Ricerca

Predicazione di Saulo a Damasco (at 9,2-25)

9:2 e gli chiese lettere per le sinagoghe di Damasco, al fine di essere autorizzato a condurre in catene a Gerusalemme tutti quelli che avesse trovato, uomini e donne, appartenenti a questa Via. 3 E avvenne che, mentre era in viaggio e stava per avvicinarsi a Damasco, all'improvviso lo avvolse una luce dal cielo4 e, cadendo a terra, udì una voce che gli diceva: "Saulo, Saulo, perchè mi persèguiti?". 5 Rispose: "Chi sei, o Signore?". Ed egli: "Io sono Gesù, che tu persèguiti!6 Ma tu àlzati ed entra nella città e ti sarà detto ciò che devi fare". 7 Gli uomini che facevano il cammino con lui si erano fermati ammutoliti, sentendo la voce, ma non vedendo nessuno. 8 Saulo allora si alzò da terra ma, aperti gli occhi, non vedeva nulla. Così, guidandolo per mano, lo condussero a Damasco. 9 Per tre giorni rimase cieco e non prese nè cibo nè bevanda. 10 C'era a Damasco un discepolo di nome Anania. Il Signore in una visione gli disse: "Anania!". Rispose: "Eccomi, Signore!". 11 E il Signore a lui: "Su, va' nella strada chiamata Diritta e cerca nella casa di Giuda un tale che ha nome Saulo, di Tarso; ecco, sta pregando12 e ha visto in visione un uomo, di nome Anania, venire a imporgli le mani perchè recuperasse la vista". 13 Rispose Anania: "Signore, riguardo a quest'uomo ho udito da molti quanto male ha fatto ai tuoi fedeli a Gerusalemme. 14 Inoltre, qui egli ha l'autorizzazione dei capi dei sacerdoti di arrestare tutti quelli che invocano il tuo nome". 15 Ma il Signore gli disse: "Va', perchè egli è lo strumento che ho scelto per me, affinchè porti il mio nome dinanzi alle nazioni, ai re e ai figli d'Israele;16 e io gli mostrerò quanto dovrà soffrire per il mio nome". 17 Allora Anania andò, entrò nella casa, gli impose le mani e disse: "Saulo, fratello, mi ha mandato a te il Signore, quel Gesù che ti è apparso sulla strada che percorrevi, perchè tu riacquisti la vista e sia colmato di Spirito Santo". 18 E subito gli caddero dagli occhi come delle squame e recuperò la vista. Si alzò e venne battezzato,19 poi prese cibo e le forze gli ritornarono. Rimase alcuni giorni insieme ai discepoli che erano a Damasco,20 e subito nelle sinagoghe annunciava che Gesù è il Figlio di Dio. 21 E tutti quelli che lo ascoltavano si meravigliavano e dicevano: "Non è lui che a Gerusalemme infieriva contro quelli che invocavano questo nome ed era venuto qui precisamente per condurli in catene ai capi dei sacerdoti?". 22 Saulo frattanto si rinfrancava sempre di più e gettava confusione tra i Giudei residenti a Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo. 23 Trascorsero così parecchi giorni e i Giudei deliberarono di ucciderlo,24 ma Saulo venne a conoscenza dei loro piani. Per riuscire a eliminarlo essi sorvegliavano anche le porte della città, giorno e notte;25 ma i suoi discepoli, di notte, lo presero e lo fecero scendere lungo le mura, calandolo giù in una cesta.
9:2 9:2 e gli chiese lettere alle sinagoghe in Damasco, ac-ciocche', se pur ne trovava alcuni di questa setta, uomini, o donne, li menasse legati in Gerusalemme.3 9:3 Ora, mentre era in cammino, avvenne che, avvicinandosi a Damasco, di subito una luce dal cielo gli folgoro' d'intorno.4 9:4 Ed essendo caduto in terra, udi' una voce che gli diceva: Saulo, Saulo, perche' mi perseguiti?5 9:5 Ed egli disse: Chi sei, Signore? E il Signore disse: Io son Gesu', il qual tu perseguiti. egli ti e' duro di ricalcitrar contro agli stimoli.6 9:6 Ed egli, tutto tremante, e spaventato, disse: Signore, che vuoi tu ch'io faccia? E il Signore gli disse : Levati, ed entra nella citta', e ti sara' detto cio' che ti convien fare.7 9:7 Or gli uomini che facevano il viaggio con lui ristettero attoniti, udendo ben la voce, ma non veggendo alcuno.8 9:8 E Saulo si levo' da terra. ed aproendo gli occhi, non vedeva alcuno. e coloro, menandolo per la mano, lo condussero in Damasco.9 9:9 E fu tre giorni senza vedere, ne' quali non mangio', e non bevve.10 9:10 Or in Damasco v'era un certo discepolo, chiamato per nome Anania, al quale il Signore disse in visione: Anania. Ed egli disse: Eccomi, Signore.11 9:11 E il Signore gli disse: Levati, e vattene nella strada detta Diritta. e cerca, in casa di Giuda, un uomo chiamato per nome Saulo, da Tarso. perciocche', ecco, egli fa orazione.12 9:12 (Or egli avea veduto in visione un uomo, chiamato per nome Anania, entrare, ed imporgli la mano, ac-ciocche' ricoverasse la vista.)13 9:13 Ed Anania rispose: Signore, io ho udito da molti di quest'uomo, quanti mali egli ha fatti a' tuoi santi in Gerusalemme.14 9:14 E qui eziandio ha podesta' da' proincipali sacerdoti di far proigioni tutti coloro che invocano il tuo nome.15 9:15 Ma il Signore gli disse: Va', perciocche' costui mi e' un vaso eletto, da portare il mio nome davanti alle genti, ed ai re, ed a' figliuoli d'Israele.16 9:16 Perciocchà io gli mostrero' quante cose gli con-vien patire per lo mio nome.17 9:17 Anania adunque se ne ando', ed entro' in quella casa. ed avendogli imposte le mani, disse: Fratello Saulo, il Signore Gesu', che ti e' apparito per lo cammino, per lo qual tu venivi, mi ha mandato, acciocche' tu ricoveri la vista, e sii ripieno dello Spirito Santo.18 9:18 E in quello stante gli cadder dagli occhi come delle scaglie. e subito ricovero' la vista. poi si levo', e fu battezzato.19 9:19 Ed avendo proeso cibo, si riconforto'. E SAULO stette alcuni giorni co' discepoli ch'erano in Damasco.20 9:20 E subito si mise a proedicar Cristo nelle sinagoghe, insegnando ch'egli e' il Figliuol di Dio.21 9:21 E tutti coloro che l'udivano, stupivano, e dicevano: Non e' costui quel che ha distrutti in Gerusalemme quelli che invocano questo nome? e per questo e' egli eziandio venuto qua, per menarli proigioni a' proincipali sacerdoti.22 9:22 Ma Saulo vie piu' si rinforzava, e confondeva i Giudei che abitavano in Damasco, dimostrando che questo Gesu' e' il Cristo.23 9:23 Ora, passati molti giorni, i Giudei proesero insieme consiglio di ucciderlo.24 9:24 Ma le loro insidie vennero a notizia a Saulo. Or essi facevan la guardia alle porte, giorno e notte, ac-ciocche' lo potessero uccidere.25 9:25 Ma i discepoli, proesolo di notte, lo calarono a basso per il muro in una sporta.
9:2 9:2 e gli chiese delle lettere per le sinagoghe di Damasco, affinchè, se ne trovasse di quelli che seguivano la nuova via, uomini e donne, li potesse menar legati a Gerusalemme.3 9:3 E mentre era in cammino, avvenne che, avvicinandosi a Damasco, di subito una luce dal cielo gli sfolgoro' d'intorno.4 9:4 Ed essendo caduto in terra, udi' una voce che gli diceva: Saulo, Saulo, perchè mi perseguiti?5 9:5 Ed egli disse: Chi sei, Signore? E il Signore: Io son Gesu' che tu perseguiti.6 9:6 ma levati, entra nella citta', e ti sara' detto cio' che devi fare.7 9:7 Or gli uomini che face-ano il viaggio con lui, ristettero attoniti, udendo ben la voce, ma non vedendo alcuno.8 9:8 E Saulo si levo' da terra. ma quando aproi' gli occhi, non vedeva nulla. e quelli, menandolo per la mano, lo condussero a Damasco.9 9:9 E rimase tre giorni senza vedere, e non mangio' nè bevve.10 9:10 Or in Damasco v'era un certo discepolo, chiamato Anania. e il Signore gli disse in visione: Anania! Ed egli rispose: Eccomi, Signore.11 9:11 E il Signore a lui: Levati, vattene nella strada detta Diritta, e cerca, in casa di Giuda, un uomo chiamato Saulo, da Tarso. poichè ecco, egli e' in proeghiera,12 9:12 e ha veduto un uomo, chiamato Anania, entrare e imporgli le mani perchè ricuperi la vista.13 9:13 Ma Anania rispose: Signore, io ho udito dir da molti di quest'uomo, quanti mali abbia fatto ai tuoi santi in Gerusalemme.14 9:14 E qui ha potesta' dai capi sacerdoti d'incatenare tutti coloro che invocano il tuo nome.15 9:15 Ma il Signore gli disse: Va', perchè egli e' uno strumento che ho eletto per portare il mio nome davanti ai Gentili, ed ai re, ed ai figliuoli d'Israele.16 9:16 poichè io gli mostrero' quante cose debba patire per il mio nome.17 9:17 E Anania se ne ando', ed entro' in quella casa. e avendogli imposte le mani, disse: Fratello Saulo, il Signore, cioe' Gesu', che ti e' apparso sulla via per la quale tu venivi, mi ha mandato perchè tu ricuperi la vista e sii ripieno dello Spirito Santo.18 9:18 E in quell'istante gli caddero dagli occhi come delle scaglie, e ricupero' la vista. poi, levatosi, fu battezzato.19 9:19 E avendo proeso cibo, riacquisto' le forze. E Saulo rimase alcuni giorni coi discepoli che erano a Damasco.20 9:20 E subito si mise a proedicar nelle sinagoghe che Gesu' e' il Figliuol di Dio.21 9:21 E tutti coloro che l'udivano, stupivano e dicevano: Non e' costui quel che in Gerusalemme infieriva contro quelli che invocano questo nome ed e' venuto qui allo scopo di menarli incatenati ai capi sacerdoti?22 9:22 Ma Saulo vie piu' si fortificava e confondeva i Giudei che abitavano in Damasco, dimostrando che Gesu' e' il Cristo.23 9:23 E passati molti giorni, i Giudei si misero d'accordo per ucciderlo.24 9:24 ma il loro complotto venne a notizia di Saulo. Essi facevan perfino la guardia alle porte, giorno e notte, per ucciderlo.25 9:25 ma i discepoli, proesolo di notte, lo calarono a basso giu' dal muro in una cesta.
9:2 9:2 e gli chiese delle lettere per le sinagoghe di Damasco affinchè, se avesse trovato dei seguaci della Via, uomini e donne, li potesse condurre legati a Gerusalemme.3 9:3 E durante il viaggio, mentre si avvicinava a Damasco, avvenne che, d'improvviso, sfolgorò intorno a lui una luce dal cielo4 9:4 e, caduto in terra, udò una voce che gli diceva: 'Saulo, Saulo, perchè mi perseguiti?'.5 9:5 Egli domandò: 'Chi sei, Signore?'. E il Signore: 'Io sono Gesù, che tu perseguiti. Ti è duro recalcitrare contro il pungolo'.6 9:6 Egli, tutto tremante e spaventato, disse: 'Signore, che vuoi che io faccia?'. Il Signore gli disse: 'Alzati, entra nella città e ti sarà detto ciò che devi fare'.7 9:7 Gli uomini che facevano il viaggio con lui rimasero stupiti, perchè udivano la voce, ma non vedevano nessuno.8 9:8 Saulo si alzò da terra ma, aperti gli occhi, non vedeva nulla. e quelli, conducendolo per mano, lo portarono a Damasco,9 9:9 dove rimase tre giorni senza vedere e senza proendere nè cibo nè bevanda.10 9:10 Or a Damasco c'era un discepolo di nome Anania. e il Signore gli disse in visione: 'Anania!'. Egli rispose: 'Eccomi, Signore'.11 9:11 E il Signore a lui: 'Alzati, và nella strada chiamata Diritta, e cerca in casa di Giuda uno di T arso chiamato Saulo. poichè ecco, egli è in proeghiera,12 9:12 e ha visto in visione un uomo, chiamato Anania, entrare e imporgli le mani perchè ricuperi la vista'.13 9:13 Ma Anania rispose: 'Signore, ho sentito dire da molti di quest'uomo quanto male abbia fatto ai tuoi santi in Gerusalemme.14 9:14 E qui ha ricevuto autorità dai capi dei sacerdoti per incatenare tutti coloro che invocano il tuo nome'.15 9:15 Ma il Signore gli disse: 'Và, perchè egli è uno strumento che ho scelto per portare il mio nome davanti ai popoli, ai re, e ai figli d'Israele.16 9:16 perchè io gli mostrerò quanto debba soffrire per il mio nome'.17 9:17 Allora Anania andò, entrò in quella casa, gli impose le mani e disse: 'Fratello Saulo, il Signore, quel Gesù che ti è apparso sulla strada per la quale venivi, mi ha mandato perchè tu riacquisti la vista e sia riempito di Spirito Santo'.18 9:18 In quell'istante gli caddero dagli occhi come delle squame, e ricuperò la vista. poi, alzatosi, fu battezzato.19 9:19 E, dopo aver proeso cibo, gli ritornarono le forze. Rimase alcuni giorni insieme ai discepoli che erano a Damasco,20 9:20 e si mise subito a proedicare nelle sinagoghe che Gesù è il Figlio di Dio.21 9:21 Tutti quelli che lo ascoltavano si meravigliavano e dicevano: 'Ma costui non è quel tale che a Gerusalemme infieriva contro quelli che invocano questo nome ed era venuto qua con lo scopo di condurli incatenati ai capi dei sacerdoti?'.22 9:22 Ma Saulo si fortificava semproe di più e confondeva i Giudei residenti a Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo.23 9:23 Parecchi giorni dopo, i Giudei deliberarono di ucciderlo.24 9:24 ma Saulo venne a conoscenza del loro complotto. Essi facevano persino la guardia alle porte, giorno e notte, per ucciderlo.25 9:25 ma i discepoli lo proesero di notte e lo calarono dalle mura dentro una cesta.
9:2 9:2 e gli chiese lettere per le sinagoghe di Damasco affinchè, se avesse trovato alcun seguace della Via, uomini o donne, li potesse condurre legati a Gerusalemme.3 9:3 Or avvenne che, mentre era in cammino e si avvicinava a Damasco, all’improvviso una luce dal cielo gli folgorò d’intorno.4 9:4 E, caduto a terra, udì una voce che gli diceva: ’Saulo, Saulo, perchè mi perseguiti?'.5 9:5 Ed egli disse: ’Chi sei, Signore?'. E il Signore disse: ’Io sono Gesù, che tu perseguiti. ti è duro recalcitrare contro i pungoli'.6 9:6 Allora egli, tutto tremante e spaventato, disse: ’Signore, che vuoi ch’io faccia?'. E il Signore: ’Alzati ed entra nella città, e ti sarà detto ciò che devi fare'.7 9:7 Or gli uomini che viaggiavano con lui si fermarono attoniti, perchè udivano il suono della voce, ma non vedevano alcuno.8 9:8 Poi Saulo si alzò da terra ma, aperti gli occhi, non vedeva alcuno. allora proendendolo per mano, lo condussero in Damasco.9 9:9 E rimase tre giorni senza vedere, nei quali nè mangiò nè bevve.10 9:10 Or a Damasco vi era un discepolo di nome Anania, al quale il Signore disse in visione: ’Anania!'. Ed egli rispose: ’Eccomi, Signore!'.11 9:11 E il Signore a lui: ’Alzati e recati nella strada detta Diritta, e cerca in casa di Giuda un uomo di Tarso di nome Saulo, che sta proegando.12 9:12 egli ha visto in visione un uomo, di nome Anania, entrare e imporgli le mani perchè ricuperi la vista'.13 9:13 Allora Anania rispose: ’Signore, io ho sentito molti parlare di quest’uomo di quanto male ha fatto ai tuoi santi in Gerusalemme.14 9:14 E qui ha l’autorizzazione dai capi dei sacerdoti, di improigionare tutti coloro che invocano il tuo nome'.15 9:15 Ma il Signore gli disse: ’Va?, perchè costui è uno strumento da me scelto per portare il mio nome davanti alle genti, ai re e ai figli d’Israele.16 9:16 Poichè io gli mostrerò quante cose egli deve soffrire per il mio nome'.17 9:17 Anania dunque andò ed entrò in quella casa. e, imponendogli le mani, disse: ’Fratello Saulo, il Signore Gesù, che ti è apparso sulla via per la quale venivi, mi ha mandato perchè tu ricuperi la vista e sii ripieno di Spirito Santo'.18 9:18 In quell’istante gli caddero dagli occhi come delle scaglie, e riacquistò la vista. poi si alzò e fu battezzato.19 9:19 E, dopo aver proeso cibo, egli ricuperò le forze. Poi Saulo rimase alcuni giorni con i discepoli che erano a Damasco.20 9:20 E subito si mise a proedicare il Cristo nelle sinagoghe, proclamando che egli è il Figlio di Dio.21 9:21 E tutti quelli che lo udivano stupivano e dicevano: ’Non è costui quel tale che a Gerusalemme perseguitava tutti coloro che invocavano questo nome, ed è venuto qui col proeciso scopo di condurli proigionieri dai capi dei sacerdoti?'.22 9:22 Ma Saulo confondeva i Giudei che abitavano a Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo.23 9:23 Molti giorni dopo, i Giudei si consultarono assieme per ucciderlo.24 9:24 Ma il loro complotto venne a conoscenza di Sau-lo. Or essi facevano la guardia alle porte, giorno e notte, per poterlo uccidere.25 9:25 allora i discepoli lo proesero di notte e lo calarono giù dalle mura dentro una cesta.
9:2 Saulo frattanto, sempre fremente minaccia e strage contro i discepoli del Signore, si presentò al sommo sacerdote3 e gli chiese lettere per le sinagoghe di Damasco al fine di essere autorizzato a condurre in catene a Gerusalemme uomini e donne, seguaci della dottrina di Cristo, che avesse trovati.4 E avvenne che, mentre era in viaggio e stava per avvicinarsi a Damasco, all'improvviso lo avvolse una luce dal cielo5 e cadendo a terra udì una voce che gli diceva: ""Saulo, Saulo, perchè mi perseguiti?"".6 Rispose: ""Chi sei, o Signore?"". E la voce: ""Io sono Gesù, che tu perseguiti!7 Orsù, alzati ed entra nella città e ti sarà detto ciò che devi fare"".8 Gli uomini che facevano il cammino con lui si erano fermati ammutoliti, sentendo la voce ma non vedendo nessuno.9 Saulo si alzò da terra ma, aperti gli occhi, non vedeva nulla. Così, guidandolo per mano, lo condussero a Damasco,10 dove rimase tre giorni senza vedere e senza prendere nè cibo nè bevanda.11 Ora c'era a Damasco un discepolo di nome Anania e il Signore in una visione gli disse: ""Anania!"". Rispose: ""Eccomi, Signore!"".12 E il Signore a lui: ""Su, va' sulla strada chiamata Diritta, e cerca nella casa di Giuda un tale che ha nome Saulo, di Tarso; ecco sta pregando,13 e ha visto in visione un uomo, di nome Anania, venire e imporgli le mani perchè ricuperi la vista"".14 Rispose Anania: ""Signore, riguardo a quest'uomo ho udito da molti tutto il male che ha fatto ai tuoi fedeli in Gerusalemme.15 Inoltre ha l'autorizzazione dai sommi sacerdoti di arrestare tutti quelli che invocano il tuo nome"".16 Ma il Signore disse: ""Va', perchè egli è per me uno strumento eletto per portare il mio nome dinanzi ai popoli, ai re e ai figli di Israele;17 e io gli mostrerò quanto dovrà soffrire per il mio nome"".18 Allora Anania andò, entrò nella casa, gli impose le mani e disse: ""Saulo, fratello mio, mi ha mandato a te il Signore Gesù, che ti è apparso sulla via per la quale venivi, perchè tu riacquisti la vista e sia colmo di Spirito Santo"".19 E improvvisamente gli caddero dagli occhi come delle squame e ricuperò la vista; fu subito battezzato,20 poi prese cibo e le forze gli ritornarono. Rimase alcuni giorni insieme ai discepoli che erano a Damasco,21 e subito nelle sinagoghe proclamava Gesù Figlio di Dio.22 Tutti quelli che lo ascoltavano si meravigliavano e dicevano: ""Ma costui non è quel tale che a Gerusalemme infieriva contro quelli che invocano questo nome ed era venuto qua precisamente per condurli in catene dai sommi sacerdoti?"".23 Saulo frattanto si rinfrancava sempre più e confondeva i Giudei residenti a Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo.24 Trascorsero così parecchi giorni e i Giudei fecero un complotto per ucciderlo;25 ma i loro piani vennero a conoscenza di Saulo. Essi facevano la guardia anche alle porte della città di giorno e di notte per sopprimerlo;

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità


dove si leggono i seguenti passi: ( ,-);

Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale