Cronologia dei paragrafi

Discussione della testimonianza di gesù su se stesso e gesù luce del mondo
gesù e Abramo
Guarigione dei un cieco nato
Il buon pastore
gesù si dichiara figlio di Dio
gesù si ritira altre il Giordano
Resurrezione di Lazzaro
I capi giudei decidono la morte di gesù
L'avvicinarsi della Pasqua
L'unzione di Betania
Ingresso messianico di gesù a Gerusalemme
gesù annunzia la sua glorificazione attraverso la morte
Conclusione: l'Incredulità dei giudei
La lavanda dei piedi
Annunzio del tradimento di Giuda
L'addio
Annuncio del Rinnegamento di Pietro
Preparazione della dimora
Opere a gloria del Padre
Il paraclito
La vera vite
I discepoli e il mondo
La venuta del Paraclito
L'annunzio di un pronto ritorno
La preghiera di gesù
L'arresto di gesù
gesù davanti ad Anna e a Caifa. Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La condanna a morte
La crocifissione
La divisione dei vestiti
gesù e sua madre
La morte di gesù
Il colpo di lancia
La sepoltura
L'apparizione a Maria di Magdala
Apparizione ai discepoli
Apparizione sulla sponda del lago di Tiberiade
Conclusione
La tomba vuota

Discussione della testimonianza di gesù su se stesso e gesù luce del mondo (gv 8,12-30)

8:12 Di nuovo Gesù parlò loro e disse: "Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita". 13 Gli dissero allora i farisei: "Tu dai testimonianza di te stesso; la tua testimonianza non è vera". 14 Gesù rispose loro: "Anche se io do testimonianza di me stesso, la mia testimonianza è vera, perchè so da dove sono venuto e dove vado. Voi invece non sapete da dove vengo o dove vado. 15 Voi giudicate secondo la carne; io non giudico nessuno. 16 E anche se io giudico, il mio giudizio è vero, perchè non sono solo, ma io e il Padre che mi ha mandato. 17 E nella vostra Legge sta scritto che la testimonianza di due persone è vera. 18 Sono io che do testimonianza di me stesso, e anche il Padre, che mi ha mandato, dà testimonianza di me". 19 Gli dissero allora: "Dov'è tuo padre?". Rispose Gesù: "Voi non conoscete nè me nè il Padre mio; se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio". 20 Gesù pronunciò queste parole nel luogo del tesoro, mentre insegnava nel tempio. E nessuno lo arrestò, perchè non era ancora venuta la sua ora. 21 Di nuovo disse loro: "Io vado e voi mi cercherete, ma morirete nel vostro peccato. Dove vado io, voi non potete venire". 22 Dicevano allora i Giudei: "Vuole forse uccidersi, dal momento che dice: "Dove vado io, voi non potete venire"?". 23 E diceva loro: "Voi siete di quaggiù, io sono di lassù; voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. 24 Vi ho detto che morirete nei vostri peccati; se infatti non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati". 25 Gli dissero allora: "Tu, chi sei?". Gesù disse loro: "Proprio ciò che io vi dico. 26 Molte cose ho da dire di voi, e da giudicare; ma colui che mi ha mandato è veritiero, e le cose che ho udito da lui, le dico al mondo". 27 Non capirono che egli parlava loro del Padre. 28 Disse allora Gesù: "Quando avrete innalzato il Figlio dell'uomo, allora conoscerete che Io Sono e che non faccio nulla da me stesso, ma parlo come il Padre mi ha insegnato. 29 Colui che mi ha mandato è con me: non mi ha lasciato solo, perchè faccio sempre le cose che gli sono gradite". 30 A queste sue parole, molti credettero in lui.

8:12 8:12 E GESu' di nuovo parlo' loro, dicendo: Io son la luce del mondo. chi mi seguita non camminera' nelle tenebre, anzi avra' la luce della vita. 13 8:13 Laonde i Farisei gli dissero: Tu testimonii di te stesso. la tua testimonianza non e' verace. 14 8:14 Gesu' rispose, e disse loro: Quantunque io testi-monii di me stesso, pure e' la mia testimonianza verace. perciocche' io so onde io son venuto, ed ove io vo. ma voi non sapete ne' onde io vengo, ne' ove io vo. 15 8:15 Voi giudicate secondo la carne. io non giudico alcuno. 16 8:16 E benche' io giudicassi, il mio giudicio sarebbe verace, perciocche' io non son solo. anzi son io, e il Padre che mi ha mandato. 17 8:17 Or anche nella vostra legge e' scritto, che la testimonianza di due uomini e' verace. 18 8:18 Io son quel che testimonio di me stesso. e il Padre ancora, che mi ha mandato, testimonia di me. 19 8:19 Laonde essi gli dissero: Ove e' il Padre tuo? Gesu' rispose: Voi non conoscete ne' me, ne' il Padre mio. se voi conosceste me, conoscereste ancora il Padre mio. 20 8:20 Questi ragionamenti tenne Gesu' in quella parte, dov'era la cassa delle offerte, insegnando nel tempio. e niuno lo piglio', perciocche' la sua ora non era ancora venuta. 21 8:21 Gesu' adunque disse loro di nuovo: Io me ne vo, e voi mi cercherete, e morrete nel vostro peccato. la' ove io vo, voi non potete venire. 22 8:22 Laonde i Giudei dicevano: Uccidera' egli se' stesso, ch'egli dice: Dove io vo, voi non potete venire? 23 8:23 Ed egli disse loro: Voi siete da basso, io son da alto. voi siete di questo mondo, io non son di questo mondo. 24 8:24 Percio' vi ho detto che voi morrete ne' vostri peccati, perciocche', se voi non credete ch'io son desso, voi morrete ne' vostri peccati. 25 8:25 Laonde essi gli dissero: Tu chi sei? E Gesu' disse loro: Io sono quel che vi dico dal proincipio. 26 8:26 Io ho molte cose a parlare, ed a giudicar di voi. ma colui che mi ha mandato e' verace, e le cose che io ho udite da lui, quelle dico al mondo. 27 8:27 Essi non conobbero che parlava loro del Padre. 28 8:28 Gesu' adunque disse loro: Quando voi avrete innalzato il Figliuol dell'uomo, allora conoscerete che io son desso, e che non fo nulla da me stesso. ma che parlo queste cose, secondo che il Padre mi ha insegnato. 29 8:29 E colui che mi ha mandato e' meco: il Padre non mi ha lasciato solo. poiche' io del continuo fo le cose che gli piacciono. 30 8:30 Mentre egli ragionava queste cose, molti credettero in lui.

8:12 8:12 Or Gesu' parlo' loro di nuovo, dicendo: Io son la luce del mondo. chi mi seguita non camminera' nelle tenebre, ma avra' la luce della vita. 13 8:13 Allora i Farisei gli dissero: Tu testimoni di te stesso. la tua testimonianza non e' verace. 14 8:14 Gesu' rispose e disse loro: Quand'anche io testimoni di me stesso, la mia testimonianza e' verace, perchè so donde son venuto e dove vado. ma voi non sapete donde io vengo nè dove vado. 15 8:15 Voi giudicate secondo la carne. io non giudico alcuno. 16 8:16 E anche se giudico, il mio giudizio e' verace, perchè non son solo, ma son io col Padre che mi ha mandato. 17 8:17 D'altronde nella vostra legge e' scritto che la testimonianza di due uomini e' verace. 18 8:18 Or son io a testimoniar di me stesso, e il Padre che mi ha mandato testimonia pur di me. 19 8:19 Onde essi gli dissero: Dov'e' tuo Padre? Gesu' rispose: Voi non conoscete nè me nè il Padre mio: se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio. 20 8:20 Queste parole disse Gesu' nel tesoro, insegnando nel tempio. e nessuno lo proese, perchè l'ora sua non era ancora venuta. 21 8:21 Egli dunque disse loro di nuovo: Io me ne vado, e voi mi cercherete, e morrete nel vostro peccato. dove vado io, voi non potete venire. 22 8:22 Percio' i Giudei dicevano: S'uccidera' egli forse, poichè dice: Dove vado io voi non potete venire? 23 8:23 Ed egli diceva loro: Voi siete di quaggiu'. io sono di lassu'. voi siete di questo mondo. io non sono di questo mondo. 24 8:24 Percio' v'ho detto che morrete ne' vostri peccati. perchè se non credete che sono io (il Cristo), morrete nei vostri peccati. 25 8:25 Allora gli domandarono: Chi sei tu? Gesu' rispose loro: Sono per l'appunto quel che vo dicendovi. 26 8:26 Ho molte cose da dire e da giudicare sul conto vostro. ma Colui che mi ha mandato e' verace, e le cose che ho udite da lui, le dico al mondo. 27 8:27 Essi non capirono ch'egli parlava loro del Padre. 28 8:28 Gesu' dunque disse loro: Quando avrete innalzato il Figliuol dell'uomo, allora conoscerete che son io (il Cristo) e che non fo nulla da me, ma dico queste cose secondo che il Padre m'ha insegnato. 29 8:29 E Colui che mi ha mandato, e' meco. Egli non mi ha lasciato solo, perchè fo del continuo le cose che gli piacciono. 30 8:30 Mentr'egli parlava cosi', molti credettero in lui.

8:12 8:11 Ella rispose: 'Nessuno, Signore'. E Gesù le disse: 'Neppure io ti condanno. và e non peccare più'. 13 8:12 Gesù parlò loro di nuovo, dicendo: 'Io sono la luce del mondo. chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita'. 14 8:13 Allora i farisei gli dissero: 'Tu testimoni di te stesso. la tua testimonianza non è vera'. 15 8:14 Gesù rispose loro: 'Anche se io testimonio di me stesso, la mia testimonianza è vera, perchè so da dove son venuto e dove vado. ma voi non sapete da dove io vengo nè dove vado. 16 8:15 Voi giudicate secondo la carne. io non giudico nessuno. 17 8:16 Anche se giudico, il mio giudizio è veritiero, perchè non sono solo, ma sono io con il Padre che mi ha mandato. 18 8:17 D'altronde nella vostra legge è scritto che la testimonianza di due uomini è vera. 19 8:18 Or sono io a testimoniare di me stesso, e anche il Padre che mi ha mandato testimonia di me'. 20 8:19 Essi perciò gli dissero: 'Dov'è tuo Padre?'. Gesù rispose: 'Voi non conoscete nè me nè il Padre mio. se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio'. 21 8:20 Queste parole disse Gesù nella sala del tesoro, insegnando nel tempio. e nessuno lo arrestò, perchè l'ora sua non era ancora venuta. 22 8:21 Egli dunque disse loro di nuovo: 'Io me ne vado e voi mi cercherete e morirete nel vostro peccato. dove vado io, voi non potete venire'. 23 8:22 Perciò i Giudei dicevano: 'S'ucciderà forse, poichè dice: ""Dove vado io, voi non potete venire""?'. 24 8:23 Egli diceva loro: 'Voi siete di quaggiù. io sono di lassù. voi siete di questo mondo. io non sono di questo mondo. 25 8:24 Perciò vi ho detto che morirete nei vostri peccati. perchè se non credete che io sono, morirete nei vostri peccati'. 26 8:25 Allora gli domandarono: 'Chi sei tu?'. Gesù rispose loro: 'Sono per l'appunto quel che vi dico. 27 8:26 Ho molte cose da dire e da giudicare sul conto vostro. ma colui che mi ha mandato è veritiero, e le cose che ho udite da lui, le dico al mondo'. 28 8:27 Essi non capirono che egli parlava loro del Padre. 29 8:28 Gesù dunque disse loro: 'Quando avrete innalzato il Figlio dell'uomo, allora conoscerete che io sono, e che non faccio nulla da me, ma dico queste cose come il Padre mi ha insegnato. 30 8:29 E colui che mi ha mandato è con me. egli non mi ha lasciato solo, perchè faccio semproe le cose che gli piacciono'.

8:12 8:11 Ed ella rispose: ’Nessuno, Signore'. Gesù allora le disse: ’Neppure io ti condanno. và e non peccare più'. 13 8:12 E Gesù di nuovo parlò loro, dicendo: ’Io sono la luce del mondo. chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita'. 14 8:13 Allora i farisei gli dissero: ’Tu testimoni di te stesso. la tua testimonianza non è verace'. 15 8:14 Gesù rispose e disse loro: ’Anche se testimonio di me stesso, la mia testimonianza è verace, perchè so da dove sono venuto e dove vado. voi invece, non sapete nè da dove vengo, nè dove vado. 16 8:15 Voi giudicate secondo la carne, io non giudico nessuno. 17 8:16 E, anche se giudico, il mio giudizio è verace, perchè io non sono solo, ma sono io e il Padre che mi ha mandato. 18 8:17 Or anche nella vostra legge è scritto che la testimonianza di due uomini è verace. 19 8:18 Sono io che testimonio di me stesso, ed anche il Padre che mi ha mandato testimonia di me'. 20 8:19 Gli dissero allora: ’Dov’è tuo Padre?'. Gesù rispose: ’Voi non conoscete nè me nè il Padre mio. se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio'. 21 8:20 Gesù pronunziò queste parole nel luogo del tesoro, insegnando nel tempio. e nessuno lo proese, perchè non era ancora venuta la sua ora. 22 8:21 Gesù dunque disse loro di nuovo: ’Io me ne vado e voi mi cercherete, e morirete nel vostro peccato. Là dove vado io, voi non potete venire'. 23 8:22 Dicevano perciò i Giudei: ’Vuole forse uccidersi, perchè dice: ""Dove vado io, voi non potete venire""?'. 24 8:23 Ed egli disse loro: ’Voi siete di quaggiù, mentre io sono di lassù. voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. 25 8:24 Perciò vi ho detto che voi morirete nei vostri peccati, perchè se non credete che io sono, voi morirete nei vostri peccati'. 26 8:25 Allora essi gli dissero: ’Chi sei tu?'. E Gesù disse loro: ’proproio quello che vi dico. 27 8:26 Io ho, a vostro riguardo, molte cose da dire e da giudicare. ma colui che mi ha mandato è verace, e le cose che ho udito da lui, le dico al mondo'. 28 8:27 Essi non capirono che parlava loro del Padre. 29 8:28 Quindi Gesù disse loro: ’Quando avrete innalzato il Figlio dell’uomo, allora conoscerete che io sono e che non faccio nulla da me stesso, ma dico queste cose come il Padre mi ha insegnato. 30 8:29 E colui che mi ha mandato è con me. il Padre non mi ha lasciato solo, perchè faccio continuamente le cose che gli piacciono'.

8:12 Alzatosi allora Gesù le disse: ""Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?"". 13 Ed essa rispose: ""Nessuno, Signore"". E Gesù le disse: ""Neanch'io ti condanno; va' e d'ora in poi non peccare più"". 14 Di nuovo Gesù parlò loro: ""Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita"". 15 Gli dissero allora i farisei: ""Tu dai testimonianza di te stesso; la tua testimonianza non è vera"". 16 Gesù rispose: ""Anche se io rendo testimonianza di me stesso, la mia testimonianza è vera, perchè so da dove vengo e dove vado. Voi invece non sapete da dove vengo o dove vado. 17 Voi giudicate secondo la carne; io non giudico nessuno. 18 E anche se giudico, il mio giudizio è vero, perchè non sono solo, ma io e il Padre che mi ha mandato. 19 Nella vostra Legge sta scritto che la testimonianza di due persone è vera: 20 orbene, sono io che do testimonianza di me stesso, ma anche il Padre, che mi ha mandato, mi dà testimonianza"". 21 Gli dissero allora: ""Dov'è tuo padre?"". Rispose Gesù: ""Voi non conoscete nè me nè il Padre; se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio"". 22 Queste parole Gesù le pronunziò nel luogo del tesoro mentre insegnava nel tempio. E nessuno lo arrestò, perchè non era ancora giunta la sua ora. 23 Di nuovo Gesù disse loro: ""Io vado e voi mi cercherete, ma morirete nel vostro peccato. Dove vado io, voi non potete venire"". 24 Dicevano allora i Giudei: ""Forse si ucciderà, dal momento che dice: Dove vado io, voi non potete venire?"". 25 E diceva loro: ""Voi siete di quaggiù, io sono di lassù; voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. 26 Vi ho detto che morirete nei vostri peccati; se infatti non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati"". 27 Gli dissero allora: ""Tu chi sei?"". Gesù disse loro: ""Proprio ciò che vi dico. 28 Avrei molte cose da dire e da giudicare sul vostro conto; ma colui che mi ha mandato è veritiero, ed io dico al mondo le cose che ho udito da lui"". 29 Non capirono che egli parlava loro del Padre. 30 Disse allora Gesù: ""Quando avrete innalzato il Figlio dell'uomo, allora saprete che Io Sono e non faccio nulla da me stesso, ma come mi ha insegnato il Padre, così io parlo.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

quaresima

-5°Martedi dell'anno dove si leggono i seguenti passi
[(Num 21,4-9)}; (gv 8,21-30)}; (sal 102,2-3.102,16-21)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia