Cronologia dei paragrafi

I dieci lebbrosi
La venuta del regno di Dio
Il giorno del figlio dell'uomo
Il giudice iniquo e la vedova importuna
Il fariseo e il pubblicano
gesù e i bambini
Il notabile ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
Il cieco di Gerico
Zaccheo
Parabola delle mine
Ingresso messianico a Gerusalemme
gesù approva le acclamazioni dei suoi discepoli
Lamento su Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Insegnamento nel tempio
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso sulla rovina di Gerusalemme. Introduzione
I segni premonitori
L'assedio
La catastrofe e i tempi dei pagani
Le catastrofi cosmiche e la manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliare per non essere sorpresi
Gli ultimi giorni di gesù
Complotto contro gesù e tradimento di Giuda
Preparativi della cena pasquale
La cena pasquale
Istituzione dell'Eucaristia
Annunzio del tradimento di Giuda
Chi è il più grande?
Ricompensa promessa agli apostoli
Annunzio del ritorno e del rinnegamento di Pietro
L'ora del combattimento decisivo
Sul monte degli Ulivi
L'arresto di gesù
Rinnegamenti di Pietro
Gesù davanti a Pilato
Gesù davanti a erode
Gesù di nuovo davanti a pilato
via crucis
crocifissione
Morte di Gesu
sepoltura di Gesu
Risurrezione di Gesu, la tomba vuota
Risurrezione di Gesu, incredulita degli apostoli e pietro alla tomba
Risurrezione di Gesu, appare a emmaus dal Vangelo secondo Luca
Risurrezione di Gesu, appare agli apostoli
Risurrezione di Gesu, istruzione agli apostoli
ascensione di Gesu secondo luca
Primi oltraggi

I dieci lebbrosi (lc 17,11-19)

17:11 Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samaria e la Galilea. 12 Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza 13 e dissero ad alta voce: "Gesù, maestro, abbi pietà di noi!". 14 Appena li vide, Gesù disse loro: "Andate a presentarvi ai sacerdoti". E mentre essi andavano, furono purificati. 15 Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, 16 e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano. 17 Ma Gesù osservò: "Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? 18 Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all'infuori di questo straniero?". 19 E gli disse: "àlzati e va'; la tua fede ti ha salvato!".

17:11 17:11 OR avvenne che, andando in Gerusalemme, egli passava per mezzo la Samaria e la Galilea. 12 17:12 E come egli entrava in un certo castello, dieci uomini lebbrosi gli vennero incontro, i quali si fermarono da lungi. 13 17:13 E levarono la voce, dicendo: Maestro Gesu', abbi pieta' di noi. 14 17:14 Ed egli, veduti//', disse loro: Andate, mostratevi a' sacerdoti. Ed avvenne, che come essi andavano, furon mondati. 15 17:15 Ed un di loro, veg-gendo ch'era guarito, ritorno', glorificando Iddio ad alta voce. 16 17:16 E si getto' soproa la sua faccia ai piedi di Gesu', ringraziandolo. Or colui era Samaritano. 17 17:17 E Gesu' proese a dire: I dieci non son eglino stati nettati? e dove sono i nove? 18 17:18 Ei non se n'e' trovato alcuno, che sia ritornato per dar gloria a Dio, se non questo straniero? 19 17:19 E disse a colui: Levati, e vattene. la tua fede ti ha salvato.

17:11 17:11 Ed avvenne che, nel recarsi a Gerusalemme, egli passava sui confini della Samaria e della Galilea. 12 17:12 E come entrava in un certo villaggio, gli si fecero incontro dieci uomini lebbrosi, i quali, fermatisi da lontano, 13 17:13 alzaron la voce dicendo: Gesu', Maestro, abbi pieta' di noi! 14 17:14 E, vedutili, egli disse loro: Andate a mostrarvi a' sacerdoti. E avvenne che, mentre andavano, furon mondati. 15 17:15 E uno di loro, vedendo che era guarito, torno' indietro, glorificando Iddio ad alta voce. 16 17:16 e si getto' a' suoi piedi con la faccia a terra, ringraziandolo. e questo era un Samaritano. 17 17:17 Gesu', rispondendo, disse: I dieci non sono stati tutti mondati? E i nove altri dove sono? 18 17:18 Non si e' trovato alcuno che sia tornato per dar gloria a Dio fuor che questo straniero? 19 17:19 E gli disse: Levati e vattene: la tua fede t'ha salvato.

17:11 17:10 Cosò, anche voi, quando avrete fatto tutto ciò che vi è comandato, dite: ""Noi siamo servi inutili. abbiamo fatto quello che eravamo in obbligo di fare""'. 12 17:11 Nel recarsi a Gerusalemme, Gesù passava sui confini della Samaria e della Galilea. 13 17:12 Come entrava in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, i quali si fermarono lontano da lui, 14 17:13 e alzarono la voce, dicendo: 'Gesù, Maestro, abbi pietà di noi!'. 15 17:14 Vedutili, egli disse loro: 'Andate a mostrarvi ai sacerdoti'. E, mentre andavano, furono purificati. 16 17:15 Uno di loro vedendo che era purificato, tornò indietro, glorificando Dio ad alta voce. 17 17:16 e si gettò ai piedi di Gesù con la faccia a terra, ringraziandolo. ed era un samaritano. 18 17:17 Gesù, rispondendo, disse: 'I dieci non sono stati tutti purificati? Dove sono gli altri nove? 19 17:18 Non si è trovato nessuno che sia tornato per dar gloria a Dio tranne questo straniero?'.

17:11 17:10 Così anche voi, quando avrete fatto tutte le cose che vi sono comandate, dite: ""Siamo servi inutili. Abbiamo fatto ciò che dovevamo fare""'. 12 17:11 Or avvenne che, nel suo cammino verso Gerusalemme, egli passò attraverso la Samaria e la Galilea. 13 17:12 E, come egli entrava in un certo villaggio, gli vennero incontro dieci uomini lebbrosi, i quali si fermarono a distanza, 14 17:13 e alzarono la voce, dicendo: ’Maestro, Gesù, abbi pietà di noi'. 15 17:14 Ed egli, veduti//, disse loro: ’Andate a mostrarvi ai sacerdoti'. E avvenne che, mentre se ne andavano, furono mondati. 16 17:15 E uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro glorificando Dio ad alta voce. 17 17:16 E si gettò con la faccia a terra ai piedi di Gesù, ringraziandolo. Or questi era un Samaritano. 18 17:17 Gesù allora proese a dire: ’Non sono stati guariti tutti e dieci? Dove sono gli altri nove? 19 17:18 Non si è trovato nessuno che sia ritornato per dare gloria a Dio, se non questo straniero?'.

17:11 Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare"". 12 Durante il viaggio verso Gerusalemme, Gesù attraversò la Samaria e la Galilea. 13 Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi i quali, fermatisi a distanza, 14 alzarono la voce, dicendo: ""Gesù maestro, abbi pietà di noi!"". 15 Appena li vide, Gesù disse: ""Andate a presentarvi ai sacerdoti"". E mentre essi andavano, furono sanati. 16 Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce; 17 e si gettò ai piedi di Gesù per ringraziarlo. Era un Samaritano. 18 Ma Gesù osservò: ""Non sono stati guariti tutti e dieci? E gli altri nove dove sono? 19 Non si è trovato chi tornasse a render gloria a Dio, all'infuori di questo straniero?"". E gli disse:

Mappa

#http://#

Commento di un santo

La fortezza divina che non può essere toccata dall'uomo è discesa, si è avvolta di un corpo palpabile, affinchè i poveri possano toccarla e, toccando l'umanità di Cristo, percepiscano la sua divinità. Attraverso le dita di carne il sordomuto ha sentito che gli si toccavano gli occhi e la lingua. Attraverso le dita palpabili, ha percepito la divinità intoccabile quando il nodo della sua lingua venne sciolto e le porte chiuse dei suoi occhi vennero aperte. Infatti l'architetto e l'artigiano del corpo è venuto fino a lui e, con una parola dolce, ha creato senza dolore, delle aperture nei suoi orecchi sordi ; allora, anche questa bocca chiusa, finora incapace di dare alla Lce la parola, ha messo al mondo la lode di colui che ha fatto portare frutto alla sua sterilità. Allo stesso modo, il Signore fece del fango con la saliva e spalmò il fango sugli occhi del cieco nato (Gv 9,6) per farci capire che, come al sordo muto, qualcosa gli mancava. Un'imperfezione innata della nostra pasta umana è stata soppressa grazie al lievito che veniva dal suo corpo perfetto... Per colmare ciò che mancava a questi corpi umani, ha dato qualcosa della sua persona, proprio come dà se stesso in cibo [nell'eucaristia]. Con questo mezzo fa scomparire i difetti e risuscita i morti, perchè possiamo riconoscere che, grazie al suo corpo in cui '' abita tutta la pienezza della divinità ' (Col 2,9), i difetti della nostra umanità sono corretti e che, mediante questo corpo in cui abita la vera vita, la vera vita viene data ai mortali.

Autore

Efreim

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-32°mercoledi dell'anno Dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Lc 17,11-19)}; (Sap 6,1-11)}; (sal 82,3-4.82,6-7)}; (Lc 17,11-19)}; (Sap 6,1-11)}; (sal 82,3-4.82,6-7)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia