Cronologia dei paragrafi

Il notabile ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
Il cieco di Gerico
Zaccheo
Parabola delle mine
Ingresso messianico a Gerusalemme
gesù approva le acclamazioni dei suoi discepoli
Lamento su Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Insegnamento nel tempio
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso sulla rovina di Gerusalemme. Introduzione
I segni premonitori
L'assedio
La catastrofe e i tempi dei pagani
Le catastrofi cosmiche e la manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliare per non essere sorpresi
Gli ultimi giorni di gesù
Complotto contro gesù e tradimento di Giuda
Preparativi della cena pasquale
La cena pasquale
Istituzione dell'Eucaristia
Annunzio del tradimento di Giuda
Chi è il più grande?
Ricompensa promessa agli apostoli
Annunzio del ritorno e del rinnegamento di Pietro
L'ora del combattimento decisivo
Sul monte degli Ulivi
L'arresto di gesù
Rinnegamenti di Pietro
Gesù davanti a Pilato
Gesù davanti a erode
Gesù di nuovo davanti a pilato
via crucis
crocifissione
Morte di Gesu
sepoltura di Gesu
Risurrezione di Gesu, la tomba vuota
Risurrezione di Gesu, incredulita degli apostoli e pietro alla tomba
Risurrezione di Gesu, appare a emmaus dal Vangelo secondo Luca
Risurrezione di Gesu, appare agli apostoli
Risurrezione di Gesu, istruzione agli apostoli
ascensione di Gesu secondo luca
Primi oltraggi

Il notabile ricco (lc 18,18-23)

18:18 Un notabile lo interrogò: "Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?". 19 Gesù gli rispose: "Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono, se non Dio solo. 20 Tu conosci i comandamenti: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non testimoniare il falso, onora tuo padre e tua madre". 21 Costui disse: "Tutte queste cose le ho osservate fin dalla giovinezza". 22 Udito ciò, Gesù gli disse: "Una cosa ancora ti manca: vendi tutto quello che hai, distribuiscilo ai poveri e avrai un tesoro nei cieli; e vieni! Seguimi!". 23 Ma quello, udite queste parole, divenne assai triste perchè era molto ricco.

18:18 18:18 ED un certo de' proincipali lo domando', dicendo: Maestro buono, facendo che, eredero' la vita eterna? 19 18:19 E Gesu' gli disse: Perche' mi chiami buono? niu-no e' buono, se non un solo, cioe' Iddio. 20 18:20 Tu sai i comandamenti: Non commettere adulterio. Non uccidere. Non furare. Non dir falsa testimonianza. Onora tuo padre e tua madre. 21 18:21 E colui disse: Tutte queste cose ho osservate fin dalla mia giovanezza. 22 18:22 E Gesu', udito questo, gli disse: Una cosa ti manca ancora: vendi tutto cio' che tu hai, e distribuiscilo a' poveri, ed avrai un tesoro nel cielo. poi vieni, e seguitami. 23 18:23 Ma egli, udite queste cose, ne fu grandemente attristato, perciocche' era molto ricco.

18:18 18:18 E uno dei proincipali lo interrogo', dicendo: Maestro buono, che faro' io per ereditare la vita eterna? 19 18:19 E Gesu' gli disse: Perchè mi chiami buono? Nessuno e' buono, salvo uno solo, cioe' Iddio. 20 18:20 Tu sai i comandamenti: Non commettere adulterio. non uccidere. non rubare. non dir falsa testimonianza. onora tuo padre e tua madre. 21 18:21 Ed egli rispose: Tutte queste cose io le ho osservate fin dalla mia giovinezza. 22 18:22 E Gesu', udito questo, gli disse: Una cosa ti manca ancora. vendi tutto cio' che hai, e distribuiscilo ai poveri, e tu avrai un tesoro nel cielo. poi vieni e seguitami. 23 18:23 Ma egli, udite queste cose, ne fu grandemente attristato, perchè era molto ricco.

18:18 18:17 In verità vi dico: chiunque non accoglierà il regno di Dio come un bambino, non vi entrerà affatto'. 19 18:18 Uno dei capi lo interrogò, dicendo: 'Maestro buono, che devo fare per ereditar la vita eterna?'. 20 18:19 Gesù gli disse: 'Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono, tranne uno solo, cioè Dio. 21 18:20 Tu conosci i comandamenti: non commettere adulterio. non uccidere. non rubare. non dir falsa testimonianza. onora tuo padre e tua madre'. 22 18:21 Ed egli rispose: 'Tutte queste cose io le ho osservate fin dalla mia gioventù'. 23 18:22 Gesù, udito questo, gli disse: 'Una cosa ti manca ancora: vendi tutto quello che hai, e distribuiscilo ai poveri, e avrai un tesoro nel cielo. poi vieni e seguimi'.

18:18 18:17 In verità vi dico che chi non riceve il regno di Dio come un piccolo fanciullo, non vi entrerà'. 19 18:18 Uno dei capi lo interrogò, dicendo: ’Maestro buono, che devo fare per ereditare la vita eterna?'. 20 18:19 E Gesù gli disse: ’Perchè mi chiami buono? Nessuno è buono, tranne uno solo, cioè Dio. 21 18:20 Tu conosci i comandamenti: ""Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non dire falsa testimonianza, onora tuo padre e tua madre""'. 22 18:21 E colui disse: ’Tutte queste cose le ho osservate fin dalla mia giovinezza'. 23 18:22 Udito ciò, Gesù gli disse: ’Ti manca ancora una cosa: vendi tutto quello che hai e dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo. poi vieni e seguimi'.

18:18 In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non vi entrerà"". 19 Un notabile lo interrogò: ""Maestro buono, che devo fare per ottenere la vita eterna?"". 20 Gesù gli rispose: ""Perchè mi dici buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio. 21 Tu conosci i comandamenti: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non testimoniare il falso, onora tuo padre e tua madre"". 22 Costui disse: ""Tutto questo l'ho osservato fin dalla mia giovinezza"". 23 Udito ciò, Gesù gli disse: ""Una cosa ancora ti manca: vendi tutto quello che hai, distribuiscilo ai poveri e avrai un tesoro nei cieli; poi vieni e seguimi"".

Mappa

Commento di un santo

Chi riconosce la Verità e si distingua per le sue opere buone otterà la vita eterna..Alcune persone recepiscono questo messaggio (Dio fornisce loro il potere necessario), però siccome danno poca importanza alle opere che conducono alla salvezza, non sono suficientemente preparati per conseguire l'obiettivo della loro speranza. In quest'ultimo passaggio Clemente ribadisce che dopo ''aver riconosciuto la Verità'', ossia dopo aver affermato la Verità in Cristo, il credente deve fare delle opere di bene per ottenere la vita eterna. Maggiori informazioni http://www.duepassinelmistero2.com/studiericerche/filosofiaereligioni/letapatristica/

Autore

Clemente

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia