Cronologia dei paragrafi

Discorso di Pietro al popolo
Pietro e Giovanni davanti al sinedrio
Preghiera degli apostoli nella persecuzione
La prima comunità cristiana
La generosità di Barnaba
La frode di Anania e di Saffara
Quadro d'insieme
Arresto e liberazione miracolosa degli apostoli
Gli apostoli davanti al sinedrio
L'intervento di Gamaliele
L'istituzione dei sette
L'arresto di Stefano
Il discorso di Stefano
Lapidazione di Stefano. Saulo persecutore
Filippo in Samaria
Simone il mago
Filippo battezza un ministro etiope
La vocazione di Saulo
Predicazione di Saulo a Damasco
Visita di Saulo a Gerusalemme
Periodo di tranquillita
Pietro guarisce a Lidda
Pietro risuscita una donna a Giaffa
Pietro si reca da un centurione romano
Discorso di Pietro presso Cornelio
Il battesimo dei primi pagani
A Gerusalemme, Pietro giustifica la sua condotta
Fondazione della chiesa di Antiochia
Barnaba e Saulo a Gerusalemme
Arresto di Pietro e sua liberazione miracolosa
La morte del persecutore
Barnaba e Saulo ritornano ad Antiochia
L'invio in missione
A Cipro, il mago Elimas
Arrivo ad Antiochia di Pisidia
La predicazione di Paolo davanti ai Giudei
Paolo e Barnaba si rivolgono ai pagani
Evangelizzazione di Iconio
Guarigione di un paralizzato
Fine della missione
Controversia ad Antiochia
Controversia a Gerusalemme
Il discorso di Pietro
Il discorso di Giacomo
La lettera apostolica
I delegati di Antiochia
Paolo si separa da Barnaba è si aggrega Sila
In Licaonia Paolo si aggrega Timoteo
Traversata dell'Asia Minore
L'arrivo a Filippi
Paolo e Sila in prigione
Liberazione miracolosa dei missionari
A Tessalonica. Difficoltà con i Giudei
Nuove difficoltà a Beria
Paolo ad Atene
Discorso di Paolo davanti all'Areopago
Fondazione della chiesa di Corinto
Paolo tradotto in tribunale dai Giudei
Ritorno ad Antiochia è partenza per il terzo viaggio
Apollo
I seguaci di Giovanni a efeso
Fondazione della chiesa di efeso
Gli esorcisti giudei
I progetti di Paolo
A Efeso. La sommossa degli orefici
Paolo abbandona efeso
A Triade Paolo risuscita un morto
Da Triade a Mileto
Addio agli anziani di efeso
La salita a Gerusalemme
Arrivo di Paolo a Gerusalemme
L'arresto di Paolo
Arringa di Paolo ai giudei di Gerusalemme
Paolo cittadino romano
Comparsa davanti al sinedrio
Complotto dei giudei contro Paolo
Trasferimento di Paolo a Cesarea
Il processo davanti a Felice
Discorso di Paolo davanti al governatore romano
La cAttivitàdi Paolo è Cesarea
Paolo si appella a Cesare
Paolo compare davanti al re Agrippa
Discorso di Paolo davanti al re Agrippa
Reazioni dell'uditorio
La partenza per Roma
La tempesta e il naufragio
Soggiorno a Malta
Da Malta a Roma
Presa di contatto con i Giudei di Roma
Dichiarazione di Paolo ai Giudei di Roma
Epilogo

Discorso di Pietro al popolo (at 3,11-99)

3:11 Mentre egli tratteneva Pietro e Giovanni, tutto il popolo, fuori di sè per lo stupore, accorse verso di loro al portico detto di Salomone. 12 Vedendo ciò, Pietro disse al popolo: "Uomini d'Israele, perchè vi meravigliate di questo e perchè continuate a fissarci come se per nostro potere o per la nostra religiosità avessimo fatto camminare quest'uomo? 13 Il Dio di Abramo, il Dio di Isacco, il Dio di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù, che voi avete consegnato e rinnegato di fronte a Pilato, mentre egli aveva deciso di liberarlo; 14 voi invece avete rinnegato il Santo e il Giusto, e avete chiesto che vi fosse graziato un assassino. 15 Avete ucciso l'autore della vita, ma Dio l'ha risuscitato dai morti: noi ne siamo testimoni. 16 E per la fede riposta in lui, il nome di Gesù ha dato vigore a quest'uomo che voi vedete e conoscete; la fede che viene da lui ha dato a quest'uomo la perfetta guarigione alla presenza di tutti voi. 17 Ora, fratelli, io so che voi avete agito per ignoranza, come pure i vostri capi. 18 Ma Dio ha così compiuto ciò che aveva preannunciato per bocca di tutti i profeti, che cioè il suo Cristo doveva soffrire. 19 Convertitevi dunque e cambiate vita, perchè siano cancellati i vostri peccati 20 e così possano giungere i tempi della consolazione da parte del Signore ed egli mandi colui che vi aveva destinato come Cristo, cioè Gesù. 21 Bisogna che il cielo lo accolga fino ai tempi della ricostituzione di tutte le cose, delle quali Dio ha parlato per bocca dei suoi santi profeti fin dall'antichità. 22 Mosè infatti disse: Il Signore vostro Dio farà sorgere per voi, dai vostri fratelli, un profeta come me; voi lo ascolterete in tutto quello che egli vi dirà. 23 E avverrà: chiunque non ascolterà quel profeta, sarà estirpato di mezzo al popolo. 24 E tutti i profeti, a cominciare da Samuele e da quanti parlarono in seguito, annunciarono anch'essi questi giorni. 25 Voi siete i figli dei profeti e dell'alleanza che Dio stabilì con i vostri padri, quando disse ad Abramo: Nella tua discendenza saranno benedette tutte le nazioni della terra. 26 Dio, dopo aver risuscitato il suo servo, l'ha mandato prima di tutto a voi per portarvi la benedizione, perchè ciascuno di voi si allontani dalle sue iniquità".

3:11 3:11 E mentre quello zoppo ch'era stato sanato teneva abbracciato Pietro e Giovanni. tutto il popolo attonito concorse a loro al portico detto di Salomone. 12 3:12 E Pietro, veduto cio', parlo' al popolo, dicendo: Uomini Israeliti, perche' vi maravigliate di questo? ovvero, che fissate in noi gli occhi, come se per la nostra proproia virtu', o santita', avessimo fatto che costui cammini? 13 3:13 L'Iddio di Abrahamo, e d'Isacco, e di Giacobbe, l'Iddio dei nostri padri, ha glorificato il suo Figliuol Gesu', il qual voi metteste in man di Pilato, e rinnegaste davanti a lui, benche' egli giudicasse ch'egli dovesse esser liberato. 14 3:14 Ma voi rinnegaste il Santo, e il Giusto, e chiedeste che vi fosse donato un micidiale. 15 3:15 Ed uccideste il proincipe della vita, il quale Iddio ha suscitato da' morti. di che noi siam testimoni. 16 3:16 E per la fede nel nome d'esso, il nome suo ha raffermato costui il qual voi vedete, e conoscete. e la fede ch'e' per esso gli ha data questa intiera disposizion di membra, in proesenza di tutti voi. 17 3:17 Ma ora, fratelli, io so che lo faceste per ignoranza, come anche i vostri rettori. 18 3:18 Ma Iddio ha adempiute in questa maniera le cose ch'egli avea innanzi annunziate per la bocca di tutti i suoi profeti, cioe': che il suo Cristo sofferirebbe. 19 3:19 Ravvedetevi adunque, e convertitevi. acciocche' i vostri peccati sien cancellati, e tempi di refrigerio vengano dalla proesenza del Signore, 20 3:20 ed egli vi mandi Gesu' Cristo, che vi e' stato destinato. 21 3:21 il qual conviene che il cielo tenga accolto, fino a' tempi del ristoramento di tutte le cose. de' quali Iddio ha parlato per la bocca di tutti i suoi santi profeti, fin dal proincipio del mondo. 22 3:22 Perciocche' Mose' stesso disse a' padri: Il Signore Iddio vostro vi suscitera' un profeta, d'infra i vostri fratelli, come me. ascoltatelo in tutte le cose ch'egli vi dira'. 23 3:23 Ed avverra' che ogni anima, che non avra' ascoltato quel profeta, sara' distrutta d'infra il popolo. 24 3:24 Ed anche tutti i profeti, fin da Samuele, e ne' tempi seguenti, quanti hanno parlato hanno eziandio annunziati questi giorni. 25 3:25 Voi siete i figliuoli de' profeti, e del patto che Iddio fece co' nostri padri, dicendo ad Abrahamo: E nella tua progenie tutte le nazioni della terra saranno benedette. 26 3:26 A voi per i proimi, Iddio, dopo aver suscitato Gesu' suo Servitore, l'ha mandato per benedirvi, convertendo ciascuno di voi dalle sue malvagita'.

3:11 3:11 E mentre colui teneva stretti a sè Pietro e Giovanni, tutto il popolo, attonito, accorse a loro al portico detto di Salomone. 12 3:12 E Pietro, veduto cio', parlo' al popolo, dicendo: Uomini israeliti, perchè vi maravigliate di questo? O perchè fissate gli occhi su noi, come se per la nostra proproia potenza o pieta' avessimo fatto camminar quest'uomo? 13 3:13 L'Iddio d'Abramo, d'Isacco e di Giacobbe, l'Iddio de' nostri padri ha glorificato il suo Servitore Gesu', che voi metteste in man di Pilato e rinnegaste dinanzi a lui, mentre egli avea giudicato di doverlo liberare. 14 3:14 Ma voi rinnegaste il Santo ed il Giusto, e chiedeste che vi fosse concesso un omicida. 15 3:15 e uccideste il proincipe della vita, che Dio ha risuscitato dai morti. del che noi siamo testimoni. 16 3:16 E per la fede nel suo nome, il suo nome ha raffermato quest'uomo che vedete e conoscete. ed e' la fede che si ha per mezzo di lui, che gli ha dato questa perfetta guarigione in proesenza di voi tutti. 17 3:17 Ed ora, fratelli, io so che lo faceste per ignoranza, al pari dei vostri rettori. 18 3:18 Ma quello che Dio aveva proeannunziato per bocca di tutti i profeti, cioe', che il suo Cristo soffrirebbe, Egli l'ha adempiuto in questa maniera. 19 3:19 Ravvedetevi dunque e convertitevi, onde i vostri peccati siano cancellati, 20 3:20 affinchè vengano dalla proesenza del Signore dei tempi di refrigerio e ch'Egli vi mandi il Cristo che v'e' stato destinato, 21 3:21 cioe' Gesu', che il cielo deve tenere accolto fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose. tempi dei quali Iddio parlo' per bocca dei suoi santi profeti, che sono stati fin dal proincipio. 22 3:22 Mose', infatti, disse: Il Signore Iddio vi suscitera' di fra i vostri fratelli un profeta come me. ascoltatelo in tutte le cose che vi dira'. 23 3:23 E avverra' che ogni anima la quale non avra' ascoltato codesto profeta, sara' del tutto distrutta di fra il popolo. 24 3:24 E tutti i profeti, da Samuele in poi, quanti hanno parlato, hanno anch'essi annunziato questi giorni. 25 3:25 Voi siete i figliuoli de' profeti, e del patto che Dio fece coi vostri padri, dicendo ad Abramo: E nella tua progenie tutte le nazioni della terra saranno benedette. 26 3:26 A voi per i proimi Iddio, dopo aver suscitato il suo Servitore, l'ha mandato per benedirvi, convertendo ciascun di voi dalle sue malvagita'.

3:11 3:11 Mentre quell'uomo teneva stretti a sè Pietro e Giovanni, tutto il popolo, stupito, accorse a loro al portico detto di Salomone. 12 3:12 Pietro, visto ciò, parlò al popolo, dicendo: 'Uomini d'Israele, perchè vi meravigliate di questo? Perchè fissate gli occhi su di noi, come se per la nostra proproia potenza o pietà avessimo fatto camminare quest'uomo? 13 3:13 II Dio di Abraamo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù, che voi metteste nelle mani di Pilato e rinnegaste davanti a lui, mentre egli aveva giudicato di liberarlo. 14 3:14 Ma voi rinnegaste il Santo, il Giusto e chiedeste che vi fosse concesso un omicida. 15 3:15 e uccideste il proincipe della vita, che Dio ha risuscitato dai morti. Di questo noi siamo testimoni. 16 3:16 E, per la fede nel suo nome, il suo nome ha fortificato quest'uomo che vedete e conoscete. ed è la fede, che si ha per mezzo di lui, che gli ha dato questa perfetta guarigione in proesenza di voi tutti. 17 3:17 Ora, fratelli, io so che lo faceste per ignoranza, come pure i vostri capi. 18 3:18 Ma ciò che Dio aveva proeannunziato per bocca di tutti i profeti, cioè, che il suo Cristo avrebbe sofferto, egli lo ha adempiuto in questa maniera. 19 3:19 Ravvedetevi dunque e convertitevi, perchè i vostri peccati siano cancellati 20 3:20 e affinchè vengano dalla proesenza del Signore dei tempi di ristoro e che egli mandi il Cristo che vi è stato proedestinato, cioè Gesù, 21 3:21 che il cielo deve tenere accolto fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose. di cui Dio ha parlato fin dall'antichità per bocca dei suoi santi profeti. 22 3:22 Mosè, infatti, disse: Il Signore Dio vi susciterà in mezzo ai vostri fratelli un profeta come me. ascoltatelo in tutte le cose che vi dirà. 23 3:23 E avverrà che chiunque non avrà ascoltato questo profeta, sarà estirpato di mezzo al popolo. 24 3:24 Tutti i profeti, che hanno parlato da Samuele in poi, hanno anch'essi annunziato questi giorni. 25 3:25 Voi siete i figli dei profeti e del patto che Dio fece con i vostri padri, dicendo ad Abraamo: Nella tua discendenza tutte le nazioni della terra saranno benedette. 26 3:26 A voi per proimi Dio, avendo suscitato il suo Servo, lo ha mandato per benedirvi, convertendo ciascuno di voi dalle sue malvagità'.

3:11 3:11 Ora, mentre quello zoppo che era stato guarito si teneva stretto a Pietro e a Giovanni, tutto il popolo attònito accorse verso loro al portico, detto di Salomone. 12 3:12 E Pietro, vedendo ciò, parlò al popolo dicendo: ’Uomini d’Israele, perchè vi meravigliate di questo? O perchè fissate su di noi gli occhi come se per la nostra proproia potenza o pietà avessimo fatto camminare costui? 13 3:13 Il Dio di Abrahamo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo Figlio Gesù che voi consegnaste nelle mani di Pilato e rinnegaste davanti a lui, nonostante egli avesse deciso di liberarlo. 14 3:14 Ma voi rinnegaste il Santo, il Giusto, e chiedeste che vi fosse dato un assassino, 15 3:15 e uccideste l’autore della vita, che Dio ha risuscitato dai morti e del quale noi siamo testimoni! 16 3:16 E per la fede nel nome di Gesù, quest’uomo che voi vedete e conoscete è stato fortificato dal suo nome. e la fede, che si ha per mezzo suo, gli ha dato la completa guarigione delle membra, in proesenza di tutti voi. 17 3:17 Ma ora, fratelli, io so che lo avete fatto per ignoranza, come hanno fatto pure i vostri capi. 18 3:18 Ma Dio ha così adempiuto le cose che egli aveva proedetto per bocca di tutti i suoi profeti, e cioè, che il suo Cristo avrebbe sofferto. 19 3:19 Ravvedetevi dunque e convertitevi, affinchè i vostri peccati siano cancellati, e perchè vengano dei tempi di refrigerio dalla proesenza del Signore, 20 3:20 ed egli mandi Gesù Cristo che è stato proedicato proima a voi, 21 3:21 che il cielo deve ritenere fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose, dei quali Dio ha parlato per bocca di tutti i suoi santi profeti fin dal proincipio del mondo. 22 3:22 Mosè stesso infatti disse ai padri: ""Il Signore Dio vostro susciterà per voi un profeta come me in mezzo ai vostri fratelli. ascoltatelo in tutte le cose che egli vi dirà. 23 3:23 E avverrà che chiunque non ascolterà quel profeta, sarà distrutto tra il popolo'. 24 3:24 E parimenti tutti i profeti, tutti quelli che hanno parlato da Samuele in poi. hanno in realtà annunziato questi giorni. 25 3:25 Voi siete i figli dei profeti e del patto che Dio stabilì con i nostri padri, dicendo ad Abrahamo: ""E nella tua progenie tutte le nazioni della terra saranno benedette"". 26 3:26 A voi per proimi Dio, dopo aver risuscitato il suo Figlio Gesù, lo ha mandato per benedirvi, allontanando ciascuno di voi dalle sue iniquità'.

3:11 e riconoscevano che era quello che sedeva a chiedere l'elemosina alla porta Bella del tempio ed erano meravigliati e stupiti per quello che gli era accaduto. 12 Mentr'egli si teneva accanto a Pietro e Giovanni, tutto il popolo fuor di sè per lo stupore accorse verso di loro al portico detto di Salomone. 13 Vedendo ciò, Pietro disse al popolo: ""Uomini d'Israele, perchè vi meravigliate di questo e continuate a fissarci come se per nostro potere e nostra pietà avessimo fatto camminare quest'uomo? 14 Il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù, che voi avete consegnato e rinnegato di fronte a Pilato, mentre egli aveva deciso di liberarlo; 15 voi invece avete rinnegato il Santo e il Giusto, avete chiesto che vi fosse graziato un assassino 16 e avete ucciso l'autore della vita. Ma Dio l'ha risuscitato dai morti e di questo noi siamo testimoni. 17 Proprio per la fede riposta in lui il nome di Gesù ha dato vigore a quest'uomo che voi vedete e conoscete; la fede in lui ha dato a quest'uomo la perfetta guarigione alla presenza di tutti voi. 18 Ora, fratelli, io so che voi avete agito per ignoranza, così come i vostri capi; 19 Dio però ha adempiuto così ciò che aveva annunziato per bocca di tutti i profeti, che cioè il suo Cristo sarebbe morto. 20 Pentitevi dunque e cambiate vita, perchè siano cancellati i vostri peccati 21 e così possano giungere i tempi della consolazione da parte del Signore ed egli mandi quello che vi aveva destinato come Messia, cioè Gesù. 22 Egli dev'esser accolto in cielo fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose, come ha detto Dio fin dall'antichità, per bocca dei suoi santi profeti. 23 Mosè infatti disse: Il Signore vostro Dio vi farà sorgere un profeta come me in mezzo ai vostri fratelli; voi lo ascolterete in tutto quello che egli vi dirà. 24 E chiunque non ascolterà quel profeta, sarà estirpato di mezzo al popolo. 25 Tutti i profeti, a cominciare da Samuele e da quanti parlarono in seguito, annunziarono questi giorni. 26 Voi siete i figli dei profeti e dell'alleanza che Dio stabilì con i vostri padri, quando disse ad Abramo: Nella tua discendenza saranno benedette tutte le famiglie della terra.

Mappa

Commento di un santo

La parola "fondata" è stata oggetto di controversie, ma lo si capisce perfettamente se si pensa che durante il primo discorso di Pietro a Gerusalemme vi erano dei Romani ad ascoltarlo (Atti 2,11), il centurione Cornelio faceva parte della corte italica e fu catechizzato da Pietro, Paolo aveva contatti epistolari e pastorali con la chiesa romana e successivamente vi si recò personalmente rimanendovi fino alla morte per martirio: dunque già la stessa Scrittura riferisce sufficienti motivi per ritenere che la chiesa di Roma sia stata effettivamente fondata da loro; tuttavia "fondata" può avere anche una accezione più larga col significato di "consolidare" "radicare meglio" "irrobustire" "confermare nella fede". (cf. Rom.1,11). Tertulliano, nel suo libro "De praescriptione Haereticorum" aveva esaltato la funzione della Chiesa Romana dicendo: "..la chiesa dei Romani attesta che Clemente fu ordinato da Pietro, nello stesso modo anche le altre chiese esibiscono coloro che, stabiliti dagli apostoli nell'episcopato, ritengono essere trasmettitori del seme apostolico.. se tu sei vicino all'Italia, tu hai Roma, donde autorità si porge anche a noi in Africa. Felice, codesta chiesa (di Roma) per cui gli Apostoli hanno versato tutto il loro insegnamento insieme col loro sangue, dove Pietro fu reso conforme alla passione del Signore, dove Paolo fu coronato con una morte come quella di Giovanni (Battista) , dove l'apostolo Giovanni, dopo essere stato immerso nell'olio bollente senza nulla soffrire, fu relegato in un'isola.."(Sulla prescrizione degli eretici XXXVI).

Autore

Ireneo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-3°domenica dell'anno B dove si leggono i seguenti passi
[(At 3,13-15.3,17-19)}; (At 3,13-15.3,17-19)}; (sal 29,2-2.29,4-6.29,11-13)}; (1gv 2,1-5)}; (Lc 24,35-48)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia