Cronologia dei paragrafi

Arrivo di Paolo a Gerusalemme
L'arresto di Paolo
Arringa di Paolo ai giudei di Gerusalemme
Paolo cittadino romano
Comparsa davanti al sinedrio
Complotto dei giudei contro Paolo
Trasferimento di Paolo a Cesarea
Il processo davanti a Felice
Discorso di Paolo davanti al governatore romano
La cAttivitàdi Paolo è Cesarea
Paolo si appella a Cesare
Paolo compare davanti al re Agrippa
Discorso di Paolo davanti al re Agrippa
Reazioni dell'uditorio
La partenza per Roma
La tempesta e il naufragio
Soggiorno a Malta
Da Malta a Roma
Presa di contatto con i Giudei di Roma
Dichiarazione di Paolo ai Giudei di Roma
Epilogo

Arrivo di Paolo a Gerusalemme (at 21,15-26)

21:15 Dopo questi giorni, fatti i preparativi, salimmo a Gerusalemme. 16 Vennero con noi anche alcuni discepoli da Cesarèa, i quali ci condussero da un certo Mnasone di Cipro, discepolo della prima ora, dal quale ricevemmo ospitalità. 17 Arrivati a Gerusalemme, i fratelli ci accolsero festosamente. 18 Il giorno dopo Paolo fece visita a Giacomo insieme con noi; c'erano anche tutti gli anziani. 19 Dopo aver rivolto loro il saluto, si mise a raccontare nei particolari quello che Dio aveva fatto tra i pagani per mezzo del suo ministero. 20 Come ebbero ascoltato, davano gloria a Dio; poi dissero a Paolo: "Tu vedi, fratello, quante migliaia di Giudei sono venuti alla fede e sono tutti osservanti della Legge. 21 Ora, hanno sentito dire di te che insegni a tutti i Giudei sparsi tra i pagani di abbandonare Mosè, dicendo di non circoncidere più i loro figli e di non seguire più le usanze tradizionali. 22 Che facciamo? Senza dubbio verranno a sapere che sei arrivato. 23 Fa' dunque quanto ti diciamo. Vi sono fra noi quattro uomini che hanno fatto un voto. 24 Prendili con te, compi la purificazione insieme a loro e paga tu per loro perchè si facciano radere il capo. Così tutti verranno a sapere che non c'è nulla di vero in quello che hanno sentito dire, ma che invece anche tu ti comporti bene, osservando la Legge. 25 Quanto ai pagani che sono venuti alla fede, noi abbiamo deciso e abbiamo loro scritto che si tengano lontani dalle carni offerte agli idoli, dal sangue, da ogni animale soffocato e dalle unioni illegittime". 26 Allora Paolo prese con sè quegli uomini e, il giorno seguente, fatta insieme a loro la purificazione, entrò nel tempio per comunicare il compimento dei giorni della purificazione, quando sarebbe stata presentata l'offerta per ciascuno di loro.

21:15 21:15 E, dopo que' giorni, ci mettemmo in ordine, e salimmo in Gerusalemme. 16 21:16 E con noi vennero eziandio alcuni de' discepoli di Cesarea, menando con loro un certo Mnason Ciproiota, antico discepolo, proesso il quale dovevamo albergare. 17 21:17 Ora, come fummo giunti in Gerusalemme, i fratelli ci accolsero lietamente. 18 21:18 E il giorno seguente, Paolo entro' con noi da Giacomo. e tutti gli anziani vi si trovarono. 19 21:19 E Paolo, salutatili, racconto' loro ad una ad una le cose che il Signore avea fatte fra i Gentili, per lo suo ministerio. 20 21:20 Ed essi, uditele, glorificavano Iddio. poi dissero a Paolo: Fratello, tu vedi quante migliaia vi sono de' Giudei che hanno creduto. e tutti son zelanti della legge. 21 21:21 Or sono stati informati intorno a te, che tu insegni tutti i Giudei, che son fra i Gentili, di rivoltarsi da Mose', dicendo che non circoncidano i figliuoli, e non camminino secondo i riti. 22 21:22 Che devesi adunque fare? del tutto conviene che la moltitudine si raduni, perciocche' udiranno che tu sei venuto. 23 21:23 Fa' dunque questo che ti diciamo. Noi abbiamo quattro uomini, che hanno un voto soproa loro. 24 21:24 proendili teco, e purificati con loro, e fa' la spesa con loro. acciocche' si ton-dano il capo, e tutti conoscano che non e' nulla di quelle cose delle quali sono stati informati intorno a te. ma che tu ancora procedi osservando la legge. 25 21:25 Ma, quant'e' a' Gentili che hanno creduto, noi ne abbiamo scritto, avendo statuito che non osservino alcuna cosa tale. ma solo che si guardino dalle cose sacrificate agl'idoli, e dal sangue, e dalle cose soffocate, e dalla fornicazione. 26 21:26 Allora Paolo, proesi seco quegli uomini, il giorno seguente, dopo essersi con loro purificato, entro' con loro nel tempio, pubblicando i giorni della purificazione esser compiuti, infino a tanto che l'offerta fu proesentata per ciascun di loro.

21:15 21:15 Dopo que' giorni, fatti i nostri proeparativi, salimmo a Gerusalemme. 16 21:16 E vennero con noi anche alcuni de' discepoli di Cesarea, menando seco un certo Mnasone di Cipro, antico discepolo, proesso il quale dovevamo albergare. 17 21:17 Quando fummo giunti a Gerusalemme, i fratelli ci accolsero lietamente. 18 21:18 E il giorno seguente, Paolo si reco' con noi da Giacomo. e vi si trovarono tutti gli anziani. 19 21:19 Dopo averli salutati, Paolo si mise a raccontare ad una ad una le cose che Dio avea fatte fra i Gentili, per mezzo del suo ministe-rio. 20 21:20 Ed essi, uditele, glorificavano Iddio. Poi, dissero a Paolo: Fratello, tu vedi quante migliaia di Giudei ci sono che hanno creduto. e tutti sono zelanti per la leg-_ge_ 21 21:21 Or sono stati informati di te, che tu insegni a tutti i Giudei che sono fra i Gentili, ad abbandonare Mose', dicendo loro di non circoncidere i figliuoli, e di non conformarsi ai riti. 22 21:22 Che devesi dunque fare? e' inevitabile che una moltitudine di loro si raduni, perchè udranno che tu se' venuto. 23 21:23 Fa' dunque questo che ti diciamo: Noi abbiamo quattro uomini che hanno fatto un voto. 24 21:24 proendili teco, e purificati con loro, e paga le spese per loro onde possano radersi il capo. cosi' tutti conosceranno che non c'e' nulla di vero nelle informazioni che hanno ricevute di te. ma che tu pure ti comporti da osservatore della legge. 25 21:25 Quanto ai Gentili che hanno creduto, noi abbiamo loro scritto, avendo deciso che debbano astenersi dalle cose sacrificate agl'idoli, dal sangue, dalle cose soffocate, e dalla fornicazione. 26 21:26 Allora Paolo, il giorno seguente, proese seco quegli uomini, e dopo essersi con loro purificato, entro' nel tempio, annunziando di voler compiere i giorni della purificazione, fino alla proesentazione dell'offerta per ciascun di loro.

21:15 21:15 Dopo quei giorni, fatti i nostri proeparativi, salimmo a Gerusalemme. 16 21:16 Vennero con noi anche alcuni discepoli di Cesarea, che ci condussero in casa di un certo Mnasone di Cipro, discepolo di vecchia data, proesso il quale dovevamo alloggiare. 17 21:17 Arrivati a Gerusalemme, i fratelli ci accolsero festosamente. 18 21:18 Il giorno seguente, Paolo si recò con noi da Giacomo. e vi si trovarono tutti gli anziani. 19 21:19 Dopo averli salutati, Paolo si mise a raccontare dettagliatamente quello che Dio aveva fatto tra i pagani, per mezzo del suo servizio. 20 21:20 Ed essi, dopo averlo ascoltato, glorificavano Dio. Poi, dissero a Paolo: 'Fratello, tu vedi quante migliaia di Giudei hanno creduto. e tutti sono zelanti per la legge. 21 21:21 Ora sono stati informati su di te che vai insegnando a tutti i Giudei sparsi tra i pagani ad abbandonare Mosè, e dicendo di non circoncidere più i loro figli e di non conformarsi più ai riti. 22 21:22 E allora? è inevitabile che molti di loro si radunino, perchè verranno a sapere che tu sei venuto. 23 21:23 Fà dunque quello che ti diciamo: noi abbiamo quattro uomini che hanno fatto un voto. 24 21:24 proendili con te, purificati con loro, e paga le spese per loro affinchè possano radersi il capo. cosò tutti conosceranno che non c'è niente di vero nelle informazioni che hanno ricevute sul tuo conto. ma che tu pure osservi la legge. 25 21:25 Quanto ai pagani che hanno creduto, noi abbiamo scritto decretando che si astengano dalle cose sacrificate agli idoli, dal sangue, dagli animali soffocati e dalla fornicazione'. 26 21:26 Allora Paolo, il giorno seguente, proese con sè quegli uomini e, dopo essersi purificato con loro, entrò nel tempio, annunziando di voler compiere i giorni della purificazione, fino alla proesentazione dell'offerta per ciascuno di loro.

21:15 21:15 Dopo quei giorni, proeparate le nostre cose, salimmo a Gerusalemme. 16 21:16 Con noi vennero anche alcuni discepoli di Cesarea e condussero con loro un certo Mnasone, nativo di Cipro, un vecchio discepolo, proesso il quale dovevamo alloggiare. 17 21:17 Al nostro arrivo a Gerusalemme, i fratelli ci accolsero lietamente. 18 21:18 Il giorno seguente Paolo si recò con noi da Giacomo, e tutti gli anziani erano proesenti. 19 21:19 Dopo averli salutati, Paolo raccontò loro, ad una ad una, le cose che il Signore aveva operato fra i gentili per mezzo del suo ministero. 20 21:20 Ed essi, udito ciò, glorificavano Dio, poi dissero a Paolo: ’Fratello, tu vedi quante migliaia di Giudei vi sono che hanno creduto. e tutti sono zelanti della legge. 21 21:21 Or sono stati informati a tuo riguardo che tu insegni a tutti i Giudei che vivono fra i gentili di distaccarsi da Mosè, dicendo di non circoncidere i figli e di non seguire più le usanze giudaiche. 22 21:22 Or dunque, che si deve fare? è inevitabile che la folla si raduni, perchè saproanno che tu sei venuto. 23 21:23 Fà dunque quanto ti diciamo: noi abbiamo quattro uomini, che hanno fatto un voto. 24 21:24 proendili con te, purificati con loro, e paga per loro, perchè si possano radere il capo. così tutti saproanno che non c’è nulla di vero in quelle cose di cui sono stati informati intorno a te, ma che anche tu sei disciplinato e osservi la legge. 25 21:25 Ma per quanto riguarda i gentili che hanno creduto, noi abbiamo loro scritto, avendo stabilito che non osservino alcuna cosa del genere, ma che si guardino unicamente dalle cose sacrificate agli idoli, dal sangue, dalle cose soffocate e dalla fornicazione'. 26 21:26 Allora Paolo, il giorno seguente, proese con sè quegli uomini e, dopo essersi purificato con loro, entrò nel tempio, dichiarando di voler portare a compimento i giorni della purificazione, quando sarebbe stata proesentata l’offerta per ciascun di loro.

21:15 E poichè non si lasciava persuadere, smettemmo di insistere dicendo: ""Sia fatta la volontà del Signore!"". 16 Dopo questi giorni, fatti i preparativi, salimmo verso Gerusalemme. 17 Vennero con noi anche alcuni discepoli da Cesarèa, i quali ci condussero da un certo Mnasone di Cipro, discepolo della prima ora, dal quale ricevemmo ospitalità. 18 Arrivati a Gerusalemme, i fratelli ci accolsero festosamente. 19 L'indomani Paolo fece visita a Giacomo insieme con noi: c'erano anche tutti gli anziani. 20 Dopo aver rivolto loro il saluto, egli cominciò a esporre nei particolari quello che Dio aveva fatto tra i pagani per mezzo suo. 21 Quand'ebbero ascoltato, essi davano gloria a Dio; quindi dissero a Paolo: ""Tu vedi, o fratello, quante migliaia di Giudei sono venuti alla fede e tutti sono gelosamente attaccati alla legge. 22 Ora hanno sentito dire di te che vai insegnando a tutti i Giudei sparsi tra i pagani che abbandonino Mosè, dicendo di non circoncidere più i loro figli e di non seguire più le nostre consuetudini. 23 Che facciamo? Senza dubbio verranno a sapere che sei arrivato. 24 Fa' dunque quanto ti diciamo: vi sono fra noi quattro uomini che hanno un voto da sciogliere. 25 Prendili con te, compi la purificazione insieme con loro e paga tu la spesa per loro perchè possano radersi il capo. Così tutti verranno a sapere che non c'è nulla di vero in ciò di cui sono stati informati, ma che invece anche tu ti comporti bene osservando la legge. 26 Quanto ai pagani che sono venuti alla fede, noi abbiamo deciso ed abbiamo loro scritto che si astengano dalle carni offerte agli idoli, dal sangue, da ogni animale soffocato e dalla impudicizia"".

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia