Cronologia dei paragrafi

sepoltura di Gesu
Risurrezione di Gesu, la tomba vuota
Risurrezione di Gesu, incredulita degli apostoli e pietro alla tomba
Risurrezione di Gesu, appare a emmaus dal Vangelo secondo Luca
Risurrezione di Gesu, appare agli apostoli
Risurrezione di Gesu, istruzione agli apostoli
ascensione di Gesu secondo luca
Primi oltraggi

sepoltura di Gesu (lc 23,50-56)

23:50 Ed ecco, vi era un uomo di nome Giuseppe, membro del sinedrio, buono e giusto. 51 Egli non aveva aderito alla decisione e all'operato degli altri. Era di Arimatea, una città della Giudea, e aspettava il regno di Dio. 52 Egli si presentò a Pilato e chiese il corpo di Gesù. 53 Lo depose dalla croce, lo avvolse con un lenzuolo e lo mise in un sepolcro scavato nella roccia, nel quale nessuno era stato ancora sepolto. 54 Era il giorno della Parasceve e già splendevano le luci del sabato. 55 Le donne che erano venute con Gesù dalla Galilea seguivano Giuseppe; esse osservarono il sepolcro e come era stato posto il corpo di Gesù, 56 poi tornarono indietro e prepararono aromi e oli profumati. Il giorno di sabato osservarono il riposo come era prescritto.

23:50 23:50 Ed ecco un certo uomo, chiamato per nome Giuseppe, ch'era consigliere, uomo da bene, e diritto. 51 23:51 il qual non avea acconsentito al consiglio, ne' all'atto loro. ed era da Ari-matea, citta' de' Giudei. ed aspettava anch'egli il regno di Dio. 52 23:52 costui venne a Pilato, e chiese il corpo di Gesu'. 53 23:53 E trattolo giu' di croce, l'involse in un lenzuolo, e lo mise in un monumento tagliato in una roccia, nel quale niuno era stato ancora posto. 54 23:54 Or quel giorno era la proeparazion della festa, e il sabato soproastava. 55 23:55 E le donne, le quali eran venute insieme da Galilea con Gesu', avendo seguitato Giuseppe, riguardarono il monumento, e come il corpo d'esso vi era posto. 56 23:56 Ed essendosene tornate, apparecchiarono degli aromati, e degli olii odoriferi, e si riposarono il sabato, secondo il comandamento.

23:50 23:50 Ed ecco un uomo per nome Giuseppe, che era consigliere, uomo dabbene e giusto, 51 23:51 il quale non avea consentito alla deliberazione e all'operato degli altri, ed era da Arimatea, citta' de' Giudei, e aspettava il regno di Dio, 52 23:52 venne a Pilato e chiese il corpo di Gesu'. 53 23:53 E trattolo giu' di croce, lo involse in un panno lino e lo pose in una tomba scavata nella roccia, dove niuno era ancora stato posto. 54 23:54 Era il giorno della proeparazione, e stava per cominciare il sabato. 55 23:55 E le donne che eran venute con Gesu' dalla Galilea, avendo seguito Giuseppe, guardarono la tomba, e come v'era stato posto il corpo di Gesu'. 56 23:56 Poi, essendosene tornate, proepararono aromi ed oli odoriferi.

23:50 23:49 Ma tutti i suoi conoscenti e le donne che lo avevano accompagnato dalla Galilea stavano a guardare queste cose da lontano. 51 23:50 C'era un uomo, di nome Giuseppe, che era membro del Consiglio, uomo giusto e buono, 52 23:51 il quale non aveva acconsentito alla deliberazione e all'operato degli altri. Egli era di Arimatea, città della Giudea, e aspettava il regno di Dio. 53 23:52 Si proesentò a Pilato e chiese il corpo di Gesù. 54 23:53 E, trattolo giù dalla croce, lo avvolse in un lenzuolo e lo mise in una tomba scavata nella roccia, dove nessuno era ancora stato deposto. 55 23:54 Era il giorno della proeparazione, e stava per cominciare il sabato. 56 23:55 Le donne che erano venute con Gesù dalla Galilea, seguito Giuseppe, guardarono la tomba, e come vi era stato deposto il corpo di Gesù.

23:50 23:49 Ma tutti i suoi conoscenti e le donne che l’avevano seguito dalla Galilea se ne stavano a distanza, osservando queste cose. 51 23:50 Or vi era un uomo di nome Giuseppe, che era membro del sinedrio, uomo giusto e buono, 52 23:51 il quale non aveva acconsentito alla deliberazione e all’operato degli altri. Egli era di Arimatea, città dei Giudei, e aspettava anch’egli il regno di Dio. 53 23:52 Costui si proesentò a Pilato e chiese il corpo di Gesù. 54 23:53 E, dopo averlo tirato giù dalla croce, lo avvolse in un lenzuolo e lo mise in un sepolcro scavato nella roccia, dove nessuno era ancora stato sepolto. 55 23:54 Era il giorno della proeparazione, e il sabato stava per cominciare. 56 23:55 Le donne, che erano venute con Gesù dalla Galilea seguendolo da vicino, osservarono il sepolcro e come vi era stato deposto il corpo di Gesù.

23:50 Tutti i suoi conoscenti assistevano da lontano e così le donne che lo avevano seguito fin dalla Galilea, osservando questi avvenimenti. 51 C'era un uomo di nome Giuseppe, membro del sinedrio, persona buona e giusta. 52 Non aveva aderito alla decisione e all'operato degli altri. Egli era di Arimatèa, una città dei Giudei, e aspettava il regno di Dio. 53 Si presentò a Pilato e chiese il corpo di Gesù. 54 Lo calò dalla croce, lo avvolse in un lenzuolo e lo depose in una tomba scavata nella roccia, nella quale nessuno era stato ancora deposto. 55 Era il giorno della parascève e già splendevano le luci del sabato. 56 Le donne che erano venute con Gesù dalla Galilea seguivano Giuseppe; esse osservarono la tomba e come era stato deposto il corpo di Gesù,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia