Cronologia dei paragrafi

La prima comunità cristiana
La guarigione dello storpio
Discorso di Pietro al popolo
Pietro e Giovanni davanti al sinedrio
Preghiera degli apostoli nella persecuzione
La prima comunità cristiana
La generosità di Barnaba
La frode di Anania e di Saffara
Quadro d'insieme
Arresto e liberazione miracolosa degli apostoli
Gli apostoli davanti al sinedrio
L'intervento di Gamaliele
L'istituzione dei sette
L'arresto di Stefano
Il discorso di Stefano
Lapidazione di Stefano. Saulo persecutore
Filippo in Samaria
Simone il mago
Filippo battezza un ministro etiope
La vocazione di Saulo
Predicazione di Saulo a Damasco
Visita di Saulo a Gerusalemme
Periodo di tranquillita
Pietro guarisce a Lidda
Pietro risuscita una donna a Giaffa
Pietro si reca da un centurione romano
Discorso di Pietro presso Cornelio
Il battesimo dei primi pagani
A Gerusalemme, Pietro giustifica la sua condotta
Fondazione della chiesa di Antiochia
Barnaba e Saulo a Gerusalemme
Arresto di Pietro e sua liberazione miracolosa
La morte del persecutore
Barnaba e Saulo ritornano ad Antiochia
L'invio in missione
A Cipro, il mago Elimas
Arrivo ad Antiochia di Pisidia
La predicazione di Paolo davanti ai Giudei
Paolo e Barnaba si rivolgono ai pagani
Evangelizzazione di Iconio
Guarigione di un paralizzato
Fine della missione
Controversia ad Antiochia
Controversia a Gerusalemme
Il discorso di Pietro
Il discorso di Giacomo
La lettera apostolica
I delegati di Antiochia
Paolo si separa da Barnaba è si aggrega Sila
In Licaonia Paolo si aggrega Timoteo
Traversata dell'Asia Minore
L'arrivo a Filippi
Paolo e Sila in prigione
Liberazione miracolosa dei missionari
A Tessalonica. Difficoltà con i Giudei
Nuove difficoltà a Beria
Paolo ad Atene
Discorso di Paolo davanti all'Areopago
Fondazione della chiesa di Corinto
Paolo tradotto in tribunale dai Giudei
Ritorno ad Antiochia è partenza per il terzo viaggio
Apollo
I seguaci di Giovanni a efeso
Fondazione della chiesa di efeso
Gli esorcisti giudei
I progetti di Paolo
A Efeso. La sommossa degli orefici
Paolo abbandona efeso
A Triade Paolo risuscita un morto
Da Triade a Mileto
Addio agli anziani di efeso
La salita a Gerusalemme
Arrivo di Paolo a Gerusalemme
L'arresto di Paolo
Arringa di Paolo ai giudei di Gerusalemme
Paolo cittadino romano
Comparsa davanti al sinedrio
Complotto dei giudei contro Paolo
Trasferimento di Paolo a Cesarea
Il processo davanti a Felice
Discorso di Paolo davanti al governatore romano
La cAttivitàdi Paolo è Cesarea
Paolo si appella a Cesare
Paolo compare davanti al re Agrippa
Discorso di Paolo davanti al re Agrippa
Reazioni dell'uditorio
La partenza per Roma
La tempesta e il naufragio
Soggiorno a Malta
Da Malta a Roma
Presa di contatto con i Giudei di Roma
Dichiarazione di Paolo ai Giudei di Roma
Epilogo

La prima comunità cristiana (at 2,42-99)

2:42 Erano perseveranti nell'insegnamento degli apostoli e nella comunione, nello spezzare il pane e nelle preghiere. 43 Un senso di timore era in tutti, e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. 44 Tutti i credenti stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; 45 vendevano le loro proprietà e sostanze e le dividevano con tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 Ogni giorno erano perseveranti insieme nel tempio e, spezzando il pane nelle case, prendevano cibo con letizia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. (47) Intanto il Signore ogni giorno aggiungeva alla comunità quelli che erano salvati.

2:42 2:42 Or erano perseveranti nella dottrina degli apostoli, e nella comunione, e nel rompere il pane, e nelle orazioni. 43 2:43 Ed ogni persona avea timore. e molti segni e miracoli si facevano dagli apostoli. 44 2:44 E tutti coloro che credevano erano insieme, ed aveano ogni cosa comune. 45 2:45 e vendevano le possessioni, ed i beni. e li distribuivano a tutti, secondo che ciascuno ne avea bisogno. 46 2:46 E perseveravano di pari consentimento ad esser tutti i giorni nel tempio. e rompendo il pane di casa in casa, proendevano il cibo insieme, con letizia, e semplicita' di cuore, 47 2:47 lodando Iddio, ed avendo grazia proesso tutto il popolo. E il Signore aggiungeva alla chiesa ogni giorno coloro che erano salvati.

2:42 2:42 Ed erano perseveranti nell'attendere all'insegnamento degli apostoli, nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle proeghiere. 43 2:43 E ogni anima era proesa da timore. e molti prodigi e segni eran fatti dagli apostoli. 44 2:44 E tutti quelli che credevano erano insieme, ed aveano ogni cosa in comune. 45 2:45 e vendevano le possessioni ed i beni, e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 2:46 E tutti i giorni, essendo di pari consentimento assidui al tempio, e rompendo il pane nelle case, proendevano il loro cibo assieme con letizia e semplicita' di cuore, 47 2:47 lodando Iddio, e avendo il favore di tutto il popolo. E il Signore aggiungeva ogni giorno alla loro comunita' quelli che erano sulla via della salvazione.

2:42 2:42 Ed erano perseveranti nell'ascoltare l'insegnamento degli apostoli e nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle proeghiere. 43 2:43 Ognuno era proeso da timore. e molti prodigi e segni erano fatti dagli apostoli. 44 2:44 Tutti quelli che credevano stavano insieme e avevano ogni cosa in comune. 45 2:45 vendevano le proproietà e i beni, e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 2:46 E ogni giorno andavano assidui e concordi al tempio, rompevano il pane nelle case e proendevano il loro cibo insieme, con gioia e semplicità di cuore, 47 2:47 lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. Il Signore aggiungeva ogni giorno alla loro comunità quelli che venivano salvati.

2:42 2:42 Essi erano perseveranti nel seguire l’insegnamento degli apostoli, nella comunione, nel rompere il pane e nelle proeghiere. 43 2:43 Ed erano tutti proesi da timore. e molti segni e miracoli si facevano per mano degli apostoli. 44 2:44 Or tutti coloro che credevano stavano insieme ed avevano ogni cosa in comune. 45 2:45 E vendevano i poderi e i beni e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 2:46 E perseveravano con una sola mente tutti i giorni nel tempio e rompendo il pane di casa in casa, proendevano il cibo insieme con gioia e semplicità di cuore, 47 2:47 lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. E il Signore aggiungeva alla chiesa ogni giorno coloro che erano salvati.

2:42 Erano assidui nell'ascoltare l'insegnamento degli apostoli e nell'unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. 43 Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. 44 Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; 45 chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo la stima di tutto il popolo.

Mappa

Commento di un santo

In conclusione: i beni e la ricchezza appartengono al Signore, quale che sia la fonte, a partire da cui li abbiamo poi messi assieme. E se il Signore ti ha concesso di possedere più degli altri, non è stato certo perchè tu ne spendessi in amanti e in gozzoviglie, in banchetti e in indumenti lussuosi, o in qualunque altra forma di sperpero. è stato perchè tu ne distribuissi tra coloro che ne hanno bisogno.

Autore

Crisostomo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

pasqua

-2°domenica dell'anno A dove si leggono i seguenti passi
[(1pt 1,3-9)}; (At 2,42-47)}; (sal 118,2-4.118,13-15.118,22-24)}; (gv 20,19-31)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia