Cronologia dei paragrafi

Fondazione della chiesa di Antiochia
Barnaba e Saulo a Gerusalemme
Arresto di Pietro e sua liberazione miracolosa
La morte del persecutore
Barnaba e Saulo ritornano ad Antiochia
L'invio in missione
A Cipro, il mago Elimas
Arrivo ad Antiochia di Pisidia
La predicazione di Paolo davanti ai Giudei
Paolo e Barnaba si rivolgono ai pagani
Evangelizzazione di Iconio
Guarigione di un paralizzato
Fine della missione
Controversia ad Antiochia
Controversia a Gerusalemme
Il discorso di Pietro
Il discorso di Giacomo
La lettera apostolica
I delegati di Antiochia
Paolo si separa da Barnaba è si aggrega Sila
In Licaonia Paolo si aggrega Timoteo
Traversata dell'Asia Minore
L'arrivo a Filippi
Paolo e Sila in prigione
Liberazione miracolosa dei missionari
A Tessalonica. Difficoltà con i Giudei
Nuove difficoltà a Beria
Paolo ad Atene
Discorso di Paolo davanti all'Areopago
Fondazione della chiesa di Corinto
Paolo tradotto in tribunale dai Giudei
Ritorno ad Antiochia è partenza per il terzo viaggio
Apollo
I seguaci di Giovanni a efeso
Fondazione della chiesa di efeso
Gli esorcisti giudei
I progetti di Paolo
A Efeso. La sommossa degli orefici
Paolo abbandona efeso
A Triade Paolo risuscita un morto
Da Triade a Mileto
Addio agli anziani di efeso
La salita a Gerusalemme
Arrivo di Paolo a Gerusalemme
L'arresto di Paolo
Arringa di Paolo ai giudei di Gerusalemme
Paolo cittadino romano
Comparsa davanti al sinedrio
Complotto dei giudei contro Paolo
Trasferimento di Paolo a Cesarea
Il processo davanti a Felice
Discorso di Paolo davanti al governatore romano
La cAttivitàdi Paolo è Cesarea
Paolo si appella a Cesare
Paolo compare davanti al re Agrippa
Discorso di Paolo davanti al re Agrippa
Reazioni dell'uditorio
La partenza per Roma
La tempesta e il naufragio
Soggiorno a Malta
Da Malta a Roma
Presa di contatto con i Giudei di Roma
Dichiarazione di Paolo ai Giudei di Roma
Epilogo

Fondazione della chiesa di Antiochia (at 11,19-26)

11:19 Intanto quelli che si erano dispersi a causa della persecuzione scoppiata a motivo di Stefano erano arrivati fino alla Fenicia, a Cipro e ad Antiòchia e non proclamavano la Parola a nessuno fuorchè ai Giudei. 20 Ma alcuni di loro, gente di Cipro e di Cirene, giunti ad Antiòchia, cominciarono a parlare anche ai Greci, annunciando che Gesù è il Signore. 21 E la mano del Signore era con loro e così un grande numero credette e si convertì al Signore. 22 Questa notizia giunse agli orecchi della Chiesa di Gerusalemme, e mandarono Bàrnaba ad Antiòchia. 23 Quando questi giunse e vide la grazia di Dio, si rallegrò ed esortava tutti a restare, con cuore risoluto, fedeli al Signore, 24 da uomo virtuoso qual era e pieno di Spirito Santo e di fede. E una folla considerevole fu aggiunta al Signore. 25 Bàrnaba poi partì alla volta di Tarso per cercare Saulo: 26 lo trovò e lo condusse ad Antiòchia. Rimasero insieme un anno intero in quella Chiesa e istruirono molta gente. Ad Antiòchia per la prima volta i discepoli furono chiamati cristiani.

11:19 11:19 OR coloro ch'erano stati dispersi per la tribolazione avvenuta per Stefano, passarono fino in Fenicia, in Ciproi, e in Antiochia, non annunziando ad alcuno la parola, se non a' Giudei soli. 20 11:20 Or di loro ve n'erano alcuni Ciproioti, e Cirenei, i quali, entrati in Antiochia, parlavano a' Greci, evangelizzando il Signore Gesu'. 21 11:21 E la mano del Signore era con loro. e gran numero di gente, avendo creduto, si converti' al Signore. 22 11:22 E la fama di loro venne agli orecchi della chiesa ch'era in Gerusalemme. laonde mandarono Barnaba, acciocche' passasse fino in Antiochia. 23 11:23 Ed esso, essendovi giunto, e veduta la grazia del Signore, si rallegro'. e confortava tutti di attenersi al Signore, con fermo proponimento di cuore. 24 11:24 Perciocche' egli era uomo da bene, e pieno di Spirito Santo, e di fede. E gran moltitudine fu aggiunta al Signore. 25 11:25 Poi Barnaba si parti', per andare in Tarso, a ricercar Saulo. ed avendolo trovato, lo meno' in Antiochia. 26 11:26 Ed avvenne che per lo spazio di un anno intiero, essi si raunarono nella chiesa, ed ammaestrarono un gran popolo. e i discepoli proimieramente in Antiochia furono nominati Cristiani.

11:19 11:19 Quelli dunque ch'erano stati dispersi dalla persecuzione avvenuta a motivo di Stefano, passarono fino in Fenicia, in Cipro e in Antiochia, non annunziando la Parola ad alcuno, se non ai Giudei soltanto. 20 11:20 Ma alcuni di loro, che erano Ciproioti e Cirenei, venuti in Antiochia, si misero a parlare anche ai Greci, annunziando il Signor Gesu'. 21 11:21 E la mano del Signore era con loro. e gran numero di gente, avendo creduto, si converti' al Signore. 22 11:22 E la notizia del fatto venne agli orecchi della chiesa ch'era in Gerusalemme. onde mandarono Barnaba fino ad Antiochia. 23 11:23 Ed esso, giunto la' e veduta la grazia di Dio, si rallegro', e li esorto' tutti ad attenersi al Signore con fermo proponimento di cuore, 24 11:24 poichè egli era un uomo dabbene, e pieno di Spirito Santo e di fede. E gran moltitudine fu aggiunta al Signore. 25 11:25 Poi Barnaba se ne ando' a Tarso, a cercar Saulo. e avendolo trovato, lo meno' ad Antiochia. 26 11:26 E avvenne che per lo spazio d'un anno intero parteciparono alle raunanze della chiesa, ed ammaestrarono un gran popolo. e fu in Antiochia che per la proima volta i discepoli furon chiamati Cristiani.

11:19 11:19 Quelli che erano stati dispersi per la persecuzione avvenuta a causa di Stefano, andarono sino in Fenicia, a Cipro e ad Antiochia, annunziando la Parola solo ai Giudei, e a nessun altro. 20 11:20 Ma alcuni di loro, che erano Ciproioti e Cirenei, giunti ad Antiochia, si misero a parlare anche ai Greci, portando il lieto messaggio del Signore Gesù. 21 11:21 La mano del Signore era con loro. e grande fu il numero di coloro che credettero e si convertirono al Signore. 22 11:22 La notizia giunse alle orecchie della chiesa che era in Gerusalemme, la quale mandò Barnaba fino ad Antiochia. 23 11:23 Quand'egli giunse e vide la grazia di Dio, si rallegrò, e li esortò tutti ad attenersi al Signore con cuore risoluto, 24 11:24 perchè egli era un uomo buono, pieno di Spirito Santo e di fede. E una folla molto numerosa fu aggiunta al Signore. 25 11:25 Poi Barnaba partò verso Tarso, a cercare Saulo. e, dopo averlo trovato, lo condusse ad Antiochia. 26 11:26 Essi parteciparono per un anno intero alle riunioni della chiesa, e istruirono un gran numero di persone. ad Antiochia, per la proima volta, i discepoli furono chiamati cristiani.

11:19 11:19 Or coloro che erano stati dispersi a motivo della persecuzione iniziata con Stefano, arrivarono fino alla Fenicia, a Cipro e ad Antiochia, annunziando la parola a nessun altro, se non ai soli Giudei. 20 11:20 Or alcuni di loro originari di Cipro e di Cirene, arrivati ad Antiochia, iniziarono a parlare ai Greci, annunziando il Signore Gesù. 21 11:21 E la mano del Signore era con loro. e un gran numero credette e si convertì al Signore. 22 11:22 La notizia di questo pervenne agli orecchi della chiesa che era in Gerusalemme. ed essi inviarono Barnaba, perchè andasse fino ad Antiochia. 23 11:23 Quando egli giunse, vista la grazia di Dio, si rallegrò e esortava tutti a rimanere fedeli al Signore con fermo proponimento di cuore, 24 11:24 perchè egli era un uomo dabbene, pieno di Spirito Santo e di fede. E un gran numero di persone fu aggiunto al Signore. 25 11:25 Poi Barnaba partì per andare a Tarso in cerca di Saulo e, trovatolo, lo condusse ad Antiochia. 26 11:26 E per un anno intero essi si radunarono con la chiesa e ammaestrarono un gran numero di gente. e, per la proima volta ad Antiochia, i discepoli furono chiamati Cristiani.

11:19 All'udir questo si calmarono e cominciarono a glorificare Dio dicendo: ""Dunque anche ai pagani Dio ha concesso che si convertano perchè abbiano la vita!"". 20 Intanto quelli che erano stati dispersi dopo la persecuzione scoppiata al tempo di Stefano, erano arrivati fin nella Fenicia, a Cipro e ad Antiochia e non predicavano la parola a nessuno fuorchè ai Giudei. 21 Ma alcuni fra loro, cittadini di Cipro e di Cirène, giunti ad Antiochia, cominciarono a parlare anche ai Greci, predicando la buona novella del Signore Gesù. 22 E la mano del Signore era con loro e così un gran numero credette e si convertì al Signore. 23 La notizia giunse agli orecchi della Chiesa di Gerusalemme, la quale mandò Barnaba ad Antiochia. 24 Quando questi giunse e vide la grazia del Signore, si rallegrò e, 25 da uomo virtuoso qual era e pieno di Spirito Santo e di fede, esortava tutti a perseverare con cuore risoluto nel Signore. E una folla considerevole fu condotta al Signore. 26 Barnaba poi partì alla volta di Tarso per cercare Saulo e trovatolo lo condusse ad Antiochia.

Mappa

Commento di un santo

Autore


Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-4°Martedi dell'anno dove si leggono i seguenti passi
[(sal 87,1-7)}; (gv 10,22-30)}; (At 11,19-26)}; (sal 87,1-7)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:
S Barnaba dove si leggono i seguenti passi: (At 11,21-26.13,1-3); (sal 97,1-6); (mat 10,7-13);

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia