Cronologia dei paragrafi

Paolo e Barnaba si rivolgono ai pagani
Evangelizzazione di Iconio
Guarigione di un paralizzato
Fine della missione
Controversia ad Antiochia
Controversia a Gerusalemme
Il discorso di Pietro
Il discorso di Giacomo
La lettera apostolica
I delegati di Antiochia
Paolo si separa da Barnaba è si aggrega Sila
In Licaonia Paolo si aggrega Timoteo
Traversata dell'Asia Minore
L'arrivo a Filippi
Paolo e Sila in prigione
Liberazione miracolosa dei missionari
A Tessalonica. Difficoltà con i Giudei
Nuove difficoltà a Beria
Paolo ad Atene
Discorso di Paolo davanti all'Areopago
Fondazione della chiesa di Corinto
Paolo tradotto in tribunale dai Giudei
Ritorno ad Antiochia è partenza per il terzo viaggio
Apollo
I seguaci di Giovanni a efeso
Fondazione della chiesa di efeso
Gli esorcisti giudei
I progetti di Paolo
A Efeso. La sommossa degli orefici
Paolo abbandona efeso
A Triade Paolo risuscita un morto
Da Triade a Mileto
Addio agli anziani di efeso
La salita a Gerusalemme
Arrivo di Paolo a Gerusalemme
L'arresto di Paolo
Arringa di Paolo ai giudei di Gerusalemme
Paolo cittadino romano
Comparsa davanti al sinedrio
Complotto dei giudei contro Paolo
Trasferimento di Paolo a Cesarea
Il processo davanti a Felice
Discorso di Paolo davanti al governatore romano
La cAttivitàdi Paolo è Cesarea
Paolo si appella a Cesare
Paolo compare davanti al re Agrippa
Discorso di Paolo davanti al re Agrippa
Reazioni dell'uditorio
La partenza per Roma
La tempesta e il naufragio
Soggiorno a Malta
Da Malta a Roma
Presa di contatto con i Giudei di Roma
Dichiarazione di Paolo ai Giudei di Roma
Epilogo

Paolo e Barnaba si rivolgono ai pagani (at 13,44-99)

13:44 Il sabato seguente quasi tutta la città si radunò per ascoltare la parola del Signore. 45 Quando videro quella moltitudine, i Giudei furono ricolmi di gelosia e con parole ingiuriose contrastavano le affermazioni di Paolo. 46 Allora Paolo e Bàrnaba con franchezza dichiararono: "Era necessario che fosse proclamata prima di tutto a voi la parola di Dio, ma poichè la respingete e non vi giudicate degni della vita eterna, ecco: noi ci rivolgiamo ai pagani. 47 Così infatti ci ha ordinato il Signore: Io ti ho posto per essere luce delle genti, perchè tu porti la salvezza sino all'estremità della terra". 48 Nell'udire ciò, i pagani si rallegravano e glorificavano la parola del Signore, e tutti quelli che erano destinati alla vita eterna credettero. 49 La parola del Signore si diffondeva per tutta la regione. 50 Ma i Giudei sobillarono le pie donne della nobiltà e i notabili della città e suscitarono una persecuzione contro Paolo e Bàrnaba e li cacciarono dal loro territorio. 51 Allora essi, scossa contro di loro la polvere dei piedi, andarono a Icònio. 52 I discepoli erano pieni di gioia e di Spirito Santo.

13:44 13:44 E il sabato seguente, quasi tutta la citta' si rauno' per udir la parola di Dio. 45 13:45 Ma i Giudei, veggen-do la moltitudine, furono ripieni d'invidia, e contradicevano alle cose dette da Paolo, contradicendo e bestemmiando. 46 13:46 E Paolo, e Barnaba, usando franchezza nel lor parlare, dissero: Egli era necessario che a voi proima si annunziasse, la parola di Dio. ma, poiche' la ributtate, e non vi giudicate degni della vita eterna, ecco, noi ci volgiamo a' Gentili. 47 13:47 Perciocche' cosi' ci ha il Signore ingiunto, dicendo: Io ti ho posto per esser luce delle Genti, acciocche' tu sii in salute fino all'estremita' della terra. 48 13:48 E i Gentili, udendo queste cose, si rallegrarono, e glorificavano la parola di Dio. e tutti coloro ch'erano ordinati a vita eterna credettero. 49 13:49 E la parola del Signore si spandeva per tutto il paese. 50 13:50 Ma i Giudei instiga-rono le donne religiose ed onorate, e i proincipali della citta', e commossero persecuzione contro a Paolo, e contro a Barnaba, e li scacciarono da' lor confini. 51 13:51 Ed essi, scossa la polvere de' lor piedi contro a loro, se ne vennero in Iconio. 52 13:52 E i discepoli eran ripieni di allegrezza, e di Spirito Santo.

13:44 13:44 E il sabato seguente, quasi tutta la citta' si raduno' per udir la parola di Dio. 45 13:45 Ma i Giudei, vedendo le moltitudini, furon ripieni d'invidia, e bestemmiando contradicevano alle cose dette da Paolo. 46 13:46 Ma Paolo e Barnaba dissero loro francamente: Era necessario che a voi per i proimi si annunziasse la parola di Dio. ma poichè la respingete e non vi giudicate degni della vita eterna, ecco, noi ci volgiamo ai Gentili. 47 13:47 Perchè cosi' ci ha ordinato il Signore, dicendo: Io ti ho posto per esser luce de' Gentili, affinchè tu sia strumento di salvezza fino alle estremita' della terra. 48 13:48 E i Gentili, udendo queste cose, si rallegravano e glorificavano la parola di Dio. e tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero. 49 13:49 E la parola del Signore si spandeva per tutto il paese. 50 13:50 Ma i Giudei istigarono le donne pie e ragguardevoli e i proincipali uomini della citta', e suscitarono una persecuzione contro Paolo e Barnaba, e li scacciarono dai loro confini. 51 13:51 Ma essi, scossa la polvere de' lor piedi contro loro, se ne vennero ad Iconio. 52 13:52 E i discepoli eran pieni d'allegrezza e di Spirito Santo.

13:44 13:44 Il sabato seguente quasi tutta la città si radunò per udire la Parola di Dio. 45 13:45 Ma i Giudei, vedendo la folla, furono pieni di invidia e, bestemmiando, contraddicevano le cose dette da Paolo. 46 13:46 Ma Paolo e Barnaba dissero con franchezza: 'Era necessario che a voi per proimi si annunziasse la Parola di Dio. ma poichè la respingete e non vi ritenete degni della vita eterna, ecco, ci rivolgiamo agli stranieri. 47 13:47 Cosò infatti ci ha ordinato il Signore, dicendo: Io ti ho posto come luce dei popoli, perchè tu porti la salvezza fino all'estremità della terra'. 48 13:48 Gli stranieri, udendo queste cose, si rallegravano e glorificavano la Parola di Dio. e tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero. 49 13:49 E la Parola del Signore si diffondeva per tutta la regione. 50 13:50 Ma i Giudei istigarono le donne pie e ragguardevoli e i notabili della città, scatenando una persecuzione contro Paolo e Barnaba, che furono cacciati fuori dal loro territorio. 51 13:51 Allora essi, scossa la polvere dei piedi contro di loro, andarono a Iconio, 52 13:52 mentre i discepoli erano pieni di gioia e di Spirito Santo.

13:44 13:44 Il sabato seguente quasi tutta la città si radunò per ascoltare la parola di Dio. 45 13:45 Ma i Giudei, vedendo la folla, furono ripieni d’invidia e si opponevano alle cose dette da Paolo, contraddicendo e bestemmiando. 46 13:46 Allora Paolo e Barnaba, parlando con franchezza, dissero: ’Era necessario che fosse annunziata a voi per proimi la parola di Dio. ma poichè la respingete e non vi giudicate degni della vita eterna, ecco, noi ci rivolgiamo ai gentili. 47 13:47 Poichè così ci ha comandato il Signore: ""Io ti ho posto come luce delle genti perchè tu porti la salvezza fino all’estremità della terra''. 48 13:48 I gentili, udendo queste cose, si rallegrarono e glorificavano la parola del Signore. e tutti coloro che erano proeordinati alla vita eterna credettero. 49 13:49 E la parola del Signore si diffondeva per tutto il paese. 50 13:50 Ma i Giudei istigarono le donne pie di alto rango e i notabili della città e suscitarono una persecuzione contro Paolo e Barnaba, e li scacciarono dai loro confini. 51 13:51 Essi allora, scossa la polvere dai loro piedi contro di loro, si recarono a Iconio. 52 13:52 E i discepoli erano ripieni di gioia e di Spirito Santo.

13:44 Sciolta poi l'assemblea, molti Giudei e proseliti credenti in Dio seguirono Paolo e Barnaba ed essi, intrattenendosi con loro, li esortavano a perseverare nella grazia di Dio. 45 Il sabato seguente quasi tutta la città si radunò per ascoltare la parola di Dio. 46 Quando videro quella moltitudine, i Giudei furono pieni di gelosia e contraddicevano le affermazioni di Paolo, bestemmiando. 47 Allora Paolo e Barnaba dichiararono con franchezza: ""Era necessario che fosse annunziata a voi per primi la parola di Dio, ma poichè la respingete e non vi giudicate degni della vita eterna, ecco noi ci rivolgiamo ai pagani. 48 Così infatti ci ha ordinato il Signore: Io ti ho posto come luce per le genti, perchè tu porti la salvezza sino all'estremità della terra"". 49 Nell'udir ciò, i pagani si rallegravano e glorificavano la parola di Dio e abbracciarono la fede tutti quelli che erano destinati alla vita eterna. 50 La parola di Dio si diffondeva per tutta la regione. 51 Ma i Giudei sobillarono le donne pie di alto rango e i notabili della città e suscitarono una persecuzione contro Paolo e Barnaba e li scacciarono dal loro territorio. 52 Allora essi, scossa contro di loro la polvere dei piedi, andarono a Icònio,

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-4°Sabato dell'anno dove si leggono i seguenti passi
[(gv 14,7-14)}; (gv 14,7-14)}; (sal 98,1-4)}; (At 13,44-52)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:
S Cirillo e Metodio dove si leggono i seguenti passi: (At 13,46-49); (sal 116,1-2); (Lc 1,1-8);

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia