Cronologia dei paragrafi

Il Cristo, figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso sulla rovina di Gerusalemme. Introduzione
I segni premonitori
L'assedio
La catastrofe e i tempi dei pagani
Le catastrofi cosmiche e la manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliare per non essere sorpresi
Gli ultimi giorni di gesù
Complotto contro gesù e tradimento di Giuda
Preparativi della cena pasquale
La cena pasquale
Istituzione dell'Eucaristia
Annunzio del tradimento di Giuda
Chi è il più grande?
Ricompensa promessa agli apostoli
Annunzio del ritorno e del rinnegamento di Pietro
L'ora del combattimento decisivo
Sul monte degli Ulivi
L'arresto di gesù
Rinnegamenti di Pietro
Gesù davanti a Pilato
Gesù davanti a erode
Gesù di nuovo davanti a pilato
via crucis
crocifissione
Morte di Gesu
sepoltura di Gesu
Risurrezione di Gesu, la tomba vuota
Risurrezione di Gesu, incredulita degli apostoli e pietro alla tomba
Risurrezione di Gesu, appare a emmaus dal Vangelo secondo Luca
Risurrezione di Gesu, appare agli apostoli
Risurrezione di Gesu, istruzione agli apostoli
ascensione di Gesu secondo luca
Primi oltraggi

Il Cristo, figlio e signore di Davide (lc 20,41-44)

20:41 Allora egli disse loro: "Come mai si dice che il Cristo è figlio di Davide, 42 se Davide stesso nel libro dei Salmi dice: Disse il Signore al mio Signore: Siedi alla mia destra 43 finchè io ponga i tuoi nemici come sgabello dei tuoi piedi? 44 Davide dunque lo chiama Signore; perciò, come può essere suo figlio?".

20:41 20:41 ED egli disse loro: Come dicono che il Cristo sia figliuolo di Davide? 42 20:42 E pur Davide stesso, nel libro de' Salmi, dice: Il Signore ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra, 43 20:43 finche' io abbia posti i tuoi nemici per iscannello de' tuoi piedi. 44 20:44 Davide adunque lo chiama Signore. E come e' egli suo figliuolo?

20:41 20:41 Ed egli disse loro: Come dicono che il Cristo e' figliuolo di Davide? 42 20:42 Poichè Davide stesso, nel libro dei Salmi, dice: Il Signore ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra, 43 20:43 finchè io abbia posto i tuoi nemici per sgabello de ' tuoi piedi. 44 20:44 Davide dunque lo chiama Signore. e com'e' egli suo figliuolo?

20:41 20:40 E non osavano più fargli alcuna domanda. 42 20:41 Ed egli disse loro: 'Come mai si dice che il Cristo è Figlio di Davide? 43 20:42 Poichè Davide stesso, nel libro dei Salmi, dice: Il Signore ha detto al mio Signore: ?Siedi alla mia destra, 44 20:43 finchè io abbia messo i tuoi nemici come sgabello dei tuoi piedi?.

20:41 20:40 E non ardirono più fargli alcuna domanda. 42 20:41 Ed egli disse loro: ’Come mai dicono che il Cristo è Figlio di Davide? 43 20:42 Nel libro dei Salmi Davide stesso dice: 'Il Signore ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra, 44 20:43 finchè io abbia posto i tuoi nemici come sgabello dei tuoi piedi'.

20:41 E non osavano più fargli alcuna domanda. 42 Egli poi disse loro: ""Come mai dicono che il Cristo è figlio di Davide, 43 se Davide stesso nel libro dei Salmi dice: Ha detto il Signore al mio Signore: siedi alla mia destra, 44 finchè io ponga i tuoi nemici come sgabello ai tuoi piedi?

Mappa

Commento di un santo

Cristo dice ai dottori della Legge: ''Guai a voi che avete tolto la chiave della scienza'' (Lc 11,52). Che cos'è la chiave della scienza se non la grazia dello Spirito Santo data dalla fede, che grazie all'illuminazione produce la piena conoscenza e apre la nostra mente chiusa e velata?... E dirò di più: la porta, è il Figlio: ''Io sono la porta'', dice. La chiave della porta, è lo Spirito Santo: ''Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete, resteranno non rimessi''. La casa, è il Padre: ''Nella casa del Padre mio vi sono molti posti''. Sii dunque accuratamente attento al senso spirituale di queste parole... Se la porta non si apre, nessuno entrerà nella casa del Padre, come dice Cristo: ''Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me''. Ora, che sia lo Spirito Santo ad aprire per primo la nostra mente e ad insegnarci ciò che riguarda il Padre e il Figlio, l'ha detto ancora lui: ''Quando verrà il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito di Verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza; e vi guiderà alla verità tutta intera''. Vedi come, per mezzo dello Spirito o piuttosto nello Spirito, il Padre e il Figlio si fanno conoscere inseparabilmente... Infatti, chiamiamo chiave lo Spirito Santo perchè è innanzi tutto attraverso di lui e in lui che il nostro spirito viene rischiarato e che, purificati, siamo illuminati dalla Lce della conoscenza e battezzati dall'alto, rigenerati e resi figli di Dio, come dice Paolo: ''Lo Spirito stesso intercede con insistenza per noi, con gemiti inesprimibili'', e ancora: ''Dio ha mandato nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio che grida: 'Abbà, Padre' ''. Dunque ci mostra lui la porta, porta che è Lce, e la porta ci insegna che anche colui che abita nella casa è Lce inaccessibile.

Autore


Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia