraamo, sono tutti figli d'Abraamo. anzi: è in Isacco che ti sarà riconosciuta una discendenza. 8 9:8 Cioè, non i figli della carne sono figli di Dio. ma i figli della promessa sono considerati come discendenza. 9 9:9 Infatti, questa è la parola della promessa: In questo tempo verrò, e Sara avrà un figho. 10 9:10 Ma c'è di più! Anche a Rebecca avvenne la medesima cosa quand'ebbe concepito figli da un solo uomo, da Isacco nostro padre. 11 9:11 poichè, proima che i gemelli fossero nati e che avessero fatto del bene o del male (affinchè rimanesse fermo il proponimento di Dio, secondo elezione, 12 9:12 che dipende non da opere, ma da colui che chiama) le fu detto: Il maggiore servirà il minore. 13 9:13 com'è scritto: Ho amato Giacobbe e ho odiato Esaù.

9:6 9:6 Tuttavia non è che la parola di Dio sia caduta a terra, poichè non tutti quelli che sono d’Israele sono Israele. 7 9:7 E neppure perchè sono progenie di Abrahamo sono tutti figli. ma: ’In Isacco ti sarà nominata una progenie'. 8 9:8 Cioè, non i figli della carne sono figli di Dio, ma i figli della promessa sono considerati come progenie. 9 9:9 Questa fu infatti la parola della promessa: ’In questo tempo ritornerò e Sara avrà un figlio'. 10 9:10 E non solo questo, ma anche Rebecca concepì da un solo uomo, Isacco nostro padre. 11 9:11 (infatti, quando non erano ancora nati i figli e non avevano fatto bene o male alcuno, affinchè rimanesse fermo il proponimento di Dio secondo l’elezione e non a motivo delle opere, ma per colui che chiama), 12 9:12 le fu detto: ’Il maggiore servirà al minore', 13 9:13 come sta scritto: ’Io ho amato Giacobbe e ho odiato Esaù'.

9:6 i patriarchi; da essi proviene Cristo secondo la carne, egli che è sopra ogni cosa, Dio benedetto nei secoli. Amen. 7 Tuttavia la parola di Dio non è venuta meno. Infatti non tutti i discendenti di Israele sono Israele, 8 nè per il fatto di essere discendenza di Abramo sono tutti suoi figli. No, ma: in Isacco ti sarà data una discendenza, 9 cioè: non sono considerati figli di Dio i figli della carne, ma come discendenza sono considerati solo i figli della promessa. 10 Queste infatti sono le parole della promessa: Io verrò in questo tempo e Sara avrà un figlio. 11 E non è tutto; c'è anche Rebecca che ebbe figli da un solo uomo, Isacco nostro padre: 12 quando essi ancora non eran nati e nulla avevano fatto di bene o di male - perchè rimanesse fermo il disegno divino fondato sull'elezione non in base alle opere, ma alla volontà di colui che chiama - 13 le fu dichiarato: Il maggiore sarà sottomesso al minore,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia