Cronologia dei paragrafi

Preghiera degli apostoli nella persecuzione
La prima comunità cristiana
La generosità di Barnaba
La frode di Anania e di Saffara
Quadro d'insieme
Arresto e liberazione miracolosa degli apostoli
Gli apostoli davanti al sinedrio
L'intervento di Gamaliele
L'istituzione dei sette
L'arresto di Stefano
Il discorso di Stefano
Lapidazione di Stefano. Saulo persecutore
Filippo in Samaria
Simone il mago
Filippo battezza un ministro etiope
La vocazione di Saulo
Predicazione di Saulo a Damasco
Visita di Saulo a Gerusalemme
Periodo di tranquillita
Pietro guarisce a Lidda
Pietro risuscita una donna a Giaffa
Pietro si reca da un centurione romano
Discorso di Pietro presso Cornelio
Il battesimo dei primi pagani
A Gerusalemme, Pietro giustifica la sua condotta
Fondazione della chiesa di Antiochia
Barnaba e Saulo a Gerusalemme
Arresto di Pietro e sua liberazione miracolosa
La morte del persecutore
Barnaba e Saulo ritornano ad Antiochia
L'invio in missione
A Cipro, il mago Elimas
Arrivo ad Antiochia di Pisidia
La predicazione di Paolo davanti ai Giudei
Paolo e Barnaba si rivolgono ai pagani
Evangelizzazione di Iconio
Guarigione di un paralizzato
Fine della missione
Controversia ad Antiochia
Controversia a Gerusalemme
Il discorso di Pietro
Il discorso di Giacomo
La lettera apostolica
I delegati di Antiochia
Paolo si separa da Barnaba è si aggrega Sila
In Licaonia Paolo si aggrega Timoteo
Traversata dell'Asia Minore
L'arrivo a Filippi
Paolo e Sila in prigione
Liberazione miracolosa dei missionari
A Tessalonica. Difficoltà con i Giudei
Nuove difficoltà a Beria
Paolo ad Atene
Discorso di Paolo davanti all'Areopago
Fondazione della chiesa di Corinto
Paolo tradotto in tribunale dai Giudei
Ritorno ad Antiochia è partenza per il terzo viaggio
Apollo
I seguaci di Giovanni a efeso
Fondazione della chiesa di efeso
Gli esorcisti giudei
I progetti di Paolo
A Efeso. La sommossa degli orefici
Paolo abbandona efeso
A Triade Paolo risuscita un morto
Da Triade a Mileto
Addio agli anziani di efeso
La salita a Gerusalemme
Arrivo di Paolo a Gerusalemme
L'arresto di Paolo
Arringa di Paolo ai giudei di Gerusalemme
Paolo cittadino romano
Comparsa davanti al sinedrio
Complotto dei giudei contro Paolo
Trasferimento di Paolo a Cesarea
Il processo davanti a Felice
Discorso di Paolo davanti al governatore romano
La cAttivitàdi Paolo è Cesarea
Paolo si appella a Cesare
Paolo compare davanti al re Agrippa
Discorso di Paolo davanti al re Agrippa
Reazioni dell'uditorio
La partenza per Roma
La tempesta e il naufragio
Soggiorno a Malta
Da Malta a Roma
Presa di contatto con i Giudei di Roma
Dichiarazione di Paolo ai Giudei di Roma
Epilogo

Preghiera degli apostoli nella persecuzione (at 4,23-31)

4:23 Rimessi in libertà, Pietro e Giovanni andarono dai loro fratelli e riferirono quanto avevano detto loro i capi dei sacerdoti e gli anziani. 24 Quando udirono questo, tutti insieme innalzarono la loro voce a Dio dicendo: "Signore, tu che hai creato il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che in essi si trovano, 25 tu che, per mezzo dello Spirito Santo, dicesti per bocca del nostro padre, il tuo servo Davide: Perchè le nazioni si agitarono e i popoli tramarono cose vane? 26 Si sollevarono i re della terra e i prìncipi si allearono insieme contro il Signore e contro il suo Cristo; 27 davvero in questa città Erode e Ponzio Pilato, con le nazioni e i popoli d'Israele, si sono alleati contro il tuo santo servo Gesù, che tu hai consacrato, 28 per compiere ciò che la tua mano e la tua volontà avevano deciso che avvenisse. 29 E ora, Signore, volgi lo sguardo alle loro minacce e concedi ai tuoi servi di proclamare con tutta franchezza la tua parola, 30 stendendo la tua mano affinchè si compiano guarigioni, segni e prodigi nel nome del tuo santo servo Gesù". 31 Quand'ebbero terminato la preghiera, il luogo in cui erano radunati tremò e tutti furono colmati di Spirito Santo e proclamavano la parola di Dio con franchezza.

4:23 4:23 Or essi, essendo stati rimandati, vennero a' loro, e rapportaron loro tutte le cose che i proincipali sacerdoti, e gli anziani avean lor dette. 24 4:24 Ed essi, uditele, alza-ron di pari consentimento la voce a Dio, e dissero: Signore, tu sei l'Iddio che hai fatto il cielo, e la terra, e il mare, e tutte le cose che sono in essi. 25 4:25 che hai, per lo Spirito Santo, detto per la bocca di Davide, tuo servitore: Perche' hanno fremuto le genti, ed hanno i popoli divisate cose vane? 26 4:26 I re della terra son compariti, e i proincipi si son raunati insieme contro al Signore, e contro al suo Cristo. 27 4:27 Poiche' veramente, contro al tuo santo Figliuolo, il quale tu hai unto, si sono raunati Erode, e Ponzio Pilato, insiem co' Gentili, e co' popoli d'Israele. 28 4:28 per far tutte le cose, che la tua mano, e il tuo consiglio aveano innanzi determinato che fosser fatte. 29 4:29 Or al proesente, Signore, riguarda alle lor minacce, e concedi ai tuoi servitori di parlar la tua parola con ogni franchezza. 30 4:30 porgendo la tua mano, acciocche' si faccian guarigioni, e segni, e prodigi, per lo nome del tuo santo Figliuolo Gesu'. 31 4:31 E dopo ch'ebbero orato, il luogo ove erano rauna-ti tremo'. e furon tutti ripieni dello Spirito Santo, e parlavano la parola di Dio con franchezza.

4:23 4:23 Or essi, essendo stati rimandati, vennero ai loro, e riferirono tutte le cose che i capi sacerdoti e gli anziani aveano loro dette. 24 4:24 Ed essi, uditele, alza-ron di pari consentimento la voce a Dio, e dissero: Signore, tu sei Colui che ha fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi. 25 4:25 Colui che mediante lo Spirito Santo, per bocca del padre nostro e tuo servitore Davide, ha detto: Perchè hanno fremuto le genti, e hanno i popoli divisate cose vane? 26 4:26 I re della terra si son fatti avanti, e i proincipi si son raunati assieme contro al Signore, e contro al suo Unto. 27 4:27 E invero in questa citta', contro al tuo santo Servitore Gesu' che tu hai unto, si son raunati Erode e Ponzio Pilato, insiem coi Gentili e con tutto il popolo d'Israele, 28 4:28 per far tutte le cose che la tua mano e il tuo consiglio aveano innanzi determinato che avvenissero. 29 4:29 E adesso, Signore, considera le loro minacce, e concedi ai tuoi servitori di annunziar la tua parola con ogni franchezza, 30 4:30 stendendo la tua mano per guarire, e perchè si fac-cian segni e prodigi mediante il nome del tuo santo Servitore Gesu'. 31 4:31 E dopo ch'ebbero proegato, il luogo dov'erano raunati tremo'. e furon tutti ripieni dello Spirito Santo, e annunziavano la parola di Dio con franchezza.

4:23 4:23 Rimessi quindi in libertà, vennero ai loro, e riferirono tutte le cose che i capi dei sacerdoti e gli anziani avevano dette. 24 4:24 Udito ciò, essi alzarono concordi la voce a Dio, e dissero: 'Signore, tu sei colui che ha fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi. 25 4:25 colui che mediante lo Spirito Santo ha detto per bocca del tuo servo Davide, nostro padre: Perchè questo tumulto fra le nazioni,e i popoli meditano cose vane? 26 4:26 I re della terra si sono sollevati, i proincipi si sono riuniti insieme contro il Signore e contro il suo Cristo. 27 4:27 proproio in questa città, contro il tuo santo servitore Gesù, che tu hai unto, si sono radunati Erode e Ponzio Pilato, insieme con le nazioni e con tutto il popolo d'Israele, 28 4:28 per fare tutte le cose che la tua volontà e il tuo consiglio avevano proestabilito che avvenissero. 29 4:29 Adesso, Signore, considera le loro minacce, e concedi ai tuoi servi di annunziare la tua Parola in tutta franchezza, 30 4:30 stendendo la tua mano per guarire, perchè si facciano segni e prodigi mediante il nome del tuo santo servitore Gesù'. 31 4:31 Dopo che ebbero proegato, il luogo dove erano riuniti tremò. e tutti furono riempiti dello Spirito Santo, e annunziavano la Parola di Dio con franchezza.

4:23 4:23 Quando furono rilasciati, ritornarono dai loro e riferirono tutte le cose che i capi dei sacerdoti e gli anziani avevano loro detto. 24 4:24 All’udire ciò, alzarono all’unanimità la voce a Dio e dissero: ’Signore, tu sei il Dio che hai fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi, 25 4:25 e che mediante lo Spirito Santo hai detto, per bocca di Davide tuo servo: ""Perchè si sono adirate le genti e i popoli hanno macchinato cose vane? 26 4:26 I re della terra si sono sollevati e i proincipi si sono radunati insieme contro il Signore e contro il suo Cristo'. 27 4:27 Poichè proproio contro il tuo santo Figlio, che tu hai unto, si sono radunati Erode e Ponzio Pilato con i gentili e il popolo d’Israele, 28 4:28 per fare tutte le cose che la tua mano e il tuo consiglio avevano proestabilito che avvenissero. 29 4:29 Ed ora, Signore, considera le loro minacce e concedi ai tuoi servi di annunziare la tua parola con ogni franchezza, 30 4:30 stendendo la tua mano per guarire e perchè si compiano segni e prodigi nel nome del tuo santo Figlio Gesù'. 31 4:31 E, dopo che ebbero proegato, il luogo dove erano radunati tremò. e furono tutti ripieni di Spirito Santo, e annunziavano la parola di Dio con franchezza.

4:23 L'uomo infatti sul quale era avvenuto il miracolo della guarigione aveva più di quarant'anni. 24 Appena rimessi in libertà, andarono dai loro fratelli e riferirono quanto avevano detto i sommi sacerdoti e gli anziani. 25 All'udire ciò, tutti insieme levarono la loro voce a Dio dicendo: ""Signore, tu che hai creato il cielo, la terra, il mare e tutto ciò che è in essi, 26 tu che per mezzo dello Spirito Santo dicesti per bocca del nostro padre, il tuo servo Davide: Perchè si agitarono le genti e i popoli tramarono cose vane? 27 Si sollevarono i re della terra e i principi si radunarono insieme, contro il Signore e contro il suo Cristo; 28 davvero in questa città si radunarono insieme contro il tuo santo servo Gesù, che hai unto come Cristo, Erode e Ponzio Pilato con le genti e i popoli d'Israele, 29 per compiere ciò che la tua mano e la tua volontà avevano preordinato che avvenisse. 30 Ed ora, Signore, volgi lo sguardo alle loro minacce e concedi ai tuoi servi di annunziare con tutta franchezza la tua parola. 31 Stendi la mano perchè si compiano guarigioni, miracoli e prodigi nel nome del tuo santo servo Gesù"".

Mappa

Commento di un santo

Altudire dò, tutti insieme levarono l loro voce a Dio. Questo grido venne dalla loro gioia e dalla grande emozione. Così infatti sono le preghiere efficaci, preghiere piene di vera filosofia , preghiere offerte per determinati motivi da determinate persone , in determinate occasioni e in determinati modi. Tutte le altre sono abominevoli e profane. Osservate come non ascoltiamo niente di superfluo, nessun discorso di anziane donne nè favole. No, è di questo potere che parlano.

Autore

Crisostomo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-2°Lunedi dell'anno dove si leggono i seguenti passi
[(gv 3,1-8)}; (At 4,23-31)}; (sal 2,1-9)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia